TIM City Link, a Firenze il primo totem con WiFi e accesso ai social

12 Aprile 2017 28

E’ stato installato a Firenze il primo esemplare italiano di TIM City Link, totem digitale pubblico dotato di schermo touch che sostituisce - di fatto - la vecchia cabina telefonica.

Si tratta del risultato di un progetto congiunto tra TIM e il Comune di Firenze con l’obiettivo di offrire ai cittadini e ai turisti una postazione digitale per accedere alla rete gratuitamente con la connessione in fibra ottica per un massimo di 1 ora. Non solo: TIM City Link consente anche di effettuare telefonate (quelle al contact center del Comune ed al servizio Taxi non comportano alcun costo), di collegarsi ai propri account social e di ricaricare il proprio smartphone tramite apposite prese per l’alimentazione elettrica.

Il totem è stato realizzato con il contributo tecnologico di Ericsson ed è stato inaugurato in Piazza Beccaria alla presenza dell’Assessore all’Innovazione del Comune di Firenze Lorenzo Perra e del Responsabile Sales Consumer e Small Enterprise di TIM Marco Senza.

Nell’ottica della realizzazione della Smart City, TIM City Link è anche dotato di sistemi di videosorveglianza per garantire la massima sicurezza alla città, inclusa la possibilità di mettersi in contatto immediatamente con il 112 tramite il tasto SOS.

Questa iniziativa conferma la capacità di TIM di fare innovazione sul territorio partendo dal nostro asset storico della telefonia pubblica per arrivare ad una nuova infrastruttura urbana multiservizi”, ha affermato Marco Sanza. “Il nuovo TIM City Link vuole contribuire allo sviluppo e alla diffusione della cultura digitale, con l’obiettivo di mettere a disposizione delle principali città una nuova progettualità che guarda al futuro. Siamo particolarmente orgogliosi di lanciare questa nuova sfida tecnologica partendo da Firenze, nella convinzione che cittadini e turisti potranno apprezzare i servizi innovativi di cui potranno fruire, grazie alla collaborazione con l’amministrazione comunale, attraverso i nuovi totem digitali”.

“Abbiamo accolto con soddisfazione il progetto di TIM che ha scelto Firenze per il primo lancio nazionale di quelle che sono le cabine del futuro”, ha spiegato l’assessore Lorenzo Perra. “Grazie a questa postazione infatti si consente a cittadini e turisti di accedere ad una vasta gamma di informazioni e di servizi, anche legati alla sicurezza. Continuiamo così a progredire con il nostro progetto di smart city per rendere ancora di più Firenze innovativa, accessibile e intelligente. Un altro importante passo avanti lungo la strada della rivoluzione digitale che abbiamo tracciato da tempo. Lavoreremo affinché anche altre zone di Firenze possano usufruire dei servizi di queste nuove postazioni digitali".


28

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Cristian P.

Perché solo un'ora a disposizione per internet??

Simone

Ahahahah ;)

RESET!™

Al limite massimo comune divisore o minimo comune multiplo.

axoduss

Il Wi-Fi pubblico serve ai turisti stranieri, non agli italiani

Sgnapy

Era in senso ironico. Comunque hai ragione, qui ormai siamo alla frutta, marcia...

Demetrio Burtini

Le nuove cabine telefoniche? Lol

MasterBlatter

Se non erro il contatore è a file, non a MB, dopo un ora per attivare al 20% mi ci ha messo pochi minuti per finire.

boosook

ci vogliono fino a 3 mesi ha dichiarato microsoft. Dopo il casino del WUA, hanno pensato di andarci piano.

matteventu

Mannaggia la zoppa, proprio il giorno in cui finisco le ferie.

Spottaman

utilissimo nell' era degli smartphone

M_90®

boh non ho capito vabè XD

Simone

Hai detto quello che avevo già detto io

asd555

Senza offesa ma la civiltà di un Paese si vede da altre cose, a partire dall'efficienza politica, dal grado di corruzione ed evasione fiscale.
Non da 'ste cagàte dall'utilità irrilevante.

Nick126

A NY non avevano fatto una cosa simile poi rimossa per l'utilizzo distorto che se ne faceva (fungeva da centro di aggregazione con tanto di gente che portava mobilio)?

PadreMaronno

#semprepiurinco #avanticosi

M_90®

si probabilmente avranno dirottato i server per il MCT invece che per l'assistente. quando l'ho aggiornato io andava una scheggia, ma era prima della data ufficiale.

M_90®

??

mdma

A me l'assistente va lentissimo.. ci ha messo circa 30 minuti per arrivare al 4%. Non avrò la fibra ma mi sembra un po' troppo..

Simone

MCD non significa minimo comune divisore ma Media Creation Tool ;)

AllBlack

Ecco, questa è una soluzione adeguata, seppur limitata da una durata (scusate il gioco di parole) striminzita.
Bisognerebbe averne una centinaia in ogni grande provincia italiana.

M_90®

può anche usare il media creation tool e invece di usare la iso clicca su "aggiorna".

Simone

Viene rilasciato a scaglioni.
Anche se hanno triplicato i tempi di rilascio devo aspettare che arrivi a te.
Usa la ISO, il MCT, altrimenti lo forzi scaricando l'assistente di aggiornamento Windows ;)

Simone

Si

Sgnapy

Stiamo diventado un paese civile? :-)

M_90®

ma non è il 2 maggio??

M_90®

marioz ma scusa usa l'assistente, perchè devi aspettare? oppure usa il media creation tool.

CAIO MARIOZ

OT dell'OT
WU non mi trova CU, che faccio? arriva comunque in questi giorni?
c'è un modo per forzarlo che non richieda tempi biblici come l'ISO etc.?

Simone

OT OT OT
Scusate l'OT:
Microsoft

Xiaomi

Xiaomi Mi Mix 2s (bianco) e MIUI 10 GLOBAL: tutte le novità | Video

HTC

Recensione HTC U12 Plus: è una scheggia e registra audio benissimo

Recensione Now TV Stick: serie tv, cinema, sport, Serie A e intrattenimento da 19 euro

Hardware

HP 255 G6, è il notebook PIÚ VENDUTO su AMAZON | RECENSIONE