Apple potrebbe sviluppare in casa i PMIC di iPhone e iPad | Rumor

11 Aprile 2017 26

Apple si avvia verso un futuro caratterizzato da un controllo sempre più completo dei componenti che troveremo negli iPhone e iPad delle prossime generazioni, almeno stando a quanto riportato da un analista citato da Reuters.

Dopo aver assistito al recente annuncio di Imagination Technologies, attraverso il quale la società britannica ha anticipato che Apple smetterà di usare le sue GPU entro 15-24 mesi in modo da adottare quelle sviluppate internamente, sembra che la casa di Cupertino sia pronta a disfarsi di un altro partner, ovvero Dialog, questa volta responsabile della creazione dei PMIC (Power Management Integrated Circuit) dedicati alla gestione energetica dei suoi dispositivi mobili.

Secondo l'analista Bankhaus Lampe, Apple potrebbe sviluppare in casa i futuri PMIC e sostituire completamente i prodotti di Dialog a partire dal 2019. Si tratta di uno scenario perfettamente in linea con quelle che sono, da sempre, le intenzioni dichiarate da Cupertino, ovvero realizzare internamente tutti i componenti più importanti dei suoi prodotti, proprio come CPU, GPU e ora anche i PMIC.

Le prove a sostegno di questa tesi sono sotto gli occhi di tutti gli attenti osservatori che seguono questo mercato, i quali hanno notato una campagna di assunzioni aggressiva, da parte di Apple, di ingegneri precedentemente occupati presso fornitori di terze parti. Oltre a ciò, pare che la società californiana stia espandendo notevolmente il suo team dedicato allo sviluppo di chip dedicati alla gestione energetica.

In ogni caso, sembrano non esserci le premesse per configurare un caso simile a quello di Imagination Technologies, anche se i recenti rumor hanno causato una perdita del 20% del valore delle azioni di Dialog. Nel primo caso, infatti, ci trovavamo davanti a delle dichiarazioni ufficiali, mentre nel secondo manca una qualsiasi dichiarazione da parte delle due società. Inoltre, sembra che Apple non potrà completamente estromettere Dialog dai giochi per due principali motivi.

Il primo è rappresentato da una mera questione di numeri: nonostante Apple abbia a disposizione un team di circa 80 ingegneri, attualmente incaricati di occuparsi dello sviluppo dei PMIC, Dialog dispone di uno staff composto da oltre 1300 addetti, motivo per cui le risorse messe a disposizione da Apple sono ancora marginali e non all'altezza di quelle offerte dal partner. Il secondo, invece, riguarda le proprietà intellettuali a disposizione di Dialog, attualmente impossibili da scavalcare.

Quest'ultimo punto potrebbe essere facilmente risolto attraverso il classico sistema delle royalties, permettendo quindi ad Apple di sviluppare in casa questo importante componente senza dover rinunciare ad alcune delle tecnologie al momento implementate.


26

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
yammocaccadblog

tasse non ne paga lo dirà poi il giudice non di certo tu. manodopera cinese ma di qualità, e non è che gli altri non siano cinesi eh. il note 7 potrà anche essere made u svizzera ma se poi esplode....

yammocaccadblog

vende ad un prezzo medi di oltre 700 dollari, e ha oltre il 100% dei profitti. Cosa accadrebbe se si mettesse a vendere con un prezzo medio di 650 dollari? quanto venderebbe ? guarda che molte società si troverebbero davvero nei guai!

Francesco Renato

Hai centrato il problema, oggi il valore aggiunto è dato dalla progettazione, dalla proprietà dei brevetti, non dalla manifattura. In Italia siamo messi male perché crediamo ancora che la fonte della ricchezza sia la manifattura, come nell'800.

Francesco Renato

Oggi a creare plusvalore non è la manifattura ma la progettazione, la proprietà dei brevetti.

Francesco Renato

Esatto, ad Apple conviene investire nella progettazione dei componenti perché ha una notevole liquidità da investire nel migliore dei modi e il migliore dei modi è proprio quello di progettare ed acquisire nuovi brevetti seguendo la politica tradizionale della casa.

Vick300

Apple è al top del top dici?

CAIO MARIOZ

tradotto, ancora più autonomia per iPhone
"il nemico, del mio nemico, è mio amico" cit.
(hardware), (batteria), (Apple)
se non riesci a sviluppare una batteria migliore, sviluppi un hardware più efficiente, ottenendo il medesimo risultato.

stefano

le operazioni si fanno si per convenienza, ma convenienza non vuol dire quello che intendi tu.
gestire un fornitore esterno è un impegno ed è sempre limitante, farle internamente ad un costo più alto non vuol dire che non conviene.

Poi ti ripeto alla lunga è chiaro che apple pensa di guadagnarci, sia economicamente che come crescita del know how interno, ma nel breve è certo che ci rimetterà perchè deve investire non serve sapere nessun costo.

Joel

Quindi tutti gli altri telefoni costano quanto iPhone nonostante siano inferiori in termini di assistenza, software e supporto e nonostante tutto Apple dovrebbe abbassare i prezzi e continuare ad offrire di più facendosi pagare di meno?

PCusen

Questo suppone che tu sappia quanto spende apple per i componenti in questione (produzione e licenze) quindi o sono tue deduzioni oppure rendici partecipi della tua conoscenza.

stefano

l'economia non l'ha inventata apple :)

devi creare strutture, assumere gente, creare dei team. In sostanza si tratta di mettere su una azienda all'interno dell'azienda

sul lungo periodo potrebbero arrivare ad avere dei vantaggi se le cose continueranno ad andare bene come ora...ma questo alla lunga. Nel breve il costo sarà certamente più elevato

PCusen

Assolutamente no, io non seguo le mode.

vic3000

Ovvio che hanno ragione le mode sono la cosa piu' importante per la gente. Oggi non si mangia ma compriamo una mela morsicata. XD
Hai un iphone?

vic3000

Per come falli nokia.. Bb..apple avrà il suo momento di fine vista la sua politica rigida sui prezzi e poco rovoluzione. La tiene solamente in piedi l' os che come dicono sia buono. Poi ciauz

PCusen

Sarà come dici tu ma se lo vendono bene vuol dire che hanno ragione loro a far così.

PCusen

Stai tranquillo che se lo fanno è proprio il contrario di ciò che dici.

stefano

tipiche politiche di quando le cose vanno bene, anzi mi aspettavo una mossa del genere da anni...
il problema si porrà è se mai le cose dovessero andare non più cosi bene

non crediate ci siano dei significativi risparmi in una operazione del genere

vic3000

Ma su iphonchio se a 360 euro 16 gb. Pazziiiia.

PCusen

Cambierà, cambierà... Per le loro tasche ovviamente.

PCusen

Non sono certo stup1di... Del resto al posto loro non li abbasserei nemmeno vedendo i dati di vendita.

Daytona

non cambierà nulla sarà sempre la solita politica del disegnato a matita a cupertino ma made in cina

vic3000

Iphone potrebbe abbassare i propri prezzi ah no quello non accade.

PCusen

Tasse non ne paga, manodopera cinese e via dicendo... Oramai l'unico modo per fare più soldi è "progettare" quanto più possibile in casa.

Vinz

Ma anche no. Il fatto che se li sviluppino in casa non significa che non li produrranno in Cina.

TecSS

Si parla di progettazione e sviluppo, non di realizzazione e assemblaggio..
Faranno la stessa cosa che con le cpu, progettate in casa e realizzate fisicamente da un assemblatore terzo..

Angelo Pinotti

Sicuramente grazie alla politica di Trump

Abbiamo provato iOS 15: prime impressioni d'uso sulle principali novità

Abbiamo provato iPadOS 15: le novità che Apple non ci ha svelato

macOS Monterey ufficiale alla WWDC 2021: tutte le novità | download sfondi

iPadOS 15 ufficiale alla WWDC 2021: funzioni da iOS 14 e tanto altro ancora