Digital Bros Game Academy: il 4 aprile inizia il nuovo anno accademico

03 Aprile 2017 0

Il percorso di formazione post-diploma di Digital Bros sta per riaprire i battenti, e il 4 aprile avrà ufficialmente inizio il nuovo anno accademico. Si apriranno quindi le porte della sede di Milano, in Via Labus 15/3, a 71 nuovi studenti, provenienti da 14 Regioni Italiane, da San Marino e dalla Svizzera.

Il 29 marzo 2017, presso l’Auditorium del Gruppo Sole 24 Ore, si è svolta la cerimonia del Graduation Day, dove 65 studenti hanno terminato il loro corso di studi passando di fatto il testimone ai nuovi iscritti che formeranno le classi del 3° anno accademico della Digital Bros Game Academy, una realtà consolidata e in continua crescita.

Anno dopo anno, l’Academy ha registrato un aumento costante delle richieste di iscrizioni ai corsi, a riprova del fatto che l’innovativo metodo di formazione, basato sul “learning by doing” ispirato ai bootcamp di programmazione americani che cerca di ricreare in aula le dinamiche reali di uno studio di sviluppo, ha funzionato.

Grazie a tale approccio, molti dei ragazzi appena usciti dall’Academy stanno già lavorando in studi di sviluppo, mentre altri si sono uniti per dare vita a nuovi studi indipendenti.

La Digital Bros Game Academy, per chi non lo sapesse, nasce dalla volontà del Gruppo Digital Bros di investire in iniziative volte a far crescere il mercato videoludico in Italia, sostenendo e valorizzando i giovani talenti. Proprio su questo principio si fonda il percorso formativo della DBGA, come testimoniato anche dall’assegnazione delle 4 borse di studio a copertura totale per l’anno accademico 2017/2018 riservate ai candidati più meritevoli, due delle quali rivolte alle donne.

Per la prima volta nella sua storia, l’Academy di Digital Bros ha assegnato una borsa di studio ad una programmatrice, un modo concreto per cambiare le logiche di un ambiente professionale quasi esclusivamente maschile e portare nel settore nuovi talenti e sensibilità.

Il 3° anno accademico introdurrà alcune importanti novità, tra cui l'arrivo della Realtà Virtuale e di specifiche sessioni dedicate all’Intelligenza Artificiale affidate a Michele Pirovano, ex Core Trainer del corso di Game Programmer, che si occuperà inoltre di ricoprire il ruolo di consulente didattico per la programmazione.

Il Corso per Game Programmer, che conta 18 studenti, sarà affidato a Fabio Mosca. Sono stati confermati anche i Core Trainer Simone Magni e Riccardo Landi, che seguiranno i 36 studenti delle due classi del Corso per Game Designer e Massimo Ribattezzato, affiancato dallo Specialist Trainer Federico Ferrarese, che si occuperà della formazione dei 17 studenti del Corso Artist & Animator 2D/3D.

A seguito dell'annuncio relativo all'inizio del terzo anno accademico, Geoffrey Davis, Direttore Generale della Digital Bros Game Academy, ha dichiarato:

I risultati ottenuti dalla nostra Academy fino ad oggi ci proiettano con le stesse aspirazioni verso una nuova edizione altrettanto stimolante e impegnativa. E’ difficile credere che siamo all’apertura del 3° Anno Accademico, quella che è nata come un’idea, una visione, oggi, è una realtà consolidata. Lo dimostrano il crescente numero di iscrizioni, quello dei ragazzi che hanno trovato lavoro e anche di chi sta avviando un proprio progetto

L’anno appena concluso ha confermato che la strada intrapresa per far crescere la nuova generazione di sviluppatori in Italia è quella giusta. L’Academy prepara i propri studenti al mondo del lavoro con una formazione altamente specializzata e pratica, pensata per far vivere loro, fin dal primo giorno di corso, le dinamiche di un vero studio di sviluppo. Vogliamo aiutare gli studenti a costruire il proprio futuro fornendo loro gli strumenti necessari per acquisire una mentalità d’impresa e lavorare con successo nell’industria dei videogames.

Il TOP di gamma più piccolo? Samsung Galaxy S21, in offerta oggi da Phone2go a 649 euro oppure da Amazon a 718 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

20 anni di Xbox: ripercorriamo i momenti che ne hanno definito la storia

Recensione Metroid Dread: la serie si chiude con un capolavoro

Provato Nintendo Switch Oled: uno schermo che fa la differenza? | Video

FIFA 22 vs eFootball (ex PES): scontro tra diverse filosofie