Facebook Messenger, arrivano Reactions e Menzioni nella chat di gruppo

23 Marzo 2017 12


Non si ferma l'ondata di novità all'interno dell'app di messaggistica instantanea di Facebook, che si arricchisce sempre di più di funzionalità social prese in prestito dal noto social network. Arrivano oggi, dopo una breve fase di beta testing, le reazioni e le menzioni all'interno delle chat di gruppo di Messenger.

Gli utenti possono oggi menzionare un amico che partecipa alla stessa chat digitando il carattere "@" seguito dall'immissione facilitata del rispettivo nome profilo. Quando il messaggio verrà inviato, la menzione apparirà evidenziata e l'utente interessato riceverà una notifica particolare che gli permetterà di focalizzare subito l'attenzione sul messaggio in questione. Dalle impostazioni, sarà possibile disattivare questa tipologia di notifiche o essere allertati esclusivamente per le menzioni ricevute all'interno del gruppo.


Era già nell'aria ed è ora realtà: le reazioni fanno capolino su Messenger. Facebook ha scelto la faccina innamorata, sorridente, stupita, triste e arrabbiata, insieme ai due pollici rivolti verso il basso e verso l'alto, per ampliare l'espressività delle interazioni all'interno delle chat. È ora possibile allegare una di queste 7 reazioni ad un qualsiasi messaggio pubblicato all'interno della chat.

Come già spiegato "in anteprima" da una fonte interna dell'azienda, i pollici sono pensati per essere più utilizzati come risposta positiva e negativa ad un messaggio che come simbolo di approvazione o disprezzo. Da sempre Facebook si rifiuta infatti di inserire un tasto di "Dislike" all'interno dei suoi social per paura di facilitare la diffusione di "negatività" nel mondo virtuale.

L'angolo in basso a destra dei messaggi accoglierà un nuovo contatore delle Reaction ricevute, che è possibile espandere con un click per avere una visione specifica di chi ha allegato quale reazione. All'arrivo di una reazione, comparirà una piccola animazione se siamo all'interno della chat, oppure riceveremo un'apposita notifica sul nostro telefono.

Le due nuove funzioni sono state rese pubbliche da oggi e arriveranno a tutti gli utenti del mondo nei prossimi giorni. È richiesto l'aggiornamento all'ultima versione disponibile dell'app su smartphone, mentre non è ancora chiaro se e quando le novità arriveranno sulla nuova versione desktop per browser dell'app.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Masino

Questa funzione esiste da mesi su Imessage. Facebook sta facendo man bassa di copiature :D

Federico Carletti

A parte le menzioni che potrebbero servire nelle chat di gruppo, trovo molto inutili le reactions ai messaggi, ci sono appunto già le emoji e, diciamocela tutta, che fatica si fa a cercarle?

DKDIB

Non ti capita mai, di rispondere con un monosillabo all'interlocutore che hai di fronte?

Sono queste versioni digitali ad essere mutuate dalla vita off-line, non il contrario.

DKDIB

Sono infatti dei collegamenti ad un numero molto ristretto di emoji, così da poter dare una risposta sintetica, senza perder tempo a cercarli.

valerio

:D

Mako

Tiwi

app sempre peggiore
insieme con facebook, che su alcuni telefoni non si apre e impalla il telefono completamente

e vogliamo parlare di WA, e della storia delle migliaia di recensioni fasulle??
SONO RIDICOLI E BASTA

sardanus

Comtinuano a infarcirlo di roba

valerio

Gia odio i mi piace perche limitano ancora di piu la comunicazione gia parecchio minata dai social in se, ottenere un pollice in su come risposta è una delle cose più irritanti che ci possano essere a mio avviso

Alessandro

COFF...iMessage...

ManuMao

Ma se c'erano già le emoji per fare ste cose,che senso ha?

TheOnlyAlex™

https://uploads.disquscdn.c...

Scontrino elettronico dal 1° gennaio per tutti, cosa cambia

DJI Mavic Mini ufficiale: pesa solo 249 grammi, prezzi da 399 euro

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Surface: tutte le novità presentate da Microsoft