Fire Emblem Echoes: Shadows of Valentia arriva il 19 maggio

22 Marzo 2017 3

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Nintendo ha annunciato Fire Emblem Echoes: Shadows of Valentia, remake dell'originale Fire Emblem Gaiden confermando l'arrivo per il 19 maggio 2017 su 3DS.

Come sicuramente molti videogiocatori ricorderanno, Fire Emblem Gaiden fu distribuito solamente in Giappone, di conseguenza sarà finalmente possibile affrontare questa interessante epopea anche nel nostro Bel Paese. Come facilmente prevedibile, Fire Emblem Echoes: Shadows of Valentia vanterà di una nuova veste grafica, ma al contempo proporrà le medesime caratteristiche di gameplay dell'epoca.

Il sistema di gioco si basa su un'impostazione a turni basata sulle diverse caratteristiche dei personaggi in gioco. Il giocatore dovrà quindi programmare con attenzione ogni mossa, dato che assistere alla morte di un personaggio si traduce nell'impossibilità di utilizzarlo per tutta la durata dell'avventura.

Per l'occasione, gli sviluppatori hanno sottolineato che, all'interno di Fire Emblem Echoes: Shadows of Valentia, verranno mostrati alcuni nuovi frammenti di storia, proponendo diversi eroi inediti che andranno ad aggiungersi ad Alm e Celica, senza contare la presenza di nuovi nemici. I dialoghi saranno inoltre doppiati in inglese.


Ulteriori dettagli tratti dal comunicato stampa:

Qualora un'unità dovesse venire abbattuta nel pieno di una battaglia nella tradizionale modalità classica, risulteranno o feriti in modo grave, al punto di non poter far rientro nel campo di battaglia, o feriti in modo fatale. In Fire Emblem Echoes: Shadows of Valentia, i giocatori potranno usare la Ruota di Mila per tornare indietro agli ultimi turni di gioco del giocatore, dando loro la possibilità di rovesciare gli errori tattici e riconsiderare la loro mossa strategica successiva. Qualora i giocatori non desiderassero essere sconfitti in modo permanente, potranno giocare in modalità principiante, che consente agli alleati caduti di venire risuscitati alla fine di ogni battaglia, lasciando che i giocatori proseguano nella storia in modo più agevole.

In una nuova prima volta nella serie Fire Emblem, Alm e Celica possono esplorare caverne e dungeon in tre dimensioni, consentendo loro di vedere i nemici prima della battaglia: i giocatori potranno ottenere un vantaggio vitale attaccando i nemici in queste aree, facendo in modo che essi inizino il conflitto con una salute minore. All'interno di ogni dungeon vi è una Statua di Mila che potrà essere impiegata per promuovere i personaggi e cambiare la loro classe, mentre alcuni contengono Sorgenti Sacre che consentono agli eroi di aumentare le proprie statistiche permanenti.


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
InterTriplete

Che esclusive che ha Nintendo! Davvero, la numero uno! :)

Giulk since 71'

Ottima notizia, più in là lo prenderò che il mese prossimo ho da affrontare i due yo Kai Watch 2 xd

Luke_Friedman

Boh, i titoli per 3DS non mi hanno fatto impazzire... Prima o poi ci giocherò, però per ora preferisco aspettare FE 2018 per Switch.

Recensione Ratchet & Clank: Rift Apart. La next gen da un’altra dimensione

Horizon Forbidden West: c’è molto passato in questo futuro | Editoriale

Recensione Resident Evil Village: un ritorno in grande stile

Legion Phone Duel 2 vs ROG Phone 5 vs RedMagic 6: sfida tra gaming phone