Prima acquisizione per Mozilla: è Pocket

28 Febbraio 2017 33

Mozilla ha completato la prima acquisizione nei suoi quasi 14 anni di esistenza: si tratta di Read It Later, la società che sviluppa l'app Pocket. È un servizio che permette di salvare articoli dal Web per la lettura in un secondo tempo, ed è disponibile come estensione per i browser desktop più famosi, come sito Web stesso e come app per dispositivi mobile.

Il futuro del servizio non è a rischio. Il CEO di Pocket spiega che continuerà a operare come unità indipendente in Mozilla, sfruttando la sua disponibilità di risorse superiore per accelerare sullo sviluppo della roadmap già stabilita.

Il team avrà però un altro compito molto importante: aiutare Mozilla a sviluppare Context Graph. Si tratta di un progetto molto ambizioso che vuole rendere il pulsante Forward del browser più utile e intelligente, permettendo di approfondire oppure esplorare ulteriormente un argomento. Ecco le dichiarazioni di Denelle Dixon-Thayer, CFO e CBO di Mozilla:

Lavorando a stretto contatto con Pocket quest'ultimo anno per l'integrazione in Firefox, abbiamo sviluppato una visione condivisa e convinzione nella capacità di fare di più insieme ha portato all'ingresso di Pocket nella famiglia Mozilla.

Nate Weiner, CEO di Pocket, ha aggiunto:

Abbiamo davvero apprezzato il lavoro in squadra con Mozilla l'anno scorso. Non vediamo l'ora di lavorare ancora più a stretto contatto per supportare l'ulteriore crescita di Pocket e per creare nuovi prodotti che la gente amerà affini alla nostra missione condivisa.


33

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Russeau

Diventerà open source come tutti gli altri prodotti Mozilla :)

Fabio Alessandro Elia

mille grazie volo a vedere

Marco Persy

in Domain Filters attivi i filtri che reputi migliori (come quello Adaway). in pratica usa un "falso" VPN per filtrare gli indirizzi che portano a pubblicità

Giardiniere Willy

L'ho scaricato ma non ho capito come usarlo...

Marco Persy

meglio DNS66. open source e non freeware (non richiede il root) e gratuito. lo trovate pure su F-Droid

GTX88

Perché devi pagare un abbonamento a parte

Giardiniere Willy

Non è proprio la stessa app, quella su play store è limitata

GTX88

cerca su mo bi mart .it per andare sul sicuro

GTX88

su play store è a pagamento :D

Giardiniere Willy

Attualmente c'è la 2.8.76. Non la aggiornano da un po mi sa.

Fabio Alessandro Elia

Ciao ho trovato una cifra di vers mi diresti quale scaricare

benzo

Li puoi leggere anche offline, ottimizzati per la lettura, crossbrowser/os.

NiKo

Non ho mai capito cosa faccia pocket in più che non facciano già i segnalibri

Aster

Io uso adway neinrwri casi che uso android

mat

Pocket è gratuito già adesso...

ctretre

Maggior resistenza, è possibilità di client alternativi, con più funzioni, o su piattaforme non ancora supportate

Giardiniere Willy

Ma quindi pocket diventerà gratuito? Oppure resterà a pagamento?

Giardiniere Willy

Usate adguard ragazzi. Usate adguard. Cercatelo su web, non su play store, è diverso

Sagitt

Se usi Linux, tanti. Inoltre permette progetti come tor browser ecc

nutci

Che vantaggi ci sono ad avere un software open source?

nutci

Possibili applicazioni?

Sagitt

mah..... non è proprio il massimo

capitanouncino

C'è Chromium

Sagitt

vero, però rimane anche l'unico e vero browser open source

Giovanni Calice

piu oesante di chrome a pari estensioni?

Alex Alban

Ma ce li hanno i soldi?

mat

Si lo hanno già confermato, tutto open source.

ctretre

Ottimo, chissà se ne renderanno disponibile il codice.

Marco22

Ma quando inseriscono la compressione dati su mobile in stile opera? Questo vale anche per chrome per ios

Aster

e stata una salvezza per quelli che hanno il cellulare in garanzia e aggiornato

Aster

al avvio concordo,e anche a volte soffre il tearing su alcune versioni linux,ma per il resto no consuma uguale o di meno dove lo provato io

phede86

E' il mio preferito da quando ho scoperto che è possibile installare ublock origin anche sul telefono senza utilizzare root e procedimenti strani.

SONICCO

mozilla dovrebbe impegnarsi nel rendere più leggero il suo browser invece di appesantirlo...
Sarà quasi un assurdità ma tra tutti i browser è forse il più pesante..

Sky Wifi: l'offerta in fibra (FTTH) è ufficiale. Come funziona e quanto costa

App Immuni è disponibile al download su Android e iOS

Covid-19: come non cadere nella trappola della falsa informazione | Podcast

Apple e Google, più privacy per le app di tracciamento: cosa cambia per l'utente