SpaceX: il lancio del Dragon con destinazione ISS è riuscito | Video

20 Febbraio 2017 19

Aggiornamento 20/02:

Weekend travagliato per SpaceX con esito finale positivo. Dopo aver rimandato all'ultimo minuto il lancio previsto per sabato scorso (18 febbraio), SpaceX è riuscita a mandare in orbita il razzo Dragon nella giornata di ieri (19 febbraio). A seguire il video che documenta il successo della missione e la discesa del razzo a terra:

Post originale - 9 febbraio

Attraverso il suo profilo Twitter, SpaceX annuncia di aver trovato la probabile data del suo prossimo lancio CRS-10, il primo che verrà effettuato dalla piattaforma di lancio LC-39A del Kennedy Space Center della NASA. La data scelta dovrebbe essere quella del 18 febbraio anche se, come spesso accade, bisogna sempre tenere presente che è impossibile stabilire in anticipo la data precisa, dal momento che gli imprevisti, di tipo atmosferico e non, sono sempre dietro l'angolo.

Qualora tutto dovesse andare come da programma, questo sarebbe il primo lancio che SpaceX effettuerà dalla piattaforma NASA in Florida. L'avvenimento era previsto originariamente per il 29 gennaio, durante il quale sarebbe dovuto essere stato lanciato un satellite EchoStar, tuttavia è stato posticipato alla fine di febbraio in seguito alla decisione di lanciare una capsula di rifornimento Dragon, destinata alla ISS, durante la metà di febbraio.

La missione SpaceX CRS-10 prevede l'invio di rifornimenti e equipaggiamento per la Stazione Spaziale Internazionale, tra cui un nuovo strumento dedicato allo studio dello strato di ozono, favorito dalla posizione avvantaggiata che la ISS ha rispetto a qualsiasi altra strumentazione da terra.

L'ingresso della rampa LC-39A tra quelle a disposizione di SpeceX è un'importante aggiunta che consente alla società di Elon Musk di poter contare su un numero sempre maggiore di siti di lancio, permettendole di offrire una calendarizzazione dei lanci sempre più fitta e competitiva. La missione EchoStar XXIII, spostata a fine mese, rappresenterà il primo lancio commerciale ad essere effettuato dalla storica piattaforma, inizialmente progettata come elemento del Programma Apollo.


19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
The Duke

Ma sono io l unico ad aver visto 2 ufo dal Min 26.28 a 26.32 nel quadrante alto dx appena prima dell entry burn?

https://uploads.disquscdn.com/...

Everything in its right place.

Quanto è bello quando atterra.

Fede25

Atterraggio così morbido da fare impressione.. 5 anni fa non ci avrebbe creduto nessuno

Giulk since 71'

Dico solo una cosa, spettacolo!!! O__O

ciro

La difficoltà aumenta davvero di poco. Non erano nubi temporalesche.

AlphAtomix

sbaglio o attraversare le nuvole non è cosa abbastanza facile?

bigG

Da aggiungere anche il ritorno e atterraggio in piedi del primo stadio senza problemi e sulla terra ferma .
https: //youtu. be/glEvogjdEVY

Antsm90

Qui a Milano vedono moltissima gente con monopattini e hoverboard, ma nessuno rompe le OO a nessuno, per quale assurdo motivo dovrebbero?
Comunque dire "devono risolvere il problema" è facile, trovare un modo per farlo decisamente no (più che costringere i produttori di auto a ridurre al massimo i consumi e spingere per i motori elettrici e le fonti rinnovabili non si può fare...)

M_90®

Grande successo per musk e il suo team. E in molti lo davano anche per spacciato qualche mese fa dopo lo stop dei lanci.

DKDIB

"Studiare l'ozono" è un'espressione di comodo, che però non dice (quasi) nulla.
Si studia sempre qualcosa di ben preciso... o meglio: "vengono fatti degli esperimenti/rilevazioni per ottenere dei dati, su qualcosa di ben preciso".

Se sai quali dati verranno raccolti e ritieni che questi siano superflui, è un conto.
Altrimenti, stai filosofeggiando senza basi.

Garrett

Se voglio usare un monopattino, a Londra non ho problemi e nessuno ti rompe le OO. Ho visto anche gli hoverboard. Lì non ci sono i vigili ma solo la polizia, che per fortuna si occupa di cose più concrete. Qui in Italia, se usassi mezzi del genere, è sicuro che prima o poi qualcuno troppo zelante lo si trova. E' anche un problema di mentalità. Applicare il CdS va bene, ma va anche interpretato, soprattutto se ci sono dei vuoti normativi.

Eugenio1900

Ma infatti stanno prendendo sempre più piede i motori elettrici e pian piano sono uscite riforme che obbligheranno (entro meno di 10 anni da ora) a non usare più automobili diesel, che sono queste a creare più inquinamento, in diversi paesi europei.
Poi ovvio, da qui a convincere ogni azienda ce ne vuole, ma non è lo scopo di spaceX creare motori elettrici, quindi la questione che hai messo in piedi non c'entra nulla

Garrett

Semplicemente interagisco con il mondo circostante ed è evidente che siamo arrivati al punto che serva una presa di coscienza ma sopratutto prendere azioni decisive. Studiare serve ma se non si mettono in pratica gli insegnamenti e ciò che si è compreso, direi che si possa anche chiudere il libro.

Eugenio1900

Mi chiedo quante lauree hai per poter commentare questa scelta

Garrett

Per studiare lo strato di ozono? Direi che dopo anni e anni di studio, sia anche ora di mettere in pratica qualcosa. Ridurre le emissioni derivanti da combustibili fossili, no eh? Ah, ma è meglio continuare a studiare.

aigor1

si sa quando lanciano il primo ad essere stato già usato? Hanno deciso?

ciro

Ahahaha ho frainteso l'ultimo rigo. Edito

Giovanni Dellaferrera

???

ciro

Non avrei riutilizzato il nome Apollo per un programma spaziale ma vabbè. Speriamo si inizi con lanci più regolari.

Alta definizione

Recensione Sony ZV-1: la fotocamera che piacerà ai Vlogger (anche per il prezzo)

HDMotori.it

SpaceX fa la storia, domani la missione epocale Demo-2 | Streaming domani

Alta definizione

Migliori TV fino a 65 pollici: ecco i top 5 da comprare | Maggio 2020

Android

Recensione Samsung Galaxy TAB S6 Lite: non solo un tablet da divano