Apple all'attacco: denuncia da 1$ Miliardo contro Qualcomm

21 Gennaio 2017 236


Apple ha esposto denuncia nei confronti di Qualcomm con l'accusa di aver messo in atto pratiche scorrette di licenza dei suoi brevetti. Si tratta del primo atto degli avvocati di Cupertino all'interno di quello che sembra essere il prossimo grande scontro legale che vede coinvolte le due aziende californiane su contese di royalties.

Qualcomm, produttrice dei chip di telecomunicazione per smartphone, iPhone incluso, ha ricevuto lo scorso mese una multa da $890 milioni dall'Antitrust della Corea del Sud (ora in appello), e una recente indagine americana della FTC imputa all'azienda le stesse pratiche monopolistiche e anticoncorrenziali. L'azienda si trova sotto osservazione anche da parte delle autorità europee e taiwanesi.

Secondo l'accusa, Qualcomm avrebbe sfruttato la sua posizione dominante nel mercato e i suoi brevetti che coprono elementi essenziali agli standard dell'industria, coperti da apposite licenze FRAND ("giuste, ragionevoli e non discriminatorie"): avrebbe richiesto ai suoi competitor il pagamento di royalties di utilizzo a prezzi fuori mercato e si sarebbe assicurata in questo modo un'esclusiva sulla fornitura dei modem LTE per Apple, il più grande cliente nel mercato delle telecominicazioni.

Nel documento di 104 pagine presentato presso i tribunali della California, Apple accusa Qualcomm di aver imposto "onerosi, irragionevoli e costosi" termini di utilizzo per i suoi brevetti e di aver negato all'azienda di scegliere liberamente un altro supplier di chipset. Il pagamento richiesto ad Apple per i modem dell'iPhone sarebbe stato "almeno cinque volte superiore" rispetto a quello dovuto a tutti gli altri depositari di brevetti simili messi assieme.

Apple imputa anche un comportamento discriminatorio nei suoi confronti da quanto l'azienda ha collaborato con le autorità coreane nell'indagine dell'Antitrust che ha portato alla sanzione di Qualcomm: la collaborazione sarebbe stata vista come una "violazione degli accordi" e sarebbe stata addirittura proposta una compensazione in denaro se Apple avesse ritrattato le sue dichiarazioni.

Per non farsi mancare nulla, i legali mettono in dubbio anche la legittimità di alcuni brevetti chiave in mano di Qualcomm: secondo Apple, il colosso dei semiconduttori camperebbe di rendita grazie a brevetti che coprono standard di tecnologie vecchie, a cui hanno collaborato decine di altre aziende.

Apple chiede un risarcimento di 1 miliardo di dollari statunitensi da sottrarre dalle casse di Qualcomm.

La storia non è certo finita qua, anzi è solo iniziata: seguiremo con voi i prossimi sviluppi di quella che sembra essere già una battaglia senza fine. Ci limitiamo a far notare che la tempistica della denuncia è singolare, sebbene prevedibile: cade a pochi giorni dall'indagine della FCA americana che avrebbe svelato tra le altre cose un presunto accordo tra le due aziende su un'esclusiva di 5 anni per la fornitura dei chip per l'iPhone ad un prezzo concordato tra le due parti.

È ancora tutto da definire sui tavoli dei tribunali, ma è evidente che Apple ci tenga a dimostrare il suo ruolo di vittima nella vicenda: l'accordo avrebbe comunque inevitabilmente portato ad un aumento dei prezzi degli iPhone, tutto a carico degli acquirenti, e una conseguente diminuzione dei ricavi per Cupertino.

Ecco l'intera dichiarazione diffusa da Apple alle agenzie di stampa:

For many years Qualcomm has unfairly insisted on charging royalties for technologies they have nothing to do with. The more Apple innovates with unique features such as TouchID, advanced displays, and cameras, to name just a few, the more money Qualcomm collects for no reason and the more expensive it becomes for Apple to fund these innovations. Qualcomm built its business on older, legacy, standards but reinforces its dominance through exclusionary tactics and excessive royalties. Despite being just one of over a dozen companies who contributed to basic cellular standards, Qualcomm insists on charging Apple at least five times more in payments than all the other cellular patent licensors we have agreements with combined.

To protect this business scheme Qualcomm has taken increasingly radical steps, most recently withholding nearly $1B in payments from Apple as retaliation for responding truthfully to law enforcement agencies investigating them.

Apple believes deeply in innovation and we have always been willing to pay fair and reasonable rates for patents we use. We are extremely disappointed in the way Qualcomm is conducting its business with us and unfortunately after years of disagreement over what constitutes a fair and reasonable royalty we have no choice left but to turn to the courts.

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 437 euro.

236

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mongomeri

Ti avevo già risposto: nessuno ti obbliga ad acquistare un iPhone, mentre per fare uno smartphone sei obbligato ad acquistare i brevetti Qualcomm, perché parte dello standard (e proprio per questo sono tenuti a rispettare condizioni FRAND). La differenza è enorme.

La Apple basa il suo prezzo sulla semplice legge della domanda/offerta e, fintantoché iPhone sarà lo smartphone più venduto, continueranno a prezzarlo così (a prescindere dal fatto che sia eticamente giusto o meno).

Juan

Il mio ragionamento era riferito al fatto che Apple da quando ha immesso sul mercato i suoi cellulari ha sempre sparato prezzi assurdi per quello che offriva (parere personale). Una volta che un'azienda fa esattamente la medesima cosa, Apple che fa? si lamenta del fatto che abbia pagato di più di quanto avrebbe dovuto. Ora, io non sto a discutere il fatto che Qualcomm sia o non sia stata corretta nei confronti di Apple o altre aziende produttrici di chip, ma, ripeto, del fatto che Apple si lamenta quando lei è la prima a imporre prezzi insensati (quindi niente "povera pecorella tosata")

io chiudo con la discussione anche se te la pensi diversamente

ciao :)

Mongomeri

In larga parte concordo con Paolo Giulio, ma non è quello che hai sostenuto tu (si veda in particolare il tuo secondo commento).
I fatti sono distinti: 1- il comportamento di Qualcomm è stato (da quel che si evince fino ad adesso) sanzionabile nel non rispettare le condizioni FRAND per la licenza di quei brevetti.
2- Apple, acconsentendo alle richieste di Qualcomm, ma volendo contenere i costi delle licenze "scorrette", ha accettato di concedere un'esclusiva sui modem a Qualcomm. Vedremo se questo comportamento sarà sanzionabile, ma a oggi risulta essere stata economicamente costretta a firmare tale esclusiva (che poi non sia una povera pecorella e approfitti dei suoi enormi numeri per avere sconti, ciò è indubbio, ma ciò non legittima il comportamento di Qualcomm).

Juan

Per risponderti prendo in prestito un commento di Paolo Giulio.

UNA PRECISAZIONE...

Qualcomm insists on charging Apple at least five times more in payments than all the other cellular patent licensors we have agreements with combined.
che io traduco come: "le royalties che Apple paga alla sola Qualcomm sono 5 volte le ALTRE royalties che paga a tutti insieme i detentori di brevetti con cui hanno accordi"

... qui è stato tradotto:

Apple accusa Qualcomm di aver imposto "onerosi, irragionevoli e costosi" termini di utilizzo per i suoi brevetti e di aver negato all'azienda di scegliere liberamente un altro supplier di chipset. Il prezzo richiesto sarebbe stato "almeno cinque volte superiore" a quello richiesto da altri depositari di brevetti simili.
A ME non sembra la stessa cosa...
(esempio ABC: per produrre un terminale devo pagare royalties a Qualcomm e altri 10 detentori di brevetti vari -> le royalties della SOLA Qualcomm mi costano 5 volte quelle degli altri 10 detentori)

Anche perchè INOLTRE sappiamo PER CERTO che Apple PAGA CON SCONTO le royalties a Qaulcomm (vedi precedente articolo sulla indagine della FTC) in cambio di una ESCLUSIVA quinquennale scaduta, combinazione, proprio nel 2016...

La presente DENUNCIA di Apple è rivolta al SOLO fatto che pensa di pagare "troppo" dei brevetti "vecchi" che reputa non meritevoli più di tutela...

PARERE PERSONALE: a me sembra che, scoperchiata dalla FTC la verità sul fatto che paga MENO royalties a Qualcomm rispetto altri produttori, si stia parando le ch1appe da possibili controdenunce da parte di questi ultimi..

Tra l'altro, GUARDA CASO, questa denuncia arriva esattamente allo scadere dell'accordo Apple-Qualcomm (quello del "tu usi solo i miei modem, io ti faccio pagare meno royalties") che copriva il quinquennio 2011-2016

Se appurano, come emerge dalla FTC, che Apple pagava Qualcomm MENO, in USA è un attimo beccarsi una denuncia per concorrenza scorretta et similia da chi pagava "piene" le royalties... (e lo fareste anche voi!)

OVVIAMENTE Apple, come OGNI azienda, valuta e difende i propri interessi... è pacifico... e tendenzialmente sono anche d'accordo che il sistema dei brevetti e delle royalties (ancor più negli USA) sia una giungla nella quale pascolano svariati sciacalli...

Poi, boh, pensatela come volete... ma Apple "povera pecorella tosata", io non ce la vedo proprio...

fine prestito :D

Mongomeri

Qualcomm possiede dei brevetti necessari a tutti i produttori, perché sono parte degli standard del settore: per tale ragione deve concederli in licenza a condizioni FRAND: questo è un obbligo, non è una scelta di Qualcomm. Quello che quest'ultima ha fatto è stata praticare sconti (cioè le condizioni FRAND) soltanto a chi acquistava collateralmente dei suoi prodotti (nel caso Apple, i modem), non importa se a prezzo più o meno caro rispetto alla concorrenza (nel caso di Apple, parrebbe più di 5 volte superiore, ma non importa): se non lo hai capito, il danno principale è stato nei confronti dei concorrenti e in ultima istanza ai consumatori (che siamo anche io e te). Se tu sei contento che Qualcomm abbia obbligato a comprare i suoi prodotti limitando la concorrenza (che peraltro non ha potuto investire per creare prodotti migliori) solo perché parte delle sue tecnologie sono state ritenute uno standard SE E SOLO SE le avesse concesse a condizioni FRAND, beato te!

Tu non sei obbligato a comprare Apple - e probabilmente non lo fai - tutti gli altri produttori invece sono stati obbligati a comprare Qualcomm: non noti una differenza, una stortura nel sistema? Be', l'antitrust (per ora sud coreana), che serve a tutelare me e te, sì!

Juan

Sì infatti (Y)

<<apple accusa="" qualcomm="" di="" aver="" imposto="" "onerosi,="" irragionevoli="" e="" costosi"="" termini="" di="" utilizzo="" per="" i="" suoi="" brevetti="" e="" di="" aver="" negato="" all'azienda="" di="" scegliere="" liberamente="" un="" altro="" supplier="" di="" chipset.="" il="" pagamento="" richiesto="" ad="" apple="" per="" i="" modem="" dell'iphone="" sarebbe="" stato="" "almeno="" cinque="" volte="" superiore"="" rispetto="" a="" quello="" dovuto="" a="" tutti="" gli="" altri="" depositari="" di="" brevetti="" simili="" messi="" assieme="">>

Juan

Infatti

Mongomeri

Sì, certo, è sicuramente per questo...

Mongomeri

Hai capito tutto

kpkappa

F. R. A. N. D.: fair, reasonable, and non-discriminatory terms. Non c'entra niente il monopolio; Nokia è stata più volte multata anche quando era fuori dal settore smartphone.

Juan

Ma dai non è possibile!! Apple la ladra per eccellenza che si lamenta dei prezzi troppo alti?!!? ma stanno scherzando???

Ruppolo

Ma solo perché ha il monopolio. Come Apple con le riviste e ebook, come Microsoft in passato, come Google con Android. Non serve fare qualcosa di male, ma se hai monopolio vieni punito.

Saccente

Perché?

ROOT

Sono d'accordo, vediamo le partnerships anche rivolte ai processori lato desktop.

Sagitt

intel, se inizia a prendere piede, potrebbe facilmente umiliare chiunque.

ROOT

Certo, hai ragione, neanche con i chip tra il 6S al 7 sento la differenza, comunque spero che con la nuova versione riescano a migliorare quelli offerti da Intel.

Sagitt

non è un bene, ma quello intel non sta dando problemi ne di potenza ne di qualità.
Se un'auto fa i 300 km\h, e la limiti a 270.. stai certo che nell'uso quotidiano non te ne accorgi.

ROOT

Certo che hanno dovuto regolare i chip Qualcomm per avere lo stesso risultato di quelli Intel, ma non è un bene.

Azzorriano

Ok ho spento lo spinello. Qualcomm ha sbagliato eccome, ma in questo caso non mi sembra sia da condannare.

Luca Bresciani

adesso c'è Trump

Sheldon!

Android ispirato a iOS? Ma l'hai mai avuto l'HTC G1? Io si, e di iOS non aveva nulla. Ci sta però la causa contro Samsung, il Galaxy Ace era effettivamente molto simile, però l'S3 & Co. erano totalmente diversi, e la causa li fece anche su quelli

il Gorilla con gli Occhiali

Ogni tanto bisogna tinteggiare le pareti amico. Ritornerà.

7strings

Direi che meglio era impossibile spiegarlo . Complimenti

7strings

Mi pare che la causa sia con Samsung in cui fece chiaramente un telefono fotocopia e l'altra causa con htc che monto il primo Android ispirato a iOS , dove fino a prima personaggi illustri di google siedevani nel consiglio di amministrazione di Apple .

Sagitt

ti ricordo che i modem qualcomm sono stati tarati sulla potenza intel, negli iphone 7, e nessuno si lamenta delle prestazioni.

sicuramente quel poco in più che ha qualcomm è buono, ma non assolutamente essenziale

7strings

Be non solo loro , anzi loro sono gli ultimi della lista :), comunque se hai la possibilità di guardarci o come dicono loro di essere "risarciti" fanno bene a provarci no?

7strings

Caspita eri bravo in matematica

7strings

Era più bello il vecchio avatar

7strings

Se tu fossi costretto a comprare iPhone allora potresti chiedere di valutare se il prezzo è più alto del dovuto e in quel caso potresti ottenere la differenza

7strings

Il passaggio che ti manca per me è questo :
Apple imputa anche un comportamento discriminatorio nei suoi confronti da quanto l'azienda ha collaborato con le autorità coreane nell'indagine dell'Antitrust

Razvan Sorin Dudas Cocos

I fornitori non sono mica obbligati a vendere ad Apple, possono vendere a chi vogliono. Vendere ad Apple che fa commesse monstre significa dover competere e negoziare e ricevere un prezzo molto basso, cosa normale in qualsiasi industria. Completamente diverso questo caso, siccome i brevetti di Qualcomm sono parte di standard dell'industria e devono essere forniti in licenza FRAND.

Razvan Sorin Dudas Cocos

Ma davvero non noti la differenza? O volevi solo fare il sarcastico? Nessuno ti obbliga a prendere i loro telefoni, mentre loro sono obbligati a pagare Qualcomm per brevetti parte di standard dell'industria.

Razvan Sorin Dudas Cocos

"che brevettino" e "chieda".
Oltre a questo non capisco la logica, solo perchè si è ricchi non ci si dovrebbe difendere secondo la legge?

Razvan Sorin Dudas Cocos

Hai perfettamente ragione, è sempre così, e non notano nemmeno la loro mancanza di imparzialità. Per quanto mi riguarda, sono e sono sempre stato a favore dei vari antitrust, in tutti i miei commenti.

Ma

Semplice, iphone 7 non vende e devono raccimolare soldi da qualche parte, vista anche la causa intentata da Nokia qualche settimana fa e che molto probabilmente li costringerà a pagare i finlandesi.

fabrynet

Fai una preghiera ogni sera vedrai che l'Onnipotente ti ascolterà!

icos

Si ma iPhone 7 non è uscito ieri.
Inoltre, ammesso che tutto ciò sia vero, Apple avrebbe avuto tutto il diritto di far valere le clausole FRAND molto prima. Mi manca un passaggio...

ROOT

Con prestazioni minori.

ferrari1990

Apple spero che affonderai presto...

Sagitt

probabilmente perchè non aveva alternativa. ora con iPhone 7 usa anche intel.

Sagitt

adesso capisco perchè buona parte degli iPhone 7 siano intel. testavano il tutto

Sagitt

intel

Mako

non basta che li faccia bene, li deve fare bene, non ledere alla concorrenza in modo sleale e fornire supporto per più di 2 anni. Poi può fare quello che vuole

Bestme1

"Se non puoi sconfiggere il tuo nemico, fattelo amico"
Lo stai facendo nel modo sbagliato.

Porco Zio

Più o meno quello che fa Apple con i suoi fornitori

Andrej Peribar

Questa accusa è semplicemente da inquadrare come "prendo le distanze" visto che par di capire che Qualcomm si troverà in una tempesta di càcca impressionante.

È una azione legale preventiva

Saccente
Ho letto

Sei stato invitato a capire, non solo a leggere.

Cosa ha fatto Qualcomm di veramente sbagliato? Nulla.

Quindi è per nulla che è stata condannata in Cina e Korea?
Da su, spegni 'sto spinello e prova a capire di che parla l'articolo.

Mr.price

quindi senza i chip niente piu iphone 8 e la apple si darà a fare lavatrici da 10 mila euro

mtmattia

Tanto meglio, questa settimana provo one plus 3T di un mio amico, lo metto un po' sotto stress, vediamo qcom come sta rispondendo alla concorrenza spietata

Mr.price

1 miliardo sono una tredicesima parte dei 13 miliardi di eurodi che apple ha rubato non pagando le tasse in europa

Apple annuncia il nuovo MacBook Pro 16 | Video

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

MacOS Catalina disponibile al download: ecco cosa ha cambiato Apple | Video