Samsung al lavoro su un chip IoT RISC-V | Rumor

25 Novembre 2016 2

Il SoC di Galaxy S7 è stato un punto di svolta molto importante per la divisione chip mobile di Samsung. Con l'Exynos 8890, l'azienda ha infatti inserito per la prima volta una CPU dall'architettura proprietaria. Samsung, tuttavia, non ha intenzione di fermarsi agli smartphone: secondo fonti anonime, starebbe sviluppando una CPU personalizzata anche per SoC IoT, nello specifico un micro controller (MCU) a 32-bit a bassissimo consumo energetico.

A quanto pare, Samsung avrebbe intenzione di utilizzare il set di istruzioni open-source RISC-V. L'architettura RISC V è stata realizzata dall'Università di Berkeley, e ha il supporto di molte società high-tech ad altissimo profilo, quali Google, Qualcomm, IBM e Nvidia. Processori realizzati con questa architettura sono già presenti, per esempio, nei controller di memoria delle GPU e nei processori IoT.

Il chip sarebbe in fase di sviluppo già dalla prima metà del 2016; dovrebbe arrivare nei primi prodotti finiti entro il 2017.


2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
il Gorilla con gli Occhiali

Bisogna gettare le reti ovunque in questo settore e in Samsung sono degli ottimi pescatori.

Federico

Questa notizia è molto interessante.
Il mercato IoT è semplicemente enorme e vi è ancora carenza di chipset ad esso dedicati

Samsung Galaxy S20 FE è ufficiale: 5G con Snapdragon 865 a 769 euro

Recensione Samsung Galaxy Tab S7 Plus: il miglior Tablet ad un prezzo per pochi

Il vostro Samsung è lento? Ecco cosa fare | VIDEO GUIDA

Recensione Samsung Galaxy Watch 3: una conferma nel nome della ghiera!