La “proposta indecente” di Trump ad Apple: incentivi per produrre iPhone negli USA

24 Novembre 2016 534

I rapporti tra il Presidente eletto americano Donald Trump ed Apple non sono mai stati particolarmente idilliaci: già nel 2014 il tycoon si scagliava contro l’azienda di Cupertino, rea di produrre smartphone dal display troppo piccolo, esprimendo la sua preferenza verso i phablet made in Samsung.

Nel febbraio di quest’anno, poi, lo stesso Trump si è scagliato contro Tim Cook disapprovando la scelta di Apple di non concedere l’accesso ai dati contenuti nell’iPhone 5c appartenuto al responsabile della strage di San Bernardino. Non per ultimo, è cosa pubblica il mancato appoggio da parte di Cook della campagna elettorale del partito Repubblicano.

Uno dei cavalli di battaglia di Trump consiste nel tentativo di riportare la produzione di smartphone e computer Apple sul territorio americano. Già a inizio anno, infatti, l’allora candidato repubblicano affermava: “Riusciremo a far produrre ad Apple i suoi dannati computer in questa nazione, e non in altri Paesi”.

Nel corso di un’intervista al New York Times, Trump ha svelato alcuni dettagli della telefonata di cortesia ricevuta recentemente dallo stesso Cook: in tale colloquio il Presidente ha ribadito al CEO i propri desideri in tema di “ri-nazionalizzazione” dei processi produttivi, proponendo a Cook una serie di incentivi ed una riduzione delle tasse qualora l’azienda fosse disposta ad accettare la proposta.

“Tim, tu sai che una delle cose che rappresenterà un vero successo per me è quando Apple tornerà a costruire un grande impianto negli Stati Uniti, o grandi impianti negli Stati Uniti, invece che andare in Cina, Vietnam o tutti gli altri posti in cui vai, per fare il tuo prodotto qui”, ha detto al telefono Trump. “Penso che creeremo degli incentivi per voi, e credo che li accetterete. Abbiamo intenzione di tagliare le tasse per le aziende, e tu sarai felice di questo”.

Purtroppo la questione relativa allo spostamento in patria dei processi produttivi non può limitarsi alla fissazione di incentivi e ad un taglio delle tasse per le aziende: il rischio che il costo del lavoro e, di conseguenza, dell’intero processo si alzi è concreto, senza dimenticare le difficoltà derivanti da una logistica tutta da reinventare.

Forse anche per questo motivo, nel corso della telefonata Trump ha rilanciato preannunciando una forte deregulation nell’economia americana. Bisognerà vedere se Apple sarà disposta a rimettere in discussione la propria struttura organizzativa e produttiva accettando le proposte del nuovo establishment americano.


534

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
mauro morichetta

Scusate il doppio intervento, potrebbero dare una scelta lo stesso telefono made in USA o made in Cina con prezzi e consegne diverse, chissà che non facciano soldi lo stesso.

mauro morichetta

Se posso intervenire credo che se fossi americano, vorrei che il mio iphone fosse fatto in casa, chissà se questo scellerato sia in grado si far tornare la apple veramente made in USA.

Luca Bardella

me la spieghi? perché non capisco cosa centri la cultura, stavamo commentando una foto...mi sembra un'affermazione un filo arrogante la tua

blushing

in america se evadi le tasse vai in galera, vengono tutte in europa a fare le furbe le multinazionali

MrSnurbs

Non si può sempre pensare a tutto, alcuni buchi li noti quando arriva qualcuno che ti frega, non è facile come sembra fare delle ottime leggi.

Antonio Guacci

Anche pagando le tasse in USA, continuare a produrre in Cina rimarrebbe più conveniente.

Kevin

Riduzione delle tassa? Perché adesso le pagano?

Luca Bresciani

non è una proposta: è un ordine del presidente degli Stati Uniti!
altrimenti Apple dovrà iniziare a pagare le tasse in USA

delpinsky

E già...una grande azienda come Apple pensa nel lungo periodo e dover riprogrammare tutta la catena produttiva con tutto quello che ne consegue, compresa l'incertezza sul futuro, è un quasi suicidio. Poi trovare manodopera che si avvicini alla specializzazione di quella cinese, è impossibile. Troppi anni di divario, per non parlare dei costi del singolo operaio e delle condizioni di lavoro, che in Asia sono maledettamente bassi..

Fafnir

mica li paga Apple gli operai in Cina. Mica Apple ti obbliga a comprare il suo prodotto a quei prezzi. Spetta ai cinesi cambiare le cose se a loro non stanno bene,hanno i numeri e il kung fu per farlo. Eticamente il tuo discorso è giusto.

Giovà

Ma che risposta è ? Un altro genio della logica.

CAIO MARI

Non sono nello stesso consiglio, al massimo sono in quello di Samsung group

maxifrancesco

Direi che la storia non cambia di una virgola comunque.

maxifrancesco

Ahahahahah chiamasi gruppo, vai a vedere il consiglio di amministrazione di Samsung semiconductor, è lo stesso di Samsung electronics. Cioè dai ti stai arrampicando sui vetri. Sono aziende di Samsung. Se domani Apple mi compra tsmc diventa ufficialmente un produttore, fino a quel punto sarà un progettista e assemblatore.

Marco Fantin

Era una frecciatina per uno che ha detto"se non mi eleggono non salgo al potere"... Sarà anche stata la più votata, ma vincere dove conta è la cosa più importante! ;)

maxifrancesco

Solo Samsung è Intel producono semiconduttori, perché possiedono fonderie. Gli altri acquistano e assemblano. È come dire che MSI produce schede grafiche.... Affermazione stupida ma pienamente in accordo con quello che dici tu. MSI acquista e assembla GPU da nVidia la quale le progetta, facendole costruire da TSMC. Così Apple acquista semiconduttori da Samsung o altre fonderie di turno, e li assembla.

maxifrancesco

Da sempre....il concetto fabless lo conosci?? Intel Samsung TSMC GF producono! Gli altri progettano e demandano. È come dire che ARM produce cpu! No ARM progetta cpu, non le produce.

maxifrancesco

Samsung produce pc? Magari una volta. Samsung produce soc, ram, nand, controller, sensori fotografici tramite le sue fonderie. Apple come tutte le altre compagnie, a parte Intel, è fabless. C'ho significa che Apple progetta solamente e demanda a terzi la produzione fisica. Quindi al massimo potrebbe avere in USA solo le fabbriche in cui assembla. Non è un concetto complesso.....

maxifrancesco

Ma è un concetto tanto complesso da capire???Chi ha delle proprie fonderie produce!!! Chi non le ha semplicemente progetta e poi demanda a terzi la produzione. Samsung PRODUCE nelle proprie fonderie: soc, ram, vnand, controller, sensori fotografici..... Apple compra e assembla. Anche Huawei con Hisilicon che è fabless progetta ma demanda a terzi la produzione.

CAIO MARI

I sensori sono Sony
Soc, RAM e Nand le produce Samsung Semiconductors che non c'entra nulla con Samsung Electronics, sono aziende diverse nello stesso gruppo

maxifrancesco

Si ma sono sue! Samsung PRODUCE nelle proprie fonderie soc, ram, nand, controller, sensori fotografici.... È un'azienda di semiconduttori. Apple non lo è! Apple compra e assembla.

CAIO MARI

Purtroppo le aziende americane cambiano prezzo ogni volta che cambia il rapporto euro/dollaro

NaXter24R

Un motivo in più per legiferare come si deve senza lasciare dei vuoti. Se ci sono delle buone leggi, nessuno ha la possibilità di fare il furbo e ci son meno problemi

Stavus

Dove hai letto che la cosa si limita agli iphone?

MrSnurbs

Quindi secondo te nuocere al fisco equivale a non nuocere a nessuno?

Quando al fisco cominciano a mancare i soldi come pensi che li trovi
Alzando le tasse, ma a te che frega, tanto trovi il modo legale di non pagarle, qualcun altro le pagherà per te, perché te sei più furbo.

Qui si tratta di spulciare ogni possibile mancanza di una legge per aggirarla, già per il semplice fatto che pensi a fare sta cosa sei qualificato in un certo modo, per come la vedo io.

Poi, ognuno la pensa come vuole ma alla lunga alla fine qualcuno la paga e guarda caso non è mai chi trova il modo LEGALE di aggirare la legge.

NaXter24R

Tu vuoi dirmi che se ti trovassi in una situazione nella quale puoi LEGALMENTE trovare un escamotage per pagare meno o addirittura non pagare alcuna tassa, senza nuocere a nessuno se non al fisco, non faresti la stessa cosa?
Si tratta di risparmio. Se posso spendere 2 al posto di 10 non vedo dove sia il problema. Funziona ovunque così. Quando mando un preventivo ad un cliente, oltre alla bravura e alla competenza, un fattore fondamentale è il prezzo

Azzorriano

Grazie mille, ora mi è molto più chiaro

alex

Non è vero, trump ha chiesto ad Apple di tornare a produrre iPhone in America, cosa che come ho detto io Apple non ha mai fatto.

Gabriel #JeSuisPatatoso

io lo so che non viene eletto e infatti non mi lamento, sono gli altri esperti di politica ed economia che bazzicano su Facebook e i vari blog e forum che non lo sanno.

Dread Multimedia

No, ho avuto iPhone ma non li ne giustifico il prezzo alto.
Ps: ho un Porsche Cayenne, non è questione di soldi.

Yellowt

Addio qualità... Persino gli americani prendono in giro il made in USA dell'elettronica. Professionalità come quelle cinesi non si creano in pochi anni.
Senza contare che ad Apple converrebbe tenersi il mercato cinese piuttosto che quello americano, nonostante le quote.

Enrico Dunghi

personalmente, il tuo pensiero mi fa pensare che vorresti ma non puoi allora critichi. Nessuno ha diritto di dire che hai buttato soldi perchè non son soldi suoi ma tuoi e fino a prova contraria con i propri soldi ci fai quello che vuoi, peace...

Sagitt

Il problema non è quello che fai, perché vai da un punto a a un punto b pure con una panda e non c'è quindi necessità di BMW o altri veicoli costosi. Il discorso è come lo fai, per quanto lo fai, e che supporto/garanzia offre la casa, oltre all'esperienza d'uso dei servizi e ecosistema

Tsingtao

cannondale con i telai fatti in malesia...

italba

A parte che Trump ha già cominciato a fare retromarcia su quello che ha sparato in campagna elettorale, lo sai cosa vuol dire "deregulation" in questo caso? Beh, ti auguro che l'azienda dove lavori (ammesso che tu lavori) non lo faccia mai!

italba

Ma ti ci vuole un trapianto di cervello per riuscire finalmente a capire che in Italia il presidente del consiglio NON VIENE ELETTO?

Freezer

Il muro col Messico esiste già in realtà, il muro di Tijuana..
è stato costruito nel 1994.
Prova a vedere chi c'era come presidente nel 94 ;)

CAIO MARI

Quella è la stima del materiale, non degli accordi con i produttori, della progettazione, della costruzione, della distribuzione, degli accordi con gli operatori, della pubblicità e della vendita

MrSnurbs

Speriamo in bene, Scott è una garanzia però il progetto di Alien di Blomkamp mi attirava parecchio.

MrSnurbs

Chiunque parla per te, che non siamo tutti uguali a sto mondo, per fortuna.

Svasatore

Evidentemente peschi la tua cultura solo da una determinata parte

Stavus

E ti ho già detto che apple non vende solo iphone, quindi se ti riferisci solo agli iphone hai fatto un'affermazione fuori contesto

Mistizio

hanno visto South park s20e08

N#R#S©

grande trump!

Gabriel.Voyager

Il 6s ha il Force touch e tattico engineering in più rispetto al 6, non solo la fotocamera e ram raddoppiata ;)

alex

Si ma oggi sarebbero assolutamente non sufficienti per produrre anche solo gli iPhone, figuriamoci tutto il catalogo apple

alex

Ho già specificato sopra che parlavo di iPhone, solo che nel secondo commento non l'ho detto di nuovo

alex

Rispetto ad oggi ho scritto. Mica in senso assoluto genio. Impara a leggere prima di mandare gli altri a studiare

Gabriel.Voyager

Minuscola?! Lol :D
Dai vai a studiare un po di storia

Gabriel.Voyager

Iniziassero oggi una fabbrica al livello di produrre smartphone non riuscirebbero a finirla in 4 anni ed è già tanto se truppe riesce a terminare il primo mandato.
E poi? Se il presidente successivo toglie tutti gli incentivi?
Un'azienda non può permettersi di fare progetti su archi temporali così brevi.

Lavorare con iPad Pro M1 12.9: cosa si può fare davvero (e con quali compromessi)

I tre migliori compatti: iPhone 12 Mini vs Asus Zenfone 8 vs Galaxy S21 | Confronto

Abbiamo provato iOS 15: prime impressioni d'uso sulle principali novità

Abbiamo provato iPadOS 15: le novità che Apple non ci ha svelato