Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Google prepara nuovo quartier generale a Londra

16 Novembre 2016 57

Google è pronta ad intensificare la propria presenza nel Regno Unito, come testimonia l'annuncio dell'apertura di un nuovo quartier generale nella città di Londra.

Nelle ultime ore, infatti, il CEO di Big G ha incontrato il sindaco di Londra, Sadiq Khan, mostrando il piano della propria società che vede Londra come luogo cruciale per lo sviluppo dell'azienda con oltre 3000 nuovi posti di lavoro che saranno creati entro i prossimi quattro anni , per un investimento complessivo che si aggira intorno al miliardo di sterline.

CEO di Google Sundar Pichai stringe la mano al sindaco di Londra Sadiq Khan

Per realizzare il progetto, Google è intenzionata ad espandere il vasto campus situato alle spalle della stazione ferroviaria di King Cross, portando, quindi, la forza lavoro da circa 4 mila a 7 mila dipendenti in una zona ampia oltre 60,000 metri quadrati.

All'emittente BBC lo stesso Sundar Pichai ha dichiarato:

Il Regno Unito è stato un mercato enorme per noi. Vediamo grandi opportunità qui. Questo è un grande impegno da parte nostra. Con alcuni dei migliori talenti al mondo all'interno del Regno Unito, saremo in grado di costruire grandi prodotti che ci contraddistingueranno nel lungo termine. L'innovazione, il talento e l'avanguardia tecnologica che abbiamo a disposizione qui, ci consentirà di rendere unico questo posto su cui stiamo investendo.


57

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
kpkappa

Se compro oggi un attico a Londra mi costa il 20% meno di qualche mese fa: buon momento per fare shopping.
Arm è stata appena comprata, ad esempio.

kpkappa

Per Google la situazione è positiva: meno soldi in stipendi e meno soldi per la sede.

Aster

Cos'è che non hai capito,il tuo commento che non c'entra niente con l'articolo o il mio

Aster

No

Horatio

Ma parli italiano?

Horatio

In italiano?

Tsingtao

Sentiamo a cosa va a discapito.

Tsingtao

Ah ok :)

Tsingtao

Ahahahahahahaahhah

Aster

ottimo:)

Davide

no non era un flame..semplicemente non pensavo che si approfondisse la questione. Non ho espresso alcun giudizio a riguardo, ho semplicemente preso una frase che prima del referendum era sulla bocca di tutti e l'ho riportata a fronte della sua smentita. è ovvio che dietro ci sono mille motivazioni e ragionamenti da fare, ma mai avrei pensato di farli su un blog di tecnologia;)

Aster

a ok volevi solo scrivere un flame per esssere presente anche tu:)perche conosco molte aziende anche "italiane"che fanno ricerca e sviluppo in paesi come usa ecc dove la tassazione e stipendi sono altissimi solo per quello che hai detto tu li ci sono persone competenti ecc ecc

Davide

definizioni ed economie a parte, la mia frase, sebbene non pensavo che fosse soggetta ad analisi così fini, era proprio per sottolineare che non è solo una questione economica dal momento che questa sede di economico ha ben poco..

Carburano

se qualcuno vuole due GB ho un vecchio banco di Ram che si può appoggiare nella cover del cellulare.

Solo 10 euro.

Davide

se avessi voluto parlarne seriamente non avrei scritto una sola frase..era evidentemente una provocazione generalista che ha scaturito più interesse del previsto..detto questo la brexit non è solo un problema economico..sarà anche un problema di persone e competenze, e se la finalità è ricerca e sviluppo il tema tornerà più vivo che mai...ma ribadisco..non volevo fare un'analisi approfondita

tulipanonero1990

L'apocalisse è per definizione assurda. Certo che un fortissimo contraccolpo all'economia british è possibile. Il vero dramma è che però si analizzano solo gli aspetti economici, senza considerare il perchè l'Europa è nata, ovvero per far si che la si smettesse di ammazzarsi in bagni di sangue senza precedenti.

nothingman

Anche no... il circuito offshore inglese permette alle multinazionali di eludere le tasse... e questo a diascapito della gente comune.... Le tasse vanno pagate da tutti...

Aster

se ti sforzi capisci anche tu che non c'entra niente la brexit con l'articolo e google visto che la sede fiscale e in irlanda,dai un po di serieta

Aster

ma qui basta commentare se non commenti anche o.t non esisti

Aster

evidemente non hai idea come funziona una multinazionale o una azienda,hai scritto il tuo commento questo e importante il resto uno si sveglia al mattino e dice ora investo milliardi a londra

Aster

ma che c'entra la brexit o cosi visto che ci sei commenti anche tu

CAIO MARI

Nessuna invidia, buon per gli inglesi

Marcoz

Londra è ancora appetibile. Ci sono 8 milioni e mezzo di abitanti. Società multietnica e multiculturale. Se devo entrare in europa, come azienda o testare un prodotto/servizio, lo faccio passando per Londra.
La Brexit, se adottano nuove politiche fiscali per attrarre ulteriormente investimenti, potrebbe rivelarsi positiva.

gxaybzo

Non il potere d'acquisto interno. Maggior potere d'acquisto interno = maggior produzione interna = nuovi posti di lavoro.

Gaio Giulio Cesare

Lo stato deve fare il popolo, dato che quest'ultimo non è in grado di autodeterminarsi. Quindi è giusto così.

DKDIB

Prima del voto (e pure dopo...) è stato detto e scritto di tutto, con più o meno cognizione di causa.

A mio avviso, però, l'unica posizione sensata è quella di chi ha preferito non esprimersi (sin da subito oppure dopo aver constatando i mille colpi di scena degli ultimi mesi).
Si tratta di un processo complesso di suo, senza alcun precedente e, cosa più importante, guidato da un sistema politico che sta aggiungendo variabili su variabili.

Buon senso dice che tutti gli attori in gioco cercheranno di minimizzare i danni... ma se veramente comandasse il buon senso, nessuno avrebbe dovuto sostenere questo "gioco" a perdere.

herinanth

scusate, catastrofi o non catastrofi, mi pare oggettivo che la caduta della sterlina abbia diminuito il potere di acquisto degli inglesi e nello stesso tempo abbia diminuito il costo del lavoro, no?

Tsingtao

No, I poteri forti non vogliono che escano, il popolo ha votato per uscire ma qualcuno non vuole rispettare il voto popolare

Tsingtao

E fanno bene!

Tsingtao

Invidioso? Solo perché qua te lo mettono in quel posto col 68% di tasse sulle imprese?

Tsingtao

Ma con la Brexit non dovevano vivere sotto un ponte gli inglesi?

Karis

Nessuno investirà più, scapperanno tutti. Citazione media dell'italiano dopo la Brexit

Davide

prego ogni giorno che commenti memorabili sia solo una fabbrica di fake..ma ho anche il terrore di sbagliarmi..

Davide

ma non sono parole mie..era lo scenario apocalittico predetto prima del voto..

Davide

al di là dei problemi che la brexit potrebbe creare che non riguardano solamente le merci ma anche la forza lavoro extracomunitaria, la mia era una provocazione proprio per dire che certe situazioni difficilmente cambieranno..

Davide

la mia era una provocazione proprio per dire ciò che hai esplicitato tu.. ovvero che l'apocalisse descritta era assurda..

CAIO MARI

Dopo Apple, anche Google fa un grande investimento a Londra,
forse l'UK ha promesso loro di diventare un paradiso fiscale

marcoar

Non riguarda solo l'accordo tra la uk e l'ue, ma gli accordi tra uk e il resto del mondo.
Per altro leggevo ieri che ancora non hanno ben chiaro come uscire. Nel senso che all'interno dell'esecutivo ci sono due correnti, una per una uscita radicale (che implica anche l'uscita dal mercato unico) e una seconda ipotesi più soft (che prevede il rimanere nel mercato unico a fronte dell'uscita).
Non è una situazione così semplice (come sembrerebbe dalle parole di alcuni qui sul blog, e sul blogghe del brizzolato capopopolo)

MartinTech

veramente hanno già iniziato a riscaldare i motori delle navi che fisicamente le allontaneranno dall'europa.. (f5)
https://uploads.disquscdn.com/...

SteDS

In realtà i vantaggi che ha rimanendo all'interno dell'unione non sono quelli che avrebbe nel caso uscisse davvero. Oggi come politiche monetarie sono praticamente indipendenti tuttavia hanno il diritto di decidere sulle politiche (comprese le questioni che riguardano l'euro) degli altri stati membri. Una posizione decisamente vantaggiosa.

DKDIB

Con tutti gli opt-out che il Regno Unito ha, pur facendo parte dell'Unione, potrebbe non cambiare nulla anche se dovessero uscire dall'EU: dipenderà tutto dall'accordo che raggiungeranno.

MartinTech

intanto per noi italiani sarà molto più difficile raggiungere l'inghilterra perchè spostandola fuori dall'europa il viaggio in aereo durerà molto di più :P (f5) https://uploads.disquscdn.com/...

DKDIB

Progetti del genere non sono certo stati avviati 6 mesi fa...

Inoltre, non capisco come si possa parlare di Brexit, quando non ci sono certezze nemmeno sul "se".
Figuriamoci sul "quando" e (cosa più importante) sul "come".

Carburano

ma infatti la gente ha rotto il cazz0. Si devono rassegnare alla dittatura, come è sempre stato

nothingman

Tutti pensano a paradisi fiscali esotici come Panana e altri, ma il circuito offshore Inglese che si appoggià a giurisdizioni come Jersey, l'isola di Man, le isole vergini Britanniche genera enormi flussi di denaro (anche sporco).
Per questo motivo, Google e ogni multinaziole con una finanza un minimo "creativa" trova buoni motivi per investire in un paese come l'inghilterra anche se c'è la Brexit..

ErCipolla

Google è americana, e con gli inglesi sono pappa e ciccia, a prescindere che l'inghilterra sia nella UE o no. Hanno accordi commerciali tra loro vantaggiosi già ora, e forse anche di più se verranno ristipulati post-uscita.

Inoltre, Google mica fa import/export di merci o beni materiali, quindi il discorso dogane gli interessa relativamente poco. Da quel che capisco dall'articolo qui faranno r&d, sviluppo e formazione... non penso l'uscita dalla UE abbia un impatto così importante da quel punto di vista. Sicuramente non abbastanza importante da buttare via anni di pianificazioni e progetti.

tulipanonero1990

Intanto aspettiamo che escano. Ma è tanto difficile capire che certe scelte hanno ricadute a lungo termine? Solo in Italia tra l'approvazione di una semplice modifica al codice della strada e la sua attuazione passano anni ed adesso pensiamo che una cosa complessa come la Brexit dovesse maturare conseguenze ancora prima che iniziassero le trattative? Il tanto odiato analfabetismo funzionale si vede in queste piccole grandi cose...

SteDS

A parte che se una è arrivata altre sono partite, quindi non è che se Google decide di aprire una sede a Londra (come programmato da tempo) la situazione cambi. La pagliacciata della brexit, piuttosto, la puoi vedere adesso con gli inglesi che continuano a prendere tempo (ma non erano super determinati?) e con la sentenza salva faccia che rimette in discussione l'esito del referendum: Conclusioni? Stanno solo cercare un modo per rimanere in Europa (e mantenere tutti i vantaggi che hanno) senza perdere la faccia

Davide

Modalità complotto ON:
ma se non uscissero la gente inizierebbe concretamente a sospettare che questo continente è governato da forze non democratiche che decidono il buono o cattivo tempo.

Modalità complotto OFF.

Carburano

si avevo messo il codice nella scheda... grazie :)

Recensione OnePlus Watch 2: sfida a Samsung con Wear OS e un'ottima batteria

Recensione Xiaomi 14, il TOP compatto che vorrei! | VIDEO

Xiaomi 14 ufficiale in Italia. Video anteprima 14 Ultra

Xiaomi Pad 6S Pro, Watch 2, S3 e Smart Band 8 Pro ufficiali in Italia | PREZZI