Chainfire rilascia SuperSU 2.78 SR3 con bug fix per i Pixel e molto altro

04 Novembre 2016 0

Il buon Chainfire è stato parecchio impegnato questa settimana nel processo di "liberare" i nuovi smartphone di Google, il Pixel e il Pixel XL. Ci è riuscito, naturalmente, e a tempo di record: il 31 ottobre è arrivato il primo metodo pubblico per ottenere il #root sui due telefoni, messi in vendita nemmeno due settimane fa.

C'era ancora qualche bug, però, come l'autore stesso aveva chiaramente specificato. Bug che sono stati risolti con la nuova versione di SuperSU 2.78 SR3, pubblicata proprio ora. La maggior parte delle novità riguardano il nuovo sistema di partizioni ridondanti dei Pixel, ma ci sono altri fix minori. All'atto pratico, dovrebbe essere risolto il problema di crash e instabilità quando il livello di batteria scende sotto il 15 per cento.

Con l'aggiornamento ora il #root è anche resistente alla funzionalità di protezione dal factory reset, anche se i successivi aggiornamenti di SuperSU installati dal Play Store verranno perduti. Anche il processo di "Unroot" interno a SuperSU dovrebbe funzionare come previsto. Per maggiori dettagli vi consigliamo di consultare il post originale in inglese, scritto da Chainfire stesso su Google Plus. Contiene anche tutti i link ufficiali per il download.

(aggiornamento del 30 gennaio 2023, ore 19:40)

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Samsung Galaxy S23, Plus e Ultra in arrivo: tutto quello che c'è da sapere | VIDEO

Riprova Vivo X80 Pro con Android 13: una Vivo sempre più intrigante | Video

Confrontone tra i quasi top 2022, 9 smartphone uno contro l'altro | Video

Rog vs Rog vs Batman: Mediatek 9000 o Snapdragon 8+ gen.1 | Video