Elon Musk: i robot costruiranno le basi della prima colonia su Marte

24 Ottobre 2016 124

Nonostante il mondo non stia passando uno dei periodi più pacifici e distesi degli ultimi decenni, uno degli aspetti più emozionanti della contemporaneità è senza dubbio il fervore creato dalla nuova corsa allo spazio, con destinazione Marte.

L'interesse per il Pianeta Rosso è letteralmente balzato alle stelle da quando Elon Musk, attraverso la sua SpaceX, ha dichiarato di essere seriamente intenzionato a portare l'uomo su Marte entro il 2024, praticamente dopodomani se si pensa alle tempistiche proposte dalla NASA, ovvero per la metà degli anni '30. La novità di questa terza corsa allo spazio (dopo il primo volo in orbita e il primo allunaggio) è data proprio dalla partecipazione dei privati, pronti a stanziare capitali ingenti e a concentrare le migliori eccellenze di ogni settore, tecnologico e non, in modo da realizzare le soluzioni adatte al conseguimento di obiettivi così ambiziosi in appena 7 anni.


Alla luce di ciò è normale aspettarsi che tutti i dettagli delle prime missioni siano già stati messi in chiaro; nel corso di una sessione AMA su Reddit, Elon Musk ne ha svelato alcuni, rendendo pubblica parte della sua visione sul come dovrebbe essere gestita la colonia permanente su Marte.

Musk ha innanzitutto evidenziato come la colonia debba affidarsi ad un vasto numero di droidi minatori e scavatori, in grado di realizzare le strutture sotterranee pressurizzate da dedicare alla realizzazione delle attività di produzione dei carburanti con i quali garantire il sostentamento autonomo della colonia e la possibilità di rifornire i mezzi per effettuare i lanci di rientro sulla Terra. I coloni, invece, usufruiranno del più classico cliché proveniente dal mondo della fantascienza, ovvero le famose (per modo di dire) cupole realizzate in fibra di carbonio e vetro. Fondamentalmente i "civili" potrebbero non dover mai entrare in contatto con il sottosuolo del pianeta.

Ovviamente la realizzazione di queste strutture è legata alla capacità di sviluppare una sorta di catena industriale in grado di sostenere la produzione delle strutture citate e dei carburanti. Per fare ciò, Musk ha sottolineato l'ordine esatto con il quale questo processo potrà essere avviato: in primo luogo verranno utilizzate le capsule Dragon senza pilota, al fine di localizzare le regioni migliori da cui poter estrarre l'acqua necessaria alla realizzazione del carburante, con tutta probabilità a base di idrogeno.


Successivamente, sarà il turno delle capsule Heart of Gold, anche queste senza equipaggio, che avranno il compito di depositare sulla superficie tutto il materiale da costruzione necessario alla realizzazione delle strutture. Vien da sé che questo sarà il compito principale della prima missione dotata di equipaggio umano. Una volta completata la prima opera, SpaceX raddoppierà il numero di lanci che verranno effettuati durante la finestra temporale in cui la distanza Terra-Marte è minore, ovvero ogni 26 mesi, sino al momento in cui la colonia sarà completamente autosufficiente.

Per finire, Musk ha rassicurato gli utenti Reddit riguardo il futuro degli attuali motori Falcon 9, ricordando che la versione finale di questo tipo di booster, chiamata Falcon 9 Block 5, è pensata per poter essere riutilizzata a tempo indefinito se propriamente manutenzionata. Questo permetterà ai Block 5 di essere particolarmente sostenibili nel lungo periodo, mentre i miglioramenti rispetto al modello attuale includono una maggior potenza di spinta e un sistema di atterraggio migliorato per quanto riguarda le gambe d'appoggio.

La produzione in massa dei nuovi Block 5 prenderà il via a partire dai prossimi mesi, più precisamente tra 6-8 mesi, e non farà affidamento sulle unità Block 3 e Block 4, le quali non verranno convertite, quindi si tratterà di booster completamente nuovi. La corsa verso Marte sta cominciando ad entrare nel vivo, anche grazie alla concorrenza messa in campo da attori importanti come Boeing, tuttavia Musk non ha ancora svelato gran parte degli assi nella sua manica. Tutti gli occhi sono puntati verso ITS (Interplanetary Transport System), quella che si candida ad essere la prima nave spaziale interplanetaria della storia dell'uomo, della quale non avremmo dattagli aggiuntivi, specialmente in relazione alla sua sezione abitativa, prima di 1-2 anni. Parola di Elon Musk.


124

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
glukosio

ha i soldi di fare quello che vuole e ha la libertà di essere un privato e non un'agenzia governativa. Quindi non vedo perchè non dovrebbe riuscirci. Di ingegneri bravi ne ha. ha dimostrato di saper essere in gamba in moltissimi ambiti

Samuele Cescato

Domanda: mettiamo che il "terzo mondo" si sviluppi, che tutti si laureino e che tutti abbiano le stesse possibilità (pensando alle migliori condizioni di partenza possibili); al mondo che succederebbe? In una società capitalistica come la nostra? Per me imploderebbe, o vi sarebbe una polarizzazione, con rispettivo impoverimento di una certa zona, così da permettere all'altra di mantenere il suo status economico. Ciò di cui parli tu, a mio avviso, richiede un'evoluzione del modello di società, cosa forse ancora più utopistica della colonizzazione di Marte (senza offesa alcuna).

Slevin

No, questo non è del tutto vero. Questa dovrebbe essere la teoria, la pratica è un'altra...vedi le bolle finanziarie che creano i caproni ingordi banchieri.

gennaro di sarno

Giustissimo, il punto è che una cosa è fare demogagia e convincere un caprone a votarmi, un'altra è convivere una banca a investire milioni nel mio progetto, ci vuole più credibilità, nonché dati a sostegno di ciò che dico

gennaro di sarno

Na sicuramente su Marte nel 2024 ce li vedo poco, ma Musk come persona ha tutto il mio apprezzamento; in secondo luogo non capisco il punto di tutti questi riferimenti al settore pubblico. Questa non è l'oclocrazia, Musk agisce nel privato, e per attrarre investitori c'è bisogno di credibilità e solidità finanziaria. Una cosa è dare il mio voto a chicchessia, un'altra è affidargli i miei soldi

nutci

Quale?

Stefano

Beh non è un atteggiamento che condivido :p

nutci

Capisco cosa intendi ma non credo che se andremo su Marte ci dimenticheremo della terra e dei suoi bisogni. Non credo che avverrà come quando una casa produttrice di smartphone lancia il modello nuovo e si dimentica di aggiornare il vecchio.

nutci

Beh da una parte c'è uno che fa un pò lo sborone (Musk) e dall'altra c'è chi dovrebbe avere il senso critico di prendere con le pinze quello che dice (lettori).

Stefano

Mi chiedo dove hai letto la parola beneficienza nel mio discorso.

Stefano

Non ho detto che non credo al progresso! E non sono assolutamente contro la spedizione su Marte. Contesto solo i metodi comunicativi. Cioè dire che il fine è salvare l'umanità.

Luigi L

Mi spiace ma non hai capito una s

Luigi L

Ma chi ha parlato di beneficenza?
Migliorare lo scadentissimo sistema scolastico ad esempio, ti pare beneficenza?

Investire in fonti rinnovabili ti pare beneficenza?
È questo che intendo, migliorare le tante aree che è possibile migliorare della Terra, non scordarsela per andare su un pianeta del cavolo. Per quello c'è già la NASA, non abbiamo bisogno di investitori privati, che investano nelle cose che ho citato se veramente sono spinti dalla 'volontà di migliorare la nostra vita'

Luigi L

Non parlo di uguaglianza, magari di poter permettere uguaglianza a tutti, ovvero di permettere a chi vuole 'andare avanti', per dirla come l'hai detto tu, di farlo.

Non mi puoi venire a dire che un ragazzo africano DECIDE di stare nell'arretratezza, ma ad un italiano sì.

Ma a parte questo, il discorso non si voleva basare su questo, ma sul miglioramento del mondo in generale, che ne so un miglioramento sulle fonti rinnovabili, un miglioramento dell'istruzione, un miglioramento per quanto riguarda l'inquinamento, e cose del genere.

Capisci cosa intendo?

R1cR1

Migliorare il mondo? La sfida che comporta la colonizzazione di Marte avrà sicuramente ripercussioni tecnologiche sulla vita di tutti i giorni, come lo fu la corsa verso la luna o la ricerca militare. Con la beneficenza e le belle parole si va a zappare i campi, tipo le teorie sulla 'decrescita felice'...

saetta

bla bla bla
per carita è riuscito a fare tanto , ha dei meriti, ma credo che ora sia in preda al delirio marziano che lo portera al fallimento di tutto quello che ha costruito.
La NASA dice che ci vogliono 30 anni, bene , sono più affidabili, rispetto a uno che crede di poter fare tutto e bene.
Sicuramente è molto bravo a far parlare di se una settimana si e l'altra pure, sia con i proclami che con i fallimenti, ed oggi, questo, conta forse anche di più.

saetta

questo è poco ma sicuro, e questo lo sa fare moolto bene

nutci

Dallo schianto di Schiaparelli sono riusciti a verificare quali sono i tempi di atterraggio e le condizioni del materiale su cui atterrare. Ovvio, era meglio se non si frantumava come un grissino, però meglio di niente :D

nutci

Per andare su Europa non abbiamo ancora abbastanza dati. Per ora sono solo riusciti a vedere che il pianeta presenta una atmosfera e delle risorse idriche ma nulla di più.

nutci

Non capisco il punto di vista di quelli che, come te, dicono "non ci si crede": perchè?
Perchè non si dovrebbe credere al progresso o per lo meno provarci? E inoltre, cosa ci sarebbe di male nello sfruttare le risorse minerarie di un altro pianeta?

Scusa se forse posso sembrare accanito contro di te ma il mio intento è quello di manifestare disprezzo per chi crede che ci sia qualcosa di male nell'arricchirsi e progredire.

steek

Se é talmente buffone allora perché la nasa lavorerà a stretto contatto con space x per avere e condividere dati su come atterrare su marte con la dragon?? Perché la nasa gli ha dato contratti per trasporto merci e uomini sulla iss?? É buffone pure bezoz con la blue origin?? P.s: I soldi non sono tutto basta vedere i russi che con la sojuz hanno stracciato gli americani con lo shuttle oppure basta guardare il costo del progetto degli f35 vs rivale russo. E questo in tanti altri campi..tra l'altro con i falcon 9 si é avuto un calo del costo per inviare satelliti in orbita.
P.p.s: Esa e Cina non hanno conoscenza ed esperienza pari a quella usa. L'esa sta ancora sviluppando l'isv, derivato dal progetto ixv mentre i cinesi stanno indietro di 20 anni visto che pensano al momento a fare una stazione orbitale loro e poi stabilirsi con base permanente sulla luna.

nutci

Per progredire l'umanità ha bisogno di "fottersene" di individui che non rimangono indietro ma vogliono rimanere indietro.
Non possiamo pensare di andare avanti solo e soltanto quando tutti sono arrivati allo stesso livelli. L'uguaglianza fra la gente comporta anche una mancanza di rispetto per chi si è sempre dato da fare e si è sempre portato avanti proiettandosi verso il futuro.

nutci

Il vero passo avanti sarebbe abolire il suffragio universale.

Mattia Righetti

Bhe, è per cambiare un po aria

axoduss

ah beh, se la metti in questi termini sarai certamente un sostenitore dei carburanti fossili in ogni salsa... Spero solo tu abbia 80 anni e non 20

Gios

Per non darglielo non si deve capire un tubo di ingegneria!
Considerando che esa e usa con finanziamenti superiori a quelli di questo tipo, nonché di personale molto più qualificato, parlano di 2035 e di 3 persone e che la Cina CON CAPITALI INFINITI non ci pensa nemmeno capisci bene come queste siano sparate per finanziare le sue aziende e diventare ancora più ricco.

Ma posso capire c'è chi credeva ad un governo che diceva va tutto bene mentre milioni di persone perdevano il lavoro o credono ad un governo che ora dice che l'economia va come un treno.....altri che hanno creduto ad un tipo che diceva di curare i bambini con due punture solo per un servizio sulle iene.....

Slevin

Non è un buffone, ma sicuramente sa come ottenere soldi dalle banche! In parte il commento è pure giusto.

Marqus

Rimpiango di avere solo due mani :D

gennaro di sarno

Per dare del buffone all'inventore di paypal, tesla e spacex ce ne vuole di coraggii .

Ciuz

hawking ha espresso più volte e chiaramente il motivo

Luigi L

A me non può fregare di meno di quello che avverrà tra 500 anni.

A me interessa quello che avverrà durante la mia vita, e se questa sarà una cosa che nei primi tempi risulterà svantaggiosa, mi dispiace ma sticªzzi di quelli che verranno in futuro.

Ecco perché preferirei verrebbero fatte cose per migliorare la Terra innanzitutto, e POI quando si sarà raggiunto quantomeno un livello accettabile, passare oltre

Ciuz

per il solo fatto che ha regalato tutti i brevetti della tesla, gli darei comunque più credito di Jobs che non ha mai regalato niente

axoduss

Guardare solo all'oggi è una visione miope della vita dell'umanità. Sono passati 524 anni dal lontano 1492 e oggi la gran parte della popolazione mondiale può permettersi di viaggiare in america per turismo. La stessa cosa avverrà anche per la "scoperta" di Marte

ciro

Certamente, la mia era una risposta alla sua GIF

Luigi L

Era per dire questo: si vennero a creare monopoli naturali, ergo alta concentrazione di ricchezza nelle mani di poche persone.

Poi ovviamente erano altri tempi, e questo portò sviluppo in tutta Europa e in America. Cioè i minerali servivano e crearono un boom di crescita.
Ma non è questo il caso... Quale sviluppo porterebbe questa colonizzazione al giorno d'oggi?

Porterebbe solo ricchezza nelle mani di poche persone, come se già non fosse abbastanza la disparità presente.

axoduss

Già la ISS è stata un ottimo laboratorio per testare le tecnologie. Servono solo molti soldi per fare il passo successivo

axoduss

si fa a piccoli passi: prima la luna, poi marte, verso l'infinito ed oltre

axoduss

la spazzatura io l'avrei disegnata nel sud del mondo

axoduss

Mi chiedo dove tu abbia letto che lo faccia per beneficienza

axoduss

Quando Colombo scoprì l'America non è che in Europa fossero tutti benestanti.

Insider

Rileggiti l'articolo... Hai le idee confuse.

Insider

Speriamo ;)
L'argomento si è spostato sulle batteria, ma era iniziato dalla mia "come gestiamo 2 pianeti se non ne sappiamo gestire 2?"

Gios

Io qui sommessamente dichiaro.....votatemi e non avrete solo viaggi interplanetariosi e robottoni ma meno di 2 anni e avrete autostrade di pilu verde su Marte, astronavi di pilu, mari di pilu......cazzu cazzu vi facc u pianeta di piluuu!!!

Sempre più imbarazzante chi crede che in meno di 10 anni sia possibile fare ai, linee di produzioni robotizzate che NON ESISTONO NEMMENO SULLA TERRA, batterie o celle a combustibile che oggi sono solo nei laboratori di ricerca a stadi pre embrionali......
Questo tizio è una Vanna marchi dei ricchi che vuole miliardi di sovvenzioni pubbliche per diventare ricco sfondato qui da noi. Usa questi mezzi per spingere gli ign0rantj e creare pressioni sui governi per ottenere i fondi per diventare ricco.

Se samsung Apple htc etc etc usano ancora i cinesi per produrre un motivo c'è....

Mark984

Perché di questo passo andrà a rotoli prima che si possa andare altrove

M.5.0 il

E io non ho detto che tu hai detto (ciao) che non si debbano fare!
Vedrai che prima risolvono la questione batterie per Marte e poi la riadattano ai nostri bei smartphone e quant'altro...sono pronto a scommetterci

Luigi L

Che c'entrano l'iPhone, il McDonald's e la laurea in filosofia?

Io parlavo di migliorare il mondo, magari che ne so, facendo finalmente sviluppare questo benedetto terzo mondo una volta per tutte ad esempio.

Cioè ce ne sarebbero di cose da fare per migliorare la Terra, Marte non è per nulla una priorità.

Oltre a questo, secondo te lo stanno finanziando per fare beneficenza, oppure per avere dei monopoli futuri per sfruttare gli altri?

Io lo vedo un po' come quello che accadde con la scoperta dell'America, si arricchirono quei pochi che andarono a raccogliere risorse come il carbone/metalli, e il resto lo prese nel c

Insider

Non sto dicendo che non si debbano fare ricerche ;)
Dico solo che secondo me sarebbe meglio migliorare la vita qui e poi pensare come crearla su Marte.
Come puoi colonizzare Marte con le batterie agli ioni di litio?

R1cR1

perché ti meravigli? pensi che tutti dobbiamo avere un iPhone ed una laurea in filosofia? o che dobbiamo abolire i mcdonalds? si dice che il mondo è bello perché è vario, ma per me è più importante capire che disprezzare.

steek

Pianeta?? É una base su un altro pianeta e sarà gestita più o meno come gestiscono la iss. E se un domani, tra qualche secolo, colonizzeremo il pianeta in toto sta sicuro che a gestirlo non saremo più noi "direttamente" ma i futuri abitanti.

M.5.0 il

Beh se vuoi arrivarci a 5 miliardi di anni devi sicuramente fare il tuo dovere a iniziare dai prossimi 20, questo senza dubbio!

Per le batterie: invece la storia insegna che accade esattamente il contrario! Prima si fanno ricerce e innovazioni nel settore spaziale, e poi si ha una ricaduta positiva sul settore civile riadattando le nuove tecnologie....è sempre successo e credo continuerà a succedere! Non dico che questo è una regola e lo sarà per sempre, può anche accadere il contrario come dici tu, ma dubito che una ricerca di una azienda grande quanto vuoi che produce batterie, abbia a disposizione risorse quanto quelle a disposizione del settore spaziale (considerato il coinvolgimento di interi stati)

Android

ASUS Zenfone 5Z (3300 mAh): LIVE Batteria | Fine ore 20:55

HDMotori.it

Volkswagen e QuantumScape, joint venture per le batterie allo stato solido

Android

OnePlus 6 con Android P (DP2): veloce, fluido e quasi completo | Video

HDMotori.it

Auto ibride 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia