Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Playstation VR: recensione di HDblog.it

20 Ottobre 2016 69

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Realtà Virtuale. Fin da bambini abbiamo sentito queste parole e ci siamo sempre immaginati quando sarebbe stato possibile poter immergerci nel mondo dei videogiochi in prima persona. Abbiamo visto "Il Tagliaerbe" milioni di volte e addirittura abbiamo testato con mano i primi esperimenti di realtà virtuale durante la fine degli anni'90, periodo in cui la tecnologia era fin troppo acerba per l'epoca e davvero troppo costosa. In quanti hanno avuto modo di provare il gioco della boxe o quella sorta di sparatutto in cui era necessario formare pile di quadretti, trasportarli da una parte all'altra della location e cercare di abbattere le pile avversarie? Molto probabilmente pochissimi e anche noi abbiamo dimenticato i nomi originali di queste avventure. Virtual Boy, invece, lo ricordiamo invece molto bene, altro esperimento purtroppo finito nel dimenticatoio, come del resto gli occhialini con le lenti blu e rosse.

In questi ultimi anni abbiamo assistito a una vera e propria prova di coraggio da parte di diverse società di sviluppo. Abbiamo avuto Oculus Rift, poi HTC VIVE e di seguito Project Morpheus, trasformato poi in Playstation VR. Anche Microsoft è alle prese con HoloLens ma si tratta però di una tecnologia diversa, basata sulla Realtà Aumentata.

Playstation VR è nelle nostre mani da circa una settimana, di conseguenza abbiamo avuto modo non solamente di analizzarlo, ma anche di farci un'idea di quello che potrà significare in futuro. Andiamo quindi ad analizzare ogni singolo aspetto dedicato al tanto acclamato visore per la realtà virtuale di Sony.

SPECIFICHE TECNICHE E SENSAZIONI

Playstation VR è composto da una serie di parti hardware in grado di dimostrare che lo studio attento del design può portare a risultati eccellenti, soprattutto se si ha a che fare con componenti fisiche non proprio di ultima generazione. Il pannello OLED da 5.7 pollici a 120Hz garantisce senza dubbio un'esperienza ottima, il tutto però contrapposto alla risoluzione, pari a 960x1080 per occhio, di conseguenza inferiore a Oculus Rift e HTC VIVE, come del resto anche di Gear VR di Samsung. Si nota inoltre la riduzione del campo visivo, dettaglio che comunque non inficia in alcun modo l'esperienza videoludica. L'angolo di visione è di circa 100 gradi, dato, anche in questo caso, inferiore rispetto a Oculus Rift. Bisogna comunque prendere in considerazione il prezzo di lancio che, praticamente, é la metà di quello dei competitor; di conseguenza era prevedibile essere messi di fronte a qualche compromesso.

In molti si staranno chiedendo se l'utilizzo di Playstation VR possa causare o meno il fastidioso effetto di "motion sickness" (mal di mare). In verità Sony ha optato per una soluzione denominata reprojection, sistema in grado di raddoppiare il numero di frame, calcolati a seconda dei movimenti effettuati dal giocatore con la testa. Inoltre, il refresh rate dello schermo è di 90 o 120Hz, aspetto necessario per evitare che l'immagine generi delle fastidiose scie.

Sulla carta quindi, Playstation VR dovrebbe limitare al massimo ogni tipo di fastidio e far abituare velocemente il giocatore alla nuova concezione di gaming. L'esperienza di ogni singolo giocatore però potrebbe rivelarsi diversa, di conseguenza non è possibile garantire che non proverete mai alcuna problematica. Bisogna inoltre sottolineare che ogni esperienza è a sè. I giochi sul mercato appartengono a diverse categorie, quindi è possibile non accusare alcun fastidio di fronte a titoli più calmi, ad esempio le raccolte The Playroom VR e Playstation VR Worlds, e al contempo riscontrare "malori" una volta caricate avventure come Rigs o Battlezone. A oggi abbiamo testato praticamente tutti i giochi presenti sul mercato in questo momento e abbiamo riscontrato un fastidioso effetto sickness durante la nostra prova di Here They Lie, epopea horror molto interessante ma che combina i movimenti del personaggio, effettuabili tramite lo stick del DualShock 4, con i movimenti del visore, il quale detta la direzione di camminata. Abbiamo provato varie volte a stringere i denti e portare avanti l'avventura con scarsi risultati. Bisogna comunque prendere in considerazione che l'impatto iniziale risulta quasi sconcertante, sensazione poi comunque affievolita nel tempo. Praticamente bisogna solo abituarsi.


L'IMPORTANZA DI PLAYSTATION CAMERA

Playstation VR funziona solamente in combinazione con Playstation Camera, dispositivo presente nel bundle di lancio di Playstation 4 o acquistabile separatamente. Il lavoro del sensore di movimento si basa sul riconoscimento delle zone luminose legate alla parte frontale di Playstation VR e sul retro del visore stesso. Il tracciamento è precisissimo ed è possibile inoltre sia ruotare la testa che lasciarsi andare in piccoli movimenti. Ad esempio in Until Dawn Rush of Blood sarà necessario spostarsi a sinistra, destra o abbassarsi per non finire contro alcuni ostacoli. Inutile sottolineare quindi che la soluzione risulta davvero coinvolgente.

Playstation Camera è in grado di gestire due controller di movimento. Utilizzando Playstation Move è infatti possibile sfruttare al massimo le peculiarità della realtà virtuale secondo Sony e vedere trasformati, ad esempio, i due pad in mani, come in Batman Arkham VR, o pistole, come in Until Dawn Rush of Blood.

Affrontare l'esperienza virtuale con Playstation VR significa però ritagliare spazio attorno al giocatore. Abbiamo calcolato circa un metro e mezzo di raggio, ma bisogna tenere conto che alcuni giochi possono essere affrontati in piedi e non solamente da seduti, quindi bisogna fare attenzione a non posizionare oggetti intorno a voi. Una volta indossato il visore infatti, il vostro mondo non sarà più quello reale, ma quello virtuale, di conseguenza non avrete più a disposizione il senso della vista e dell'udito, come del resto del tatto dato che dovrete stringere in mano il DualShock/Playstation Move.

Immersiva e coinvolgente sono senza dubbio le parole chiave in grado di descrivere l'esperienza videoludica affrontata con Playstation VR.

ERGONOMIA E MATERIALI

La confezione di Playstation VR è studiata alla perfezione. La scatola propone diverse sezioni dedicate ai vari componenti, tutti numerati e soprattutto assemblabili senza alcuno sforzo mentale. Il design arrotondato di Playstation VR è senza dubbio ispirato, quasi futuribile, anche se la natura plastica del visore stesso non dona la sensazione di solidità sperata. Una volta indossato, Playstation VR risulta incredibilmente leggero, di conseguenza difficilmente vi accorgerete di averlo addosso.

Durante il montaggio ci siamo accorti che Playstation VR si interfaccia con Playstation 4 tramite una base ad hoc, di conseguenza sarà necessario effettuare un ponte tra la TV e la console, senza contare la presenza, ovviamente di un alimentatore aggiuntivo e di due cavi che si collegano al visore stesso. Inoltre è necessario collegare anche le cuffie, in modo da godersi l'audio 3D. Nella vostra stanza sarà quindi necessario posizionare qualche filo aggiuntivo rispetto al normale, aspetto da tenere in considerazione quando sarà necessario affrontare avventure in piedi. Da seduti invece non abbiamo riscontrato alcun tipo di fastidio.

Indossare il caschetto significa dapprima allargare la fascetta bianca tramite l'apposito tasto, per poi passare alla regolazione tramite una rotella ad hoc. Playstation VR risulta incredibilmente comodo e soprattutto non comprime la testa in maniera fastidiosa grazie a due cuscinetti. Abbiamo però notato che, in caso di posizionamento non perfetto del visore, le lenti si appannano: fate qualche prova prima di lanciarvi a testa bassa nelle sessioni di gioco.

Non consigliamo l'utilizzo di Playstation VR in caso di raffreddore/tosse. Oltre all'appannamento delle lenti, è letteralmente impossibile soffiarsi il naso mentre si gioca. In questo caso abbiate pazienza e datevi ai giochi standard.


PROMESSE PER IL FUTURO

Il successo di Playstation VR è legato ovviamente agli sviluppatori, vero ago della bilancia. Se i team di sviluppo decideranno di supportare a pieno regime questa nuova tecnologia, allora molto presto avremo a disposizione avventure tripla A di ogni genere. A oggi non esiste infatti una vera e propria killer application in grado di trasformare Playstation VR in un must buy, ma al contempo le numerose esperienze videoludiche presenti sul mercato dimostrano come la realtà virtuale possa prendere una piega più che positiva.

Inutile sottolineare che in questi giorni di test ci stiamo divertendo davvero tantissimo, sia per quanto riguarda i titoli VR che quelli non dedicati. Playstation VR può essere usato anche dai titoli standard, attivando la modalità Cinematic, ripiegando praticamente sulla simulazione di uno schermo 80 pollici, in perfetto stile cinematografico. Purtroppo la risoluzione non è elevata ma l'effetto è davvero apprezzabile, soprattutto se vi mettete comodi e vi godete un bel film.

Abbiamo provato a dipingere un ipotetico futuro legato ai titoli adatti per la realtà virtuale. I generi survival horror e adventure saranno sicuramente i primi a essere sfruttati al massimo data la loro natura "statica", mentre FPS frenetici alla stregua di Call of Duty o Titanfall potrebbero non essere adatti per questo nuovo livello del gaming. Anche action in terza persona in stile Assassin's Creed potrebbero risultare soddisfacenti, ma le esperienze in prima persona potranno contare su un impatto migliore. Playstation VR potrebbe prestarsi ottimamente a titoli strategici o giochi di ruolo. In redazione faremmo carte false per avere a disposizione un The Secret of Monkey Island VR, ad esempio.


PREZZI CONTENUTI? NON PROPRIO

Come sopra riportato, Playstation VR funziona solamente in combinazione con Playstation Camera e, se si vuole disporre dell'esperienza più immersiva possibile, è necessario acquistare anche una coppia di Playstation Move. Playstation VR costa 399 euro mentre Playstation Camera è presente sul mercato al prezzo di 69 euro. La coppia di Move è possibile acquistarla a 85 euro, dispositivi però già esistenti da diverso tempo, e quindi scovabili anche ripiegando sul mercato dell'usato. Facendo un rapido calcolo, il pacchetto completo si aggira sui 550 euro, senza ovviamente contare i 399 euro di Playstation 4 PRO, console comunque non obbligatoria per godersi l'esperienza della realtà virtuale.


COMMENTO FINALE

Playstation VR è un visore per la realtà virtuale entry level a costo contenuto ma dalle prestazioni sicuramente ottime. Gli ingegneri di Sony hanno tirato fuori dal cilindro un prodotto performante sfruttando al massimo un hardware non di altissimo livello, di conseguenza è necessario prendere in considerazione che la qualità non potrà mai essere al livello dei competitor Oculus Rift e HTC VIVE. Al contempo Sony gode di una base di installazione incredibilmente vasta e l'avvento di Playstation 4 PRO potrebbe donare all'esperienza virtuale una grossa spinta grazie al nuovo hardware a disposizione.

Possiamo tranquillamente affermare di essere soddisfatti del nostro acquisto, sperando ovviamente di poter contare su avventure davvero degne di nota, Resident Evil 7 in primis.


69

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
GeneralZod

Ma se anche fosse? Ripeto, devo rendere conti a te? Avevo una buona considerazione di te prima di queste sparate a zero.

Svasatore

E allora cos'è privacy?
Hai paura che venga un serial killer nella tua città e chieda dove abita generalzod?

GeneralZod

Se c'è qualcuno che si mette in alto e dispensa consigli, quello sei tu. Ma non te la tiri. Non ne avresti motivo...

Svasatore

E allora tiratela meno!

GeneralZod

L'ho già scritto a lui, fatti gli affari tuoi. Sarò pur libero di rispondere come mi pare, o devo rendere conto a te?

Ignis80

Comprato ed e a dir poco fantastico !!!non lo si può paragonare ad una kinetic, il PlayStation vr e come fosse una console a parte , e il futuro è io lo consiglio vivamente .

Svasatore

La città perchè non l'hai scritta?

GeneralZod

Non voglio pubblicizzare il posto. Penso sia in prova in parecchi centri commerciali. Buona fortuna.

GeneralZod

???

Svasatore

Ma tiratela meno!

L0RE15

beh, che dire: grazie infinite!.......cosa ti costava dire la cittá che magari era tra le mie tappe delle prossime settimane...mah...va beh...

GeneralZod

Nessun evento. Lo vendevano e lo facevano provare. La città non te la dico :-P

L0RE15

quando?! in che cittá?! postazione fissa o evento? sto disperatament e cercando un posto dove provarlo!

Ricky

Me li linkeresti?

Desmond Hume

Aborro questo stile di video da youtuber da 4 soldi. Vorrei una cosa più professionale, siete su hdblog.

GeneralZod

Provato da Euronics. L'ho trovato a dir poco fantastico.

Boronius

Ok, 'na mmërda...

Denny

Esistono dei prodotti per gli occhiali che non fanno appannare le lenti. Dovrebbero risolvere

Stefano De Lorenzo

Un visore per la realtà virtuale entry level?

Diobrando_21

Mi spiace...cerca di provarlo e vedi. Qualche settaggio cmq dovrebbe esserci...

o u

La lente a contatto per me è una forma di tortura, dovrebbe essere vietata dall'ONU!

Diobrando_21

Dovrebbero entrare ma se così non fosse...lenti a contatto ;)

Ricky

Anche io ho il problema dell'appannamento delle lenti

a'ndre 'ci

la prima

SketchT

Fatemi passare l'influenza e la preparo ;)

al404

però il titolo dell'articolo è recensione, personalmente preferisco vedere un video e poi leggo l'approfondimento solo se veramente interessato

Anatras

Al mediaworld l'ho visto sabato scorso, solo che non sono riuscito a provarlo perchè c'erano troppe persone in fila.

SketchT

Interessante senza dubbio. Lo propongo ai miei boss e vedo cosa possiamo fare. Grazie per il suggerimento

D3stroyah

magari sarebbe bello fare ciò che nessuno ha di recente (e bene) osato fare: comparare lo screen door effect e field of view tra i vari visori di fascia alta (almeno psvr e rift). Non è semplice senza dubbio..ma interesserebbe molti penso

D3stroyah

ovviamente, aggiungerei. Quale miglior modo per spingere un prodotto incomprensibile per l'utenza media? Non farlo neanche provare. Seems legit.

Mao Tze

No, se hai gli occhiali è un bel problema perché devi modificare la distanza tra il visore e gli occhi per lasciare lo spazio per gli occhiali ed in molti casi entra luce.

SketchT

Abbiamo voluto proporre qualcosa di diverso dal solito, almeno come unboxing.

SketchT

Spero di no. 400 euro non sono pochi.

Pinzid

troppo stile youtube, anche se carino non mi sembra adatto a questo blog (almeno secondo me)

Pinzid

Bella libreria

veritiero

ah capito sorry

Sagitt

Bah

ghost

Vedendo i giochi sembra che nemmeno loro dall'anno a cosa serve

Dany

Farà la fine della PS Vita già lo so...

SketchT

Il titolo del filmato è unboxing. La recensione è scritta. Alessandra non collabora con noi da ormai un anno e qualcosa ;)

SketchT

Grazie. Sono contento che sia piaciuto

SketchT

Quando setti psvr il sistema ti dice di non togliere gli occhiali :)

veritiero

è ho capito ma una recensione non è un unboxing.
è poi che fine ha fatto ghegga

Boronius

Presumo ci siano delle lenti ottiche che ti consentono di regolare il focus, quindi giochi senza occhiali

Giuliano

Un mio amico mi ha confermato il problema dell'appannamento delle lenti a suo parere veramente fastidioso

o u

Premetto che non ho mai provato nessun tipo di VR... ma se uno a caso portasse gli occhiali, come fa ad usufruire di questa tecnologia?

Davide

Per migliorare la nitidezza con il rift forzo la risoluzione anche a 4k con il debug tool. Ma ho un hardware bello pompato. Secondo me la situazione di psvr migliorerà molto con la ps4 neo

SketchT

Mmm no porto gli occhiali ma solo per guidare o giocare a FIFA dato che ho bisogno di concentrazione :D. Con le lenti penso che l'esperienza possa essere migliore ma difficilmente ci proverò. Mi fanno impressione quando provo a indossarle XD

Luigi

per ora niente

Rino Marinelli

Grazie. Giusto per fare un confronto pari, porti gli occhiali? Perche' mi manca di provarlo con le lenti a contatto, ho come l'impressione che gli occhiali che indosso tocchino le lenti del visore evitando quindi di posizionarlo in maniera aderente al viso/naso.

Acer Predator, nuovi laptop in arrivo. C'è anche un monopattino! |VIDEO

Recensione Lenovo Legion Go, sfida ROG Ally a viso aperto

Recensione Starfield, parte 2: inizia bene, poi si perde un po'

Giocare su TV senza console: la nostra prova del Samsung Gaming Hub | Video