Razer acquista THX, la compagnia fondata da George Lucas

18 Ottobre 2016 23

Razer, il marchio noto soprattutto per le periferiche realizzate in ambito pc e gaming, ha acquisito THX. La compagnia, fondata nel 1983 da George Lucas e nota per l'intro "Deep Note" (quella che compare prima dell'inizio di molti film: se non la ricordate potete cercare su YouTube), non verrà assorbita ma conserverà la propria indipendenza decisionale ed operativa. Proprio per questo si è deciso di mantenere l'attuale gestione.

A chiarire le motivazioni di Razer è il CEO Min-Liang Tan, che ha dichiarato di aver voluto THX per la fenomenale potenza del "brand". THX è, in altre parole, un nome molto conosciuto ed immediatamente associato ad esperienze audio-video di elevata qualità. Secondo Tan l'intero mercato dell'intrattenimento sta convergendo. Vediamo video musicali registrati a 360°, film che si trasformano in videogiochi e giochi che ispirano nuovi titoli cinematografici. In questo scenario Razer vuole affermarsi come uno dei principali attori nel mercato dell'intrattenimento a tutto tondo: si parla quindi non solo di videogiochi (dove Razer è già molto attiva) ma anche di film e musica.

THX sarà quindi di aiuto per legittimare il nome di Razer presso un pubblico che potrebbe mostrarsi riluttante verso un produttore di periferiche. Nell'immediato Razer aiuterà THX mettendole a disposizione la propria infrastruttura globale: si cercherà, ad esempio, di conquistare quote nel mercato cinematografico cinese. Il focus della compagnia resterà legato all'ottimizzazione e alla certificazione. Secondo il CEO di THX, Ty Ahmad-Taylor, potrebbero presto arrivare anche alcuni prodotti Razer abbinati al marchio THX (una situazione piuttosto comune per il mercato audio-video).


23

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alex4nder

Effettivamente è da un bel po' che non sentivo parlare di THX, pensavo non esistesse più.

Alex4nder

Se non l'hai mai vista (spero ti riferisse ai Simpson) significa che non sei mai andato al cinema.

AntoM

Nn cuanto linperno clingon

hot dogz

l impero nameciano sara il futuro.

AntoM

Lhimperoh cinamerichano ke produce 1n c1nah

loripod

un marchio come quello non puoi descriverlo in quel modo ne tanto meno definirlo logo

Machine

Ancora oggi il logo garantisce lo standard, quello che anche me incuriosisce è cosa vogliono farne?

Luke

Quindi ora costruiranno Spade Laser?

Lucaa

Ma guarda che nulla ho "contro" i cinesi e gli americani e nemmeno "contro" la Razor, sia chiaro!
Poi... che il CEO (ed i soldini) siano americani... OGGI, come quasi tutto il debito USA... bla bla bla...
Bisogna guardare più ampiamente, diciamo, dove la Cina ha in mano sempre più Aziende del mondo capitalista ed oserei dire... oltre la metà.
W il Milan di Nereo Rocco! (Neleo Lokko...) ah ah ha...

ghost

Fatemi una tastiera con tanti tasti g che logitech non le fa più con layout ita

Felix

È stata fondata a San Diego (USA) da tre persone (di cui solo una di origini non americane), ed ha tuttora sede in California (sempre USA).

Razer è a tutti gli effetti un'azienda americana... e lo sarebbe stata anche se fosse stata fondata da tre cinesi.

tpberserk

spero proprio che cambino quel logo... è davvero orripilante

Lucaa

Mr. John Lin (Waine) Liang Tan.
CEO of "Razor" ;-)

WASP, praticamente :-O

Massimo Olivieri

strana acquisizione... ma soprattutto la THX non era nel pacchetto comprato dalla disney?

KeePeeR

https://uploads.disquscdn.com/...

Antsm90

In questo caso anche l'America sarà sotto l'impero cinese, tutto torna :)

a'ndre 'ci

tu lascialo convinto xD

hot dogz

adesso pero aspetto il suo commento tutto sara sotto l america ! TUTTO!

Manny Calavera

non l'avevo mai vista! Come scoppiare a ridere davanti a tutti i colleghi ! :D

Felix

La Razer è americana...

Felix

Indimenticabile il suono della intro THX:
https://uploads.disquscdn.com/...

Lucaa

...tutto sarà presto sotto l'Impero cinese: tutto!

MartinTech

Una scelta insolita dato che razer non è mai stata famosa per i suoi prodotti a/v e spero che questo non inflazioni ancora di più questo logo che, un tempo, era una garanzia di un certo standard di qualità che doveva avere un prodotto per potersene fregiare.
C'è da dire comunque che da tempo thx era un po' sparita dal mercato consumer, dato che i produttori di apparecchiatura hanno preferito dedicarsi più al supporto di codifiche audio quali dolby hd, atmos e i vari dts piuttosto che far "certificare" con questo logo i prodotti.
In ogni caso il fatto che non l'abbia acquistata una azienda specializzata in HT e Hi-Fi, ma una "piccolina" che opera nel gaming, dovrebbe far comunque riflettere se sia effettivamente importante questo logo e ciò che c'è dietro.

Recensione TV Sony OLED XR-65A90J: processore cognitivo per rimanere in vetta

Recensione TV TCL X10: ecco perché i Mini LED cambiano il gioco

TV Samsung: tutto sui Quantum Mini LED, controllo a 12-bit e intelligenza artificiale

Come scegliere un TV in base alla distanza di visione