SpaceX sta già testando il propulsore che ci porterà su Marte

26 Settembre 2016 252

Elon Musk ha condiviso le prime foto del test condotte sul nuovo propulsore Raptor, un sistema di nuovissima generazione che in futuro potrebbe essere usato per spingere l'uomo fin su Marte. Protagonista di questa nuova avventura è ovviamente SpaceX, il test è stato tuttavia condotto in segreto e oltre ad un paio di foto e qualche specifica tecnica non si sa molto. Raptor avrà una camera a pressione tre volte più grande rispetto agli attuali propulsori Merlin, conservando tuttavia le stesse dimensioni.

Si alimenta a metano liquido invece del kerosene ed è stato realizzato per dare una spinta tre volte quella garantita su un Falcon 9. Pensate se si moltiplicherà tutto per 9, come i propulsori previsti sulla navicella Red Dragon che SpaceX ha ideato proprio in vista dell'avventura marziana: primo lancio verso il pianeta rosso previsto per il 2018 senza personale e con equipaggio atteso verso il 2024.

Si tratta ovviamente di stime ottimistiche, in questo campo non ci possono essere certezze assolute e roadmap estremamente precise, visto anche l'ambizioso obiettivo. Grazie ai propulsori Raptor la navicella Mars Colonial Transponder sarà in grado di ripartire verso Marte con 100 tonnellate di materiale a bordo, ma ne sapremo di più nelle prossime ore, Elon Musk parlerà infatti ad una conferenza in Messico che ha come tema 'Making Humans a Multiplanetary Species'.


252

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Horatio

Tu manco sai scrivere

glukosio

Ho capito, grazie ancora per la delucidazione!! :)

gioka

Tranquillo, che fosse una battuta si capiva ma non sapevo se celava in parte una domanda ;)
GPL=gas petrolio liquido, è un prodotto della distillazione frazionata del petrolio, se non sbaglio l'ultimo in assoluto ad essere ottenuto nella torre e quindi anche il meno denso (i bitumi sono i più pesanti, poi gasoli benzine ecc..per avere un idea approssimativa) e quindi di base anche uno dei più puri (richiede meno post trattamenti per essere usato, non deve essere desolforato come le benzine e i gasoli e tante altre cose) quindi è utilizzato 1) perchè vuoi o non vuoi è prodotto "come risulta" per fare altre cose 2) è relativamente economico metterlo in commercio.
Per quanto riguarda l'uso GPL e metano sono due mondi completamente separati. Il gpl liquefa a bassa pressione e quindi è stoccato liquido (con tutto quello che comporta come circuiti di alimentazione ecc) il metano no, sarebbe troppo pericoloso data la pressione richiesta. Per cui si ottiene un riempimento del cilindro migliore (perchè è iniettato in fase liquida come per la benzina) ma ha un potere calorifico minore del metano ma un potere antidetonante comunque migliore della benzina. Essendo però una miscela di idrocarburi, anche se a basso peso molecolare, è molto meno pulito del metano e necessita di impianti post trattamento di egual tecnologia ai benzina (in teoria se un motore fosse alimentato solo a metano necessiterebbe di un impianto meno spinto). La gestione di un motore gpl per tutto questo risulta molto simile ad un benzina e fasatura, anticipi ecc possono essere gestite con variazioni minime (naturalmente meglio sono tarate meglio è)

glukosio

La mia era semplicemente una battuta mal riuscita, ma si è rivelato un ottimo modo per scoprire cose nuove e interessanti!
Sapevo che aveva prestazioni inferiori ma non sapevo il motivo, e non sapevo nemmeno che potrebbe essere più efficiente della benza, se sfruttato a dovere!

Già che ci siamo, sapresti dirmi la differenza in termini pratici tra metano e GPL?

gioka

Stiamo andando fuori discorso, cominque:
Il metano da autotrazione, seppur non puro, ha un potere calorifico superiore alla benzina ed in più anche un potere antidetonante maggiore (numero di ottano più alto) che crea il vantaggio del poter aumentare il rapporto di compressione del motore a parità di rischio (del battito in testa) e quindi avere prestazioni migliori. Il problema è che essendo usato allo stato gassoso ha un peggior riempimento del cilindro, che si sta cercando di migliorare con lo studio di iniettori di nuova generazione. Le prestazioni inferiori (specie in passato) delle macchine a metano erano dovute ad una regolazione più complicata del motore (adesso aiutato dell'elettronica, per fanatica, anticipo e ritardo di accendione ecc.. ) e dal fatto che esso di base sia progettato per la benzina e quindi ha un funzionamento migliore con quella

glukosio

vero, su Europa hanno trovato mari di metano, però arrivare fin lì è per ora fuori dai progetti, mi pare

glukosio

quindi la vecchia pandina a metano può fare miracoli?

glukosio

finchè non inventano una tecnologia rivoluzionaria c'è poco da fare se non cercare di ottimizzare al più la tecnologia esistente, e no, l'elettrico nello spazio non funziona.

Ottone Erminio

ahahahahah!!! nel 2025 ancora coi propulsori chimici... ahahahahaha!!!!

Boots Boot

La sua orbita è minore di quella di Mercurio ma poichè la stella è meno calda la fascia abitale è molto piccola. Orbita in circa 50 gg. Come seconda casa è meglio scegliere una sistema con stella gialla :)

Federico Rogers Nelson Ciccone

Degli astronauti ritroverebbero gli atomi...

marko68

Fa nulla vi perdono per questa volta

Francesco

Alla fantozzi xd

Davide

sisi assolutamente. Infatti conoscere un solo tipo di vita è un limite nella ricerca di altre creature nello spazio. Magari nel metano liquido posso svilupparsi cellule o batteri e noi stiamo cercando direzione sbagliata. Può anche essere che le forme di vita che necessitano acqua siano le più rare dell'universo.

gioka

Il kerosene è adatto a motori a combustione interna (il motore di un aereo lo é) non per i motori a razzo. In questo caso, con il metano liquido, si tratta di un combustibile puro ed in forma liquida (quello per autotrazione non lo è ed è staccato allo stato gassoso). In pratica è quasi come usare idrogeno puro (metano CH4), la differenza tra i poteri colorifici non è molta ma è molto più sicuro il metano, anche se in forma liquida. Questo viene immesso nella camera di espansione in modo da farlo valorizzare istantaneamente e unito con ossigeno puro, la reazione che si ha più che di combustione è un esplosione (per rendere l'idea). I gas altamente energizzati ottenuti vengono fati espandere nel diffusore come per tutti i motori a razzo per ottenere la spinta

gioka

Si ma devi considerare che il saturn V era in grado di fare una partenza morbida con un accelerazione progressiva sino ad una c'era quota, per poi mantenerla costante, sfruttando un principio semplicissimo. Dato che i controlli del tempo erano quello che erano (per la capacità di calcolo) al lancio i motori appena accesi non erano in grado di far alzare il razzo. Dato che erano migliaia le tonnellate di combustibile bruciato al secondo dopo qualche secondo il Saturn era in grado di alzarsi e accelerare (semplice conservazione della quantità di moto)

emanuele

Assolutamente d'accordo su tutto. Ma perché autoconvincersi che la vita come la conosciamo noi, cioè quella basata su ossigeno e acqua, sia l'unica possibilità in tutto l'universo di vita? Non potrebbero esserci esseri viventi basati su altro, anche sostanze per noi sconosciute?

LaVeraVerità

Soprattutto con una atmosfera semi inesistente che rende poco efficaci i paracadute.

LaVeraVerità

L'importante è che ci siano telecamere dappertutto che trasmettano in diretta alla terra l'esperienza. Vedere astronauti lanciarsi sacchetti di liquami a gravità zero sarebbe fantastico e farebbe innalzare l'audience. Solo con gli stacchi pubblicitari ci si potrebbe finanziare la missione.

LaVeraVerità

Ottima questa, almeno dai like riesco a capire la fascia di età di ognuno.

LaVeraVerità

Ho un figlio di dieci anni e col bene che gli voglio ti assicuro che se leggesse HD bl 0g ne disconoscerei la paternità. Che si drogasse o andasse a rapinare i turisti come fanno tutti i suoi coetanei normali.

LaVeraVerità

Senza atmosfera? Bastano un paio di divanetti, due cocktail, luci basse e la tipa giusta e il problema è risolto

LaVeraVerità

Non l'ho mai messo sulle palle, forse dovrei provare. F5 https://uploads.disquscdn.com/...

Svasatore

Semplice analisi e probabile intelligenza personale, ma su quest´ultima non lo so, potrebbe essere demerito degli altri.
E´da quando sono piccolo che sento parlare di Marte e delle varie date, via via posticipate sempre piü in la.

Non vorrei scommetterci ma secondo me in 30 anni non andranno su Marte.

LaVeraVerità

La spinta è sempre proporzionata al carico e dosata per mantenere una accelerazione sopportabile. Il numero, tipo o spinta unitaria dei motori utilizzati non determina in assoluto l'accelerazione di gravità ma è in rapporto con il carico (principalmente)

LaVeraVerità

Non se aumenta il carico. La maggiore forza propulsiva dei motori serve a compensare il maggiore carico previsto. Certo che se a parità di potenza dei motori l'astronave fosse vuota schizzerebbe via ad una velocità tale da determinare una accelerazione di gravità insostenibile, ma così non sarà.

Nickever Professional™

Sempre ottimista tu eh

Su_ca_su_ca_su_cantiamo

Anche a me piace Star trek, ma qua parliamo della realtà...

Giacomo

Dai i film insegnano. Ci si iberna e si arriva pure sui pianeti distanti :^)

Walter

ma curati..

Fausto Gloria

??

netname

che p u t t a n a t e ... non sanno curare patologie oncologiche .. non aanno portare acqua nel mondo .. non sono in grado di li erarsi del perrolio e darci respirare aria decentee cosa vogiono fare ?? andare su altri pianetiv????...

spero che ogni singolo membro del profetto muoia miseramwnte con famiglie annesse ..

italba

Se non sbaglio orbita intorno ad una gigante rossa quindi forse la temperatura massima è un po' più accettabile. O forse no, dipende da tantissimi parametri, per ora le previsioni del tempo di proxima b non sono molto affidabili

Stephen

saranno più quelli che ci lasceranno le penne che quelli ad arrivarci eheh

italba

I venti solari quando esci dal sistema solare non ci sono più, e un minimo di gravità è abbastanza facile da realizzare in una astronave. Più facile ancora con due astronavi legate da un cavo che girano l'una intorno all'altra

Miocardio

Jules vern era un visionario. Con tonnellate di fantascienza non è che ci volesse gran che ipotizzare roba del genere. Luna e Marte sono solo questioni economiche. Ci sono andati 50 anni fa ora é diventato cosi difficile?

Boots Boot

tieni presente che è un pianeta bloccato marealmente con la sua stella: un emisfero sempre al sole e uno sempre al buio. Mica male come escursione termica. Non so che genere di vita potremo trovare

Boots Boot

ma che ne sanno i 2000

Boots Boot

Io sapevo che il metano che con i propulsori a metano potevi rifornirti anche in altri pianeti.. ma dubito che ripartiranno da Marte con tutta quella roba..

Angelo Belcastro

Giustissimo, inoltre molti dimenticano il fatto che una eventuale missione su Marte impegnerebbe astronauti nello spazio per tempi relativamente lunghi, esponendoli alle pericolose radiazioni dei raggi cosmici, contro i quali ancora non vi è adeguata protezione, sciami di micro meteoriti, eventuali guasti senza possibilità di supporto materiale da Terra. I tempi delle missioni Apollo erano di così breve durata paragonati ai mesi da trascorrere in un ambiente ostilissimo come lo spazio interplanetario per raggiungere Marte.

Davide

Ma chi l'ha fatto?

Emanuele

Io invece mi stupisco di come facciamo a mandare con una precisione assoluta le varie sonde su comete, asteroidi, Plutone ecc... a distanze di milioni di km.
Nella mia testa è come se un cecchino colpisse un bersaglio in movimento a 100km di distanza.
Più ci penso e più mi sembra impossibile che siamo cosi precisi con le nostre attuali tecnologie.

Emanuele

Non c'entra Marte ma...
The Breakthrough Initiatives: cerca il video su Youtube di link4universe(è in italiano).
Riassunto: Mr.Facebook, Mr.Alibaba e altri hanno intenzione di analizzare come mai fatto prima 1mln delle stelle più vicine a noi in cerca di segni di vita aliena. Una specie di progetto Seti alla ennesima potenza.

Maurizio Mugelli

il merlin 1d-ft del falcon heavy ha solo 917.000 N di spinta, contro i 3.000.000 del raptor (mars express) e 7.600.000 del Rocketdine F1 (Saturn V - missioni apollo)
mars express dovrebbe essere impressionante con nove raptor.

Svasatore

Ma figurati. Non arriveremo nemmeno su Marte.

Black_prime

Sono a conoscenza dello spessore del film. Solo che trovo perennemente giudizi diametricalmente opposti. Gente che dice è meraviglioso altri che dicono è una palla senza senso. Ora in entrambi i gruppi ci sono persone che reputo molto intelligenti. Comunque a questo punto lo recupero.

Martino Stenico

Si ma ne usavano 5 invece che 9*3=27 come sul Falcon Heavy...

Svasatore

2024 ahahahah. Forse é più probabile che vinca la lotteria.
Spariamole sempre più grosse e scegliamo una data acchiappa boccaloni.

The

perchè metano liquido invece del kerosene ?

The

scusa se ti abbiamo obbligato

Windows

Recensione MSI Creator 17 con display MINI-LED da 1000 nit!

Windows

Recensione LG Gram 17 2020, rinnovato ma sempre unico nel suo genere!

Portatili

Migliori Notebook, Portatili e Ultrabook | Top 5 tra 600 e 1200 euro | Agosto 2020

Tecnologia

Curiosità Hi-Tech: come funziona un razzo aerospaziale