Sony mostra le Android TV top di gamma ZD9 in video

03 Settembre 2016 21

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Sony ha realizzato un video per mostrare i TV Sony ZD9. Questa serie si posiziona al top della gamma Sony e offre tre tagli: 65", 75" e 100". Tutti i tre modelli dovrebbero essere provvisti di migliaia di LED. Nello specifico si parlerebbe di 5.184 LED per il 100", 2.304 LED per il 75" e 1.296 LED per il 65". Il numero di diodi sarebbe compatibile con le stime calcolate sulla base di porzioni della retroilluminazione mostrate da Sony (non si tratta comunque di dati ufficiali, quindi invitiamo a valutarli con la dovuta cautela).


La serie ZD9 utilizza il processore d'immagine 4K HDR X1 Extreme. Il nuovo processore è in grado di elaborare le immagini in tempo reale con una capacità superiore del 40% rispetto al 4K Processor X1. Tre sono le nuove tecnologie implementate grazie alla maggiore capacità di calcolo. La prima è la rimasterizzazione HDR "object-based". Il processore analizza l'immagine in ciascuna scena e corregge colori e contrasto per ogni singolo oggetto, in modo da ottimizzare il quadro complessivo. La stessa tecnologia viene anche impiegata per elaborare i contenuti SDR (Standard Dynamic Range) e convertirli in HDR (si applica una sorta di upscaling).

Un'altra novità è costituita dal Super Bit Mapping 4K HDR. Dietro questa dicitura si nasconde un'elaborazione atta a ricreare transizioni più morbide, uniformi e precise tra le sfumature di colore. Il processore analizzale sorgenti a 8-bit (in Full HD) o a 10-bit (Ultra HD) e visualizza poi i colori con una gradazione a 14-bit. Sulla carta è quindi possibile visualizzare un numero di livelli di colore molto superiore (per maggiori dettagli consigliamo di leggere l'articolo sull'utilità dei pannelli a 10-bit).

Il nuovo processore è anche dotato di un doppio database per upscaling e riduzione del rumore. I TV ZD9 ricorrono ad una serie di pattern d'immagine sia per portare i contenuti SD, HD o Full HD alla risoluzione Ultra HD, sia per rimuovere il rumore video indesiderato.

Anche la retroilluminazione è stata completamente rinnovata. Sony ha implementata la tecnologia Backlight Master Drive presentata al CES 2016. Parliamo di TV FALD (Full Array Local Dimming) e quindi di TV Full LED con i diodi posti dietro al pannello. La differenza tra un "tradizionale" TV FALD e i Backlight Master Drive consiste nel funzionamento del local dimming. Normalmente questo tipo di soluzione opera a zone: un gruppo di LED può essere gestito autonomamente rispetto agli altri, in modo da poter spegnere la retroilluminazione in corrispondenza di zone molto scure dell'immagine.

Sui TV ZD9 il controllo opera in modo discreto sui LED. Si può quindi attenuare o potenziare l'emissione luminosa intervenendo non più solo a zone (quindi non più solo su gruppi di LED ma individualmente su ciascun LED). Questa caratteristica permette di gestire la retroilluminazione con più precisione e con una minor incidenza del "blooming" (gli aloni che compaiono quando parti luminose vengono visualizzate in porzioni molto buie dell'immagine). Sony ha anche progettato una struttura ottica ottimizzata, capace di focalizzare la luce emessa dai LED con maggiore precisione.

Ovviamente non poteva mancare una corposa sezione "smart". La serie ZD9 utilizza Android TV, nello specifico parliamo della versione 6.0.1. Il design non è più lo "slice of living": Sony lo ha ribattezzato "slate design". Le linee sono più o meno le stesse che ritroviamo anche sugli altri modelli del 2016. L'estetica è quindi minimalista ed elegante. Lungo i bordi è presente una scanalatura con i colori invertiti rispetto agli altri modelli (nero all'interno e oro lungo i lati). Sul retro sono stati inseriti degli elementi che coprono tutti i connettori e l'attacco per la staffa da parete. Il lato posteriore presenta una finitura molto particolare: la scocca non è liscia ma è composta da una serie di riquadri. Si tratta sicuramente di una scelta originale che conferisce una certa personalità al prodotto anche quando visto da una prospettiva non usuale.

I prezzi di listino si attestano a 5.000 Euro per il 65", 8.000 Euro per il 75" e ben 70.000 Euro per il 100" (che verrà fornito con una doppia base: da tavolo e da pavimento.


21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
keyvan

E sono con te,soppratutto quando dici "ragiono con la mia testa", ma io nel mio piccolo mi arrendo, e dove posso cerco di fare luce, ma so anchè spesso e volentieri non è gradito, per fare un esempio l'ultimo telefono nato da una brand molto famosa l'ho bocciata dicendo semplicemente che a vedere tutti i difetti che ha si vede chiaramente che è stata fatta coi piedi e non vale i soldi che chiedono, ma ppaena sotto il mio thread, qualcuno scriveva che lo prenderebbe colore azzurro che è troppo figo, che vuoi? ormai il mondo va cosi.
Ora, sulla base di questo MIO ragionamento immagino il tizio che tira fuori cento mila euro per un televisore che tra due anni costerà si e no due mila euro, e dico cosa cxxxo c'è in quella testa, ma pensa anche? sa in che mondo vive? e gliene frega qualcosa di gente che soffre? la risposta è scontata.

Alberto Pilot

non è fatica a comprendere, è repulsione per il tipo di ragionamento populista che hai invece offerto. Con persone in cassa itegrazione, imprenditori che si suicidano vessati da Equitalia e da una Agenzia delle Entrate che fa sembrare la mafia un'associazione di boy scout, la crisi del lavoro e quello che vuoi, OVVIAMENTE fa impressione vedere un televisore a 70.000 euro, stipendio che un italiano medio guadagna in 4/5 anni. Non è che ho le fette di prosciutto negli occhi. Ma di esempi così ce ne sono a migliaia, in tutti i settori merceologici e di mercato, anche occulti (ossia, non cosi palesemente sbandierati). Cosa fare allora ? Indignarsi ogni minuto secondo ? Ho scelto la strada , ossia di guardare, prendere il "positivo" della cosa (se c'è) e fregarmente di tutto il resto. Tanto IO non ho potere di influenzare i mercati, la borsa, lo spread, il tempo e tutto il resto, per cui cosa mi incazzo a fare ? Cerco di ragionare con la mia testa e di non appartenere alla generazione "social" o del GF o puttanate varie, dove per inciso, sono gli UNICI posti in cui ci fanno ancora votare (a differenza del nostro Governo). Per cui mi devo indignare per Sony ? Mi incazzo come non mai per altre cose, molto più gravi, tangibili e che mi toccano da vicino. Non un TV 4K da 100".

keyvan

Vedi che fai fatica a comprendere, il fatto stesso che dico di provare la vergogna anche per cifre piccole, indica due cose, primo che dimostra la mia debolezza (e forse hai ragione a darmi del ipocrita), secondo, dimostra che almeno ci penso, ma cxxxzo, spendere cento mila euro per un televisore non è un schiaffo alla fame ma all'umanità stessa, ripigliamoci va...

Alberto Pilot

E quindi ? non cambi telefono (perché ne senti l'esigenza, non per capriccio immagino) perché ci sono bambini che non hanno acqua ? Non ti comperi un paio di scarpe nuove perché ci sono bambini che non hanno cibo ? Non metti in moto la tua automobile perché ci sono bambini schiavizzati dalla tenera età ? Non che a me facciano piacere queste cose, ma cosa centrano col discorso, perdonami ? Se tu non acquisti quel telefono, il bambino trova l'acqua ? E se provi vergogna, perché lo fai lo stesso ? Più che punti di vista sono frasi populiste, luoghi comuni senza senso ed ipocrisie tipiche di un certo tipo di popolazione. Non comperarti il telefono e vai a portare acqua a quel bambino, così non ti vergogni. E non sono punti di vista, ma oggettive realtà.

keyvan

Sai come è ? hai ragione, punti di vista, personalmente ogni volta che cambio il mio telefono provo un pò di vergogna dentro di me sapendo che in questo mondo esistono bambini che non hanno l'acqua per bere, punti di vista ;-)

Xmegatron

Sottoscrivo parola per parola anch'io e non posso permettermi neanche il 65"......

FedeC6603Z

*consumer

Alberto Pilot

Mah ... Che senso costruttivo ha la tua frase ? Personalmente apprezzo anche cose che il mio portafoglio non mi permette di acquistare (apprezzo, ovviamente, se per me ne vale la pena ed hanno qualcosa di speciale ed unico), e non per questo provo rancore per chi le acquista o chi le propone. Al limite le ignoro. Il tuo atteggiamento invece non ha un senso né pratico e ne costruttivo. Poi vedi tu chi vuole capire e chi no. Vivi sereno.

Michele Del Becaro

ok non vuoi capire stai coi ricconi no problem

LeChuck

5000€ per un 65" è più di quanto LG chieda per il suo B6, sempre da 65".
Capisco che uno è il non plus ultra di Sony ed il massimo rappresentante della sua tecnologia e l'altro è un LG, però parliamo sempre di lcd vs OLED…

Alberto Pilot

Esistono video proiettori da oltre 100.000 € e come tutto quello che sta sotto al cappello della "tecnologia consumer" non rappresentano affatto un investimento e neppure un punto di arrivo. Esistono prodotti showcase anche a livello elettronico e come tutti i settori merceologici esistono prodotti con rapporto Q/P diverso e sbilanciato più verso soluzioni che altre. Tutto nella norma. Non capisco il problema di sgomentarsi o portare esempi che non sono calzanti.

Michele Del Becaro

in un sito di tecnologia si dovrebbe sapere a priori che investire la mostruosità di euro in un tecnologia limitata ed obsoleta è quantomeno inutile, suppongo sia meglio un videoproiettore che costa un frazione, quindi si ritorna al punto dell'acquisto tipo rolex ovvero solo ed esclusivamente per ostentare la proprio ricchezza, ergo insulti a profusione

Alberto Pilot

Non è mai "lecito" insultare chi che sia ... A prescindere. Sono punti di vista e posizioni diverse, ma non condivido affatto le tue posizioni, e non si tratta di gelosia o invidia, credo si tratti proprio di apertura mentale e di approccio alla vita. Non prenderei il 100" ma non dici che non è un prodotto di design e che potrebbe essere protagonista di una stanza high tech. Magari conoscessi chi lo possiede, così almeno potrei vederlo e provarlo.

Michele Del Becaro

un pò come comprarsi un rolex per oro massiccio, credo che insultarli sia più che lecito

Ps non iniziate la litania della gelosia...

DevHunter

Sottoscrivo parola per parola.

Alberto Pilot

Sai se sarà a BO a Novembre, Nicola? Sarebbe un gran bel vedere, a me piacerebbe il 75" ....

Alberto Pilot

Non puoi scrivere "nessuno sano di mente", perché ci sono persone che hanno altri parametri di guadagno, e di conseguenza spesa ed anche voglia di esclusività. Non è "intelligente" (permettimi l'espressione) denigrarli così a prescindere. Per certi versi, anzi, meglio che ci siano

MartinTech

62.000 euro in più per 25" in più. Cioè nessuno sano di mente lo farebbe, neanche un albergo. Se poi consideriamo che nessun vero (e ricco) appassionato comprerebbe una tv così per via dei difetti potenziali di un pannello così grande davvero ti viene da chiedere quale sarebbe, secondo sony, il target di quel modello.

Kevin

C'è scritto Sony ...

Massy Ferrari

Se il 100 pollici scende sui 60mila è mio

Michele

Preordinato 2 da 100"...speriamo non facciano la fine dei Note 7 :-o

Recensione TV Panasonic OLED LZ1500: il migliore anche senza soundbar

LG OLED Flex il primo 42" (OLED) pieghevole al mondo | Video Anteprima

Recensione TV Samsung OLED S95B: benvenuta concorrenza!

TCL TV QLED C735 da 98”: anteprima (con misure) del Cinema in casa… e non solo!