Polaroid Swing, la nuova app iOS che consente di animare 60 scatti in 1 secondo

13 Luglio 2016 3

Strizzando l'occhio alla funzionalità Live Photos, Polaroid ha da poco presentato una nuova applicazione chiamata Polaroid Swings, in grado di realizzare stupende animazioni dal nostro iPhone.

Nello specifico, potremo scattare 60 foto a raffica e trasformarle in immagini animate, controllabili con il movimento del nostro smartphone. Per godere dell'animazione, sarà necessario effettuare uno swype sul display oppure oscillare il terminale. Per farvi un'idea precisa del risultato, potete provare con il sample a seguire, nel caso stiate visualizzando questa news dal vostro iPhone o da altri dispositivi iOS compatibili.

Non si tratta di una vera e propria novità, lo scorso ottobre Instagram ha lanciato Boomerang, che similmente consente di creare animazioni da una serie di foto. Se tuttavia siete curiosi di testare la soluzione di Polaroid, Swings è attualmente disponibile al download gratuito da App Store al seguente link.

Richiede iOS 9.0 o versioni successive. Compatibile con iPhone 5s, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone SE, iPad Air, iPad Air Wi-Fi + Cellular, iPad mini 2, iPad mini 2 Wi-Fi + Cellular, iPad Air 2, iPad Air 2 Wi-Fi + Cellular, iPad mini 3, iPad mini 3 Wi-Fi + Cellular, iPad mini 4, iPad mini 4 Wi-Fi + Cellular, iPad Pro 12,9", iPad Pro 12,9" Wi-Fi + Cellular, iPad Pro 9,7", iPad Pro 9,7" Wi-Fi + Cellular e iPod touch (6a generazione).


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pistacchio

CAIO MARI

Stupenda!!!

Alex4nder

Praticamente sono le foto animate che si hanno di default su iPhone 6s?

Recensione iPhone 11 Pro Smart Battery Case: è il migliore, ma che prezzo!

Apple annuncia il nuovo MacBook Pro 16 | Video

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza