I TOP 5 migliori Smartwatch da comprare ad aprile 2021

01 Aprile 2021 986

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

In questa guida all'acquisto vogliamo consigliarvi quelli che per noi sono i migliori smartwatch attualmente disponibili in commercio. Si tratta dei prodotti che ci hanno maggiormente convinto nelle rispettive fasce di prezzo durante i nostri test, prove e anteprime fatte nelle varie fiere e non solo.

Ricordiamo che, all'interno della nostra sezione dedicata alle guide all'acquisto, troverete un vasto numero di articoli dedicati alle principali tipologie di prodotti, smartphone, TV e notebook compresi.

INDICE

SAMSUNG WATCH ACTIVE 2

Samsung Watch Active 2 (recensione) si posiziona in vetta a questa categoria di indossabili e rappresenta la miglior soluzione attualmente disponibile in commercio assieme al principale competitor Apple Watch Series 5 che, però, parte da un prezzo di listino leggermente superiore. Disponibile in due dimensioni (40 e 44 mm), la più grande implementa un display Super AMOLED da ben 1,4 pollici e gode dell'autonomia maggiore. A tal proposito, precisiamo che sarà praticamente impossibile superare i due giorni di utilizzo continuativo, un limite purtroppo comune alla maggior parte dei dispositivi simili. Il design circolare è minimalista ma molto bello con materiali curati, cornici frontali ottimizzate e cinturini intercambiabili, perfetti per adattare lo smartwatch a qualsiasi outfit.

L'interfaccia Tizen è davvero piacevole da utilizzare, complice anche la ghiera touch, perfetta per muoversi tra i vari menù. La gestione notifiche è ottima e completa, consente di rispondere ai messaggi tramite testo, audio o emoji. Tra le principali caratteristiche citiamo la presenza dell'NFC utilizzabile per effettuare pagamenti contactless, speaker e microfono per le chiamate in vivavoce, di un GPS sempre preciso e di una luminosità ben gestita in qualsiasi contesto. Per quanto riguarda le attività sportive riconosciute, confermiamo la disponibilità anche del nuoto, vista la resistenza all'acqua fino a 5ATM. Non mancano, ovviamente, un sensore per il battito cardiaco e lo store dedicato alle app che rappresenta un vero valore aggiunto di questo prodotto. Consigliamo il Watch Active 2 a tutti coloro che cercano la miglior esperienza d'uso possibile con uno smartwatch collegabile ai dispositivi Android.

Rimanendo in casa Samsung consigliamo anche il Watch 3 (recensione), un prodotto di fascia leggermente superiore con ghiera fisica rotante ed estetica da cronografo.

PRO E CONTRO IN SINTESI

DISPLAY SUPER AMOLED MOLTO LUMINOSOOS TIZEN COMPLETO E CON APP STOREDESIGN CURATO E ADATTO AD OGNI OUTFITGPS, NFC, CHIAMATE IN VIVAVOCEGHIERA TOUCHOTTIMA GESTIONE NOTIFICHE
AUTONOMIA INFERIORE AI 2 GIORNIASSOCIABILE AD UN SOLO SMARTPHONE PER VOLTARICARICA WIRELESS MA SOLO CON DISPOSITIVI SAMSUNG

APPLE WATCH SERIES 6

La sesta versione dell'Apple Watch si conferma, ancora una volta, il miglior smartwatch in commercio, un prodotto completo, bellissimo esteticamente e curato in ogni suo dettaglio. Le novità rispetto alla precedente versione non sono tante, ma vanno ad affinare alcuni aspetti importanti dell'indossabile. Partiamo dall'integrazione del saturimetro, ossia il misuratore della concentrazione di ossigeno nel sangue, particolarmente ricercato in questo periodo storico, per passare all'altimetro always-on, quindi sempre attivo e pronto per essere utilizzato. E' stato migliorato anche l'always-on display, ora maggiormente visibile anche sotto la luca diretta del sole.

Ma la vera marcia in più viene fornita dal nuovo SIP (System In Package) S6 che raccoglie la CPU e GPU, in grado di garantire prestazioni decisamente superiori in termini di reattività, velocità e autonomia media. Rimangono invariate il resto delle caratteristiche come il rilevamento del sonno, l'impermeabilità e il design. I prezzi di listino partono dai 439 euro e, come da tradizione, salgono parecchio in base alla versione selezionata. Nel caso in cui vogliate risparmiare qualcosa, potreste optare per la variante Watch SE, un modello di fascia inferiore basato sul SIP S5, ma comunque capace di garantire una eccellente esperienza d'uso in qualsiasi situazione.

PRO E CONTRO IN SINTESI

REATTIVITA', PRESTAZIONI E AUTONOMIA MIGLIORATIDISPLAY ALWAYS ON PIU' INCISIVOPRESENTE IL SATURIMETRO
SATURIMENTRO NON SEMPRE PRECISOINTERVENTI AUTOMATICI DI SIRI NON SEMPRE RICHIESTIPREZZO ELEVATO

OPPO WATCH

Oppo Watch dona una ventata di novità al panorama smartwatch grazie al suo design e alla personalizzazione del sistema operativo, basato su Wear OS di Google. E' disponibile in due varianti che differiscono praticamente solo per il display rettangolare. La più piccola ha una diagonale da 41mm e schermo AMOLED piatto, mentre la più grande è da 46mm con bordi curvi. Precisiamo che ci troviamo di fronte ad uno smartwatch REALE, quindi con store per le app integrato. Potrete scaricare tutte quelle che vorrete, comprese Strava e Google Fit per lo sport.

Come da tradizione per l'OS, la gestione delle notifiche è eccellente, la migliore in assoluto con possibilità di rispondere tramite messaggi audio, di testo o emoji. Fra le caratteristiche tecniche, sono da menzionare il chip NFC per effettuare pagamenti contacless, lo speaker e microfono di sistema per le chiamate in vivavoce, la memoria da 8GB e un sistema di ricarica super veloce che compensa la durata massima complessiva non particolarmente emozionante. Se cercate un prodotto originale e volete dare ancora fiducia all'ecosistema Google, questo è il prodotto che fa per voi.

PRO E CONTRO IN SINTESI

DESIGN CURATO E DUE DIMENSIONI DISPONIBILIRICARICA SUPER VELOCENFC E CHIAMATE IN VIVAVOCEWEAR OS RIVISITATO NEL DESIGNPLAY STORE COMPLETO
AUTONOMIA SOTTO LA MEDIADIMENSIONI DEL 46MM NON ADATTE A TUTTI I POLSI

FITBIT SENSE

L'ultimo arrivato in casa Fitbit è il Sense, uno smartwatch indicato per coloro a cui interessa tenere sotto controllo la propria salute e attività fisica. Integra, infatti, diversi sensori e funzionalità specifiche per monitorare alcuni aspetti particolarmente ricercati in questo difficile periodo storico. Ci riferiamo all'app ECG, utile per rilevare la fibrillazione atriale, all'analisi approfondita del battito cardiaco, del livello di stress (EDA), della temperatura corporea e del livello di saturazione dell'ossigeno nel sangue. Bisogna specificare, però, che questi due ultimi aspetti, attualmente funzionano soltanto durante il sonno.

Lato hardware troviamo un display AMOLED da 1,58 pollici molto luminoso, un singolo pulsante aptico laterale, speaker e microfono. Il design è curato e bello alla vista con scocca in policarbonato, cornici in acciaio e cinturini intercambiabili. Lato fitness abbiamo il riconoscimento ci oltre 20 sport differenti, compreso il nuoto (impermeabilità fino a 50 metri di profondità), GPS integrato e compatibilità con alcune app di riproduzione musicale. Sono presenti, inoltre, l'NFC per effettuare pagamenti contactless e l'assistente vocale Alexa. L'autonomia media è di circa 6 giorni e la batteria supporta la ricarica rapida.

Ci troviamo di fronte ad un prodotto molto interessante che, con i futuri aggiornamenti software, diverrà ancora più completo e performante andando a risolvere piccoli problemi di gioventù. La diretta alternativa è rappresentata dal Fitbit Versa 3 che, in sostanza, perde soltanto parte delle funzioni legate alla salute personale.

PRO E CONTRO IN SINTESI

DESIGN ELEGANTE E BEL DISPLAY AMOLEDGESTIONE NOTIFICHE COMPLETANFC, GPS E ASSISTENTE ALEXACONTROLLO APPROFONDITO DELLA SALUTE UTENTEAPP STORE PER APP DI TERZE PARTIGESTIONE CHIAMATE E ASSISTENTE GOOGLE ENTRO IL 2020
NON ADATTO AI POLSI PICCOLIFITBIT PAY SUPPORTA POCHE BANCHEFLUIDITA' DI NAVIGAZIONE MIGLIORABILEPULSANTE APTICO NON SEMPRE PRATICO

MOBVOI TICWATCH PRO 3

Chiudiamo questa guida con un altro smartwatch basato su Wear OS, anzi, con il miglior indossabile smart ad integrare il sistema operativo di Google. Si tratta del Mobvoi TicWatch Pro 3, un prodotto ricco di tecnologia e capace di garantire una eccellente autonomia che, a seconda delle impostazioni, va' da 2 fino ai 45 giorni di utilizzo. Ciò è possibile grazie alla batteria integrata da 550 Mah, al nuovo processore Snapdragon Wear 4100 e, soprattutto, all'integrazione di un doppio display. Tale soluzione, ereditata dalle precedenti versioni, è composta da due pannelli sovrapposti, il primo AMOLED da 1,4 pollici ed un secondo di tipo FSTN che viene attivato automaticamente in alcune occasioni e permette una elevata riduzione dei consumi energetici.

Le dimensioni sono importanti (cassa da 47 mm), la scocca è certificata IP68 (protetta contro polvere e immersioni in acqua) ed è disponibile in due varianti: solo GPS e LTE con modulo eSIM integrato. Fra l'elenco delle specifiche tecniche spiccano il GPS, l'NFC per i pagamenti contactless, i sensori per battito cardiaco e ossigenazione del sangue, speaker e microfono per effettuare/ricevere chiamate. In sostanza, non manca davvero nulla a questo dispositivo. Se volessimo trovargli un difetto, possiamo affermare che il tracciamento del sonno non sempre avviene in maniera ottimale. Per il resto, consigliamo assolutamente il suo acquisto. Rimanendo in casa Mobvoi e volendo spendere decisamente meno, potete considerare i Ticwatch E2 ed S2, economici e funzionali al punto giusto.

PRO E CONTRO IN SINTESI

OTTIMA AUTONOMIA PER LA GATEGORIAPRESTAZIONI ELEVATE IN QUALSIASI SITUAZIONEHARDWARE COMPLETO DI TUTTOSOFTWARE BEN PERSONALIZZATORILEVAMENTO SPORT E SALUTE ACCURATIDOPPIO DISPLAY SOVRAPPOSTO
RILEVAMENTO SONNO MIGLIORABILEDIMENSIONI IMPORTANTI

Oltre ai prodotti presenti in questa guida, ne esistono altri, magari altrettanto validi e performanti, che per diversi motivi abbiamo deciso di non inserire. Potete commentare questo articolo consigliando il vostro prodotto preferito anche se non è presente in questa lista.

VIDEO


986

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
1984

ho preso un amazfit gtr 2e di recente a meno di 100 euro. è il primo smartwatch, quindi non ho modo di confrontarlo con altri modelli. a mio avviso è un buon giocattolino, con poche funzioni, ed un po’ limitato anche nelle notifiche. non so valutare lato sportivo, non è quello che mi interessava, ma per il resto fa quello che deve per la cifra pagata. l’autonomia invece è una bomba. se avessi pagato il prezzo pieno (130 euro) forse ne sarei rimasto deluso.

dicolamiasisi

differenza tra vo2 max e spo2?

slashdot

ma quando mai ragazzi, con always on fa un giorno se va bene e basta se ricevete più di due notifiche al giorno

IgnorantesenzaH

Non devi capirli. Sono semplicemente dei RITARDATI!
Anzi, sono dei folli ritardati e a mio avviso andrebbero arrestati per stupidità oggettiva e tolti dalla circolazione. Consumare batteria mentre il bellissimo display semi-accesso viene ammirato dalle tasche o dalle pareti.

IgnorantesenzaH

Poveri corrieri? Lavorano, fanno i turni e vengono pagati. Le forze dell'ordine, medici, infermieri ecc sono degli stronzi che lavorano anche a Natale?

Earendil

Certo, si base su esperienza ed esigenze personali ;-)

C'è-chi-dice-No!

Io no.

KenZen

Non c'è nessuna regola ma la stragrande maggioranza della gente lo fa.
Saluti

Mercury

Esperienza con Oppo Watch dopo l'ultimo aggiornamento. Ultimissimo fatto ieri. Maggiore fluidità, maggiore durata della batteria. Spariti i piccoli lag che aveva. Una cosa veramente interessante è la ricarica rapida. In sostanza tempo della doccia e di vestirsi al mattino per uscire e lui è praticamente carico. Io ho la versione da 41mm, sono ancora in dubbio se passare alla 46mm. Non vorrei una patacca gigante al polso. Considerando che il 41mm ha più o meno le dimensioni di AW da 44mm ( sono praticamente simili ). Qualcuno ha il 46? Oggettivamente come vi trovate ( dimensioni parlo ). Non voglio sembrare kit ahahaha

C'è-chi-dice-No!

Ma chi se ne frega della svalutazione. È mio e non voglio venderlo. Mica mi costa tenerlo. Poi se ci ripenso me lo rimetto al polso.
Non capisco perchè uno dovrebbe vendere una cosa che non usa, manco occupa tanto spazio.

KenZen

L’uso di uno smartwatch non dovrebbe essere basato sulla voglia ma sulla necessità.
L’elettronica di consumo si svaluta presto e si “deteriora” prima. Sarebbe più opportuno vendere e ricomprare (ovviamente l’ultimo modello) quando se ne ha necessità.
Ovviamente, sono considerazioni personali ed ognuno è libero di fare ciò che vuole con il proprio denaro.
Saluti

Gabriele

Salve, ho letto solo oggi dello sconto di 50 euro sugli smartwatch Samsung, sono andato a cercare su Amazon, ma non trovo traccia della promozione. Possibile che l'abbiano rimossa di punto in bianco? Non scadeva il 28 marzo?

Nuanda

Diciamo che è più completo per te a cui serviva più uno sportwatch che uno smartwatch.... Ma non siamo tutti uguali....

Drogba_11
Earendil

Io posso fare un confronto fra un Samsung Galaxy Watch e un Garmin Fenix 6 Pro Solar e posso dire che è abbastanza impietoso sia lato sportivo, che di autonomia e di leggibilità dello schermo per non parlare del design (ma questo è soggettivo). Lato sportivo trovo i sensori del Garmin più precisi, molti più parametri e configurazioni, lato software (sia dello sportwatch che dell'applicazione) più completo oltre ad avere anche un sito web accessibile da pc con tutte le info. Inoltre contiene mappe per escursioni ed è compatibile con Komoot. Autonomia con tutto acceso H24 fa 6 giorni completi e in poco più di un'ora si ricarica completamente. Per finire lo schermo all'aria aperta non ha problemi di luce, riflessi o altro grazie alla tecnologia transflettiva (questo lo si paga con colori decisamente più slavati). Lato notifiche lo trovo completo e alla fine abbastanza simile al Galaxy Watch per come le utilizzavo io. Infine si collega direttamente ai sensori ANT+ (o bluetooth) per metriche ancora più precise. Difficilmente tornerei indietro.

Nuanda

beh si...il primo è uno smartwatch a tutto tondo, il secondo è più una smartband evoluta diciamo.... il primo punta tutto sulle funzioni e parte smart, mente il secondo tutto sull'autonomia

Drogba_11

Ottimo adesso lo cerco.
Penso ci sia una differenza di qualità notevole tra Active 2 e gts 2 mini , vero?
L'unico difetto credo sia l'autonomia. Quello di amazfit pare arrivare ad una settimana

C'è-chi-dice-No!

Non lo vendo. Dovrei? Magari non sono un universitario che per pagarsi il pub del sabato sera da ripetizioni. Ho quasi 60 anni e possiedo una piccola azienda che grazie alla pandemia va strabene e di recuperare 500 euro ne posso fare a meno. Anche perchè potrebbe venirmi la voglia di usarlo di nuovo come è giá accaduto. Per farti contento ti informo che ho anche un AW 4 che avevo dato a mia figlia e che dopo un paio di mesi non ha usato più per cui l'ho rimesso nel cassetto in attesa di trovare qualcuno a cui possa interessare, magari il piccolo gli prende la voglia di farsi un iPhone e glielo faccio usare.

Nuanda

in realtà l'Active 2 44 lo compravi su Amazon fino a ieri a 133 euro se non ricordo male, ora non sò se hanno tolto l'offerta, dovevi mettere un codice sconto, guarda gli articoli passati su hdblog e vedi se ancora lo accetta......il GTS 2 mini insieme al Bip U Pro sono gli unici che prenderei degli attuali Amazift, mi sembrano gli unici centrati rapporto qualità/prezzo e quelli con meno bug...

Gianclaudio Lertora

no non ho provato nulla. ci sto pensando perchè non è una reale esigenza :)

Drogba_11

I 150 € quando li raggiunge?
L'amazfit GTS 2 mini come ti sembra?

Matteo Bottoli

Mica ho detto che sono la stessa cosa...solo che per essere delle prolunghe di ciò che abbiamo in tasca tutti i giorni non valgono tutti quei soldi, visto che le funzioni base le fanno anche i cinesini da 4 spicci.

Nuanda

si si proprio la stessa cosa, basta crederci....

Nuanda

invece il paragono c'è e come, certo su Apple sei praticamente obbligato a prendere lui perchè gli altri sono tutti castrati per le solite scelte di Apple...ma potendo scegliere ed avendoli provati entrambi se avessi un iphone prenderei comunque il Versa 3 che ho ora rispetto ad un Apple Watch.

michrugx

Puoi sempre filtrare i commenti per “più recenti”

Nuanda

L'Active 2 in offerta...

pollopopo

la valuterò allora :)

Crash Nebula

Un casio.

Drogba_11

Raga sotto i 150€ cosa consigliate?

losteagle

comprane uno così ti togli il dubbio.

Nuanda

guarda il Venu a livello di rilevazione sportiva è uno dei migliori in circolazione, occhio che comunque le notifiche per essere più uno sportwatch che uno smartwatch le gestisce degnamente, poi se hai provato il Venu è praticamente lo stesso sistema operativo

marcoar

Successe a luglio, a causa di un attacco ai loro sistemi (io mandai il vivoactive in assistenza all'epoca perchè credevo si fosse rotto).
Da fitbit ne sono rimasto veramente sorpreso (in negativo) per l'approssimazione dei dispositivi. La piattaforma è sublime, e infinitamente superiore a qualsiasi altro marchio; ma i prodotti semplicemente funzionano male/malissimo.
Ho avuto 3 versa 2, ho provato un sense a novembre, mi sono spostato anche sui charge. L'unico che era utilizzabile (in quanto a raccolta dati) era lo ionic, ma anche li le continue disconnessioni lo hanno reso inutilizzabile poi. E bada, i dispositivi a cui li associavo erano espressamente menzionati nella loro lista di compatibilità.

Mad Man

Hehe massì a volte è meglio tacere dai :p

LegatusOnoris

Ma no, 1 giorno da mattina a sera lo fa sempre, dovresti allenarti a qualcosa di continuo per non farlo arrivare a sera. Io arrivo sempre tra 40 e 50, rarità 35% ma proprio devo aver fatto davvero il mondo.

Ciccio Pasticcio

Perchè scusa?

Io ho la possibilità di confrontare sia ticwatch pro 3 gps che apple watch e secondo me sono sullo stesso livello.
Il display di apple watch è più bello e anche il motore della vibrazione, però non è che ci sia tutta sta differenza nel daily.
Se fixano l'hey google che va solo in inglese per me è un prodotto fantastico.

Il ticwatch l'ho trovato fenomenale, messo al polso e mai più tolto, con sommo rammarrico ormai non uso nemmeno più il mio submariner.

Gianclaudio Lertora

non posso confermare o smentire le pessime esperienze.
io al contrario avevo avuto una terrificante esperienza con garmin xchè per mesi e mesi avevano avuto problemi di disconnessione e notifiche sul vivosmart 4 hr se non ricordo male....

Ciccio Pasticcio

Come si fa a buttare dentro quella ciofega di Oppo Watch e a non proporre ticwatch pro 3 gps...

Mah

Gianclaudio Lertora

sui caratteri grandi/piccoli non ho problemi di vista. se la parte smart c'è ma non è utilizzabile al meglio mi lascia un po' l'amaro in bocca.
il venu ho potuto provarlo ed era incredibile quanto fosse leggero.
inoltre il fitbit dovrei dare anche 70 euro circa in più, garmin sarebbe totalmente gratuito.
tendenzialmente penso che per me il venu sia meglio. mi piace la funzione "life battery".
la realtà è che non ne ho realmente bisogno perchè ho già la amazfit band 4

però sarei interessato a un improvement....

CarloDM

Anche io ce l'ho e mi piace molto, e sinceramente non c'è una singola app che manca che vorrei. Magari giusto Google Pay, ecco.
L'AW l'ho fatto comprare a mia moglie che ha un iPhone e devo dire che per come la vedo io, fa alcune cose meglio, altre a me non piacciono. Ma sono entrambi due ottimi smartwatch, per quanto mi riguarda :)

marcoar

Non ha tutti i torti. Io ho riprovato fitbit con il sense a novembre. Il miglioramento rispetto al passato c'è stato, ma i problemi rimangono comunque sempre gli stessi. Disconnessioni random e dati totalmente improvvisati. Non si può (imho) più soprassadere su ste robe dato che i problemi sono sempre gli stessi da anni ormai.

marcoar

Il venu, senza ombra di dubbio.
Per le motivazioni scritte sotto da nuanda a cui aggiungo delle pessime esperienze con i fitbit (dopo un po' di tempo di utilizzo le disconnessioni dal dispositivoi sono diventate troppo frequenti e le misurazioni troppo imprecise).

Nuanda

Io li ho avuti entrambi, per me come caschi caschi in piedi...il Versa 3 è più smartwatch, ha un ottima gestione delle notifiche con la miglior dettatura vocale per rispondere presente sul mercato, la batteria dura du per giù 5 giorni, lo schermo amoled è ottimo ed ha caratteri grandi....i difetti sono che sovrastima i passi e la cassa audio ha un volume troppo basso ed è praticamente inutilizzabile per rispondere alle chiamate, parte sport buona ma a mio avviso molto sotto ai Garmin...il Venu Sq è un dispositivo super concreto, esteticamente non ruba l'occhio ma è piccolo e leggero e molto comodo da indossare, parte sportiva super completa, come smartwatch gestisce decentemente le notifiche con risposta con messaggi preimpostati, supporto alle emoji e dibcro tra notifiche del Watch e dello smartphone (se le cancelli da una parte le trovi cancellate anche dall'altra)....i difetti sono uno schermo LCD non appariscente ed i caratteri del testo troppo piccoli, vibrazione un po'debole..a me son piaciuti molto entrambi, ora ho Versa 3, perché per il mio utilizzo prediligo una parte smart più evoluta

Gianclaudio Lertora

versa 3 contro garmin venu sq.
posso prenderli entrambi gratis (o quasi, il versa dovrei dare una settantina di euro)
quale consigli?

Gianclaudio Lertora

OT ma non troppo:
posso avere con i punti della carta di credito GARMIN VENU SQ o FITBIT VERSA 3 (gratis, o quasi)

voi tra i due quale prendereste e perchè?

Ngamer

gia con 3-4 gg la cosa cambia un po , magari se torna ancora su quelle cifre ci faccio un pensierino

megalomaniaq

Apple Watch 6 è sicuramente il migliore smartwatch, ma io consiglierei a tutti SE, almeno abbatti in parte il contro del prezzo troppo elevato. Il 6 lo consiglierei solo a chi non ha limiti di budget e vuole il watch in qualche colorazione particolare oppure in acciaio. Il saturimetro non affidabile quanto un dispositivo medico certificato non vale i soldi che costa in più rispetto a SE.

Fabrizio Gentile

Dipende dal soggetto.
Io posso solo dirti che non ne potrei fare a meno, già solo il fatto di poter rispondere al volo alle chiamate è un bel plus. Quando non l'ho al polso ne sento la mancanza.
E' un aggeggio necessario? Assolutamente no.
E' qualcosa in più che ti aiuta nella vita di tutti i giorni? Esattamente.

Fabrizio Gentile

Figurati, ci mancherebbe. Mi è venuto in mente che un altro aspetto negativo è il fatto che correndo con il freddo funziona male il sensore cardiaco... Ma già con queste temperature è tutto ok.
Sul resto davvero ho trovato la pace, prima ne cambiavo uno ogni 3-4 mesi e questo ce l'ho da un anno e mezzo.
Mi manca il Garmin per Connect e per le completezze degli allenamenti... Ma correndo in maniera amatoriale questo per ora è sufficiente :-)

Nuanda

perchè è semplicemente una smartband a forma di orologio, questi sono veri e propri smartwatch.....il GTR è caruccio ma a livello smart fa abbastanza pena...

Lorenzomx

Recensione Xiaomi Mi 11 Lite 4G e 5G: gemelli (forse) diversi

Snapdragon 888 vs Exynos 2100: qual è il migliore?

Recensione Nubia Red Magic 6: la scheda tecnica non basta

Samsung Galaxy A52 4G vs Realme 8 Pro vs Redmi Note 10 Pro: confronto a 360°