La beta di iOS 10 ci avvisa se un'applicazione non supporta i 64 bit

16 Giugno 2016 168

È passato più di un anno e mezzo da quando Apple annunciò che, a partire da febbraio 2015, tutte le nuove app per iOS sarebbero dovute essere ottimizzate per offrire un supporto completo ai nuovi (per il tempo) processori a 64 bit.

Oggi, con l'arrivo della prima beta di iOS 10, Apple ci permette di scoprire quali sviluppatori non hanno svolto i loro "compiti a casa" e che quindi non hanno ottemperato alle direttive di Cupertino aggiornando le loro vecchie app a 32 bit. Avviando una di queste app su iOS 10, ovviamente su uno dei tanti terminali con SoC a 64 bit, si verrà accolti dall'avviso che potete vedere nello screen postato qui sotto, il quale ci informa che l'applicazione non solo non è pienamente compatibile con iOS 10, ma che si potrebbero anche "riscontrare problemi sulle generali prestazioni del sistema", quindi anche quando l'app non è in esecuzione.

Ora, forse l'avviso è un po' troppo allarmistico, tuttavia è sicuramente comodo per capire quali applicazioni non hanno ricevuto un aggiornamento da prima del 1° giugno 2015, data entro la quale il passaggio ai 64 bit è diventato forzato per qualsiasi app, anche quelle già esistenti. Se state utilizzando la prima beta di iOS 10, vi è già capitato di vedere questo avviso? Fateci sapere nei commenti quali app risultano ancora non aggiornate.



168

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Doc

l'incredibile senso di confrontare un os beta con una RS1 che non so manco cazz0 sia...

a'ndre 'ci

Si, ma tecnicamente non possono toglierlo, essendo un set di istruzioni indispensabile per i 64...sarebbe un blocco non prettamente tecnico

a'ndre 'ci

Si, ma non il contrario...
Puoi prenderne una a 32 e cliccare "64bit" e ecco che avrai una bella appartamento a 64 bit. Zero modifiche.
Che poi vada come a 32 senza miglioramenti è un altro discorso

pietro

un'app a 64bit non gira sui 32bit. Fine. O mantengono 2 app o lasciano indietro i dispositvi a 32bit. Il succo è questo.

Felix

Non è di netto, tutt'altro, infatti tutte le app passate sotto il controllo Apple per l'approvazione su AppStore da febbraio 2015 ad oggi, compresi gli aggiornamenti, supportano già anche i 64bit, obbligatoriamente... e le app che richiederanno iOS 11 saranno, per forza di cose, solo 64bit, visto che uscirà solo per iPhone 5s a salire.

Quello ai soli 64bit è un passaggio inevitabile, e che Apple ha già iniziato da tempo.

a'ndre 'ci

non possono togliere i 32bit di netto... non avrebbe senso architetturalmente

a'ndre 'ci

2. occhio che c'è una bella differenza tra "ricompilare" e "ottimizzare".....

Aldinuccio

sempre cose inutili per l utente finale, quando fa i video tim mi sembra di sentir parlare quel pirIa di facchinetti quando vendeva stonex tecnologia di serie A al giusto prezzo

Gabriel.Voyager

Tastiera originale o di terze parti?

CAIO MARI

Guarda che li uso tutti e 3 gli OS, non mi faccio seghe mentali da bimbo minkia come te

Yomega

ma che ne sai tu! usa il tuo ifogne e non fare disinformazione e racontare baIIe

CAIO MARI

Pinterest ha appena comprato fleksy Keyboard LOL

root

Dipende dai telefoni... se mi dici che su un galaxy next da 50 euro non va nulla, d'accordo, ma se facciamo i paragoni con l'iphone allora prendiamo il top gamma ora in campo Android, il nexus 6p, e ti assicuro che su quello non va in crash nulla...

Batta

Anche s7 mi incuriosisce,l'ho provato una mezz'oretta e andava bene,specie togliendo le animazioni. Però rimane il dubbio sulla fluidità in cui ios penso sia migliore,ancora della touchwiz

Sagitt

si ma guarda che quello succede pure sugli android da 800€ ahah, in ogni caso il discorso era per la demenza dell'utenza, quindi che abbia un topo di gamma o un base gamma se l'utente è tonto agisce nello stesso modo difronte ad un problema.

Sagitt

di base, per ora non si può fare SOLO 64 bit, deve essere compatibile con entrambe, al momento dell'uscita fuori dal mercato di iPhone 5 potranno eliminare la versione 32 bit. all'atto pratico porta per ora porta organizzazione per il futuro.

7strings

Se la compili a 64 bit nessuno cancella la compilazione a 32 bit...

pietro

beh ma all'atto pratico a che porta?
A gli sviluppatori rimangono 3 opzioni

1 se ne fregano del messaggio tanto l'app a 32bit gira senza problemi sui device a 64bit

2 ricompilano l'app per i 64bit (e quindi fisiologicamente i device a 32bit non potranno più farla girare)

3 mantengono e aggiornano le due versioni ma fisiologicamente raddoppiano i costi o in risorse o in tempo

Andreu

per quello che ho detto io no, per questo "perchè magari si avvia lento o si impalla appena ci installa 2 cose XD" direi proprio di si..ahahh vabbè ciao!

Sagitt

nel senso che quel messaggio non serve per pensionare i 32 bit, ma semplicemente per invogliare gli sviluppatori a creare la versione ottimizzata per i nuovi device e sfruttare il nuovo sistema di iOS dove ogni app viene scaricata per apposito device

pietro

Non sto dicendo niente riguardo al supporto, anzi...sto solo cercando di analizzare la cosa dal punto di vista aziendale

pietro

Non capisco l'ultima frase, a cosa fai riferimento?

Sagitt

ahahahah

Sagitt

ma infatti Apple si è messa avanti con Swift e android adotta il java per funzionare a destra e sinistra, nessuno critica il perchè android adotta il java, si critica il fatto che il java è problematico. In ogni caso Apple il problema non lo ha perchè i suoi device se li fa lei e non cambia architettura ogni 2 minuti ed in ogni caso i 64 bit quando usciti erano retrocompatibili.

Sagitt

certo che è il loro scopo, infatti probabilmente questo sarà l'ultimo anno di iPhone 5, o se non l'ultimo, il penultimo. Ma quel messaggio non manda in pensione nulla

Sagitt

per questo genere di discorso non serve paragonare dispositivi di stesso genere

Andreu

aaaahhh giusto giusto..mancava qualcuno che comparava un telefono da 800€ con uno da 100€...BEN ARRIVATO! XD

CAIO MARI

Voi la state facendo, e non mi dire che il pop up di rapporto/segnalazione a Google dopo l'arresto anomalo di un'app/servizio non ti è mai venuto fuori in nessuna applicazione durante i mesi di utilizzo perchè è statisticamente impossibile

CAIO MARI

Fino a settembre 2017 iPhone 5 sarà pienamente operativo con 5 anni di supporto, patch e sicurezza, mi sembrano adeguati per un top gamma, se guardiamo la concorrenza diventa imbarazzante la situazione, nei dispositivi top gamma del 2012 e 2011 mezze app del play store vanno male o non vanno, aggiornamenti di sistema abbandonati da 2-3 anni, aggiornamenti delle app Google e di terze parti che inchiodano il dispositivo, poi prendi un iPhone del 2011-2012 e vedi la differenza, non sono prestanti, qualche rallentamento qua e là, ma funzionano perfettamente sia l'os che le applicazioni, comunque se tutte le app passeranno ai 64 bit, iPhone 5 e precedenti continueranno ad utilizzare tranquillamente le versioni a 32 bit, magari non potranno più aggiornarle tra un anno

Yomega

ma finiscila di fare disinformazione pagIiaccio

CAIO MARI

Che non capiti a te non significa che non capiti al resto del mondo e di app in crash online vedo segnalazioni ad ogni ora del giorno sia quelle di sistema, sia quelle di Google sia quelle di terze parti

CAIO MARI

iOS 10 aumenta la memoria disponibile, ottima notizia, negli iPhone da 16 GB si passa da 11,9 GB a 12,85 GB su iPad da 12,8 a 13,3 GB disponibili, idem per i modelli da 64 e 128 GB, un incremento medio dell'8%

N#R#S©

LOL meglio! una dozzina di sciocchi insulti al giorno da minorati in meno!

pietro

Mah, per come la vedo io il vero obiettivo è mandare in pensione tutti gli iDevices a 32bit in circolazione (pre 5s a memoria).
Se le app di messaggistica e quelle social si troverebbero a dover o sviluppare e mantenere due app, oppure abbandonare la versione a 32bit, e senza questi tipi di app lo smartphone diventa un feature phone

StriderWhite

E non hanno tutti i torti...

root

Architettura si cambia spesso, guarda ARM, esistono architetture diverse di ARM, armv6, armv7, armv8, non tutte compatibili fra loro, nel senso, se compilo per arm6 eseguo anche sulle successive, ma non in maniera ottimale, e il viceversa ovviamente non funziona... senza contare che Android supporta anche x86 e x86_64... facendo si che il programma venga compilato al momento dell'installazione dell'app (perché di fatto ART fa così, il bytecode è convertito in codice eseguibile al momento dell'installazione del pacchetto, e non come con Dalvik o la Java JVM compilato JIT quando lo esegui) si può fare si che l'eseguibile sia sempre ottimizzato per l'architettura che usi, sollevando lo sviluppatore dal compito di fare mille versioni per le mille architetture che ci sono in giro...

Comunque Apple ora con Swift dovrebbe fare se non sbaglio una cosa simile, nel senso che il swift dovrebbe compilarsi in bytecode LLVM e poi essere compilato al momento dell'installazione (o qualcosa di simile insomma, non sono informatissimo su tutti i dettagli)

root

Veramente spesso anche le app su iOS hanno bug, e succede spesso a miei amici che le app vadano in crash, anche le più famose (mi pare che poco tempo fa fosse uscito un bug della gestione della memoria di whatsapp), su Android non accade praticamente mai che un app vada in crash (accadeva una volta, ma sarà 2 anni che non mi capita, da android 5 più o meno), perché il sistema è più solido per vari motivi, garbage collettor, gestione eccezioni, ecc, e fa si che fare un errore nello sviluppo diventi più difficile, fortunatamente con swift anche Apple sta sistemando la cosa, ma fidati, quando c'era solo objective-C fare app per iOS era un inferno praticamente...

Account creato oggi

Nessuno che commenta il povero n r s.
Lo hanno bloccato tutti con la nuova funzione figherrima di Disqus.

Gianluca Pertosa

"No, e sei pure obbligato a spendere 110€ in più per l'phone da 64 bit, perchè quello di base è da 16 bit e non è compatibile"

Achille

No guarda se c'è qualcosa da dire contro iOS/iPhone io lo dico, ad esempio vorrei un sacco l'amoled , poi visto che hanno delle batterie piccole...

EmEr

Nono! Ma che scherzi! :) É segno di una discussione matura mostrare solo i lati positivi scordandosi di quelli negativi o di alcune "piccole controindicazioni"! Che non lo sai? :) In ogni caso almeno sono contento che ci sia qualcuno con cui fare discorsi leggermente più elevati e non sentire sempre le solite frasi "Che me ne faccio del tema scuro di iOS?? Superfluo! " solo perché in questo momento hanno un IPS.

Achille

Oh emer c'hai ragione te dai

Achille

Vaaaa bene

Achille

Infatti ci vogliono 2 minuti a passarle in 64

Achille

Sei il mio capo? Fatti i c*zzi tuoi e non dare ordini

Mister chuk revenge

Il se é eccezionale in fatto di velocità e fluidità piû di htc 10. Ovviamente quest'ultimo è cmq piú completo e nuovo

Felix

Certo che c'è, per ora (in futuro certamente saranno solo 64bit)... infatti Apple già da un anno obbliga a supportare anche i 64bit, non solo ed esclusivamente.

EmEr

Dimmi una cosa: cosa non riesci a capire del fatto che il minuscolo vantaggio di avere app che possono utilizzare qualche registro in più viene divorato dal fatto di avere istruzioni lunghe anche il doppio e che impiegano molto più tempo per essere processate su sistemi a 64 bit?
Non mi sembra un concerto così astruso.
Sotto i 4 gb di memoria i grandi miglioramenti sono dovuti unicamente alla maggiore potenza dei processori. É così e non ci si può far niente.

Batta

Rimane l'indecisione tra SE e htc 10 per quanto riguarda la fluidità,non so che prendere

fabrynet

volevo dire l'instruction set cambia nel senso che ci sono istruzioni dedicate ai processori a 64bit che permettono di operare su numeri più grandi e di eseguire istruzioni più complesse. Quindi aumentare la capacità di calcolo.

Apple annuncia i processori proprietari per Mac basati su architettura ARM

macOS Big Sur ufficiale: benvenuti processori Apple

iPadOS 14 ufficiale: ecco come cambia iPad

iOS 14 ufficiale: tutte le novità, widget inclusi