Apple sfiderà Amazon Echo? Ultimi rumor sul sistema I.A. domestico

30 Maggio 2016 24

Da pochi giorni stanno rimbalzando in rete numerosi rumor sulla possibile presentazione di un nuovo dispositivo da parte di Apple, la cui forma e connotazione precisa è ancora ben lontana dall'essere definita. Si è parlato in primis di un gadget competitor a Amazon Echo e Google Home, una sorta di speaker Siri-powered, in grado di interagire con la rete Homekit e quella internet, offrendo un'assistenza vocale complessa ed always-on.

Un recente report ad opera di CNET, ha indicato la possibilità che questo inedito dispositivo Apple potrebbe anche essere dotato di videocamera e funzionalità di riconoscimento facciale, non solo per distinguersi dalla concorrenza, ma anche per sfruttare le possibilità offerte, ad esempio offrendo la funzione di creazione profili utente personalizzati sulla base dell'aspetto, l'interazione con i sistemi di videosorveglianza, o altri utilizzi connessi.


Su una aspetto tutti concordano, e cioè che questa nuova tecnologia ruoterà completamente attorno al potenziamento di Siri, sul quale l'azienda ha investito e lavorato molto negli ultimi due anni. Non si vocifera l'arrivo di un minor update del software, pare piuttosto che Apple stia lavorando ad un nuovo sistema d'intelligenza artificiale molto più complesso, in grado di dare nuovo impulso all'assistenza vocale tramite Siri.

Tra le tante acquisizioni aziendali, quella di Vocaliq dello scorso anno, è senz'altro una tra le più interessanti sul fronte I.A.

Secondo fonti anonime vicine alla startup britannica, il suo software d'intelligenza artificiale potrebbe essere più performante di quello dei grandi competitor attuali, talmente innovativo da spingere Apple a completare l'acquisizione dell'azienda nel 2015, prima che la società potesse finire di limare il codice nativo e rilasciare una versione definitiva. A convincere l'azienda californiana sarebbero stati i primi test effettuati sull'assistenza vocale, contro nomi noti come Siri, Google Now e Cortana. Alla domanda " "Trova un ristorante cinese nelle vicinanze, con un parcheggio aperto, WiFi e che sia adatto ai bambini", il software di Vocaliq avrebbe raggiunto un tasso di successo (nel rispondere correttamente) del 90 %, contro una media di circa il 20 % dei tre grandi competitor.

Un'altra caratteristica unica della soluzione di VocallQ, sarebbe quella di ricordare i contesti d'utilizzo per ogni persona, la capacità di adattarsi agli accenti e di filtrare in modo più efficace i rumori esterni.


Che Apple voglia presentare un dispositivo dotato di una nuova versione di Siri migliorata e basata sulla soluzione VocallQ è altamente probabile, ma non è detto che si tratterà per forza di un "nuovo" device. A fiaccare parzialmente le voci sulla possibile introduzione di uno speaker in stile Amazon Echo, la possibilità che l'azienda californiana si focalizzi un una nuova versione di Apple TV, in grado di supportare la medesima funzionalità.

E' anche possibile che l'integrazione di un nuovo software di assistenza vocale complessa non sia prerogativa di un solo device, ma che diventi parte integrante di iPhone ed altri prodotti Apple. Nel caso di nuovo hardware, è molto probabile che prima del 2017 non vedremo nulla, tuttavia il prossimo WWDC 2016 dovrebbe portare qualche novità anche lato assistenza vocale, pare che assieme a iOS 10, Apple stia lavorando ad un SDK per sviluppatori, che consentirà una maggiore integrazione di Siri con le applicazioni terze.

Il migliori Smartphone Apple? Apple iPhone 12, in offerta oggi da Stockador a 655 euro oppure da Amazon a 749 euro.

24

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ROY MUSTANG

Innovare mi sembra un parolone, e non mi sembra che sia stata la prima a portare """innovazione""" in questo settore

CAIO MARI

come minimo dato che samsung non ha mai innovato in questo settore a differenza di Apple che ha portato per prima l'assistente vocale, ed è stata la prima a renderlo più umano

7strings

Non sono quanto siano veri , ma ci sono denuncia di persone che hanno visto pubblicato su noti siti p0rno loro stessi e pare che qualcuno abbia sfruttato la videocamera integrata nella smart TV .
Ripeto ho solo letto in alcuni blog

Paperotto

Se fosse stata samsung il titolo sarebbe stato samsung copia

Carburano

Domanda "hey apple coso, fammi ascoltare Ben Harper"
Risposta: "paga sottoproletario, i tuoi mp3 sono tarocchi"

NaXter24R

Ma non è per ME. Ripeto, non voglio fare quello che pensa male, ma in ogni caso quando si è in casa ci son una serie di informazioni e cose che uno vuole tenere private e c'è quello a cui interessa poco e quello invece che si preoccupa. La vera ricchezza delle aziende oggi non sono i soldi ma le informazioni

a'ndre 'ci

sono commercializzate, in negozi specializzati.
fortunatamente hanno quasi solo prodotti SERI; non quelli abbandonati in 2 mesi \

bldnx

I complottisti sono come i vegani.......vedono solo quello che gli fa comodo vedere

bldnx

Nessuno ti spia.......il fatto che tu abbia la casa piena di potenziali veicoli di spionaggio non vuol dire che a qualcuno freghi quello che fai.......anzi, non frega sicuramente nulla a nessuno

bldnx

Basta........

bldnx

Beh ma un hw dedicato ha tutta un'alta comodità......quando sei in giro lo smartphone lo hai sempre dietro, a casa no

CAIO MARI

Potrebbero inserirlo anche sulla Apple TV attuale con un nuovo tvOS, che sfrutta già telecomando/iPhone/iPad/Apple Watch

CAIO MARI

Si comunque appena ti colleghi in qualunque parte del globo con un tuo dispositivo sei già rintracciato, la fotocamera e il microfono aggiungono dettagli ma non la sostanza, poi sono dettagli già collaudati, vedi hey Siri sempre attivo, ok Google sempre attivo, fotocamere e videocamere su tutti i dispositivi, se vogliono le aziende e le autorità sanno sempre dove siamo, l'importante è che siano disattivabili e si possa scegliere il compromesso tra privacy e funzionalità (per ora lo sono)

Joel-TLoU

Ma alla fine con Ehi Siri tutti i dispositivi iOS possono fare ciò che un eventuale hw dedicato farebbe.

ADIMO

Sinceramente me l'aspettavo lo scorso anno questo device e credevo fosse la nuova Apple TV.

Underteo

ma basta fare un giro su internet e trovi tante siti (anche italiani che commercializzano di tutto). per i negozi devi conoscere dove andare. ovviamente il mercato è ancora piccolo e la maggior parte dei negozianti non ha ancora nulla a catalogo

Aster

stai tranquillo che con la intelligenza artificiale apple e ancora indietro:)

NaXter24R

In generale non è bello essere spiati. Poi ok che sei un codice ed un numero ma volendo si è sempre tracciabili e quindi si puo risalire ad una persona fisica.

Pikkio

Intendo appunto commercializzate e non di nicchia....

CAIO MARI

Anche le Smart TV hanno avuto qualche problema a riguardo, speriamo abbiano preso provvedimenti

NaXter24R

Non per fare quello complottista, però ci si lamenta tanto di MS che spia con Win 10, tutte queste cose qua rappresentano un'arma a doppio taglio, sempre più informazioni a queste aziende. Mi sta bene un suggerimento per gli acquisti, ma servirebbe un ente serio che regolamenti il tutto

Underteo

Domotica e Smart Home esistono gia da anni... certo non le trovi nel reparto surgelati dell'esselunga ma sono molto di nicchia

Insider

Domotica e Smart Home esistono in Italia....

Pikkio

Domotica, Smart Home, ApplePay e tutte tecnologie che in Italia non vedremo mai....

Lavorare con iPad Pro M1 12.9: cosa si può fare davvero (e con quali compromessi)

I tre migliori compatti: iPhone 12 Mini vs Asus Zenfone 8 vs Galaxy S21 | Confronto

Abbiamo provato iOS 15: prime impressioni d'uso sulle principali novità

Abbiamo provato iPadOS 15: le novità che Apple non ci ha svelato