Rumor | HTC potrebbe produrre due terminali Nexus nel corso del 2016

18 Gennaio 2016 155

Quello che vi riportiamo qui di seguito è un rumor emerso nelle ultime ore e che ha cominciato a diffondersi, abbastanza velocemente, in rete ma che, visti i mesi che ci separano dall'evento, va preso con la dovuta cautela e con il giusto "distacco". Dopo questa lunga premessa, veniamo direttamente al punto: stando a quanto riportato da una fonte su Weibo, HTC potrebbe essere il prossimo partner di Google nella realizzazione di due nuovi terminali della famiglia Nexus.

Sempre secondo la fonte, si tratterebbe di due smartphone con display da 5" e 5.5" che dovrebbero arrivare nel mercato del corso del 2016. In passato HTC è già stata un importante partner per Google, dal momento che il primissimo Nexus, Nexus One, e l'attuale tablet Nexus 9 sono stati prodotti entrambi dalla società taiwanese. La fonte aggiunge che questa mossa potrebbe essere un tentativo da parte di Google di aiutare HTC, un produttore al momento in difficoltà, similmente a quanto accadde in passato con LG.

Sicuramente gennaio è il periodo dell'anno più distante dal momento del lancio di un nuovo Nexus, quindi la veridicità della notizia è tutta da verificare, ma un ritorno di HTC all'interno del mondo Nexus potrebbe far emozionare più di un fan delle "vecchie glorie" del mondo Android.

Il TOP di gamma più piccolo? Samsung Galaxy S21, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 698 euro oppure da ePrice a 750 euro.

155

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
giorgio085

ok ma chissenefrega... è solo una fisima mediatica, liberatevene... che poi oggettivamente un po di cornice nel bordo inferiore può solo agevolare l'uso ad una mano, impedendo crampi al pollice.

gablib83

Troll

Fabrizio

I motorola e i sony ce le hanno, senza necessità di occupare mezzo cell

giorgio085

questo è un altro paio di maniche... e sono d'accordo con te.

giorgio085

le casse sul fronte sono belle, oltre che funzionali, quindi chissenefregachissene se le cornici saranno 2 mm più spesse...

FedeC6603Z

i nexus servono a vendere hw

Antonio Mazzei

Google non ha mai affidato la produzione dei Nexus a società in difficoltà. Semplicemente è sempre stata una scelta dettata dalla convenienza per ambo le parti.
Non consideriamo i primi Nexus prodotti da HTC perché rappresentano un caso a parte.

Samsung voleva spingere sulle vendite dei suoi prodotti e sapeva che lavorare a stretto contatto con Google significava acquisire un know-how non indifferente nello sviluppo Android e avviare una campagna marketing nel settore.

LG guarda caso soffriva tantissimo in campo software, con terminali con aggiornamenti Alpha spacciati per Stable Release o completamente abbandonati a se stessi (causa anche driver mai rilasciati che impedivano lo sviluppo amatoriale). Con la commessa del Nexus 4 lancia il suo fratello gemello Optimus G che risolve tutte le problematiche a cui accennavo prima e inizia una parabola ascendente portata avanti con il G2 (gemello del Nexus 5) ecc. La collaborazione con Google guarda caso risolve le problematiche in campo developing di LG e da fiducia in un marchio in cui nessuno credeva più.

Motorola. Non c'è molto da dire visto che si tratta di una società che ha sempre adottato un sistema molto fedele al progetto AOSP e con una eccellente ottimizzazione software. Il fatto che il Nexus 6 sia stato un prodotto nato nel periodo in cui la Casa Alata era di proprietà Google la dice lunga. P.S. Partiamo dal concetto che la produzione di un dispositivo quale un Nexus richieda almeno 12 mesi, considerando scelta tra i vari marchi cui affidarla e caratteristiche del dispositivo stesso.

Il Nexus 6P e 5X sono un caso isolato e che credo abbiano cambiato la filosofia del progetto Nexus. Da prodotti finalizzati allo stabilire uno standard per la fascia alta senza però eccellere nel campo multimediale poiché development-oriented sono questi prodotti eccellenti in tutti i loro aspetti. Eloquente è la scelta di adottare un'ottica da fotocamera compatta e non da smartphone, garantendo una qualità eccezionale.

Neutron

ed è quello che sto dicendo.
sony non ha interesse a fare prodotti senza il suo sw.
per quello difficilmente vedremo un nexus sony

Simtopia23

Interessante, quindi c'è effettivamente questa possibilità. 50 e 55 confermerebbero anche le dimensioni dei display.

caxio

LlabTooFeR

Fabrizio

Nexus 6, Moto X e anche i sony hanno doppio speaker frontale.
E se dovessi scegliere, preferirei un'estetica migliore che un'audio stereo su un cell, piuttosto meglio un singolo altoparlante ma bello potente

FedeC6603Z

in un nexus il produttore non mette niente del suo sw.
è google che lo fa.
sony può integrarci pure il mondo nel suo sw ma in un nexus quelle cose non ci entreranno mai

Neutron

come sotto.
sony è la casa che più di tutti ha convenienza ha integrare alla perfezione il suo sw con altri prodotti

Neutron

allora , 1) calma.
2) sony ha gestione da remoto di TV e playstation
quindi, ripeto, non ha probabilmente la necessità di produrre uno smartphone pure google .

FedeC6603Z

quando LG metterà audio stereo davanti allora se ne riparlerà. per ora stai confrontando telefoni fatti in maniera diversa

mtvittori

ritenta, sarai più fortunato XD http://forum.xda-developers. com/android/apps-games/htc-blinkfeed-plugins-devices-08-03-2015-t3049438
Ormai tutte le compagnie tentano di slegare gli apk dal sistema, ma questo non vuole dire che non siano connessi tra di loro :D

FedeC6603Z

dev solo fare il telefono HTC, mica il SW, a quella pensa google...

DENIX91

!?!?!?!?!?!?!
Allora... Cominciamo intanto con la compatibilità playstation, presente anche in alcuni HTC. Poi la Sense è LA ui più profondamente integrata con il sistema, in quanto tutti programmi sono correlati e funzionano con essa. Dal calendario, al meteo, alla musica, alla fotocamera/galleria, tutto è HTC Sense. Sony non è neanche lontanamente paragonabile, ed anzi quasi tutti i suoi programmi sono semplici apk installabili su 3/4 degli smartphone in commercio.
Hai mai visto invece un telefono moddato con una Sense? no.

Neutron

no.
ma non la deve integrare con tutta la roba con cui la integra sony.

Demetrio Marrara

Te le ho date sotto le motivazioni, se hai voglia di leggere. Non è che mi posso stare sul blog all'1 di notte come fai te ;)

Alessandro Montix

Infatti dovrebbe andare più in quella strada, ti ho dato ragione, ma non per questo ritengo M9 meno bello di altri telefoni, che peccano difetti ben più gravi che 2 mm di scocca di troppo, secondo me ovviamente. Se al suo design che già è una spanna sopra tutti unissero una certa attenzione a questo aspetto delle cornici verrebbe fuori un capolavoro

DENIX91

Perchè htc ha un software che gira male? .-.

Neutron

sony penso sia quella con meno interesse.
ha comunque un SW che gira bene e integrato con playstation,tv, lettori...

Chevlan

Quindi un'intera banda nera per la scritta Nexus?

A parte gli scherzi, sarei contento. Ma mi chiedo se Google vorrà mai far produrre un Nexus a Sony anche.

Fabrizio

Come ci riescono LG e addirittura molte cinesate non vedo perchè non ci possa riuscire un produttore come HTC, non dico cose estreme stile Nubia, G2 o Nexus 6 ma almeno qualcosa nella media (tipo Samsung)

ekerazha

Infatti l'LG G2 ha Android 6.0.1 come il Nexus 5... ah no...

ekerazha

L'avevo previsto settimane fa... i soliti fenomeni sul blog dicevano che "non può essere perché i Nexus vendono poco".

Alessandro Montix

io il g2 ad esempio lo userei al massimo per le gambe dei tavoli che ballano... son gusti. Però hai ragione nel dire che se migliorassero questo aspetto sarebbero ANCORA più belli, perché già così mettono in imbarazzo parecchi telefoni se messi uno di fianco all'altro

FioM7

guarda che metà delle cose che hai elencato succedono anche quando il tuo marketing è schiacciato terribilmente da quello delle altre case.. se la gente non ti conosce, non ti acquista

giorgio085

salvo Nexus 5, google non ha mai puntato sul prezzo... e poi è facilmente intuibile che la versione da 5 pollici sarà in materiale plastico e sarà più abbordabile dal punto di vista del costo, mentre il 5.5 sarà in metallo, esattamente come la serie attuale 5x - 6p.

giorgio085

tutti i marchi hanno l'os a disposizione (essendo open source) e lo plasmano a proprio modo, la questione semmai è che Google porta con se a Mountain View uomini dei vari marchi per collaborare assieme e questi assimilano giocoforza conoscenze che prima non avevano.

Fabrizio

Quando l'hardware è praticamente standardizzato l'estetica ha il suo valore!
E un cell in cui la parte di schermo utile comincia praticamente a metà del device a causa di bande, casse e tasti virtuali non può essere considerato bello..poi i gusti son gusti ma io sono abituato col G2 e non acquisterei mai un cell che esteticamente non mi soddisfa

marco

non vedo perchè qualsiasi telefono debba costare così tanto invece

giorgio085

non vedo perchè un Nexus debba costare meno...

giorgio085

perchè son le cornici l'aspetto più importante di un device... eh si!

Fabrizio

Ok, va bene anche il design HTC se riescono a ridurre la proporzione di cornici sotto il 50% del totale

Neutron

magari!
io sto ancora sbavando sul nexus9 ... non scende di prezzo il maledetto.

Simtopia23

anche no il design lo deve decidere HTC, altrimenti potevano confermare l'anonima Huawei.

Fabrizio

Speriamo che il design lo decida Google e le specifiche siano quelle dei top 2016 (senza castrazioni varie tipo batteria)

marco

Così costeranno quanto un iPhone

misterblonde

si ma l'effetto di quando slidavi il display ed usciva la tastiera faceva molto pappone USA attira fr$gna

geepat

Il dream l'ho avuto, uso Android dalla 1.5. Il sistema era buono, l'hardware, ovvero competenza di HTC, faceva venire la dissenteria. Fotocamera degna del Panasonic GD87 e qualità di assemblaggio tale che sfido chiunque a trovare un cinafonino peggiore.

misterblonde

basta farmi cambiare telefono ogni 6 mesi, sto finendo i pippi, grazie.

Demetrio Marrara

Poco incline no. Il problema è che i fondi destinati alle campagne pubblicitarie (attenzione non marketing, perchè il marketing comprende tutta una serie di studi e strategie) siano stati utilizzati male si, questo si.

Demetrio Marrara

Ora che sono al pc ti rispondo come si deve e come meriti (in senso buono).
Innanzitutto non ti puoi definire del "settore" solo perchè fai riparazioni su smartphone, le ho fatte anche io nel centro assistenza Nokia della mia città ed ho lavorato come commesso in un'azienda di telefonia. Non è sufficiente per comprendere le dinamiche di mercato, avendo lacune in settori fondamentali che ti fanno capire le strategie di mercato quali economia, finanza, statistica, marketing, studi macro e micro economici.
Il fatto che tutti i Nexus abbiano dei difetti, abbastanza gravi in molti casi, è risaputo a livello internazionale. Sarai stato assente dalla scena Nexus per anni per non rendertene conto, ma bastava una banalissima ricerca, per modello ed anno, su Google per scoprire i maggiori difetti di ogni serie Nexus.
Nexus ONE: problemi di memoria, sia di archiviazione che di poca RAM; problemi al touchscreen con parte in basso a sinistra che non recepisce i comandi; problemi alle antenne con relativo malfunzionamento del 3G; problema di aloni viola alla fotocamera dovuti al sensore;
Nexus S: materiali di scarsissima qualità; fotocamera e batteria sotto la media; audio pessimo, scarsa ricezione wifi, problemi col gps e con la bussola; tasto power difettoso;
Galaxy Nexus: vedi sopra, a cui si aggiunge problemi di burn-in dei pannelli Super Amoled con aloni gialli;
Nexus 4: idem con patate a cui si aggiunge una scarsa qualià dei microfoni; tasto power difettoso; problemi di incollamento del display rialzato; problemi con la fotocamera ed il flash; problemi con gli auricolari;
Nexus 5: retroilluminazione elevata del pannello con conseguente "slavatura" dei colori; batteria e fotocamera sotto la media; qualità audio indecente, con speaker gracchiante e microfoni con problemi di fruscii; lettere posteriori che si scollano;
Nexus 6: rigonfiamento batteria e scollamento cover;
Nexus 9: aloni sul display; difetti di assemblaggio quale tasti volume e bolla d'aria al posteriore;
Nexus 5X: stessi difetti del Nexus 5, risolta solo la fotocamera, dopo due anni.
Nexus 6P: problemi col vetro posteriore infranto, problemi col bluetooth, problemi col microfono.

Parlando per esperienza personale, ne ho posseduti 5. I primi 5, dal One al Nexus 5, includendo il Nexus 7 2013 come tablet.
Parlando come casistica nel corso degli anni si sono susseguiti i maggiori OEM su Android: HTC, LG, Samsung, Asus, Huawei, Motorola e come possiamo notare i difetti rimangono persistenti a prescindere da chi sia a produrre il modello specifico. Nella maggior parte dei casi i difetti sono anche abbastanza gravi e fastidiosi. Questo motiva la mia tesi per cui tutti i Nexus siano difettosi, come ogni terminale tecnologico sia chiaro, ma in numero maggiore proprio perchè essendo prodotti su commessa, quindi su richieste Google, dovendo mantenere margini alti a causa delle vendite esigue di questo brand, a cui si aggiunge un margine di guadagno inferiore per l'OEM che lo produce, tutto ciò spinge ad avere una cura inferiore nella produzione di tali prodotti. Il fatto che vendano poco e che il brand abbia poca visibilità a livello internazionale è un dato di fatto. Il Nexus più venduto di sempre, il 5, non si è avvicinato nemmeno per sbaglio alle cifre ed alle vendite del top di gamma meno venduto da un OEM (mi riferisco ad HTC e Sony ad esempio), quindi dire che l'utilizzo del brand Nexus, della spinta di Google, non basti per risollevare HTC e fare riacquisire quote di mercato è corretto. Spero di esser stato esaustivo.

R2-D2

Secondo me non sono i top di gamma sbagliati.. Ma fascia media e bassa che non sono qualitativamente interessanti

Alex4nder

HTC era già un produttore di Hardware prima di lanciarsi nel mercato con un proprio brand, esattamente come Huawei .

Demetrio Marrara

Sai com'è il tempo passa, soprattutto nel mondo della tecnologia il mercato si evolve in tempi record. Possono esser stati la migliore azienda android in passato (io ne sono un estimatore, sia chiaro) ma ad oggi la realtà è ben diversa. Lo dicono i dati, i numeri, i fatti, i bilanci di HTC, i licenziamenti, i cambi dirigenziali, le vendite e tutto il resto. Non sono cose che ci inventiamo.

Giovanni Priolo

Addirittura? HTC continuerà a produrre i suoi top gamma, poi a chi piace la sense continuerà ad acquistare gli smartphone di HTC, produrre un nexus per Google può essere solo un vantaggio.

DENIX91

E' molto più probabile quanto affermato all'interno dell'articolo, in quanto abbiamo visto durante gli ultimi 4 anni come google abbia effettivamente aiutato gli OEM in difficoltà.
HTC è stato il primo brand di smartphone ad usare Android, il primo a creare un Nexus, e grazie a questo ha potuto vivere di rendita negli anni successivi.
Google ha poi scelto di affidare a Samsung il Nexus S ed il Galaxy Nexus, in modo da indirizzare prima l'azienda verso un futuro migliore (e i risultati si son visti!!!!) per poi consolidare la sua leadership di mercato.
E' venuto poi il turno di LG, che fino all'anno prima faceva disastri su disastri, e dopo al Nexus 4 è migliorata sempre più; nonchè il turno di asus nel mondo tablet.

Stessa cosa per Huawei, che con il 6P si è consacrata.

Insomma, Google ha sempre aiutato chi era in difficoltà o chi aveva bisogno di una spintarella.

Ve li ricordate? HTC Touch HD e Touch Pro 2: riprova dopo 12 anni | Video

Recensione HTC u12 Life: non eccelle ma fa tutto bene