Samsung Galaxy Note 5 disponibile a 639€ (Dual SIM) in Italia garanzia WW | Tornato

31 Gennaio 2016 525

Aggiornamento 31/01

È nuovamente disponibile ad un prezzo ottimo il Note 5 Dual SIm WW in Italia tramite sito stockisti. Di seguito il precedente articolo con i link aggiornati per l'acquisto a 639€.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------

La politica commerciale adottata da Samsung recentemente ha fatto sì che il Galaxy Note 5 non fosse destinato al mercato europeo, lasciando invece spazio al Galaxy S6 Edge Plus con l’obiettivo di massimizzarne le vendite.

Oggi però è possibile acquistare lo smartphone in entrambe le versioni mono e dual SIM sul sito de Gli Stockisti con garanzia worldwide.

Nello specifico, il Galaxy Note 5 N920C da 32GB è disponibile a 619 euro nelle colorazioni White Pearl, Black Sapphire e Gold Platinum, mentre la versione dual SIM N920CD da 32GB può essere acquistata a 659 euro nelle colorazioni Silver e Gold Platinum. Qui di seguito i link per l'acquisto:

Il Samsung Galaxy Note 5 misura 153.2x76.1x7.6mm per 171 grammi ed è dotato del sistema operativo Android 5.1 Lollipop (aggiornamento a Marshmallow presto in arrivo). Lo smartphone offre un display Super AMOLED Quad HD da 5.7 pollici con definizione 2560x1440 e densità di 518ppi, un processore octa-core a 64-bit Exynos 7420 (quattro core da 2.1GHz e quattro core da 1.5GHz) realizzato con processo a 14nm, 4GB di RAM, 32GB di memoria interna, connettività LTE Cat. 6 e Cat. 9, NFC, WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2 LE, GPS+GLONASS e BeiDou, S Pen, una fotocamera anteriore da 5 megapixel con apertura F1.9, una posteriore da 16 megapixel con apertura F1.9 ed una batteria da 3000mAh.


525

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Antonio Guacci

Daje...

Sei di coccio? Chi obbliga il venditore a spedire al paese d'origine? Nessuno.

...Ma anche se si dovesse spedire in Australia, comunque con la giusta spedizione il prodotto arriva a destinazione in 3-4 giorni, e in altrettanti ritorna: al massimo si aggiungono 6-8 giorni a quella che sarebbe una riparazione in territorio, diciamo pure 2 settimane lavorative per arrotondare, va'.

Non è la distanza il problema, il vero problema è che il venditore non si sogna neppure di commissionare spedizioni speciali che siano troppo onerose, anzi: per risparmiare mette in magazzino il tuo prodotto difettoso e aspetta di averne altri da mandare alla stessa destinazione, in modo da limitare i costi e non intaccare il suo margine di guadagno.

E così il tuo prodotto difettoso può pure fare le ragnatele nel suo magazzino per settimane.

Ho litigato con molti venditori in merito, tutte le volte ho ottenuto un prodotto nuovo in sostituzione, anche al 20° mese, e non ho mai fatto la voce grossa: ho sempre risposto con tutta la calma di questo mondo anche quando la voce grossa la facevano LORO.

sardanus

il mio era un esempio ovviamente, samsung garantisce il mio ssd 5 anni e quella è la commerciale.
riguardo alle tempistiche non credo si possa fare più di tanto la voce grossa se le distanze sono notevoli come nel caso della garanzia worldwide

Antonio Guacci

Eppure mi sembra di essere stato chiaro: cosa non ti è chiaro delle parole "centri assistenza non ufficiali ma comunque autorizzati"?

Se sono autorizzati, la loro opera non inficia la garanzia commerciale: comunicano alla casa produttrice l'avvenuta riparazione ed essa viene registrata come legittima.

Mica ho parlato di riparazioni caserecce! XD

"Dopo il primo anno il venditore può fare quello che vuole". Sbagliato: ci sono garanzie commerciali della durata di 2 o più anni.

Hai detto bene: "la legge europea non pone vincoli e le tempistiche sono da concordarsi".

Se il venditore ti dice "due mesi" e a te non va bene, puoi pretendere altre tempistiche, la sostituzione del prodotto con uno nuovo, oppure il rimborso del prezzo pagato per il prodotto, a discrezione del venditore che sceglierà quale soluzione sia meno onerosa.

Se invece il venditore ti dice "due settimane" e a te va bene, già dal quindicesimo giorno puoi avviare l'iter che ho sopra descritto: messa in mora, sollecito, sostituzione o rimborso.

sardanus

non è così: se il venditore operasse con mezzi suoi o per vie traverse per garantirmi un servizio veloce farebbe automaticamente decadere la mia garanzia commerciale. Io ho tutto il diritto di rivolgermi a una piuttosto che all'altra in qualsiasi momento queste sono sovrapposte. Se la commerciale fosse di 1 anno (la legale è sempre di 2) e io mi rivolgessi il 3 mese dopo l'acquisto al venditore (legale) , quest'ultimo è tenuto a darlo al produttore per ripararlo perchè se lo facesse lui non potrei al 9 mese, per esempio ,far valere la garanzia commerciale nel caso in cui volessi applicarla per un motivo x. Dopo il primo anno il venditore può fare quello che vuole tanto la commerciale è scaduta, basta che mi risolve il problema. Quanto alle tempistiche la legge europea non pone vincoli o paletti ma dice semplicemente che le tempistiche sono da concordarsi e devono essere congrue alla distanza e al tipo di danno.

Antonio Guacci

Ma anche no: il venditore non è obbligato a spedire al paese d'origine, né ad affidarsi ai centri assistenza ufficiali. È anzi obbligato a coprire a sue spese ogni qualsivoglia difetto del prodotto (anche rootato, visto che è un limite presente solo in alcune garanzie commerciali, quella Legale non ne è toccata), e spesso si affida, proprio per risparmiare spedizione e assistenza ufficiale (che costa sempre un botto) a centri assistenza sul territorio, non ufficiali ma comunque autorizzati (come fanno Topresellerstore e altri e-shop affidandosi al laboratorio di TechRepair a Napoli.

...Per quanto riguarda i tempi biblici: la Dir. 1999/44/CE dice che i tempi devono essere congrui all'entità del difetto da riparare.
Se un venditore impiega settimane o mesi a sostituirti un pulsante ballerino, una scheda logica o un display coi pixel bruciati puoi metterlo in mora e sollecitarne la riparazione, o in caso estremo pretendere il rimborso dell'intera somma spesa all'acquisto.

sardanus

comunque il venditore per applicarla spedisce al paese di origine e i tempi sono biblici. E' questo il senso della dicitura, ovvio che ti appelli alla garanzia legale, nessuno sano di mente si appellerebbe alla commerciale spedendolo a proprie spese al paese di origine

BoaCock

La grafia corretta nell’italiano contemporaneo è qual è, senza apostrofo.

La grafia qual’è, anche se molto diffusa, è scorretta, perché non si tratta di un caso di

Elvin Cannibale Barca

Si può scrivere in entrambi i modi anche se oggi "qual'è non si usa molto" . Nella letteratura, anche recente, ci sono illistri scrittori che la usano ad esempio <qual’è il="" piacere="" che="" volete="" da="" me?="" (c.="" collodi,le="" avventure="" di="" pinocchio)="">
Oppure Tozzi in " Ricordi di un impiegato" dove dice Do un'occhiata alla casa e capisco qual'è la camera.
Infine la tastiera del S3 che uso mi propone sempre qual'è come prima alternativa per cui ti chiedo Qual'è il tuo problema Macchina semi movente che cammina???

BoaCock

"qual è" senza apostrofo.
I vari Euronix gonfiano i prezzi perché hanno negozi fisici da mantenere

BoaCock

Certo... e nel caso di batteria partita, spendi 100 euro per farla sostituire. La fiera delle boiate

Miami

che domanda è? chiedi altrove, magari a loro, non qui

Selvhat Ravenmorke

Senza offesa, ma forse dovresti informarti un pochino di più e studiarti quantomeno la costituzione Italiana che all'articolo 53 recita che ognuno deve contribuire alla spesa pubblica del paese in proporzione al proprio reddito. Ora l'82% di imposizione fiscale tra tassazione diretta e indiretta, è semplicemente ANTICOSTITUZIONALE per chiunque, e non c'è da discutere, è un dato di fatto! Da quasi 3 anni mi son trasferito a Londra, pago regolarmente le tasse che sono al 20% e i primi 10600£ del reddito sono completamente ESENTASSE! Guadagno bene e quanto non ho mai guadagnato in Italia, con contratto in regola, ferie pagate e contributi pagati...i servizi qui li vedi e li tocchi con mano ed a fine anno fiscale, dopo che ricevi il modello P60, ti viene inviato un riepilogo di tutte le tasse che hai pagato e di come lo Stato ha speso i soldi che tu gli hai versato in tasse! In Italia invece lo Stato non solo latita quanto alla fornitura di servizi, ma i pochi che ancora ci sono fanno pietà e son da considerare quasi più dei disservizi...nessuno ti dimostra come i soldi delle tue tasse vengono spesi, anzi sei tu che se hai qualche risparmio da parte devi dimostrare da dove provengono quei soldi, perchè in Italia sei considerato un evasore fino a prova contraria e sei tu che devi dimostrare di non esserlo, non lo Stato che ti accusa! Io me ne son scappato dall'Italia perchè è un paese senza futuro, con un governo composto da ladri che legiferano e impongono regole per gli altri mentre loro e i loro amici non ne rispettano alcuna! Se permetti io non rispetto le leggi emanate da massoni e mafiosi, mi reputo una persona onesta ma non uno stupido! Mi dispiace contraddirti, ma se la situazione in Italia è quella attuale, è proprio per colpa di persone che ragionano come te, in maniera sottomessa e sempre pronti a chinare il capo davanti a qualsiasi privazione di diritti, sovranità, e innanzi a qualsiasi imposizione fiscale che lo Stato decide di attuare. Se la gente si svegliasse un attimino e realizzasse che le tasse non sono altro che un corrispettivo da pagare per i servizi che lo stato DEVE fornire ai cittadini, e attuasse uno sciopero fiscale di un mese, tutto questo marcio sistema crollerebbe come un castello di carte in pochi attimi, ed allora si che le cose cambierebbero seriamente...invece chi ha un lavoro (i pochi fortunati che ancora possono vantarsi di averne uno) continua a pagare tasse su tasse e si accontenta delle bricciole che gli rimangono, continuando ad oliare il sistema e ad ingrassare parassiti politici, banchieri e dirigenti statali milionari. I pensionati, anche quelli con pensioni ridicole, non hanno alcun benefit e la metà della loro pensione finisce ugualmente in tasse (se consideri che già il 22% di ogni cosa che acquistano è IVA che finisce nelle casse dello Stato). Svegliati amico mio, te la chiedo io la riflessione, perchè pagare le tasse è cosa buona e giusta, ma solo quando queste sono eque, proporzionate al reddito che ognuno di noi ha, e quando i soldi delle tasse vengono convertiti in servizi o in reddistribuzione del reddito per i più svantaggiati. Ti invito inoltre a farti un giretto tra le aziende dei piccoli imprenditori italiani (nord o sud poco cambia), un tempo fiore all'occhiello della nostra economia ed ora costretti a chiudere baracca e burattini o smantellare in Italia per trasferirsi all'estero...fattelo questo giretto e parla con loro...io quando ancora lavoravo in Italia come agente di commercio mi sono scontrato tante volte con questa triste realtà, e credimi che di storie tristi ne sentirai! Io non vedo nessuna cultura vittimista o autogiustificativa dell'illecito, vedo solo istinto di sopravvivenza da parte di onesti cittadini che ne han fin sopra i capelli di doversi sacrificare per uno Stato arraffone, avido, sprecone e disonesto!

Elvin Cannibale Barca

Non credo ci sia nessuna violazione di nessuna legge. La legge permette questo e questo si fa. I ladri veri, con pensioni da 150000 euro anno stanno da un'altra parte

Elvin Cannibale Barca

No avrebbero dovuto commercializzare in tutto il mondo come con qualsiasi Top di Gamma serio

Marco P.

cmq io sono soddisfatto del mio note 5 920cd la batteria arriva tranquillamente a fine serata mai in impuntamento e altri bug

DevHunter

Senza polemica, penso che il tuo modo di approciare il problema della tassazione e della distribuzione del reddito sia proprio la causa dei maggiori problemi dell'italia, tanto quanto la corruzione e la malavita. È una questione di senso civico e di rispetto delle regole condivise (anche quando non ritenute giuste). Per casi della vita, ho da senpre lavorato a contatto con molti paesi diversi dal nostro (nord Europa ed Asia in particolare) e credimi che proprio questa cultura un po' vittimisma e di autogiustificazione del illecito, ci penalizza a livello internazionale. Facci caso, ma questo atteggiamento è molto più presente nelle aree meno sviluppate del paese e nelle classi sociali medio basse.
Ti chiedo, seriamente di fare una riflessione, su quello che ho scritto. Senza preconcetti.

Selvhat Ravenmorke

Infatti, e sono anche già supertassati! Pensa alla tassa sull'equo compenso che grava su ogni dispositivo solo perchè potresti usarlo per ascoltare musica piratata o vedere film piratati...poi c'è l'IVA al 22%, poi ci son le tasse che deve pagare il produttore sui propri utili, i soldi del tuo stipendio che già vengon tassati di IRPEF, INPS e chi più ne ha più ne metta...ed io dovrei sentirmi un ladro se in qualche modo riesco ad aggirare la dogana e non pagare ulteriori tasse? Ma per piacere! Qui c'è gente che veramente è schiava, merita di esser trattata da schiava e di esser lasciata in mutande da un sistema ladrone! Io per quanto posso cercherò di difendermi in ogni modo da questa piovra che non fa altro che infilarti le mani in tasca per rubarti con subdoli metodi i frutti del mio lavoro! F4N[UL0 le tasse, la costituzione stessa, se qualcuno si prendesse la briga di studiarla, all'articolo 53 dice che ognuno deve contribuire alla spesa pubblica in ragione della propria capacità contributiva! L'80% di tasse tra quelle dirette e indirette, è semplicemente ANTICOSTITUZIONALE, e f3sso chi le paga!!!

sonodio

non puoi usarlo w10mobile non ci arrivi.
abituato ad un os che fa pena

Selvhat Ravenmorke

Queste son le pappardelle che ti raccontano i politici e i principali protagonisti delle varie caste di sistema per giustificare i loro furti! Ma lo sai chi sono i principali evasori in Italia? 1° le banche, 2° le multinazionali, 3° la malavita organizzata che il più delle volte con le sue aziende fa affari con chi le leggi e le tasse le impone agli altri cittadini, 4° le concessionarie dello Stato (Tv, gioco d'azzardo, autostrade), 5° le grosse SPA e i grossi gruppi industriali, anch'essi spesso e volentieri legati a doppio mandato con la politica che decide tasse e leggi...solo in 8°/9° posizione e con un misero 4% del totale evaso, troviamo artigiani, liberi professionisti, piccoli imprenditori e comuni cittadini che magari non pagano il canone RAI (furto legalizzato) o il bollo auto (altro furto legalizzato).
Forse dovresti svegliarti un pochino ed informarti maggiormente prima di giudicare negativamente un gesto che per chi tira a campare, in Italia è diventato un gesto di SOPPRAVIVENZA, ossia evadere! DUnq

bonna50

Cioè praticamente lo vendevano a se stessi?

DevHunter

Parlo del mancato pagamento di dazi e tasse. Se importi un cellulare dalla Cina, e ricevi fattura (ovviamente) ti fai carico di pagare tutte le tasse che saresti tenuto come importatore?
Siae, Raee, dazi d'importazione, ecquo compenso sulle memorie, ecc
Il 99.9 % ti vengono spediti con diciture tipo "samples", al fine di non farti pagare nulla.
Se non hai capito, prova ad andare anche tu dal tuo macellaio a fatelo spiegare, magari e preparato quanto il mio.

peyotefree

Sapessi quanto sto rosicando!!! Riuscirò a dormire stanotte pensando a voi fortunati possessori di mattonelle colorate?

Elvin Cannibale Barca

La pensiamo uguale. I beni che compriamo sono già Super gonfiati di un bel 300% del loro costo reale . Io non mi farei nessun problema.

Elvin Cannibale Barca

Avete rotto le morositas berry con questa storia. Se un venditore ti fa la fattura di che evasione parli? Ma economia dov'è che l'hai studiata, dal macellaio sotto casa ??

Elvin Cannibale Barca

Ancora con la storia della batteria. Se sei a corto di energia mettilo in modalità di risparmio energetico e ci fai altri 2 giorni ; prenditi una power bank; usa la ricarica veloce.
Io avrei fatto la versione Dual Sim con la possibilità di mettere una Micro SD al posto della seconda sim. Così non avrebbero scontentato nessuno. Per il resto il Note 5 è fantastico

sonodio

povero bimbetto.sei abituato ad usare un os merdoso e rosichi che w10m va gia meglio in beta di quelle porcherie chiamate ingiustamente os.

Elvin Cannibale Barca

Sono una banda di cocones. Come si fa a non commercializzare un prodotto , tra l'altro SOLO in Europa ?? Se fosse stato in tutto il mondo lo avrei capito dato che sarebbe stata una scelta quantomeno coerente ma così dimostrano solo che sono dei mentecatti dato che chi vuole un Note non prende un S6 edge plus.

Rigghiero Stoppano

Drammaticamente vero, per i nostri portafogli.
Per il resto, di0 benedica il commercio parallelo.

Luca Bresciani

È vero.
Ma il prezzo di listino per Samsung è solo teorico.

Shmooze

Un note senza microsd e batteria rimovibile non è un note!

Rigghiero Stoppano

Ma nel frattempo, questi dispositivi, sono diventati più costosi ad ogni rilascio.

Luca Bresciani

Il Note 3 a gennaio di 2 anni fa l'ho pagato 499 €.

Luca Bresciani

Il Note 4 a gennaio di un anno fa l'ho pagato 409 €.

Luca

fan cool samsung ....... ma che razza di direzione marketing hai?

kamaal

Interessante....questo il mio umile pensiero:
1) in un paese come l'Italia in cui, per chi le paga, le tasse sul reddito percepito lavorando sono a livelli stratosferici, e la certezza che i soldi presi vadano correttamente indirizzati al bene comune non esiste (semmai esiste il contrario), ritengo che sia comprensibile che con i soldi che mi rimangono in tasca dopo aver pagato le tasse desideri acquistare beni senza dover pagare ancora una volta (l'ennesima) accise e gabelle;
2) essere moralisti soltanto nei confronti di chi cerca di non pagare in un paese falso e falsamente moralista come il nostro dove invece chi decide le regole per tutti ruba anche non avendone bisogno, mi appare abbastanza puerile;
3) meglio parlare di oggetti e di tecnica in un contesto come questo, che sparare sentenze in un argomento (le tasse in italia e la cultura degli italiani) che non possono essere liquidate con una sentenza; per questo esiste il bar, dove gli italiani sono veramente insuperabili (tutti statisti, tutti atleti, tutti pieni di cultura, calciatori, skipper e capitani di industria, poi sono iperglicemici, non fanno manco ginnastica in camera e si fanno sfilare i soldi al videopoker).

Rigghiero Stoppano

Quando il Note6 sarà a 500 euro, significa che avranno già commercializzato il Note8, o giù di li.

Rigghiero Stoppano

Ho comprato un Note5 dagli Stockisti nella prima precedente proposta commerciale, però in versione sim singola.
Provenendo dal Note3, il Note5 ripropone la stessa esperienza utente, certo in modo più reattivo, ma non so se questo aspetto sia così fondamentale per il primo terminale che, pur datato, rimane ancora più prestante di molti prodotti recenti di fascia medio alta.
Autonomia di batteria meno prestante del Note3, anche se più che sufficiente per un utilizzo non da videogiochi, per intenderci. Il risparmio energetico avanzato è veramente un plus non da poco. Questo si.
I materiali di construzione non si discutono. Classe in abbondanza, anche se buona parte di questo feeling scompare dietro una cover in silicone, anche se trasparente. La forza di gravità non è un'opinione e se si desidera difendere un minimo il proprio investimento, una protezione è caldamente consigliabile.
I 32GB non espandibili si fanno sentire, specie per chi era abituato, come me, a trasportare decine di GB in file musicali e fotografie.
Tornando indietro, forse non lo ricomprerei, o forse aspetterei la versione da 64GB.

ric

Aggiungo anche senza batteria rimovibile che è molto comoda

ric

Assurdo non venderlo in Europa. ..risultato=chi ha un note se lo tiene e non compra un ca@@o

losteagle17

Mi sarebbe piaciuto, ma purtroppo senza microSD non saprei proprio che farmene.

Oliver Cervera

Peccato, avevo già mandato una mail al sito ma mi hai dato te la risposta. Il risparmio è enorme, però 0 garanzia è un po' rischioso., anche considerando i prezzi assurdi che ti sparano quando un danno non è coperto da garanzia.

Tiwi

io sto vendendo il mio su subito, in perfette condizioni e usato pochissimo..se ti interessa..

Luigi Canoro

Purtroppo la fattura ha indirizzo HK

Oliver Cervera

Sì vedo dal sito. Ma la fattura ha indirizzo di HK o EU/UK?
Se fosse la seconda, sarebbe possibile usufruire della garanzia EUROPA, che sarebbe fantastico.

peyotefree

hahaahahahahahahahah torna a scuola va.

Luigi Canoro

Da t-dimension uk niente dogana

Oliver Cervera

Interessante, grazie.
Spediscono con corriere e pagano la dogana a monte quindi?

Oliver Cervera

Al massimo usano le agevolazioni fiscali europee in fase di acquisto dai fornitori, dato che sono una azienda che opera in più paesi. La fattura al cliente finale è regolare, con sede italiana.

lupo

Come fa a evadere la dogana?

lupo

No

Ha senso un TV 8K nel 2021? Ecco cosa possiamo già vedere in Ultra HD

Samsung vs. Apple: confronto tra tutti i Galaxy S21 e tutti gli iPhone 12

Recensione Samsung Galaxy S21 Plus: la perfetta via di mezzo

Confronto iPhone 12 vs Galaxy S21: una lotta che si ripete anche nel 2021