Kore, l'app telecomando ufficiale di Kodi per Android, si aggiorna alla 2.0, ecco le novità

23 Dicembre 2015 0

È da pochissimo disponibile su Google Play un nuovo aggiornamento per Kore, l'app telecomando ufficiale di Kodi, il software HTPC open-source più diffuso e apprezzato dagli utenti. Il team Kodi ha pubblicato ufficialmente tutti i dettagli della nuova relase, davvero corposa , importante e in generale degna di un balzo di versione del genere.

In primo luogo abbiamo il pieno supporto al controllo remoto di tutta la parte live TV e le funzionalità DVR / PVR per la registrazione dei canali. Non manca neanche la possibilità di consultare la guida TV elettronica (EPG). Secondariamente, troviamo animazioni più rifinite e piacevoli nelle transizioni tra una schermata e l'altra, la possibilità di riprodurre o (mettere in coda) tutte le canzoni di un artista, un album o un genere, un'ottimizzazione delle performance di sincronizzazione della libreria. Chiudono il log gli immancabili tweak / bug fix.


Dall'ultima volta che ve ne abbiamo parlato, tra l'altro, Kore ha ricevuto due altre funzionalità importanti: la possibilità di esplorare e avviare tutti gli add-on installati nel sistema e la trasmissione dei video di YouTube al media center. Non è ancora un sistema completo come quello di Yatse, ma può andare. Per accedervi, basta aprire l'app di YouTube, avviare un video e scegliere il pulsante di condivisione. Apparirà tra le varie scelte Kore.

L'aggiornamento è live da poco sul Play Store, e nelle prossime ore dovremmo riceverlo tutti quanti. Vi lasciamo comunque il link per il download:


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

-7KG in 30 giorni: ecco la tecnologia che ha monitorato la mia dieta!

Recensione OnePlus Nord N10: difficile da comprendere

Recensione Sony Xperia 5 II: il miglior top compatto Android

Recensione Realme 7 Pro: c'è di più oltre ai 65 Watt di ricarica