Razer rilancia l'OUYA Store sulla Forge TV, con il nome Cortex

22 Dicembre 2015 3

Il noto produttore specializzato nel gaming Razer ha acquistato qualche tempo fa OUYA, la società che avrebbe dovuto rivoluzionare il mondo dei giochi su Android ma che purtroppo non ci è mai riuscita. Oggi vediamo i primi frutti di questa acquisizione: lo shop di OUYA è tornato sul dispositivo basato su Android TV di Razer, la Forge TV.

Il nuovo nome è Cortex, e offre già da subito tutti i contenuti che erano presenti in precedenza. Razer ha anche specificato che la selezione di giochi si espanderà nel prossimo futuro. È sempre un ecosistema separato dal Play Store: ciò che acquistate dall'uno non diventerà "vostro" anche sull'altro. È come l'App-Shop di Amazon, insomma, ma l'accesso a entrambi dovrebbe garantire la scelta di giochi più vasta possibile. L'unica novità software rispetto ai tempi di OUYA, almeno per il momento, è un nuovo algoritmo proprietario di raccomandazione dei giochi.

Attualmente Razer non ha piani per rendere lo shop compatibile con altri dispositivi al di fuori della sua Forge TV. Cortex arriverà a tutti i set-top box del produttore attraverso un aggiornamento di sistema OTA nei prossimi giorni. Come offerta di benvenuto ci saranno 10$ di credito da spendere sulla piattaforma.

Il meglio di OnePlus? OnePlus 9 Pro, in offerta oggi da atpservicepomezia a 765 euro oppure da Amazon a 839 euro.

3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Simtopia23

Ho la Ouya e si ha più 1000 giochi per Android, ottimizzati per console e non un porting grezzo.

Modho

Da quello che ho sentito, lo store dovrebbe avere più di 1000 giochi per android.
Una miniera d'oro in pratica.

Alex4nder

Sicuri sia la scelta giusta riesumare un cadavere?

WRC 10 arriva a settembre: tutte le novità e una breve anteprima

Recensione Ratchet & Clank: Rift Apart. La next gen da un’altra dimensione

Horizon Forbidden West: c’è molto passato in questo futuro | Editoriale

Recensione Resident Evil Village: un ritorno in grande stile