La Rubrica dei Lettori | iPhone 6 Plus: 3 mesi di convivenza con un “ex top di gamma”

20 Dicembre 2015 794

Torniamo oggi con l’appuntamento della Rubrica dei Lettori è una sezione del blog che permette a tutti gli utenti di porre i propri dubbi, quesiti, prove, test e pensieri ai fan del mondo Mobile.

In occasione del mio primo viaggio in Giappone, ho deciso di affrontare questa esperienza accompagnandomi con un dispositivo basato su iOS, vista l’enorme diffusione del sistema operativo Apple nel paese del Sol Levante e la sensazione che potesse, in qualche modo, essere un migliore compagno di viaggio nel corso di questo mese e mezzo. Dal momento che il mio viaggio non si è ancora concluso, rimanderò le considerazioni finali in seguito, mentre oggi mi limiterò ad analizzare la questione da un punto di vista diverso: con iPhone 6s ormai in commercio da mesi, può iPhone 6 essere una scelta valida ancora oggi?

Quando mi sono trovato a dover scegliere quale terminale portare con me, ho dovuto valutare alcuni aspetti per me fondamentali: il costo e la durata della batteria. La seconda necessità ha per forza di cose escluso la scelta di un iPhone 6/6s, spingendomi verso il fratello maggiore Plus. La mia ricerca è cominciata verso la fine di settembre, in modo da avere un margine di tempo abbastanza ampio per poterlo rivendere in caso di pentimento, e mi ha portato ad acquistare, attraverso il mercato dell'usato, un iPhone 6 Plus da 128GB, praticamente “svenduto” a causa dell’incontrollabile voglia del possessore di passare all’imminente modello successivo. Questo è bastato a soddisfare la prima condizione, ovvero il prezzo. Passando ad iPhone ho dovuto, sempre per i soliti motivi di budget, abbandonare il precedente terminale in mio possesso, ovvero un Galaxy S6. Ora, sono conscio che una scelta del genere potrebbe far storcere il naso a più di un lettore, tuttavia si tratta della soluzione più efficiente possibile, considerando diversi fattori. Il primo riguarda la possibilità di rivendere il mio attuale 6 Plus a una cifra molto vicina a quella a cui l’ho comprato (se non persino alla stessa), mentre il secondo è molto più diretto: se vuoi un dispositivo iOS le scelte sono davvero poche.

Ammetto che, sopratutto nei primi giorni, ho avvertito la sensazione di aver effettuato una sorta di “downgrade”, sopratutto per quanto riguarda la qualità del display e della fotocamera. Sebbene mi sia ormai abituato allo schermo “solamente FullHD” di iPhone 6 Plus, lo stesso che avrei trovato anche sul 6s Plus, devo dire che la fotocamera resta sicuramente il punto debole di questo terminale se lo si confronta con le altre proposte attuali. Ovviamente si tratta di una sfida impari, nella quale la differenza generazionale si fa sentire e non poco, tuttavia è proprio questa differenza di generazione uno dei motivi per cui ho deciso di esporre la mia esperienza, con lo scopo di valutare i pro e i contro dell’acquistare a oggi, con tante alternative sicuramente interessanti, un dispositivo iOS dell’anno passato.


Nel corso di questi mesi ho più volte apprezzato le doti di questo “vecchio” dispositivo, restando particolarmente colpito da alcuni aspetti. In primo luogo ho potuto constatare che iOS 9, sopratutto in questa versione 9.2, è estremamente più funzionale rispetto al già abbastanza “aperto” iOS 8. La più grande novità del sistema, a mio modo di vedere, è quel comodissimo pulsante “Torna a…” che permette un passaggio decisamente più agevole tra due applicazioni, sopratutto nel caso in cui dobbiate consultare una notifica al volo ma non siete intenzionati a restare sulla nuova app. A rendere ancora più piacevole l’esperienza d’uso ci pensa anche la possibilità di rispondere rapidamente a un messaggio direttamente dal banner delle notifiche senza dover abbandonare l’applicazione in esecuzione. Naturalmente non si può pensare di esprimere un parere su iPhone senza trattare anche iOS, tuttavia non mi addentrerò oltre nel discorso, dal momento che il mio obiettivo era quello di mettere alla prova l’hardware del dispositivo piuttosto che il suo OS.


Restando in ambito multitasking è impossibile non trattare il discorso RAM. L’aumento di risoluzione rispetto ad iPhone 5S aveva inizialmente spinto molti a pensare che con iPhone 6 fosse arrivato il momento di effettuare un upgrade del quantitativo della memoria RAM ferma a 1GB dai tempi di iPhone 5, fatto che non è avvenuto nel 2014 ma che invece rappresenta una delle novità dell’attuale 6s. Ovviamente nessuno sarebbe così stolto da affermare che 1GB di memoria RAM sia soddisfacente e non si senta il bisogno di un aggiornamento, tuttavia iPhone 6 Plus mi ha colpito per la sua capacità di gestione della memoria. Non è raro, nel caso del passaggio tra un’app e l’altra, riprenderla esattamente dove stava senza dove assistere al ricaricamento della stessa. Passando da Galaxy S6, famoso per la sua non ottimale gestione di questa preziosa risorsa, ho trovato davvero poche differenze per quanto riguarda lo switch tra app recenti (esclusivamente le più recenti, dal momento che le altre vengono ricaricate sia su iOS che su S6), mentre ho potuto constatare tutti i vantaggi nel disporre di un “multitasking castrato” come quello di iPhone.

Si, esistono delle situazioni in cui un vero multitasking è preferibile, ma il non doversi preoccupare di un’app in background che minacci la durata della mia batteria è un qualcosa che preferisco decisamente (ovviamente esistono app Android che possono limitare questo problema, ma sto considerando i sistemi stock). Detto questo, gli unici ambiti in cui 1GB di memoria RAM possono risultare limitanti riguardano la navigazione web, con un conseguente ricaricamento dei tab nel caso in cui se ne siano aperti molti, e il ridotto numero di applicazioni che è possibile tenere aperte in background, come evidenziato poco fa. Una piccola chicca che invece ho potuto apprezzare riguardo la navigazione web, esclusiva delle versioni Plus, è il fatto che Safari in landscape presenta un layout simile a quello di iPad mini, permettendomi di passare più rapidamente tra un tab e l’altro.

Se quindi il discorso RAM può facilmente essere archiviato, concludendo che si tratta di un aspetto che potrebbe infastidire i puristi della scheda tecnica ma che non presenta gli stessi limiti che potremo riscontrare su un device Android a caso, passiamo ad analizzare la questione relativa alle prestazioni del chip A8.


Con iPhone 5s Apple ha introdotto i primi processori a 64 bit in ambito smartphone, definendoli come CPU Desktop Class. Le analisi tecniche svolte negli ultimi anni su A7, A8 e ora su A9, hanno dimostrato come effettivamente i core Cyclone, Typhoon e Twister siano decisamente diversi dalle altre soluzioni basate su architetture ARM. Architettura, soluzioni hardware e software rendono impossibile un confronto diretto tra una CPU Apple e una concorrente paragonando esclusivamente i numeri relativi alla frequenza e al quantitativo di core presenti, motivo per il quale non ci si può fermare a questi dati quando si considera il dual core Typhoon a 1.4GHz di cui è dotato iPhone 6/6 Plus.

A8, come tutti i SoC in commercio, offre anche una GPU PowerVR GX6450 discretamente potente in grado di soddisfare ogni giocatore, soprattutto se i suoi titoli preferiti sono stati aggiornati per sfruttare le potenti librerie grafiche Metal perfettamente supportate da questa generazione presa in esame. Real Racing 3, Asphalt 8, Implosion, Afterpulse, Infinity Blade 3, Vainglory e Heartstone sono alcuni dei giochi che utilizzo più frequentemente e la loro fluidità e resa grafica sono impeccabili. Impossibile avere la sensazione di avere tra le mani un prodotto vecchio e superato. In particolare sono rimasto piacevolmente colpito da Implosion, il quale non perde mai un frame e mantiene sempre una fluidità impressionante anche con un elevato numero di nemici, il tutto gestendo effetti grafici particolarmente curati e di elevata qualità.


Se le prestazioni in ambito gaming sono quindi eccellenti, lo stesso si può dire per quanto riguarda l’esperienza d’uso quotidiana di iPhone 6 Plus e del suo “misero” dual core da 1.4GHz. Le applicazioni rispondono in maniera istantanea e, grazie alla suddivisione dei compiti tra CPU e GPU, ogni elemento dell’interfaccia scorre fluido e senza incertezze. Anche in questo caso non è riscontrabile la sensazione di avere in mano un device della scorsa generazione o con qualche problema derivante dalla presenza di risorse troppo esigue: tutto funziona come dovrebbe.

Ammetto di aver riscontrato alcuni fastidiosi bug con iOS 9.1, tra cui un eccessivo ritardo nell’effettuare (certe volte addirittura l’impossibilità) la rotazione dello schermo e altri piccoli rallentamenti dell’interfaccia completamente scomparsi con iOS 9.2. Trattandosi di un problema legato a una specifica release di iOS, non può certamente essere considerato un problema di vecchiaia!


Dove invece iPhone 6 Plus inizia a mostrare i primi segni di anzianità è sicuramente il comparto fotocamera. Diciamolo senza problemi, la scelta di utilizzare un modulo da 8 MegaPixel nel 2014 non è stata tra le più felici e, nonostante la qualità delle foto non sia data esclusivamente dalla loro risoluzione, è impossibile non storcere il naso non appena si effettua uno zoom troppo audace che mette a nudo i limiti di questa fotocamera. Sia chiaro, le foto non sono male, ma se si viene da Galaxy S6 si amplifica l’effetto “downgrade” che ho citato inizialmente. Aggiungiamo a ciò l’apertura focale f/2.2 (tristemente mantenuta anche su 6s) ed ecco che la fotocamera di iPhone 6 Plus inizia a mostrare qualche punto debole di troppo, sopratutto in condizioni di scarsa luminosità ambientale. Personalmente ho trovato fastidiosi anche i tempi di accesso alla fotocamera: dal momento in cui si estrae il telefono dalla tasca al momento in cui è pronto a scattare passano diversi secondi che potrebbero farvi perdere più di uno scatto importante. Accettabili, esclusivamente in relazione alla bassissima risoluzione, gli scatti ottenuti dalla fotocamera frontale, la quale ci offre foto decenti per una rapida condivisione o per l'utilizzo come immagine del profilo su un social network, ma nulla di più.

Personalmente non amo registrare molti video, perciò non mi esprimerò su questo punto ma mi limiterò a dire che ho apprezzato la funzione di slow motion e time lapse, anche se non si tratta certamente di funzionalità esclusive di iPhone.


Questi sono i principali punti che ho voluto tenere in considerazione in questa breve analisi che, ricordiamo, ha lo scopo di toccare alcuni degli aspetti più sensibili con il passare delle generazioni a causa della velocità con cui vengono aggiornati questi componenti all'interno dell'industria mobile. In generale posso dirmi estremamente soddisfatto della scelta fatta, anche alla luce di alcuni aspetti che non ho volutamente considerato in quanto sarebbero propri di una recensione e non di un discorso di questo tipo. Mi riferisco alla compatibilità con il mio MacBook Pro, impossibile da ottenere con un qualsiasi Android, o all’elevata qualità del software incluso “out of the box”, tra cui la potente suite iLife (ma se volete potete optare per quella Microsoft Office disponibile gratuitamente), l'immenso parco applicazioni offerto su App Store e altre piccole chicche che ho avuto modo di apprezzare principalmente nel corso del mio viaggio e di cui parlerò tra qualche tempo (allegando qualche scatto realizzato con la fotocamera di 6 Plus).


Detto ciò veniamo alle conclusioni. Affrontare un discorso del genere, che ricordo essere fortemente soggettivo, senza trarre qualche conclusione sarebbe sicuramente inutile. Tuttavia è altrettanto inutile concludere con un semplice “mi è piaciuto”, quindi proverò ad analizzare rapidamente alcuni casi in cui è consigliabile un acquisto come quello che ho scelto di fare.

Fondamentalmente mi rivolgo esclusivamente a chi è intenzionato a passare a iOS e ha intenzione di abbandonare, anche temporaneamente, Android o Windows Phone. Questa premessa è necessaria dal momento che, se non siete interessati a iOS, ci sono mille altre alternative valide da considerare.

Ripropongo quindi la domanda che ho posto inizialmente: ha senso acquistare oggi un iPhone della precedente generazione? La risposta è si, ma solo a determinate condizioni. Se siete assolutamente certi di voler passare a iOS, non avete alcuna incertezza, volete uno smartphone Rose Gold e volete acquistare un iPhone nuovo, magari sfruttando la possibilità di prenderlo sotto contratto, vi sconsiglio di rivolgervi alla scorsa generazione: acquistate senza problemi un iPhone 6s/6s Plus, consapevoli del fatto che la sua dotazione hardware gli permetterà di essere future-proof senza alcun dubbio. Portandovi a casa un iPhone 6s oggi potrete tranquillamente stare senza pensieri per i prossimi anni.

Se invece siete in grado di destreggiarvi nel mercato dell’usato, siete curiosi di provare iOS ma non siete sicuri della cifra che volete impegnare, vi consiglio di affidarvi senza problemi a iPhone 6/6 Plus. Naturalmente il limite imposto dalla presenza di 1GB di memoria RAM si farà sentire in futuro, tuttavia oggi non è particolarmente limitante e la quasi totalità del software presente su App Store è perfettamente compatibile con queste specifiche hardware. Nel corso dei prossimi mesi applicazioni e giochi cominceranno a sfruttare meglio le specifiche di iPhone 6s ma nel mentre si avvicinerà il lancio del prossimo iPhone 7, momento nel quale potrete decidere se vendere il vostro terminale per passare alla prossima generazione, con tutti i miglioramenti del caso rispetto a 6s, o se vendere il vostro iPhone 6 per tornare all’ecosistema di preferenza.

In ogni caso la perdita economica sarà davvero esigua dal momento che, una volta uscito iPhone 6s, il prezzo di iPhone 6 nel mercato dell’usato è più o meno stabile, permettendovi quindi di effettuare un “tour di iOS” bloccando un capitale sicuramente inferiore rispetto a quello richiesto per l’acquisto dell’ultimo modello. Aggiungiamo, infine, che l’adozione di un design identico tra le due attuali generazioni e un vantaggio in termini di leggerezza per quanto riguarda iPhone 6/6 Plus, possono rappresentare due interessanti aspetti che vi permetteranno di avere un terminale esteticamente indistinguibile del più recente (è inutile negare che, per qualcuno, questo sia importante) e leggermente più comodo da portare con se nel corso della giornata.

Apple iPhone 6 Plus è disponibile online da Amazon Marketplace a 461 euro.
(aggiornamento del 22 ottobre 2020, ore 12:37)

794

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tancredi Cannavò

Ero ironico,non passerò mai ad ifogn

Robocop

Android svalutato troppo! ah ah ah iPhone ho venduto iPhone 4 16gb 300euro... Samsung S4 150 euro.. ce una bella differenza

Robocop

appunto...

Robocop

Sei soltanto un chiaccherone senza senso... mi viene ridere su riguardo svalutazione... leggi bene!

BigBoss

Perché negare...purtroppo ci sono quelli che acquisterebbero anche un sasso se avesse stampato su una mela...

ste

Be almeno lo hai ammesso che era un fessoXD visto che a quel prezzo vendono il 64 giga usato

BigBoss

Si hai capito male

BigBoss

Ci risentiamo tra 6 mesi

BigBoss

Il mese scorso ho venduto il 6 16 gb a 500...se punti alto e sai aspettare arriva sempre il fesso di turno

BigBoss

Nessuno mi sa

BigBoss

Venduto un a fine novembre il 6 16 gb a 500 euro.....dimmi dove si sta svalutando

TheAlabek

Smartphone=fotografie a soggetti
Il resto è tutto bla bla

Alessandro Angioni

Sarei d'accordo se non per il fatto che io ti ho d'atto fatti, non opinioni, su cui bisogna essere d'accordo. La buona esposizione di una foto dipende principalmente dal Buon uso di tre fattori, l'abuso di uno comporta come risultato una foto con difetti visibili, in questo caso il non sufficiente campo di messa a fuoco, che non è una cosa bella a prescindere, ma una cosa che se usata bene può portare benefici, se usata male no

Mister chuk revenge

ti ho postato un link..giudica tu stesso :)

Sagitt

ti sbagli assolutamente, io lo uso tutti i giorni per lavoro, faccio continuamente delle macro e foto in generale che poi mi mando via mail, e le invio anche a fornitori di ogni genere, vengono sempre bene. sul 6s poi sicuramente sarà meglio.

platium

si si "risultati straordinari" solo visti sul monitor del cell

platium

pessima scelta, hanno iniziato a svalutarsi moltissimo invece, e la fotocamera fa pena a quel prezzo.

nyquist

bell'articolo trash inutile.
comunque chi si è accorto dell'anomalia del display nella parte superiore del 6 plus?

Kalkacid

Mi chiedo sempre se non capite o fate finta di non capire. Visto che molti di voi parlano spesso per sentito dire propendo per la prima ipotesi. La litania iphone sistema chiuso finisce nel cesso in 5 minuti col jailbreak . Dopodichè l'iphone diventa più mio di qualsiasi android abbia mai avuto ( e ne ho avuti diversi , ognuno con più rom quando possibile ). Ho bisogno del jailbreak per avere ifiles, ssh, ifunbox o equivalente nel pc, activator, anemone, barrel, bioprotect, ccsettings, customls2, iconoclasm,ikeywi, instabetter, netfliximproved, protube, spin, springtomize ecc ecc ecc ecc ecc...è un elenco lunghissimo per tutti i gusti tipo moduli xposed anzi meglio . Kodi coi suoi plugin è un simpatico effetto collaterale.

TheAlabek

Ma per favore.
Concordo che il 1020 faccia foto bellissime.
Per il resto non sono assolutamente d'accordo e sono felice del movimento delle aperture focali sugli smartphone.
Con la tua idea gli iso verrebbero sempre pompati (più di quanto già facciano) creando abomini non appena cala il sole, negarlo è dire falsità.
La gente che si lamenta di non riuscire a mettere a fuoco si dessero alle figurine e si ricordassero che hanno uno smartphone, con la quale tipicamente si fanno foto a soggetti non panorami

BigBoss

Credo che la rubrica voglia dimostrare che si può vivere anche con uno smartphone dell'anno scorso...ma l'unica cosa di cui sono sicuro è che qui si stanno raggiungendo i livelli di ispazio per quanto riguarda gli articoli

optimus81

Ok per le foto ma sui video resta il migliore .

optimus81

Adesso le stai sparando davvero grosse visto che posso essere d'accordo che non fa foto da primo della classe perché è l realtà dei fatti (ma che rimangono ottime foto soprattutto nel punta e scatta ) ...ma non parlare dei video perché in questo ambito è ancora superiore a tutti gli altri (stabilizzazione, colori etc etc ).

feelingblue

non e' che ti devo delle spiegazioni.
sapro io quello che voglio/devo fare con un telefono?

Se per te i file manager sull'app store sono veri file manager siamo a posto, tu usa quelli che io uso altro.

Siamo contenti tutti.

Insider

Vedo che ti piace la frittata...

Gabriel.Voyager

ma che vuol dire "vero file manager"...
vabè ho capito, non sai neppure di cosa stai parlando e dici cose a vanvera per sentito dire.

feelingblue

Si, ed e' per questo che non mi interessano.
Ho necessita' di un vero file manager.

Gabriel.Voyager

ah si e in cosa sarebbero farlocchi perdona, ma almeno sai cosa significa file manager e cosa fa?

Insider

Braco f3ss0 che lo compri ;)

Mett

Più che dirtelo per la 50esima volta non so che fare: PENOSO, per un top di gamma, soprattutto confrontato a S6... Valido in senso assoluto, soprattutto confrontato al galaxy core plus neo di turno... Non mi pare un concetto così difficile, se poi tu vuoi continuare a scrivere aria fai pure

TheAlabek

Avrebbe fatto tantissima differenza, hai visto i confronti al buio con gli altri smartphone?
Il tutto per un effetto bokeh che risulta molto piacevole alla vista, visto che parliamo di smartphone.

Scrivi solo per consumare tasti?

Desmond Hume

mamma mia, un articolo scritto da fag per dirci che tutto sommato 1GB di ram non è poi cosi poco per un prodotto con prezzi a partire da 500 euro. Quante sviolinate...

Insider

Cominci a cambiare opinione perchè capisci l'errore?

Insider

Non ho MAI scritto che la fotocamera dell'iPhone sia migliore.
Ma tu, per me, NON puoi scrivere che è penosa... Facendolo sembri un Tr0ll 12enne, e da questa definizione non scappi che insisti sull'argmento.
La foto del profilo ne è solo una prova ed è un'aggravante.

Mett

Ps. Come ho detto in un altro commento forse ho sbagliato ad esprimerm visto che il PENA alla fine era sempre riferito a S6 e non in senso adsoluto dove il 6s resta comunque valido anche se inferiore...

Mett

Prova a guardarti sul tuo pc foto by iphone 6s e S6 e poi dimmi, per me non c'è confronto peccato che abbia gia venduto s6 e non ho lo stesso soggetto altrimenti te lo avrei già mostrato. Negli interni con luce artificiale e quando inizia a fare buio all'esterno S6 vince di gran lunga. Iphone 6s fa sicuramente ottimi video peró, anche senza lo stabilizzatore!

Sagitt

era per provocare

Equilibrato

Infatti lo fa già, ma la vera domanda é: Cosa c'entra? Sto commento é più stupid0 di quelli che si lamentano della condivisione Bluetooth su iOS

sergio

ok

Mick Foley

Tu sei proprio scatenato su macity, altro che troll. Su questo blog sei molto rispettabile, non posso dire lo stesso per macity.

Sagitt

Non sporge perché la forma del G4 è semicurva. Comunque qualsiasi Samsung o anche tipo nexus5 e molti altri telefoni hanno il brufolo. Come ho detto l'obiettivo richiede dimensioni se lo sì vuole decente

Apus

Sui 777 della Delta mi è capitato due volte di trovare il socket elettrico

Apus

Si, non proprio tutta ma quasi.

maxfkt

Confermo esattamente il contrario... lo hai avuto m9???

Elias Koch

anche uno zaino protonico non delude, la cosa seccante é la dimensione

CaptainQwark®

Si si capisco cosa intendi...io semplicemente volevo provare iPhone...al prossimo giro poi vediamo :)

pez123

Non intendevo iphone o wp ma in generale (mi sembra di non aver messo nemmeno le cifre per rimanere in generale).
Poi si sa WP i suoi terminali anche se costano 50 euro fanno poi di un anno :D

CaptainQwark®

Si ma rispetto la tua idea infatti..questo d'altronde è il mio primo iPhone quindi un tentativo volevo farlo e per ora mi trovo bene...poi nulla mi vieterà di cambiare se wp si rivelasse all'altezza delle aspettative...mica mi chiamo nrs ;)

Coo_per

Quello che hai scritto è lo stesso comportamento di quelli che tu critichi tanto, poi vedila come vuoi ;)

Coo_per

Esatto, tu stai sparando ca**ate, ciao;)

iPhone 12 ufficiale: si fa anche Mini, Pro e Max. Caratteristiche e PREZZI | Video

iPad di ottava gen e iPad Air 4gen ufficiali: potenza e tanti colori | Prezzi ITA

Apple Watch Series 6 ed SE ufficiali: tanti modelli per tutte le tasche | Prezzi Italia

Le 10 applicazioni per MacOS che non devono mancare sul vostro computer Apple