Pebble presenta Health, la serie Time supporta ora le funzionalità di fitness tracker

16 Dicembre 2015 5

Tramite un post sul blog ufficiale Pebble ha annunciato Health per tutti gli smartwatch Time, portando finalmente le funzionalità di fitness tracker su Time, Time Steel e Time Round.

Health, secondo quanto è stato riferito da Pebble, è stata sviluppata in collaborazione con i ricercatori dell'Università di Stanford ed è in grado di analizzare tutte le attività fisiche quotidiane, compreso il rilevamento automatico delle fasi del sonno, mostrando sul polso tutte le informazioni e le statistiche del caso.

Il sistema di fitness tracking supporta pienamente Apple HealthKit e Google Fit, inoltre tramite il futuro rilascio delle API dedicate sarà possibile sviluppare applicazioni e watchfaces capaci di sfrutture tutte le novità introdotte da Pebble con Health.

Pebble Health

Sebbene l'interfaccia timeline sia in arrivo anche sulla vecchia serie di smartwatch Pebble, Health potrebbe rimanere un'esclusiva della gamma Time. Per poter usufruire del nuovo firmware 3.8 Pebble, è necessario prima aggiornare l'applicazione del vostro smartphone.


5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Filippo Rossano

Comunque non è che è in arrivo per i vecchi pebble, il firmware 3.8 porta proprio la timeline sui classic, e già in versione stabile, ho ricevuto l'aggiornamento ieri

Filippo Rossano

Beh perché è un'esclusiva della serie time, non arriverà sul classic e sul vecchio steel

saetta

inconcepibile!

leo1984

windows phone come al solito fuori..

Alessio Curtarolo

Io ho il pebble classic con timeline ma anche dopo i vari aggiornamenti non vedo la app Health!

Snapdragon 888 vs Exynos 2100: qual è il migliore?

Echo 4° generazione vs Nest Audio: quale scegliere? Tutte le differenze

Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G

5G Standalone: cos'è e quali sono le differenze rispetto all'attuale 5G