The Game Awards 2015: saranno presentati dieci World Premieres

25 Novembre 2015 2

Mancano pochissimi giorni ai Game Awards 2015, il consueto appuntamento di fine anno dedicato al mondo videoludico. L'evento, come ormai è noto a tutti, si svolgerà il 3 dicembre alle tre di notte, ora italina, e come di consuetudine potrà essere seguito in diretta streaming sia su Twitch che su You Tube.

L'attesa è senza ombra di dubbio ai massimi livelli, nel corso della diretta scopriremo quale titolo sarà incoronato come Miglior Gioco dell'Anno ma le sorprese non si limitano solo a ciò.Tramite Twitter, alcune ore fa, è stato infatti annunciato ufficialmente che durante i Game Awards 2015 saranno presentati ben dieci "World Premieres".

Al momento ovviamente non sappiamo quali saranno i dieci giochi protagonisti dell'atteso evento e nessuna indiscrezione è ancora trapelata, di conseguenza non ci resta altro attendere il tre dicembre al fine di scoprire quali saranno queste dieci "World Premieres" e a che piattaforme di gioco saranno dedicati.

Vi ricordiamo che alcuni giorni fa, sono stati inoltre svelati tutti i titoli in nomination, tra i quali ovviamente non poteva mancare l'ormai popolare Fallout 4, Bloodborne e The Witcher 3: Wild Hunt.


2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Jack_Hardin

Sarà sicuramete un evento interessante. Da fan di Fallout e Metal Gear, spero comunque che il titolo di GOTY vada a The Witcher, per una semplice questione di mole di lavoro in relazione a quanti ci hanno lavorato.
Stesso discorso per Undertale. Può piacere o meno, ma queste produzioni indipendenti all'estremo (Il gioco è stato sviluppato quasi interamente da una persona) sarebbero da ammirare a prescindere, e personalmente mi fa molto più piacere vedere in nomination titoli così che, anche a fronte di una qualità comunque inattaccabile, altri più "noti" che non destano ormai la minima sorpresa quando li si vede in lizza per queste premiazioni...

Luca

Killy, non prenderla come offesa quanto piuttosto come critica costruttiva, ma fossi nei tuoi panni proverei ad ampliare il tuo dizionario. Il numero di articoli in cui usi vocaboli come "consuetudine" o forme del tipo "ormai è noto" è sin troppo vasto.

WRC 10 arriva a settembre: tutte le novità e una breve anteprima

Recensione Ratchet & Clank: Rift Apart. La next gen da un’altra dimensione

Horizon Forbidden West: c’è molto passato in questo futuro | Editoriale

Recensione Resident Evil Village: un ritorno in grande stile