Batman Arkham Knight: a gennaio arriva il DLC "Community Challenge Pack"

24 Novembre 2015 2

Buone notizie per tutti i possessori di Batman: Arkham Knight, il team di sviluppo ha infatti recentemente annunciato l'arrivo di un imperdibile DLC dedicato ai precedenti capitoli della serie e precisamente ad Arkham Asylum e Arkham City.

Il contenuto aggiuntivo porterà il nome di "Community Challenge Pack" e vedrà il suo debutto l'anno prossimo, precisamente a gennaio, tuttavia al momento non è ancora stata comunicata la data precisa di debutto.

Il DLC includerà al suo interno una serie di sfide in modalità Combattimento e Predatore ambientate in location note a tutti coloro che hanno affrontato i capitoli precedenti e le varie mappe sono state scelte proprio dalla community.

A questo punto non ci resta altro che riportarvi la lista di tutte le location incluse nel DLC "Community Challenge Pack" e nel mentre rimaniamo in attesa di scoprire nuovi dettagli sul contenuto aggiuntivo che dovrebbe vedere il suo debutto a gennaio.

E' importante inoltre sottolineare che attualmente non sappiamo se il "Community Challenge Pack" sarà incluso all'interno del Pass Stagionale di Batman: Arkham Knight.

Predatore

  • Wayne Manor Main Hall (Batman: Arkham City)
  • Batcave (Batman: Arkham City)
  • Sanatorium, Medical Facility (Batman: Arkham Asylum)

Combattimento

  • Iceberg Lounge (Batman: Arkham City)
  • Crime Alley (Batman: Arkham Knight)
  • Monarch Theatre (Batman: Arkham City)

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Murdoc

ahahhahaha sembra una barzelletta.

IFrauzI

Invece la versione funzionante del gioco a quando?

Recensione Resident Evil Village: un ritorno in grande stile

Legion Phone Duel 2 vs ROG Phone 5 vs RedMagic 6: sfida tra gaming phone

Recensione Monitor MSI OPTIX MAG274QRF-QD: gaming al top e non solo

Twitch: storie di ban ambigui, streamer in "rivolta" e regolamenti poco chiari | Video