Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Canone Rai: pagamento in 10 rate e criteri per l'esenzione

20 Novembre 2015 310

La "riforma" del canone Rai, contenuta nella Legge di Stabilità, è ormai divenuta effettivamente operativa. Dal 2016 il canone sarà accorpato alla bolletta elettrica. L'ammontare del canone sarà fissato, come da precedenti dichiarazioni, a 100 Euro, da corrispondere in 10 rate da 10 Euro ciascuna. Questo meccanismo sarà però pienamente operativo solo nel 2017: l'anno prossimo si inizierà a pagare da Luglio (per via dei tempi richiesti per rendere operative tutte le necessarie procedure), con la prima rata che comprenderà anche le precedenti (si dovrebbe saldare il 70% del totale).

Sono stati inoltre chiariti altri particolari molto importanti, ovvero tutti i criteri che regolano i casi in cui si è esentati dal pagamento. Anzitutto viene confermato che il pagamento è richiesto unicamente per il possesso di una TV, non per dispositivi di altro tipo, come computer o tablet. E' esentato dal pagamento anche il proprietario di un'abitazione data in affitto, con l'utenza elettrica intestata al titolare dell'immobile, mentre la TV viene utilizzata dagli inquilini. L'esenzione comprenderà anche tutte le persone di almeno 75 anni, con un reddito familiare non superiore a 6.713,98 Euro annui.

Per quanto riguarda le seconde case, vige il principio per cui il canone è dovuto per ogni nucleo familiare, ed è quindi legato all'abitazione principale, ovvero quella dove la famiglia risiede abitualmente. Non si pagherà, quindi, per la casa al mare od in montagna e non dovrebbe essere necessario attivare procedure particolari. Le società che forniscono l'energia elettrica dovrebbero escludere automaticamente le abitazioni secondarie, evitando di addebitare il canone in bolletta.

Nel caso in cui si rientri in uno dei casi di esenzione, si potrà informare l'Agenzia delle Entrate tramite un'autocertificazione. Il mancato pagamento del canone (se dovuto) non comporterà l'interruzione della fornitura di energia elettrica, ma comporterà comunque una serie di conseguenze. Sarà la stessa Agenzia delle Entrate a gestire i controlli sull'evasione, con la possibilità di comminare una sanzione pari a cinque volte il valore del canone. In caso di ulteriore inadempimento, l’importo viene iscritto a ruolo e la riscossione affidata ad Equitalia.


310

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
A.Matteo

Ciao capro

Yellowt

Ma quanto sei prolisso?

Geppo

Ahahaha... Ti facevo più furbo, nini mio! Una lettura tra le righe era implicita. Oppure sei duro come le pine?

Alessio Alessio

ah allora ci pagano le pensioni con il canone.. ben venga..

persson

grazie per il suggerimento, farò così, tanto quelle precedenti le ho tenute e a casa possono venire quando vogliono tanto televisori non ce ne sono.

NewEbola

Genio, e allora perché sopra c'è il logo RAI?

NewEbola

Ti dico un segreto: le lettere continuano ad arrivarti perché sono automatiche. Arrivano ogni volta che tu rispondi con le raccomandate. Non rispondere più e le lettere non arriveranno più.

NewEbola

Sono anni che grido questa cosa, ma nessuno vuole capirla.

Tutti dicono "eh, ma il canone va pagato perché è una tassa sul possesso del televisore".
Risposta mia: "eh ma perché allora sulla busta c'è solo il logo della RAI e non anche quello di Mediaset, La7, e così via? Allora, è una tassa sul possesso del televisore o una tassa della RAI?"

Blackhat Dog

appunto...sono d'accordo con questo punto ma ho risposto al tizio che sostiene che se hai una seconda casa significa che hai soldi quindi devi pagarlo due volte

Yellowt

Tutta questa pappardella per dire che la legge protegge il cittadino? Hai mai provato a chiedere un suggellamento? Hai mai avuto l'esperienza fantastica delle lettere minatorie RAI dove ti minacciano di rapire il tuo cane e i tuoi figli se non paghi? Hai mai provato a disdire continuando a ricevere le suddette minacce.

Tutto bello la la realtà è un'altra. L'UNICO obiettivo è prendere i tuoi soldi e far si che sia il più complicato possibile per te evitarlo.
Fine.

Cece

Ah ecco....immaginavo fosse cosi...avendo letto mentre la tv viene utilizzata dagli inquilini....nell'articolo non era specificato.

Comunque si deve pagare l'inquilino, visto che la tv la usa lui.

Cartman81

Si la abbassata è vero, finalmente oserei dire... Peccato che ci si dimentichi sempre di dire che con questo sistema il gettito della tassa aumenterà, ma alla RAI verranno dati sempre gli stessi soldi... Ergo la differenza andrà a vantaggio della finanza pubblica... Cioé paghiamo un canone mascherato da tassa di possesso ed in più il gettito extra diventa un entrata in più per le casse dello stato,cioè aumento indiretto del carico fiscale... Peccato era un occasione d oro per far vedere che il buon lavoro fatto fino ad oggi poteva esserlo di più...

lupo

Infatti non va bene, purtroppo magic italy, il tuo discorso si può girare anche per il parlamento.

MacLo

Ma chi viene? Con che diritto entrano a casa mia?!

fabrynet

Prova a vedere come funzionano gli ospedali da me giù al Sud e poi ne riparliamo. Macellerie. Lasciamo stare va...

Paolo P

"IL Maserati" è UNA automobile o UN cammello?

persson

Dici?
A me é da 7 anni che continuano a rompere i maroni inviandomi bollettini di pagamento pre ompilati ed minacciando sanzioni, io é dal primo anno che gli rispondo con raccomandate a/r dichiarando che non ho mai posseduto un televisore o oggetto capace di intercettare il segnale audio/video e mettendomi a disposizione per ogni eventuale controllo/sopralluogo... Hai mai visto nessuno tu!?!? Ogni benedetto anno continua a riscrivere facendo finta di nulla.
Sono solo un manipolo di deliquenti e rompic0gli0ni, fosse per me la rai potrebbe fallire domattina e i miei soldi non li vedranno mai! Piuttosto mi riduco a vivere con le candele!

HonorIsTheWay

se non lo paghi dopo un po' vengono a casa a farti un controllo...

HonorIsTheWay

da quello che ho capito tu sei esentato ma il tuo coinquilino lo deve pagare...

HonorIsTheWay

è proprio questa la cosa sbagliata, i soldi vanno tutti alla rai per questo odio il canone... essendo un imposta sul possesso dovrebbero andare a tutti i vari emittenti televisivi divisi in percentuale di share, invece no... molti altri emittenti televisivi se la cavano solo con la pubblicità, ma la rai visto che deve avere un corrispondente e una troup in america sia per rai 1 che per rai 2 che per rai 3 che per rai news allora deve vivere sopra alle nostre spalle...

Tristania

C@zz0 di ladri, almeno includessero Netflix...b@ast@rdi

Luca Visentin

Radio no, TV e decoder già li contano!

erPatacca

E infatti in America dove ognuno se la paga per conto proprio fanno morire la gente per strada se non ha l'assicurazione.
Una dose di farmaco antitumorale costa migliaia di euro. Per un ciclo di terapia si va avanti qualche mese a dosi giornaliere o quasi.
Dimmi tu se una persona normale che si trova un tumore potrebbe permettersi di pagare 80 mila euro di spese mediche.

Tutti pagano tutti i servizi affinchè questi costino meno e siano disponibili a tutti. Poi la bontà dei servizi è un'altra questione, e ci sarebbe da aprire un discorso a parte.
Ma il fatto che tutti paghino tutte le tasse è giusto, almeno se parliamo di una società civile.

Geppo

Calma. È possibile fare (nelle modalità che saranno indicate) un'autocertificazione in cui si dichiari il mancato possesso di TV

Gianluca Scuzzarello

Purtroppo però il canone è sul possesso del tv. Ok, si chiama canone Rai, ma anche se il televisore lo usi come acquario purtroppo devi pagarlo. Quindi non basta oscurare i canali Rai, si dovrebbe proprio "disattivare" l'antenna. Per quanto riguarda il metodo per non pagarlo: lo fanno per due motivi. 1) disincentivare le persone a mandare le lettere; 2) aver la possibilità di controllare chi dichiara di non avere il televisore. In questo modo chi dice di non avere una tv può essere controllato, ed eventualmente multato, se dichiara il falso.

fabio buleghello

È vero! Se uno non ha il televisore, può non pagare, ma rimango in disaccordo sul metodo. Ti immagini la gente in fila alle poste per scrivere e mandare una raccomandata a/r?
Per come è fatto il segnale digitale, credo sarebbe stato più facile inibire il decoder (integrato o stand alone che sia) di chi non paga il canone: solo per i canali Rai.
Mi spiego meglio sul metodo. Anche quando le autostrade erano statali, potevo scegliere se prenderla e pagare oppure fare statali e provinciali. In questo modo, ammesso che abbia una TV, sono obbligato ad avere un servizio, anche se non l'ho scelto.

linix86

ma essendo un imposta sul possesso e quindi indipendente dalla rai, i soldi del canone a chi vanno? non ditemi alla rai

linix86

ma se la rai non c'entra, i soldi del canone a chi vanno?

linix86

siamo tutti d'accordo ma la cosa che da fastidio è proprio pagare una tassa sul possesso, è talmente vergognoso che pare sia normale

linix86

lo stesso vale per me, la rai mi irrita fortemente

Cece

Ma quando scrivete questa frase: "E' esentato dal pagamento anche il proprietario di un'abitazione data in affitto, con l'utenza elettrica intestata al titolare dell'immobile, mentre la TV viene utilizzata dagli inquilini."

Significa che il proprietario è esentato ma l'inquilino dovrà pagarlo...o quanto meno rimborsarlo.

No perchè io sono proprio in quella situazione...ho un inquilino ma con le utenze intestate a me.....

Mi chiarite questa cosa?

Gianluca Scuzzarello

Ed è qui l'intoppo, perché si paga sì sulla bolletta, ma solo se si è in possesso del televisore, quindi nessuno è obbligato a pagarlo se non ha in casa una tv e lo dimostra.
Per quanto riguarda la pubblicità: piacerebbe pure a me non averne, ma in questo modo il canone aumenterebbe, quindi non penso sia una mossa a favore dell'utente.

fabio buleghello

Ok! Almeno ora parliamo della stessa cosa. Io ho commentato in senso critico la notizia perché accorpare questa spesa ad un bene primario fondamentale è coercitivo e in un paese democratico non è un bel segnale; a prescindere che sia giusto o meno pagarlo e relative analisi e paragoni con le altre emittenti. Questo per rispondere alla tua domanda: " perché avete da ridire? ".
Poi ho avuto da ridere sul fatto che la Rai abbia introiti pubblicitari, come le reti private, perché i costi pubblicitari vengono ripartiti sul costo dei prezzi di vendita dei prodotti e quindi pagati sempre da noi.

Gianluca Scuzzarello

Allora, forse non mi sono spiegato molto bene. Tu hai scritto che il debito pubblico non è dovuto esclusivamente al fatto che venga evaso il canone, e fin qua ci arriva pure un bambino. Il fatto è che non comprendo il tuo ragionamento: perché dire "Eh ma con la lotta all'evasione del canone non si risolve il debito pubblico"? Perché quando una stramaledetta volta che si fa qualcosa per evitare di far pagare di più gli scemi che pagano sempre, avete pure da ridire? La Rai sarà pure gestita male, ma non pensi che con CINQUECENTO milioni in più si possa fare un minimo di concorrenza a colossi come Mediaset e Sky?

Cartman81

Mi scusi, senza essere offensivo, ma lei c'è o ci fa?! 0_o'
Mi sta dicendo che la RAI con la tassa di possesso non c enrtra nulla?! Mi auguro vivamente che lei scherzi...
E allora mi scusi con questa imposta, cosa finanzia lo stato italiano?! Me o lei?!
Certo, con questa furbata dell imposta in bolletta, il gettito sarà più alto e, avendo dichiarato il governo che non verranno dati piu soldi dello scorso anno al servizio pubblico, il restante verrà incamerato dallo stato, ma resta il fatto che questa imposta serve a finanziare la RAI... punto... Se non ci fosse la RAI non pagheremmo questa imposta, o per lo meno non dovremmo farlo in un paese civile...
Poi oh se a lei va bene tutto di questo paese, se ritiene che funzioni tutto, che il servizio pubblico sia perfetto e non sprechi un centesimo, che essere uno dei pochissimi paesi che paga un canone, anzi una imposta sul possesso di un apparecchio atto a ricevere segnali audiovisivi che serve a finanziare il servizio pubblico radiotelevisivo (contento?) ed in più incamera soldi anche dalla pubblicità sia normale (chiudendo i bilanci in rosso ogni anno tra l altro!!) e che dire e pensare che ci siano cose da sistemare in molti aspetti in questo paese sia essere anti-italiano... Beh, amico mio... Non so che dire... Per me non lo è normale..

Gianluca Scuzzarello

Sei laureato nella lingua sbagliata allora https://it.wikipedia .org/wiki/Flame

fabio buleghello

Si parlava, non con te, che la spesa pubblica in Italia viene mal gestita. La Rai rientra nello stesso capitolo...

fabio buleghello

Guarda che è proprio una regola grammaticale inglese. Sono laureato in inglese...vedi un po' te..

Gianluca Scuzzarello

Poi, visto che vuoi scendere di livello, mi abbasso al tuo, ovvero finto paladino della lingua: fai tanto il saccente e non sai nemmeno che si scrive flamer e non flammer, perché la parola deriva da flame (=fiamma).

Barabba

Che sono 2. .....
Però giustamente possono tutti dire la loro e quindi ci mancavi solo tu.
Grandissimo!

Gianluca Scuzzarello

Hahah tu che vieni a dire a me che non so cosa sia il debito pubblico e poi parli a vanvera sul canone invece sei il saggio del blog. Aristotele dei poveri, vedi di parlare di argomenti di cui sei informato. Che su debito pubblico e canone hai sparato solo stupidaggini. Ci rivediamo tra due/tre anni, per vedere i risultati di questa lotta all'evasione.

Flashman

Si vabbè se io sono un evasore perché non pago il canone...

Luca

Sta ancora facendo confusione. Paga il possesso dell'apparecchio, non la RAI. Per inciso non ho parlato bene o male della RAI stessa. Sto solo ripetendole che è una tassa di possesso. Qualunque discorso sulla RAI è inutile.

Paul The Rock

Semplicemente si passa ribalta il concetto che prima era "se hai una televisione paghi la tassa" a "se non hai la televisione non paghi la tassa". Sostanzialmente arrivi alla stesso significato, ma se prima erano loro a dover dimostrare che avevi un televisore, adesso invece si presume che tu lo abbia (e quindi canone in bolletta) e devi dimostrare di non averlo per non pagare più...

A.Matteo

Sei proprio come il tuo nick

A.Matteo

Sei completamente andaro al male

Yellowt

Ti rendono impossibile dimostrare che non ce l'hai e intanto ti sfilano i soldi con la bolletta.

Francesco

il problema fondamentale è che dovrebbero cambiare nome, da canone rai a tassa di possesso. per assurdo posso non avere televisori in casa, e quindi essere legalmente esonerati dal pagamento del canone, ma usufruire dei canali e servizi rai tramite pc sul sito ufficiale rai che offre servizi streaming e anche di ondemand.
dall' altra parta posso avere un televisore in casa, non guardare mai la rai neanche un minuto ma in tal caso sarei obbligato a pagarlo. E questo controsenzo che da fastidio, Cambiate nome in tassa di possesso e basta, è come il bollo dell auto posso avere un auto ferma in garage che non uso senza assicurazione ma il bollo sono obbligato a pagarlo la teoria è quella

capawht

Vero, hai ragione, per i privati non conta la radio FM. Grazie per la risposta.

capawht

Ok, grazie per la risposta.

Recensione Fujifilm X100VI: la regina delle compatte è tornata | VIDEO

Tra i Mega Schermi, l’IA e i display trasparenti del CES di Las Vegas | VIDEO

Che anno sarà il 2024? Le nostre previsioni sul mondo della tecnologia! | VIDEO

HDblog Awards 2023: i migliori prodotti dell'anno premiati dalla redazione | VIDEO