SHIFT5+: nel Q3 2016 smartphone Windows 10 Mobile e Android modulari

13 Novembre 2015 13

Shift è un produttore tedesco recentemente passato agli onori della cronaca per aver annunciato SHIFT5+, uno smartphone che ha catturato l'attenzione della rete, più che per le caratteristiche hardware di base, per il riferimento alla sua natura ''modulare''.

Lo smartphone sarà disponibile sia in versione Windows 10 Mobile, sia in versione Android - non si tratta di un dispositivo dual OS, mal'utente potrà scegliere in fase di acquisto quale OS utilizzare - con una dotazione hardware di massima così strutturata:

  • SoC Snapdragon quad-core o octa-core
  • Più di 2 GB di RAM e non meno di 32 GB di storage
  • Display da 5" IPS
  • Fotocamera da 13 MP e anteriore da 5MP
  • Batteria removibile con valore compreso tra 2500 e 3000 mAh

Le caratteristiche tecniche non sono ancora definite nel dettaglio perché anche se i pre-ordini possono essere attivati sin da ora, la disponibilità effettiva è fissata per il terzo trimestre 2016.

Veniamo alla parte maggiormente degna di nota, ovvero la natura modulare. Shift precisa che gli utenti potranno sostituire il display, la memoria interna e 'altri componenti importanti'. Purtroppo mancano ulteriori dettagli sul modo con cui verrà attuata la costruzione modulare e su quali saranno gli altri componenti importanti sostituibili. La distanza che separa dalla data di rilascio non aiuta a stabilire quanto il progetto sarà effettivamente in grado di giungere a compimento e quanto è invece il tentativo di Shift di acquistare visibilità. Progetti volti alla realizzazione di smartphone modulari non sono inediti - si pensi a Project Ara - ma le difficoltà incontrate nell'immettere in commercio prodotti effettivamente validi e funzionanti non sono mancate. Vi è da dire che dai primi rendering dello smartphone - che potrebbero essere non accurati in ogni caso - emerge una costruzione meno ''estrema'' di quella di project Ara.


Non resta che attendere ulteriori informazioni a riguardo, sottolineando, come nota finale, che l'attenzione nei confronti del sistema opertivo Windows 10 Mobile non può che far piacere a chi auspica un ampliamento di tale segmento di mercato, al di là delle proposte commerciali provenienti da Microsoft. Per completezza si riporta il link alla pagina dei preordini - Shift 5+ viene commercializzato al prezzo di 399 euro in preordine, mentre il prezzo finale sarà di 444 euro - suggerendo, in ogni caso, di attendere l'evoluzione del progetto prima di valutarne l'acquisto.


13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gef

Speriamo riesca a fare un po' di vendite, altrimenti il progetto, che è interessante, non potrà andare avanti.

xbros

Hai ragione forse i costi inizialmente aumenterebbero.
Pero' lato consumatore sarebbe davvero bello:
ad esempio mi piace il design, UI( questo per android) e fotocamera di HTC allora mi compro un HTC pero' come voglio io.
Penso sia più un sogno che rimarrà nel cassetto-

Dende

Brh ma il problema sono le linee produttive e quindi i costi più che il software

xbros

come hai detto tu è un progetto, se ne parla da anni ma mai diventato realtà.
Il mio discorso è un altro, cioè quello di scegliere in fase di acquisto l'HW ( un po' come fa dell per i PC) logicamente quello adatto all'OS che si vuole usare.
Ad esempio mi piacerebbe poter andare sul sito Samsung ed acquistare l'S6 ma con ad esempio uno schermo fullHD e 4 GB di ram.

Dende

A dir il vero Android con project ara è fatto apposta per adattarsi ai moduli mentre wp ha un supporto molto limitato

Desmond Humes

e dopo il back cover a cerotto adesso abbiamo anche la back cover a pois...

xbros

Su desktop questo gia avviene però e anche con memorie relativamente piccole.
Tu dici che non è fattibile? A me piacerebbe molto quedto scenario futuro.

sbiki85

Servirebbe un kernel..."modulare" ci sarebbero problemi anche con w10 per questo...

StupidiTelefoniSottiletta

M raccomando la batteria eh? TUTTI non più di 3000, se no pare brutto e G3sù si offende. Pagliacci -.-

M_90®

mah, speriamo che non sia la solita azienda che nasce e muore prima di far uscire il prodotto.

xbros

Più che fare un tel che possa essere modulare nella fase di post vendita, perché qualche OEM non si impegna ad avere un approccio alla DELL dove un utente puo' scegliere in fase di acquisto che le varie parti ( soc, ram, memoria , pannello etc.) ?
Secondo me sarebbe molto interessante.
Il problema sarebbero solo gli aggiornamenti per Android ( per Windows non DOVREBBERO esserci).

Saku72

C'è una F di troppo....

xbros

Da come ho capito è qualcosa alla "dell" dove decidi quale soc, schermo, ram etc. avere nel proprio PC.
Non è male come idea.
Il problema è: per gli aggiornamenti Android? E con Windows sarà come la versione desktop ?!

Recensione LG Gram 16" 2021: il portatile che cercavo

Acer annuncia Swift X e rinnova i notebook ConceptD | Anteprima video

Samsung Galaxy Book Pro 360: le nostre prime impressioni

Samsung Galaxy Book e Galaxy Book Pro ufficiali: leggeri e veloci