Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Secondo Google le accuse dell'Antitrust europeo sarebbero "inappropriate"

04 Novembre 2015 116

Google ha replicato con una risposta formale di circa 130 pagine alle accuse di posizione dominante mosse dall’Antitrust europeo che potrebbero portare ad una multa da 6.6 miliardi di dollari. Secondo quanto riportato dalla Reuters, tra le argomentazioni giuridiche ce ne sarebbe anche una in cui si afferma che Google non può sfruttare i suoi clienti perché questi "non pagano per avere i suoi servizi".

“Un abuso di posizione dominante richiede un 'rapporto commerciale' come confermato dalla giurisprudenza attuale e non esiste alcun rapporto commerciale tra Google ed i suoi utenti."

Molte obiezioni da parte di Google sarebbero incentrate anche sul fatto che l’Unione Europea non sia riuscita ad istituire una procedura adeguata. La Commissione Europea ha indagato sui conti di Google per cinque ed ha accusato la società di falsare i risultati di ricerca per favorire il suo servizio commerciale, danneggiando sia concorrenti che gli utenti. Nel 2014, l'UE affermò che un accordo sarebbe stato “in grado di sistemare i problemi" ma, successivamente, invertì la rotta richiedendo più soldi.

Google vuole conoscere le “ragioni del cambiamento di posizione" da parte della Commissione che non ha spiegato il "perché abbia trovato inadeguato il suo impegno". Questo caso mancherebbe di precedenti legali e "le regole vanno conosciute prima”. In definitiva, secondo Google, l'UE richiede un “sacrificio della qualità dei servizi per sovvenzionare i concorrenti."

La denuncia iniziale dell'UE, tuttavia, sostiene il contrario, cioè che Google spesso ignora la qualità di ricerca al fine di rafforzare i suoi servizi, abbassando il rank di ricerca degli store concorrenti e dando la priorità ai suoi risultati “indipendentemente dalla loro pertinenza”.

Il caso è ancora lontano dall’essere risolto e l'Unione Europea non dovrebbe annunciare la sua decisione almeno fino al prossimo anno. Ad ogni decisione, tuttavia, si potrà fare appello e il processo potrebbe richiedere altri cinque anni.


116

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
StriderWhite

Da quando ho comprato un portatile con Windows Vista nel 2008 fino al più recente portatile con Windows 8.1 mi sono sempre ritrovato sia Windows Media Player che Internet Explorer...

Rapid_Odeen

da allora esistono le versioni "N" di windows....
senza internet explorer/edge e senza windows media player

Rapid_Odeen

in verità microsoft era stata multata solo perche rifilava internet explorer e windows media player a chi comprava un pc o installava windows.
cioè per "abuso di posizione dominante"

Gigi

Direi che le argomentazioni di Google sono abbastanza inattaccabili, sopratutto il discorso della mancanza di un rapporto commerciale tra la società e gli utenti.

R4nd0mH3r0

dei cavolini?

Nicola Pace

Io ho votato un mio omonimo al parlamento europeo ma si occupa di altro purtroppo a Bruxelles...

R4nd0mH3r0

C'è Borghezio in europarlamento... e ho già detto tutto su quelli che ci rappresentano in Europa (qualcuno l'avrà pur votato no visto che citando wikipedia

Attualmente è deputato del Parlamento europeo, di cui è membro dal 2001, e al quale è stato rieletto nel 2004 per la lista della Lega Nord nella circoscrizione Nord-Ovest, ricevendo 35.000 preferenze; è stato rieletto alle europee del 2009 con 48.290 preferenze

Jam

No, sei tu che non sai di preciso per cosa venga accusata.

Dende

L’accusa è principalmente legata ai sistemi per la ricerca di prodotti da acquistare online: secondo la Commissione agli utenti non viene data la possibilità di ottenere sempre i risultati più rilevanti, perché Google favorisce i suoi a scapito di quelli forniti da altri servizi. Per l’antitrust europea il mercato delle ricerche generiche online deve essere differenziato da quello per la comparazione dei prezzi dei prodotti che si possono acquistare su Internet, nel quale Google ha moltissimi concorrenti.

Il post

Giova91

Buono a sapersi (non mi sono mai documentato per bene sull'argomento vista la sua pochezza).
Comunque in che caso la UE avrebbe notato che Google favorisce i suoi servizi?

Tizio Caio

si peccato che si votano da soli per arrivare in europa! LOL

Dende

su google shopping raga, la ricerca non c'entra

Dende

poi è anche normale andare su google, cercare mail e avere la mail di google in evidenza... Comunque l'UE fa riferimento a Google Shopping

Giova91

ma cosa diavolo centra con il discorso di adesso.
Google viene accusata per non si sa cosa di preciso

Jam

No, ma la legge la stabilisce il più forte. Anzi, in realtà si, con più soldi hai avvocati migliori tendenzialmente, quindi è più facile che la legge venga interpretata anzichè applicata. Funziona così anche se hai amici nei posti giusti. C'era un detto: "la legge si applica, per gli amici si interpreta".

Giova91

cosa stai dicendo?!?!? scrivi mail su google poi vedi

Marco Meneghello

Quello è solo uno dei tanti business di Google. Anzi, ormai dobbiamo dire di Alphabet.

Giova91

quindi la legge varia in base a quanti soldi ha l'accusato?

Marco Meneghello

È esattamente quello che sta succedendo.

Jam

Vero, si fa quel che si può.

SteDS

Ci sono anche persone molto arroganti, scontrose, saccenti, odiose. Datti una calmata.

Jam

Infatti Google è solo indagata. Ma a leggere i commenti dei suoi fanb0i sembra sia già stata condannata e che pertanto l'UE sia un branco di str0nzi apple-users che punisce una multinazionale solo perchè antipatica.

Davide Cattozzo

Ma quando qualcuno ti accusa non sei innocente fino a prova contraria? Chiedo perché ho sempre sentito dire così...

Jam

Solitamente quando qualcuno più forte-potente-importante ed in grado di farti pagare fiori di miliardi si, devi dimostrare tu in caso di accuse che sono nel torto.

Benvenuto nel mondo reale.

Jam

Pensa che cosa divertente! In Italia abbiamo dei pagliacci perchè abbiamo dei pagliacci che votano! Assurdo vero! Loro scemi mentre chi vota è Einstein e, con commenti come questo, non dimostra di essere tale e quale a chi stigmatizza. E no, in Europa c'è gente con le pall3, non è l'Italia, ma d'altronde Salvini ha ragione quando parla dell'UE inutile no? Lui è un pagliaccio, ma in quello almeno ha ragione giusto?
W le multinazionali!

Giova91

Visto che sai tanto bene le leggi e fai il saccente sai anche che tutto ciò va provato.
Non è che se domani la UE viene fuori dicendo una cazz4ta qualsiasi io devo spendere tempo e risorse per dimostrare che non ha ragione.
Se scrivo mail su google viene fuori gmail non perché sia di google ma perché è la migliore e più usata, lo stesso vale per maps

Ratchet

Clank?

Ratchet

:D ciao Andrej!

marco80

Fino a qualche anno fa si trovavano ovunque netbook con Linux nei negozi fisici, non vendevano e sono rimasti solo quelli con XP, poi sono arrivati i tablet e sono spariti i netbook. I Mac li trovi tuttora, i Chromebook anche (anche se sono meno diffusi che in altri paesi come in US). Notebook con Linux non ne trovi nei negozi fisici perchè non vendono, ma i produttori li producono, in diversi negozi online li trovi.

sati-reborn

Su quello non c'è dubbio. Io spero multino tutte queste multinazionali :)

sati-reborn

certo ma infatti spero la multino, almeno l'europa prende qualche soldino che può essere utile :) L'utente sopra sembrava come se avesse detto che essere in posizione dominante sia una colpa..

sati-reborn

una perdita trimestrale non è poco...

asd555

Allora stiamo aspettando!

StriderWhite

Meno male che wma e wmv non sono diventati standard "de facto" come è avvenuto per i documenti office....

CAIO MARI

grazie per avercelo ricordato :P

StriderWhite

Ultimamente il prezzo delle noccioline è salito parecchio!! ;)

StriderWhite

ecco, l'unica differenza rispetto al passato è che ora ci sono i Chromebook...Ma nei negozi pc con Linux non ne ho mai visto (una volta tanti anni fa ho visto un portatile con FreeDos...LOL!)

asd555

Strano che non hai tirato fuori la minchiàta del non poter cancellare le ricerche dall'account Google, come mai?

Nicola Pace

ma quello che vedi di google è sponsorizzato chi paga viene inserito, se non paghi non ti inserisce e mi pare anche ovvio...loro vivono di pubblicità, tu paghi per uscire sui loro servizi...se lo fai su un motore concorrente esce la stessa roba...e come in TV più paghi più volte vedrai il tuo prodotto...ovvio che un conto e fare la pubblicità su telecapri e un conto farla sulla Rai....

Marco Meneghello

Ah, ecco! :-)

Andrej Peribar

Parlavo con una persona che conosce il mio pensiero.

edito perchè in effetti è poco chiaro con "Punire l'abuso è a favore del libero mercato" :)

Marco Meneghello

Le procedure sono lunghe e complesse, ma è certamente vero che non sono affatto rigide e c'è ampio margine di manovra.

Marco Meneghello

Eh, no.

L'abuso di posizione dominante non è affatto a favore del libero mercato, e questa tua convinzione, se permetti, dimostra che il concetto non è affatto semplice da comprendere.

Il fenomeno che tu descrivi è perfettamente lecito: si propone un servizio che è talmente tanto buono, che di fatto sbaraglia al concorrenza. Questo è un processo positivo, perché pone in moto un meccanismo virtuoso per cui solo un prodotto migliore del precedente potrebbe emergere a nuovo leader.

Ma in caso di abuso tutto ciò non accade. Non emerge il prodotto migliore, emerge il prodotto, o il servizio, che chi è in posizione dominante riesce ad imporre. Non è una scelta de consumatori, ma è una scelta di chi è in posizione di abuso.

Matteo Cazzoli

si lo so che ce ne sono tanti... ce ne sono alcuni anche per le app android preinstallate. se non ricordo male google in certi ambiti vietava di preinstallare alcune app concorrenti.

comunque per quanto riguarda google e l'europa ci sono varie trattative e ovviamente si da a google la possibilità di rimediare prima di multarla. se in questo momento rispetta completamente le linee guida in un certo ambito (e non sono sicuro che quello delle ricerche sia completamente a posto) non viene piu multata retroattivamente

Marco Meneghello

C'è più di un'accusa, a carico di Google. E non è detto che non possa essere sanzionata per un comportamento che poi ha, più o meno volontariamente, concluso. :)

Andrej Peribar

Ti ringrazio, ma sai non credo che il concetto di "abuso di posizione dominante" sia difficile da comprendere in se e che è una prassi talmente diffusa e comune tra le aziende che se è mista anche all'odio/simpatia per una o l'altra fazione genera una presa di posizione a priori.

Quando in realtà è a favore del libero mercato.

Sarà che a me interessa zero chi domina il mercato, ma più dare a tutti la possibilità di entrarci :)

Matteo Cazzoli

la questione con i propri servizi mi sembra l'avesse risolta... infatti ora è difficile trovare un servizio google primo nella ricerca se non si fa una ricerca specifica... da quello che ricordo, l'ultima accusa riguarda la possibilità di pagare per salire di rank e anche i risultati pubblicitari che trovi spesso come primo risultato.
in questo modo pagando possibile superare molti concorrenti che altrimenti ti sarebbero davanti

Marco Meneghello

Non è in discussione la posizione degli inserzionisti, ma quella di Google.

Ti faccio un esempio.

Google controlla le ricerche in rete. Ma Google, ad esempio, ha anche un sistema di comparazione di prezzi. Così, quando qualcuno cerca un prodotto, Google in primo piano ti fa vedere il proprio servizio di comparazione prezzi, e lascia indietro gli altri servizi analoghi.

Dunque, Google usa la propria posizione dominante nelle ricerche per spingere il proprio servizio di comparazione prezzi.

Ecco, questa cosa non si può fare.

Chiaro?

qandrav

spero solo che in caso di multa non subiremo noi "ritorsioni" da googl

Andrej Peribar

Ah No?! Allora con te non ci parlo più :P:P:P

Ciao Ratchet :D

Recensione e Riprova Google Pixel Buds Pro, rinate con l'aggiornamento

24H con Oppo Find N2 Flip, la sfida a Samsung è servita | VIDEO

Abbiamo provato i nuovi Galaxy Z Fold4 e Z Flip4, ecco le novità! | VIDEO

Copertura 5G, a che punto siamo davvero? La nostra esperienza in città