I cavi USB Type-A to Type-C di Google sono più cari, ma per un buon motivo

02 Novembre 2015 126

Come spesso accade quando c'è l'avvicendamento di nuovi standard, anche le nuove porte USB Type-C, che si stanno diffondendo sempre più rapidamente, sono destinate a portare qualche grattacapo agli early adopters.

Nel caso dei device Nexus, abbiamo visto che Google offre un cavo di questo tipo nella confezione del Nexus 6P, mentre su Nexus 5X manca; di conseguenza, per collegare il device al PC (o a un vecchio caricabatterie, magari di quelli multipli) è necessario acquistarne uno separatamente. Google offre questa possibilità, ma il prezzo è decisamente alto: 14.99€, laddove quelli di altri produttori costano spesso anche la metà.

In realtà ci sono delle differenze molto importanti, che però non sono state spiegate adeguatamente da Google in sede ufficiale: i cavi "originali" Nexus sono certificati per supportare la ricarica a 5V / 3A, sfruttando perciò appieno la ricarica rapida presente nei nuovi device. Lo spiega Benson Leung, uno degli ingegneri della stessa Google che ha lavorato alla realizzazione di questi cavi in collaborazione con Huawei e LG, anche se purtroppo attraverso i commenti di un cavo concorrente su Amazon.

Leung consiglia quindi di evitare di acquistare cavi aftermarket che indicano la capacità di ricaricare a 5V / 3A, citando la possibilità di danni permanenti ai dispositivi. Per 7/8 euro di differenza, non ci sembra il caso di rischiare.

(aggiornamento del 23 giugno 2021, ore 18:50)

126

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ekerazha

Anche io compro Nexus, ma prendere un prodotto che in altri paesi costa 150 euro in meno vuol dire farsi prendere per i fondelli.

giorgio085

Posto che a tutti piace spendere poco e a tutti (me compreso) piace fare affari, i prezzi sono sempre relativi al valore che dai al prodotto, io avrei preso comunque nexus 6p, fosse stato 400 o 700... perchè voglio un pure google, per me pure google vuol dire valore aggiunto. Certamente i nexussiani dell'ultimo minuto, quelli che hanno preso nexus 5 solo per il prezzo, staranno lontani, ma la cosa è un problema loro, non mio ne di chi vuole un nexus in quanto nexus.

Damien

Lo so che tiene fino a 24 V (che però non sono garantiti in tutti i connettori infatti questo pin va collegato ad alimentatori esterni), ma il problema c'è eccome ad innalzare troppo la tensione come dici tu, credo che oltre i già (forse) troppo 24V non si possa andare su un connettore così piccolo

Giacomo

sisi, in particolare usa un protocollo che utilizza i pin data tx rx per ricaricare, per cui 1A (o poco meno)

sbiki85

Per fare le stesse cose con type-c con la stessa comodità con cui le faccio con micro usb mi servirebbero 5 cavi: 1 in camera, 1 in macchina, 1 a lavoro, 1 per il power bank ed 1 per il pc...totale 75 euro...
Per questo giro me lo prendo con micro usb

MaxySoft

Esatto

Sagitt

Il primo iPhone aveva il dock.. Però sinceramente meglio cavi e cuffie decenti ad un inutile dock

Massimiliano Iotti

0.5A la USB2. USB3 dovrebbe fare 0.9A se non ricordo male

Agostino D'Auria

A Motorola non piace questo commento. ;D

Satira Italiana

Feedback Aukey : 5 stelle.

Giuseppe Castorina

Come se quelli di Aukey o Anker siano scadenti

Roberto

e io che pensavo tirasse fuori 0.5A ..... sei sicuro?

qandrav

mai detto che lo sia, ma i cavi "economici" non sono certo tutti uguali

Gark121

apposto. XD

Tizio Caio

Della qualità dei cavi non ne sarei sicuro xD

Tizio Caio

E grazie gli usb ormai te li tirano dietro xD

Tizio Caio

Oddio io non la farei così tutta bianca o tutta nera la faccenda... La qualità dei cavi si vede eccome

Rollo Funebre

Non funziona così, non aumentano di riflesso.

qandrav

eh appunto, tutto sta nel vedere se quello che dicono è nel loro interesse o nel nostro (poi so bene che le aziende sono "gentili" con gli utenti quel tanto che basta loro a "mantenere" il mercato).

Se google avesse realmente a cuore la salute dei telefoni avrebbe incluso il cavo/adattatore, non gradisco si mettano a spiegare dei difetti di un cavo/adattatore "da 50 cent". invece hanno preferito prima fare i pezz3nti (a loro costerà 1 euro a dir tanto) e poi fare i professoroni.

Non metto in dubbio che sia meglio evitare certe robe ma non vedo dove sia la novità, certi cavi vanno comunque evitati a prescindere

loripod

giusto ma almeno il cavo lo potevano mettere

Giacomo

Per collegarlo al pc che senso ha un cavo che supporta un amperaggio di 3A quando la stessa porta usb del pc non può erogarne più di 1???

Simo

100w a massimo 20v

Simo

tiene fino a 20volte il type C

Simo

gli ampere son dati dal rapporto tra watt e volt, diminuendo i volt aumentano gli ampere e quindi piu calore

a'ndre 'ci

su ebay ce ne sono tonnellate..... peccato che credo non riescano a dare stabilmente quella corrente xD

Maurizio Mugelli

2.1A sono piu' o meno diventati uno standard, 3 A decisamente no, alcuni minipc li richiedono ma sul mercato non si trova gran che.

sardanus

non c'è nessun problema ad avere tensione più elevata se il connettore lo consente e se la batteria lo consente.
Se non ci sono le condizioni il telefono lo bruci a 9 o 12 V
Diversamente, se erogo 3 A ma il mio cellulare ne accetta 1, gli altri 2 vanno dispersi come calore (minimo, non è calore eccessivo) e non c'è nessunissimo problema

Maurizio Mugelli

la questione e' un po' complessa, le specifiche usb 3.1 per il connettore type c prevedono che i cavetti siano "intelligenti" - ovvero che contengano un chip che segnali ai dispositivi collegati le specifiche supportate dal cavetto visto che il range di tipologie qualitative teoricamente collegabili ai connettori usb c variano enormemente - teoricamente si puo' arrivare ai 90W oppure cavi speciali con protocolli per standard aggiunti dal produttore successivamente, abbastanza ovvio che non tutti i cavi sono adatti per tutti i tipi di opzioni.
e' prevedibile che i primi cavetti usb c -> usb a economici fatti per dispositivi "stupidi" dove l'usb c e' solo estetico non contengano questi chip e quindi da un punto di vista il ragionamento di google e' corretto.
d'altra parte pero' bisogna vedere se e' realmente necessario per la mera alimentazione o e' lo stesso discorso che ha fatto apple a suo tempo, ovvero il chip serve ad incassare su licenze di produzione dei cavetti costringendo gli oem a pagare il pizzo... bisognerebbe sentire qualche produttore di detti cavetti se google chiede soldi per una licenza extra oppure se e' soltanto il chip standard usb-c.

sardanus

esattamente, un caricabatterie può erogare tutti gli ampere che vuole, il cellulare ne accetta tot, il resto sono dispersi sottoforma di calore. Ma siccome parliamo di dispersioni minime (perchè i caricatori usb erogano basse potenze), il telefono può solo diventare tiepido o poco caldo, ma non bollente. Ti si frigge se arriva più tensione del normale, non più corrente.

sardanus

Chiariamo una cosa: regime di 5V, ammettiamo che non ci siano cadute di tensione e che il trasformatore funga bene.
Se il cellulare accetta 1 A, perchè il chip hw è regolato così, e gli fornisco 2 A col caricatore, quell'ampere in più viene disperso sottoforma di calore:
- un po' sottoforma di calore sul cavo (minima parte, dispersione fisiologica che avviene anche in condizioni normali)
- un po' sulla superficie del telefono (parte maggiore).

Infatti se provi a caricare un cellulare del 2013 col caricabatterie dell'ipad o di un altro tablet noterai che il telefono si surriscalda, più o meno a seconda dell'amperaggio erogato in uscita dal caricatore.

Il calore rovina le batterie e se massiccio anche i chip, ma i trasformatori usb non arrivano mai a generare potenze così elevate.

Ma se per un motivo x al cellulare dovesse arrivare un voltaggio diverso dai 5V (a meno delle dispersioni) si hanno due casi:
- se il voltaggio è minore di 5V la batteria non si carica (controllo hw)
- se il voltaggio è superiore a 5V ed è accompagnato dall'amperaggio standard, la potenza erogata è molto superiore e può friggere le componenti (anzi quasi sicuramente succede)

Maurizio Mugelli

credo di avere... almeno venti o forse piu' caricabatterie e cavetti usb per casa.
iniziano ad essere un pelo ridondanti.

Rollo Funebre

si

sardanus

ma si sapeva, l'ingegnere ha fatto una precisazione inutile

Olaf

Ecco perché regalo regalo cavetti cinesi ai miei nemici.

Scherzi a parte, il problema, oltre ai cavi è il caricatore: già trovarne uno nominale a 2A è un'impresa, da 3A non oso immaginare.

1080p

Google, vai semplicemente a cagare.

ekerazha

Non sono 15 euro di cavo a rendere assurdo sia il prezzi del 5X sia quello del 6P (che tra le altre cose è pure un padellone).

Drak69

era uno spreco per loro...ed effettivamente non hanno torto

qandrav

eh ti capisco, uno attacca e non ci pensa...
ok magari tu non hai usato tutte le attenzioni, ma un cavo da 50 cent (il prezzo è simbolico ovviamente) non dovrebbe essere venduto né qua né in cina né da nessuna altra parte...

zzzz

pensa che per vendicarmi volevo bruciare l'auto al fratello....:-)

qandrav

no no ma infatti, usare cavi troppo "schif0si" è deleterio....

zzzz

certo però almeno non ti bruci un experia quando lo attacchi all'auto. C'è cavo e cavo: non sapendo la provenienza di quello trovato in auto (HK a 50 cent) del fratello mi sono bruciato il cellulare. Piccola scossa, scintille, fumetto e una gran puzza di bruciato. Cellulare buttato.

Gark121

L'output è standard a 5v. Solo alcuni caricatori rapidi hanno più di 5v. Sono gli A che devi vedere. Prova a caricare il telefono da 0 a 100 o da 50 a 100 e vedi quanto vi mette. Se carica in circa 2 ore (da 0 a 100) allora è ok. Se carica molto piano (più di 3 ore) o molto in fretta (meno di 1 ora e mezza) allora conviene cercare di usarlo il minimo indispensabile.

zzzz

il diamond 2, confezione e accessori (doppio pennino magnetico anche) degne di un gioiello

Saku72

Il mitico P3300 ed il Tytn II....avevano tutto poi piano piano hanno rosicchiato fino all'osso. Dal touch 3g in avanti ... compreso l'HD2

giorgio085

proprio per questo, tra 529+15 di cavo del nexus 5x e 699 di nexus 6p, andrò per 6p...

qandrav

eh purtroppo hai ragione

alecc

Il cavo Oneplus fa passare i 2A del caricatore OnePlus, quindi no, non è compatibile.

Black_prime

Il buon senso è in via di estinzione. Attualmente va di moda specificare tutto tramite mille mila post, leggi e norme.

GianlucaA

Su 5x no

ekerazha

Dove ci sono dei connettori ci sono dei diodi di protezione, altrimenti potresti bruciare il telefono anche toccando il telefono con le mani con una scarica di elettricità statica (che può arrivare a migliaia di volt).

Recensione vivo X60 Pro: cosa offre lo smartphone ufficiale degli Europei

I tre migliori compatti: iPhone 12 Mini vs Asus Zenfone 8 vs Galaxy S21 | Confronto

Recensione OnePlus Nord CE 5G, io ve lo consiglio!

Motorola Ready For, la modalità desktop che aspettavamo