The Legend of Zelda: Nintendo conferma nuovamente la versione Wii U

27 Ottobre 2015 35

La totale assenza di un capitolo della saga The Legend of Zelda per Wii U sta sicuramente allarmando i fan. Nintendo annunciò infatti che la nuova avventura di Link avrebbe visto luce sulla console dal Paddone senza però poi fornire alcun dettaglio significativo al riguardo. La conferma di NX (nome temporaneo) ha inoltre fatto crescere il dubbio tra i fan della saga, i quali sono ormai propensi a pensare che The Legend of Zelda vedrà luce direttamente sulla nuova macchina da gioco di Nintendo.

Eiji Aonuma ha quindi deciso di rompere il silenzio e rassicurare i videogiocatori possessori di Wii U, sottolineando che il titolo sta per arrivare e che il posticipo non è assolutamente dato dalla lavorazione di altri prodotti Nintendo. Riportiamo di seguito le parole di Eiji Aonuma.

"Al momento diversi team sono impegnati su alcuni titoli. Vi assicuro che The Legendo of Zelda per Wii U non è stato spostato a causa di Triforce Heroes".

The Legend of Zelda è senza dubbio uno dei brand più famosi e soprattutto importanti dell'universo videoludico. L'assenza di un esponente della saga si sta facendo sicuramente sentire, di conseguenza siamo certi che diversi giocatori siano in attesa di una conferma da parte di Nintendo, in modo da correre nel proprio negozio di riferimento e acquistare una Wii U appositamente per The Legend of Zelda.

Rimaniamo quindi in attesa di nuove informazioni al riguardo.


35

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
kaarotstorm

PS4: Altezza: 5.3 cm
Xbox One: Altezza: 8 cm
Wii U: Altezza: 4.6 cm

Dannata Nintendo che fa le console basse!

Alessio Saturno

Questo è anche vero, ci sono persone che mandano minaccie di morte ai produttori di una serie TV perché un personaggio a loro caro scompare. Quelli sono fanatici allo stesso modo, si.

Ma non intendevo questo, volevo dire che spesso vedo che alcune persone riescono a risultare ganze o simpatiche solo perché sanno cantare o suonare. Conosco troppe persone che con la musica diventano sociali (o almeno credono di esserlo) e ottengono tante persone che gli vanno dietro ma nessun artista o disegnatore che ottiene la stessa cosa, anzi, il disegnatore viene considerato nerd, anche se non lo è. Se sai disegnare al massimo ti chiedono il disegnino e poi non ti calcolano più ma se sai cantare le canzoni di De André a momenti ti mandano a X-Factor. Il cinema e la musica sono troppo popolari e ora anche la cucina sta diventando una scusa per diventare conosciuti grazie a quei programmi condotti da quegli chef arroganti e presuntuosi. Il disegno no e per lungo tempo non lo sarà. Mi rattrista un po' questa visione perché non è questo che si dovrebbe intendere per "essere sociali".

Capisco che la musica "che piace a tutti" può piacere ma se a uno non gliene frega niente che problema c'é? Proprio oggi un conoscente mi ha criticato perché non conosco l' industria musicale.

Magari mi sbaglio, davvero, ma scrivo solo per esperienze personali che non rispecchiano tutti.

AleLiam

Musica e cinema non creano fanatismo? Si vede che non sei mai passato davanti all'albergo in cui alloggiava Justin Bieber, con l'ingresso preso d'assalto da ragazze urlanti e piangenti. Fidati, il fanatismo c'è in tutti i campi.

Alessio Saturno

Guarda che è proprio quello che dicevo, però credo che pensino soprattutto ad un pubblico giovane, anche perché i ragazzi si possono distrarre facilmente (la scuola non va dimenticata, però, anche se la nostra scuola è un disastro). Gli adulti possono giocare a Mario e Zelda ma in genere hanno un lavoro e famiglia e hanno molti problemi importanti a cui pensare.
È vero che i fanatici stanno dappertutto, ma credo (dico, credo, non affermo) che l' industria cinematografica e musicale non abbia la stessa connotazione negativa di quella dei videogiochi. Se ascolti molta musica (non troppo di nicchia) sei considerato una persona sociale e acculturata, lo stesso per i film mentre se giochi molto ai videogames ti etichettano da sfigato.
Il problema è che musica e cinema sono argomenti comunissimi mentre i videogiochi no, pensano sia un attività per bambini o bambinoni. Poi quando vedo dei fan di My Little Pony che giocano estensivamente a Super Mario mi viene quasi da dargli ragione. Il problema è che anche Internet aggrega questo tipo di persone mettendole tutte insieme in una community. Anchio facevo parte di una community simile ma ho lasciato perdere proprio perché non ce la facevo più a vedere dei disagiati che si compiacevano a vicenda.
=(

AleLiam

I disagiati hanno ben altri problemi che pensare ai videogiochi. Se ti riferisci al fanatismo, quello è negativo ed è presente in tutti gli ambiti. Detto questo, Mario e Zelda sono giochi per tutti, non per bambini (è diverso) e non mi sembra che vengano pubblicizzati come prodotti per l'infanzia (vedi gli spot con le sorelle Cruz o Robin Williams).

LeChuck

Questa presunta superiorità morale che dovrebbe avere Nintendo, io proprio non la capisco. Voglio dire, senza Sony non avremmo avuto, in ordine sparso, Shadow of the Colossus, Ico, Vib Ribbon, Journey, Flow. E questi solo per nominare i primi che mi vengono in mente…
E non dimentichiamoci che Nintendo, in mezzo a tanti capolavori, ha sfruttato i propri brand anche per tantissime commercialate, ma fin dai tempi del GameBoy!
Lungi da me criticare Nintendo, sono un suo estimatore, ma, alla fine dei conti, è una società che sta sul mercato per fare soldi ne più ne meno di qualunque altra. E, come questo alle volte l'ha portata a sfornare dei prodotti che vanno aldilà del mero successo commerciale per sforare nel capolavoro artistico, lo stesso hanno fatto anche le altre società, Sony in testa.
E, di conseguenza, se per Nintendo risulterà più proficuo fare uscire il prossimo Zelda direttamente su NX, stai pur tranquillo che percorreranno quella strada senza pensarci neppure un secondo.

AntoM

Tutta roba dei third, dipendesse da sony e microsoft troveresti gli stand con briscola online.
La Nintendo software house non deve fare un bel niente, manca solo un hardware decente e il marketing necessario.
Lasciamo perdere big bang theory, una trasmissione demenziale che imitare e basta i nerd, senza riuscirci per niente.

Fabrizio Silveri

I giochi per adulti ci sono eccome: la vedo dura che un 15enne medio apprezzi Heavy Rain, Life is Strange, The Wolf Among Us ma anche uno Zelda con livello di difficoltà da Zelda...

giuseppe

nemmeno io ,solo una grandissima passione per i games !!!!!

AleLiam

"Mario e Zelda li fanno per i ragazzi e non per i trentenni". Che vuoi dire?

AleLiam

Secondo me Zelda è stato spostato proprio per non offuscare le vendite di Splatoon che è un nuovo brand e ha bisogno di ancorarsi bene. Wii U è a fine del suo corso e avranno scelto i pezzi da 90 da far uscire in ogni periodo dal 2015 al lancio di NX. Zelda sarà l'ultimo colpo di reni di Wii U.

Mattia_Krav

Oddio... The division, for honor, tomb raider, need for speed, Sebastian loeb rally, star wars battlefront, homefront revolution... Questi sono solo alcuni titotoli tranquillamente testabili, non soggetti a code per video e soprattutto non giocabili su wii. E poi ognuno ovviamente fa la coda dove vuole. PS4 e Xbox non esistono solo in Italia ma nel mondo (Wii viene perfino snobbata piú volte sulla serie big bang theory), Nintendo ha il predominio assoluto solamente in casa sua.

Quello che dico è che Wii sta soffrendo e si vede, alle fiere non portano novità ma solo cosa tranquillamente acquistabili e risapute. Xbox quest'anno ha halo e l'anno prossimo gears, esclusive che i giocatori vogliono proprio come gli utenti wiiU vogliono Zelda promesso e ripromesso (anche avere kingdom hearts non sarebbe male).

Se poi vogliamo buttarla suln fanboyismo allora me ne tiro fuori perchè per me non esiste la console migliore, esiste solo quelle piú adatta ai miei gusti.

AntoM

In italia esiste solo pleistescion, non c'entra niente l'effettivo parco titoli, a parte che c'erano solo multi fatti dai third su ps4 o one alla games week! Cosa c'era di esclusiva microsoft? Halo 5 e poi? E come esclusive sony?
Almeno tra gli stand di nintendo c'era xenoblade x, se laggente preferiva fare ore di cosa per i video di fallout non è certo merito della qualità.

Mattia_Krav

Niente da dire ma ad esempio i 2 metroid sono entrambi titoli Wii non WiiU... Serve un metroid per l'attuale console (proprio come Zelda) epico. Io personalmente sono stufo di 1000 Mario e 1200 Pokémon, l'unico che fin'ora ha dato una ventata di freschezza e ha rivoluzionato un pò wiiU è splatoon

Mao Tze

Tp e' un capolavoro e metroid corruption idem.un po' meno zelda ss e metroid M,ma siamo sempre ad altissimi livelli.

Inter Triplete

Idem. Un successone commerciale, ma una delusione dal punto di vista videoludica. Sarà paradossale, ma per me ps4 è la peggiore console sony mai prodotta, e proprio per quello che hai detto tra le righe. La gente sta ancora aspettando Uncharted dal 2013, e intanto fanno le pubblicità durante le partite di Champions. #4theplayers. Sì, quelli che giocano a remastered e multi come fifa e cod che escono pure sul minipimer.

Inter Triplete

Ma quante volte dovrà confermarlo prima che gli IGNoranti la finiscono di dire il contrario, solo per far fare click ai bimbetti che seguono certi siti dove giocano solo a chi la spara più grossa? Hanno fatto vedere video di gameplay su GamePad, lo hanno confermato diecimila volte, la penultima dopo l'E3 e l'ultima qualche settimana fa. Ogni volta, passati due giorni, i dementi sono tornati alla carica. Succederà anche questa volta.

Mattia_Krav

Io parlavo di qualità non di quantità, anche di Assassin's creed ne sono usciti tanti ma quelli buoni puoi contarli nelle con una mano :)

Mao Tze

Metroid ne sono usciti 2, corruption ed M, per zelda,tp e sw.

Mao Tze

Non ho nessun ritardo.

MontyD81

PS3--> Sony
WiiU--> Nintendo
Non confondiamo commercialità videoludica con l'arte videoludica!

P.S.: non ho niente contro Sony, anzi tranne la PS4, ho tutte le consolle PlayStation (compresa PSPGo, che adoro), però utilizzano diversi approcci di mercato.

Nax

Non era male... Zelda Triforce heroes, xenoblade chronicles 3d e xenoblade chronicles x, f zero, animal crossing, pokemon,splatoon. C era più gente adulta che bambini quando si sono messi a parlare dei cattivi di Pokémon...

Alessio Saturno

Prendiamoci quello che viene. Per esempio, a me non piace per niente la piega che ha preso la Ubisoft con Assassin's Creed, sono titoli ripetitivi e mediocri, quindi smetto semplicemente di comprarlo, tanto ci sono altri titoli che mi possono piacere. Putroppo ci sono dei bambini nel corpo di trentenni che li compreranno a occhi chiusi, ma quando un prodotto è mediocre smette di avere impatto in generale. Ci saranno comunque sviluppatori che faranno cose originali o semplicemente di buona qualità. Se ritardano il rilascio di un gioco per assicurarsi che esca bene, ben venga: la serie di Zelda non farà mai la fine di Assassin's Creed, che deve per forza uscire ogni anno a spese di poveri artisti messi sotto pressione e i risultati si vedono. Se la Nintendo non rispetta di dipendenti (questo non lo so, si fa per dire) almeno rispetta i consumatori.

La WiiU non è stata un successone, può capitare. Ma Mario Maker è un bel titolo e molti giochi usciti per WiiU sono bei titoli per famiglie. E Zelda non farà eccezione.
Se qualche volta fanno un errore, non fa niente: sono solo videogiochi, passatempi. È ovvio che Mario e Zelda li fanno per i ragazzi e non per i trentenni. Ed è per questo che oggi i videogame sono un po' poù facili di un tempo.

Mattia Lentini

non ho mai detto che il problema siano i giochi, però capirai che risulta più complicato "eccitarsi" a quasi 30 anni per una stellina gialla di mario, come quando si avevano 12 anni. Era ben altra emozione, almeno per me.

Mattia Lentini

hai travisato le parole..(a meno che tu sia un hardcore gamer a 40 anni)

elros mente

azzo se a 40 anni gioco ancora sono ritardato bello,questo non lo sapevo xD

Fabio Carrassi

Il problema è che crescendo molti hanno difficoltà a tenere vivo quel lato (una parte) di "bambino/ragazzino" che serve.

se arriviamo a chiedere, cito testualmente, giochi PER i "vecchi" over 25, forse il problema non sono i videogiochi.

Mattia_Krav

Non era l'unico disponibile ma a mio parere gli altri presenti non potevano competere con Xbox o PS4. Non per niente allo stand Nintendo le code duravano qualche minuti, negli altri stand anche 3 ore. Hanno delle grandi esclusive, devono iniziare a sfruttarle a dovere, la gente non può essere ancora qua a giocare a Ocarina of time o Majora's Mask a fine 2015 per quanto buoni essi siano. Metroid invece è proprio scomparso. Più ovvio dipende da cosa uno cerca in una console, quello che si evince da queste fiere è comunque il fatto che wiiU viene considerata una console per piccoli o assolutamente di livello inferiore alla controparte Sony e Microsoft

AntoM

Unico titolo disponibile no?

Mattia Lentini

è proprio con considerazioni simili che ho capito che i videogiochi non erano più per la mia età...noi siamo cresciuti ma il target è rimasto identico a quando avevamo 15 anni...i 15 anni appunto, che sia assassin creed, zelda, mario, project cars...ecc....

Max_Vader

è quello che dico da sempre...Nintendo non è Square Enix. se è stato ideato per Wii u uscirà su questa console. e poi è d'obbligo fare uscire uno Zelda Inedito per ogni generazione di console Nintendo. non vi erano dubbi

LeChuck

Anche The Last Guardian sarebbe dovuto uscire sicuramente per PS3…

Giuliano

Se cerchi giochi tipo cod, ma anche fallout o roba simil pc credo che una console nintendo non faccia al caso tuo, io ho un nintendo 3ds ( anzi due :D ) ho 44 anni e ne sono molto contento, ma ho ponderato l'acquisto in base a quello che offre la console.

RAW

imho serve anche una nuova console all'altezza di PS4 ed XBOX One

Mattia_Krav

Stand Nintendo imbarazzante come ogni anno alla Gamesweek, ora come ora fascià di età compresa tra i 3 ed i 12 anni per quello che hanno da offrire. Servono titoloni come Zelda o Metroid fatti a regola d'arte, Mario Maker non basta!!!

Recensione Resident Evil Village: un ritorno in grande stile

Legion Phone Duel 2 vs ROG Phone 5 vs RedMagic 6: sfida tra gaming phone

Recensione Monitor MSI OPTIX MAG274QRF-QD: gaming al top e non solo

Twitch: storie di ban ambigui, streamer in "rivolta" e regolamenti poco chiari | Video