Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Google Chrome: il centro notifiche sarà rimosso su Windows, Mac e Linux

14 Ottobre 2015 101

Google annuncia oggi un nuovo cambiamento che riguarderà le versioni desktop del browser Chrome e che porterà con sé la rimozione del Centro Notifiche. Ad essere interessate saranno le versioni di Chrome per Windows, Mac e Linux, mentre nessun cambiamento interesserà il sistema operativo Chrome OS.

Onde evitare confusione, è corretto ricordare che l'elemento non più presente nel browser Chrome sarà esclusivamente il Centro Notifiche, ovvero la sezione che racchiude tutte le notifiche push inviate dal browser e richiamabile con un click sull'apposita icona nella taskbar. Le notifiche push, al contrario, non sono in discussione. Google ricorda a riguardo:

A partire dalla primavera scorsa, Chrome ha iniziato a supportare le notifiche push per le pagine web tramite lo standard web push. Comunque, le notifiche in Chrome non sono nuove; le app e le estensioni Chrome hanno supportato le notifiche push sul desktop dal 2010. In alcuni casi queste notifiche push sarebbero apparse mentre gli utenti erano lontani, così' nel 2013 Chrome ha lanciato il centro notifiche, un luogo in cui gli utenti possono ritrovare le nofiche dalle app e dalla estensioni Chrome se le hanno perdute.

Google è chiara nell'indicare le ragioni della rimozione:

In pratica, pochi utenti visitano il centro notifiche. Per mantenere Chrome semplice, sarà rimosso da Windows, Mac e Linux nelle future release

Un provvedimento che produrrà alcuni effetti negativi non solo per chi usava il centro notifiche (lo facevate?), ma anche per gli sviluppatori che dovranno modificare le app e le estensioni che inviano modifiche al Centro Notifiche di Chrome. Google non ha precisato a partire da quale build di Chrome il provvedimento descritto entrerà in vigore; Chrome 46 (versione stabile) rilasciato nelle score ore in presenta ancora il Centro Notifiche.


101

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
antonio

niente. se tu non sai leggere o non riesci a capire una semplice frase scritta in italiano non è colpa mia.

acca

Concordia, ma... tu sei certo che si limiti al Servizio e non usi a tua insaputa I tuoi dati? Magari con una società parallels se proprio proprio si fanno delle crisis di coscienza... :)

Alex Alban

la ricerca video è ottima su bing ma non c'è un servizio analogo purtroppo! l'unica cosa che mi manca di google è proprio youtube!

Paolo

Io possiedo un 2 in 1 con Windows 10 e ti posso dire che con il touch Edge e IE sono spettacolari, Chrome si arrangia, ma Fire Fox è penoso. Peccato perchè lo userei volentieri al posto di Chrome.

Luca Bardella

Se parliamo di cedere i nostri dati, sapere che un'azienda fa business sui dati e che l'altra lo fa sui servizi, permettimi fa la differenza, poi ognuno fa le proprie considerazioni su quali servizi usare, anch'io uso e ho usato Google per anni, e so benissimo che i mie dati sono stati usati per il loro business, ma ci sta, è tutto legale e ben scritto nelle varie EULA

acca

Entrambi, considerando che non pago (quasi) nulla per i servizi di Google... o almeno non ho percezione di alcun travaso diretto di denaro...

marco

firefox lento?? chrome è molto più pesante di firefox.. e con chrome addirittura certi siti non si riesce a visualizzarli bene. e te lo dico perchè lavorando in un ufficio pubblico, certi siti che utilizziamo, su chrome funzionano male mentre su firefox vanno benone. ma poi.. davvero dobbiamo discutere su chi è meglio tra chrome e firefox??

Fez Vrasta

Si decidessero a passare alle notifiche native dei vari sistemi operativi.. su OSX ho le notifiche di sistema che si sovrappongono a quelle di Chrome, lo stile delle notifiche e diverso, non sono raccolte nel centro notifiche, in modalita' schermo interno manco funzionano... :(

Fez Vrasta

che cosa centra il consumo di RAM con la velocita'? Oddio che !gn0ranza..

Fez Vrasta

prova a lavorare con aperto l'inspector di Firefox... crasha il browser ogni 3 minuti su siti un po' complessi.

Fez Vrasta

l'articolo e' stato tradotto alla carlona come di consueto, in pratica ci sono app che inviano le notifiche direttamente nel centro notifiche senza mostrarle come "popup", quel tipo di notifiche non esiste piu' e quindi il comando dara' errore. O almeno questo e' quello che ho capito.

MrSnurbs

Secondo me il problema vero è che nonostante sia una funzione utile, la gente non è abituata ad usare il computer come fa con il telefono e quindi nessuno apre mai i centri notifiche, non lo faccio né con quello di Chrome né con quello di OS X.

Luca Bardella

si sulla questione windows app ti do ragione ma qui credo che il motivo sia ben più banale, non se lo filava nessuno quel centro notifiche, solo codice in più da mantenere!

Bau Bau Micio Micio

quotissimo su tutto.

xbros

Sul PC non ho lo schermo touch , non ti saprei dire :)

Paolo

Ma Firefox con il touch è veramente penoso...

geepat

Non è un segreto che Google abbia l'approccio al mercato come Microsoft 15 anni fa.. all'amichetto delle elementari potrebbero fare scuola tutte e due.. ovviamente ognuno quando ha il suo turno di tiranneggiare sul mercato :D vedi google apps su windows phone, chrome che va una chiavica su mac e anche sui bay trail, e così via.

Pastis

Mio stesso "problema, anche se per la ricerca video bing è superiore, non essendo limitato alle piattaforme google (youtube)

Darkat

L'ultima nota non la capisco: è ovvio che gli sviluppatori non dovranno cambiare niente, loro devono supportare le notifiche di chrome, poi è il browser a fare tutto il resto, e poi c'è la compatibilità con Chrome OS che se anche qui in Europa è ridicola negli USA va tanto quindi...non devono cambiare proprio nulla

Luca Bardella

se venderla a chi fa business sui dati o chi lo fa sui servizi, ad esempio?

Luca Bardella

un dispetto? Forse ti confondi con l'amichetto delle elementari...

Ilgard

2) Guarda, fino a poco fa ti avrei dato ragione sul fatto che Firefox fosse indietro. Ora come ora non ha nulla da invidiare a Chrome. A breve supporterà anche le sue estensioni.
Tieni conto che su FF ho la sincronizzazione in tempo reale delle pagine aperte, cosa comodissima se devo lavorare sia su smartphone che su desktop.
3) Le prime due cose le hai pure su FF (mi sa che non lo usi da un bel pezzo). L'utilità di docs offline è poca: è solo in modalità lettura. L'ecosistema Google è utile se si ha un Chromebook, per il resto non sento minimamente la necessità di usare applicazioni come estensioni del browser.
4) Fai un gran casino con i concetti. Tutto quello che hai su Chrome lo hai anche su FF. Chrome è un browser, niente più. Il fatto che possa supportare applicazioni è perché, come tutti i browser moderni, è strutturato come una sandbox. Concetti come "os nell'os" sono solo apparenti, esclusivamente perché ti mette un lancher. Ma a conti fatti quei launcher sono solo pagine web personalizzate che integrano un solo contenuto sfruttando il motore di rendering del browser. Cosa che fanno tutti, al momento.
Altre integrazioni puoi averle senza tanti problemi: tutto quello che fai con app Google è legato al tuo account, non a Chrome. Io uso un account Google ed ho FF come browser sia desktop sia mobile ed ho tutto quel che voglio condiviso e sincronizzato.

Iacopo

Ho usato chrome per un certo periodo ma poi da questo sono passato a Windows Phone sono tornato ad Explorer per via della sincronizzazione dei preferiti. Ora con edge sono più che soddisfatto; aspetto peró con ansia le novità introdotte con la prossima build di w10

acca

...io sono dell'idea opposta; meglio tenere traccia e registrare tutto quello che si fa e che si vede perchè comunque NEL DIGITALE da qualche parte una traccia rimane sempre ma diventa impossible per un povero utente ritrovarla...
Quindi, decidete a chi vendere l'anima...

Marco

mai usato

mario

Per edge aspetto le estensioni.

Ho usato anche opera per parecchio tempo :)

Sagitt

Era solo uno stress

ShockLumia

E fai bene io tengo firefox explorer se devo guarda qualcosa in streaming perchè non va a scatti ed edge xD

ShockLumia

Sti cavoli tanto quella schifezza di chrome non lo uso xD

m4lfuri0n

cazzarola se era l'ora...ogni volta che appariva era un continuo cercare il plugin che lo attivava per disintegrarlo...

Fabio

Ne ho appena scoperto l'esistenza haha

boosook

1) sì, quando passi alla navigazione privata in pratica è come se tu non fossi più loggato né su chrome né sull'account google. Cronologia, cookie, password, cronologia dei download non verranno memorizzati sul disco e verranno eliminati alla chiusura della pagina.
2) a ognuno il suo... sono stato un grande fan di firefox, ma sinceramente è rimasto troppo indietro, poi ripeto... ognuno usi ciò con cui si trova meglio. Io personalmente non mi faccio problemi se google memorizza l'attività che compio quando sono loggato su chrome, anzi, è una cosa che sfrutto. Ad esempio, trovarmi sullo smartphone gli stessi suggerimenti di ricerca delle ricerche che ho fatto un attimo prima sul pc mi è spesso molto comodo, così come vedermi suggerire da google now sullo smartphone aggiornamenti relativi a siti che magari ho visitato sul pc, o il tempo per arrivare a un luogo che avevo cercato sul pc, o il meteo di una città nella quale andrò nei prossimi giorni tutto in maniera automatica. Google analizza ricerche, cronologia, posta di gmail e calendario in un modo che certo firefox non può fare, e poi firefox è solo un browser, google è il motore dello smartphone.
3) non è proprio la stessa: da chrome posso stampare direttamente dal browser senza passare per la finestra di stampa del sistema, vedere direttamente documenti pdf senza usare il visualizzatore di sistema, e poi ripeto la sincronizzazione offline di google documents non c'è su firefox.
4) la sincronizzazione di segnalibri e cronologia è solo un aspetto, come dicevo c'è l'integrazione fra servizi (se uno ovviamente usa quelli di google...) che è fenomenale e si estende anche allo smartphone (android ovviamente). Queste cose firefox e gli altri browser non possono farle perché sono, appunto, solo browser. Chrome è diventato qualcosa di più, sul pc è diventato quasi un "os nell'os", sullo smartphone è perfettamente integrato con google now che è il principale punto di accesso alle informazioni. Privacy? Nessuna. Ricerche che non voglio mostrare agli altri? Navigazione in privacy mode e via.
Poi ognuno usa pc e smartphone come preferisce. Duckduckgo? Provato, ma alla fine... preferisco rinunciare a un po' di privacy e godere dell'integrazione fra i servizi google. Ma giudicare chrome solo come un browser ormai è riduttivo.

Bau Bau Micio Micio

1) Sul primo punto purtroppo non e' cosi. E' proprio Chrome che contiene il traking. C'e' da usare proprio un altro browser pulito.
Bisogna cercare i fork di Chrome, come Dragon di Comodo.
Inoltre anche i DNS di Google vanno tolti, c'e' da usare gli Open DNS.
2) L'integrazione c'e' un po con tutti i sistemi, la migliore che ho visto e' quella di Iphone con IPAD e il MAC, e' eccezionale.
Google sincronizza con Chrome e basta, in pratica sincoronizzi da internet, pero' e' una sincronizzazione un po fatta alla cavolo.
MS sei sincronizzato se usi windows 10 e un telefono windows ma non mi pare ancora affinata bene.
3) Drive io lo uso non con il browser ma con il programma in ufficio che vedo le cartelle normali, solo che alle volte si pianta. Meglio Microsoft con Onedrive integrato in Windows 10.

Io li provo un po tutti i sistemi prenderei un po di quello un po di questo, ma per principio ora mi sta sul cul0 google.

Ilgard

1) Sei sicuro di questa cosa? Perché di per sé Chrome traccia quel che fai con l'account.
2) Uso Firefox e Chrome sia su Windows che su Linux. Chrome lo uso come browser secondario e continuerò a farlo. La sincronizzazione di Chrome non ha niente di più rispetto a quella di Firefox. Al massimo c'è il discorso di dover fare un altro account, ma probabilmente puoi registrarti su FF anche con l'account Google.

3) L'integrazione che hai è la stessa, Chrome al massimo ha le estensioni dei suoi servizi che sono niente più che link. Ottengo lo stesso risultato usando i preferiti.
4) Comodo indubbiamente, ma ci sono alternative. Onestamente usando la sincronizzazione di Firefox non ho nulla di cui lamentarmi.

geepat

Pensano di fare un dispetto ma onestamente è molto meglio così..

boosook

1) il contrario direi... i siti sanno ovviamente il tuo ip, i dns del tuo provider memorizzeranno i siti su cui vai, ma google no. I cookies non sono visibili e niente del tuo account è visibile e né la tua cronologia né le ricerche, anche quelle effettuate su google stesso, verranno collegate al tuo account.
2) ma non l'integrazione che ha google, te l'assicuro... d'altra parte, è la base di chromeos, e google sta costruendo un ambiente in cui in pratica poche volte devi uscire dal browser. E tutto questo senza parlare delle app del chrome store o del fatto che, usando chrome, certi servizi come google documents sono disponibili anche offline.
3) vedi sopra.
4) eh vabbè, quello è un bug, google non è certo perfetta, anzi... però offre un modello di ecosistema basato sul cloud che è veramente comodo, e chrome è il browser con il quale si integra meglio.

Ilgard

1) La finestra anonima blocca il tracciamento dei siti, non di Chrome.
2) La sincronizzazione c'è anche su Firefox.
3) Drive lo usi con qualunque browser. Stesso dicasi per svariate altre applicazioni che citi.
4) A me a volte la sincronizzazione di Chrome dimentica pezzi di cronologia.

Ilgard

Io trovo FF più rapido di Chrome e comunque non cambierei lo stesso: preferisco perdere qualcosina in prestazioni ma non essere tracciato per qualunque cosa faccio.

Patrizio

Ed un ''gne gne gne'' non lo hanno messo???

boosook

è quella la figata micidiale. Avere sempre tutto sincronizzato sui vari pc e smartphone, indipendentemente dall'os, avere sempre la ricerca giusta scrivendo solo la prima lettera, avere la cronologia e la cronologia delle ricerche sempre disponibile indipendentemente dal device, avere i consigli di google now in base ai siti che visiti o le notifiche di meteo, trasporti e traffico in base agli appuntamenti del calendario o agli alberghi e voli prenotati in base alla posta gmail, questa è la figata dell'integrazione google. Quando non vuoi essere tracciato basta aprire una finestra anonima nel browser. Il resto è paranoia.

Alex Alban

Le estensioni non sono un problema, le pubblicità Microsoft non mi danno noia ma chrome è molto più lento secondo me

Alex Alban

Sul cellulare uso bing, dunque lo uso anche sul desktop. Comunque per le cose di tutti i giorni, bing è più che sufficiente, se cerchi come me, roba più tecnica, a volte non trovi niente

Alex Alban

D'accordo sulla ultima frase, contrario sul resto

Rapidashmarno

vai di edge

Bau Bau Micio Micio

grazie

Holy87

IDEM, anche io uso FF e Edge ed aspetto le estensioni per usarlo come unico browser.

Holy87

Sinceramente, Chrome è decisamente più lento e pesante di Firefox. Che comunque non scherza...

Hardware & Software

Io lo usavo.. Sopratutto con Pushbullet..

SalvaJu29ro

Quello che vedi a sinistra
Spesso occupa molta più pagina ed è nero

Daniele Cosentino

Assolutamente no...edge piu lento di chrome in svariati ambiti. Firefox non lo provo da una vita ma era un elefante, ora magari esara' migliorato. Al momento chrome e' spanne avanti.

Android

Xiaomi 14 ufficiale in Italia. Video anteprima 14 Ultra

Android

Recensione OnePlus Watch 2: sfida a Samsung con Wear OS e un'ottima batteria

HDMotori.it

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

Windows

Lenovo al MWC con un concept laptop dal display trasparente e tanti PC AI