HTC: garantire aggiornamenti di sicurezza mensili è irrealistico per chiunque

05 Ottobre 2015 144

HTC è intervenuta recentemente su un tema che sta particolarmente a cuore agli utenti degli smartphone Android (e non solo Android), ovvero la politica in tema di aggiornamenti di sicurezza. Le dichiarazioni del Presidente di HTC USA, Jason McKenzie devono essere contestualizzate dopo le vicende relative alle falle nella sicurezza del sistema operativo Android che hanno avuto grande clamore mediatico, a partire dal caso StageFright, e che hanno portato importanti big del mercato ad affermare la volontà di rilasciare aggiornamenti di sicurezza mensili.

Rispondendo ad un utente che faceva notare come Google, Samsung ed LG hanno adottato tale politica e che chiedeva se anche HTC garantirà aggiornamenti di sicurezza rilasciati con cadenza mensile, Il Presidente McKenzie ha risposto:

Ci impegneremo per gli aggiornamenti mensili, ma è irrealistico per chiunque dire garantito ogni mese

In sostanza, HTC tenderà ad allineare il più possibile il ritmo di rilascio degli aggiornamenti al periodo dei trenta giorni, ma, in maniera trasparente, afferma che la garanzia assoluta non si può avere. Vi è da dire che l'azienda taiwanese ha dimostrato concretamente di non prendere per nulla alla leggera il tema degli aggiornamenti di sicurezza, basta scorrere in rassegna, per restare in tema di Stagfright, l'elenco di dispositivi che hanno ricevuto la patch per correggere tale falla.

Una sincerità apprezzabile più delle proclamazioni di intenti a cui si potrebbe non dare concretamente atto.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 462 euro oppure da ePrice a 541 euro.

144

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
AlessandroBaroni

Scusa Gabriele, ma se htc ha dei pregi è proprio sul software. Le app di sistema sono sul playstore proprio per poterle aggiornare più velocemente e non insieme a tutto il sistema. Come dice l'articolo, gli ultimi bugfix sono stati integrati... l'unica cosa che sostengono è che rispettare i 30gg esatti come un dogma è impossibile (anche in funzione dei device brandizzati immagino), ma non significa che ci metteranno 1anno... semplicemente garantire qualcosa (che tra l'altro non puoi sapere, magari un bugfix potrebbe toccare svariati parti del sistema e richiedere più tempo) per poi disattenderla è stupido e poco professionale, un tocco di realismo non fa male.

AlessandroBaroni

Non credo siano paragonabili le due cose. Da una parte se non funziona qualcosa non importa, dall'altra devono ovviamente testare in modo da non rilasciare versioni buggate e averne la certezza più assoluta su tutti i device. E' vero, è una grande azienda, ma non gestisce tutto in autonomia (vedi il mio htc che se non sbaglio è tmobile tedesco o altro operatore non ricordo e gli aggiornamenti arrivano dopo, c'è un filtro da parte dell'operatore) e ogni bugfix ha problematiche a se. Loro giustamente dichiarano che rispettare i termini di 30gg per forza e a tutti i costi è stupido (e lo condivido) e non possono garantirlo... se poi passa 1 anno sarebbero ridicoli, se invece di 30gg ce ne mettono 45, va bene, ci sta.

Steve

tra 3 anni nessuno dei sopra citati avrà più aggiornamenti. Ho S6 Edge, rapido non è il termine esatto (casomai "più rapido del pasato")

Steve

per sempre?

marco80

Ne hai lette solo 2 perchè la maggior parte delle falle, anche quelle serie, non finisce sui blog. Questo vale per Android come per ogni altro sistema. Nello specifico degli aggiornamenti mensili di cui parla questo articolo, Google ha iniziato a rilasciarli da Agosto... su 3 pacchetti di aggiornamenti (Agosto, Settembre, Ottobre) tutti e 3 contenevano patch per falle critiche.

DAVIDE

Personalmente la sense la trovo molto pratica e funzionale, a differenza dell'interfaccia samsung che la trovo molto più macchinosa e meno immediata (opinione personale)

DAVIDE

Il commento non era incentrato sulle path ma una semplice risposta
all'affermazione "gente normalissima sforna ROM settimanalmente se non
giornalmente".
Certo che una path è ben diversa da una rom anche se non sempre l'implementazione è un semplice copia incolla ;)

DAVIDE

Il commento non era incentrato sulle path ma una semplice risposta all'affermazione "gente normalissima sforna ROM settimanalmente se non giornalmente"

cip93

no meglio iphone animazione da lobotomizzati o windows lo scrolling che sembra di essere sulla luna.

Kuero

A parte che anche le grandi aziende non partono da zero, bensì dall'AOSP, ma si parlava di semplici aggiornamenti di sicurezza, che devono prendere pari pari dai sorgenti Google ed integrarli nella loro ROM. Nessuna nuova funziona nè nulla. Ovvero meno lavoro della gente che cucina ROM. Quindi non hanno nessuna scusa per non aggiornare, se non il loro essere ridicoli e "furbi" nei confronti dei consumatori.

snke

perchè tu no? non sto capendo...io non sono possessore di htc

cip93

c'e la fai a spingere due caschi di banane??

cip93

ti meriti un s3 neo a vita

cip93

per aggiustare un htc ti puoi rivolgere al padre eterno credimi..

cip93

devono rovinare lo smartphone con quelle cagate sense touchwiz se no che bello c'e

cip93

grazie fanno cellulari ogni due mesi e poi tu azienda li devi aggiornare!!!! poi con la politica dei plus creata da apple vedo solo tanti gabinetti non aggiornati..almeno apple aggiorna,comunque sia peccano TUTTI in qualcosa anche apple IMHO. soldi ne spenderete a palate...

snke

Vabbè a questo punto che dicano che stanno fallendo, senza tanti sotterfugi stupidi. Mi vien da ridere a leggere certe dichiarazioni

adel90

ehmmm perchè samsung htc sony lg ecc ecc ricreano tutto da 0? no anche loro partono dal lavoro fatto da google

Gho57

una pippa

Daniele Cosentino

Mancava il fagtr0ll

Felix

Si ma sempre meglio specificare per evitare fraintendimenti.

Benjamin Sisko

dato che si stava parlando di HTC e Android, mi pareva sottinteso...

Tizio Caio

google lo fa

DAVIDE

Quoto a pieno, terminale relativamente vecchio che, a differenza di altri, tutt'oggi riceve aggiornamenti e addirittura release di sistema.
E per altro messo a confronto con altri "nuovi" ha ancora performance invidiabili

DAVIDE

Premesso che non voglio assolutamente sminuire l'ottimo lavoro fatto da alcuni team, ma la "gente normalissima" sforna ROM su una base di lavoro altrui, e praticamente nessuno di loro rilascia ROM a partire da 0 o partendo dal sorgente vero e proprio, ma semplicemente adattano, implementano funzioni, e personalizzano intefaccia e/o resto, addirittura a volte con applicazioni di terzi.

Sicuramente diverso è prendere un sorgente e adattarlo adhoc ad un terminale o ad una gamma dello stesso creando da zero una versione.
Sulla quale effettuare test, e rilasciarne una versione "potenzialmente bugfree" (*) e che permetta di utilizzare a pieno le caratteristiche del terminale.

(*) Ovviamente anche in questo caso qualcosa può avere dei problemi, ma è ben diverso da note in fondo a rom custom o addirittura a porting dove vengono segnalati sensori non rilevati e quindi non funzionanti, o dispositivi interi non riconosciuti

Kuero

Certo, gente normalissima sforna ROM settimanalmente se non giornalmente, e loro grandi società avrebbero difficoltà con gli aggiornamenti mensili... Ridicoli

Gabriele Troscia

eh si, invece tu che hai letto l'articolo del 2015 in perdita sei ricco di spirito, mavvattelapijainderc...

Giardiniere Willy

E' più una speranza che un'affermazione xD

Mattia Vadalà

Non so se è stata un'uscita felice questa...

TeoCrysis

Beh se sostituisci l'intero firmware ogni volta è ovvio che devi fare mille test. Si potessero invece aggiornare le varie parti del telefono come a applicazioni, è un processo che ha iniziato a fare Microsoft con i suoi OS e che Google potrebbe fare per Android. Capisco che in effetti ogni produttore dovrebbe produrre lo stesso i propri aggiornamenti allungando lo stesso i tempi.

ekerazha

Posso scegliere tra Lumia, iPhone e Nexus... anche i Samsung di fascia alta ultimamente hanno avuto aggiornamenti di sicurezza abbastanza rapidi, ma bisognerà vedere se Samsung confermerà il trend.

Karma Diamond

Nexus non lagga mai, è più fluido di iPhone.

Lorenzo92

Non l'hanno fatto dopo cinque versioni di Android, e non lo faranno ancora.

Se mai lo facessero, gli aggiornamenti di sicurezza potrebbero essere rilasciati direttamente da Google, e questo eviterebbe che il singolo produttore debba toccare dei componenti che solo Google conosce veramente bene.

Zack

Una cosa è implementare nuove funzionalità che è sacrosanto, un'altra cosa stravolgere tutto solo per dire " questa è la nostra interfaccia", ritardando di molto lo sviluppo. Mi pare che Motorola sia riuscita a fare le cose abbastanza bene: mettono le loro cose Motorola senza modificare tutto il resto a tal punto da doverci mettere una vita ad aggiornare. Come sia andata a finire con Motorola e gli aggiornamenti è una questione a parte, ma l'idea di base era buona

Marco

ios 9 lo stanno aggiornando ogni settimana

Alessio Merello

Xiaomi gli fa...

Steve

un aggiornamento al mese? ah sì?

Steve

quindi rimarrai senza smartphone

a'ndre 'ci

mmmmm... ufficiale, ma legacy....

Darkat

Credo che molta gente stia parlando senza conoscere minimamente HTC, io ho avuto un One M7 e posso solo dire che si sono comportati benissimo e hanno una politica degli aggiornamenti davvero bella: tutte le app di sistema vengono COSTANTEMENTE aggiornate tramite Play Store, non dovevo aspettare l'aggiornamento XX per ricevere il fix nella rubrica o nei messaggi, al contrario di tutti gli altri, poi ho ricevuto aggiornamenti per 2 anni, ma non aggiornamenti che mi uccidevano il telefono o con il 50% delle feature tagliate rispetto ai nuovi modelli (e qui includo benissimo anche iphone), ho avuto davvero tutto e per due anni non ho invidiato nessuno. Ora ho cambiato ma dire che loro non si possono permettere gli aggiornamenti mensili perché sono in rovina quando nella realtà dei fatti hanno il miglior sistema d'aggiornamenti che io abbia mai avuto...semplicemente non conoscete ciò di cui parlate.

Ermy_sti

non è proprio così...all'inizio dello sviluppo della cayno per un determinato smartphone è come dici tu, ma poi quando lo sviluppatore arriva ad una rom affidabile, il progetto diventa ufficiale con tutto quello che ne consegue.

TeoCrysis

Dovrebbero ricostruire Android in modo che sia modulare e si possa aggiornare un settore del sistema operativo direttamente come update e senza Firmware completi. In questo modo avrebbero più controllo e sicurezza.

ilLUMIAn

tra poco esce pure il nexus uauei... che bello... c'è anche l'orologio a 300 piotte ... altro che stonex!!! Preferisco un iphone 5c a qualsiasi laggadroid !

ilLUMIAn

Con questo commento... ti sei screditato da solo, non occorre aggiungere altro!

matteventu

Ahahahahahahhh incorniciate questo commento :D

StriderWhite

Nel 2014 HTC ha prodotto la bellezza di 30 dispositivi diversi, di cui alcuni erano varianti dual sim. Praticamente una ventina di dispositivi diversi...Non mi pare un'enormità!

Alessandro L

Se si eliminassero le interfacce proprietarie android farebbe un salto involutivo di almeno 2 anni e Google non avrebbe piú fonti da cui attingere le sue "innovazioni" . Ti ricordo che i toggles introdotti con la 4.2 erano già presenti nelle interfacce proprietarie dalla 2.3. La modalità Doze che verrà introdotta con la 6.0 é già presente sugli smartphone xperia dalla 4.1. Per non parlare della ricerca dal tastierino telefonico e altro.

Harry

Beh insomma, solo di M9 ne avranno fatti 7 modelli diversi.....

ekerazha

Per me i device senza aggiornamenti di sicurezza tempestivi possono anche non esistere.

Alex

beh perche c'è sempre xiaomi e meizu che rilasciano aggiornamenti e anche alcatel non sta facendo male con l idol 3

Recensione HTC u12 Life: non eccelle ma fa tutto bene

HTC U11 Life con Android One | Anteprima

HTC U11, la nostra recensione

HTC U11: la nuova "lucidità" del brand taiwanese | Anteprima Video