Minix Neo Z con CPU Braswell: RAM e SSD su slot, aggiornamento possibile

21 Settembre 2015 59

I nuovi Mini PC Minix Neo Z basati su CPU Intel Braswell non sono ancora in vendita. Servirà ancora qualche settimana per la disponibilità reale, ma c'è comunque modo di tornare a parlarne grazie alle prime foto teardown che ne mostrano i componenti interni. Ci sono 4 buone notizie:

  1. La memoria RAM è su slot soDIMM, non saldata, e questo significa che sarà possibile sostituirla e aggiornarla con qualcosa di più capiente.
  2. Lo spazio di archiviazione è su slot mSATA, anche qui sostituibile dall'utente.
  3. Bluetooth 4.0 e WiFi ac sono su slot mini-PCI Express, e valgono esattamente i discorsi fatti sopra.
  4. C'è un enorme dissipatore a copertura di gran parte della scheda, a sua volta collegato al telaio metallico tramite un pad termico.

Sono considerazioni che ci rassicurano sulle possibilità di espansione dei Mini PC, e che ci lasciano sperare in un sistema efficiente per lo smaltimento del calore. Telaio e dissipatore dovrebbero riuscire a contenere le temperature (o, almeno, ad assorbire velocemente i picchi registrati) anche se la soluzione del pad termico adesivo non è esattamente la più elegante.

Minix ha in programma due modelli, entrambi Windows 10. Il primo avrà CPU Celeron N3150, 4 GB di RAM e 128 GB di spazio interno, l'altro Pentium N3700, 8 GB di RAM e un setup che deve ancora essere ultimato. Quest'ultima sarà comunque una versione più potente e costosa probabilmente rivolta al settore enterprise. I prezzi definitivi non sono ancora noti. Ad IFA 2015, l'azienda ci ha parlato di 250 euro per il primo e di circa 400 euro per il secondo, ma è meglio aspettare nuove indicazioni prima di valutarli.

Il migliori Smartphone Apple? Apple iPhone 12, in offerta oggi da Multibrandproject a 615 euro oppure da eBay a 672 euro.

59

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vittorio

gli Zbox serie C sono fanless. Io sono dubbioso tra questi, gli zbox e i nuc (anche se non fanless).

Davide Tuzzolino

c'è da rifletterci un po su. in effetti avere più cose che ti svolgono diversi compiti potrebbe essere intelligente. la mia idea di partenza era quella di mandare in pensione un vecchisssssimo pc che ingombra solo spazio e fa tanto rumore buono solo come pc di emergenza, con un mini pc del genere lo sostituirei e all occorrenza lo trasporto e lo uso come lettore multimediale. p.s. non starebbe attacco tutto il tempo su una televisione, anzi la maggior parte del tempo nella mia stanzetta su un vecchio monitor.

Massimo Olivieri

prendi una chorma box allora prova quella col dual boot con openelec su ebay si trovano anche buone offerte usate.

se attacchi il minipc alla televisione dimenticati di usarlo come desktop .
sempre meglioi differenziare secondo me sbagli a volereuna cosa unica

- nas per i torrent
- lettore multimediale
- tablet o portatile per navigare ecc

sembra che spendi di più ma non è vero e ogni fa bene ogni cosa invece di avere una cosa sole che ne nn è adatta per tutto.
Sei poi vuoi cambiarlo ? ci perdi un sacco .
dividendo cambi uno solo molto meglio

Davide Tuzzolino

L"himedia mi piace molto, grazie per la dritta. Comunque io vorrei prendermi un dispositivo che mi faccia tutto sia da mini pc sia da box multimediale, un mini pc Windows secondo me é la scelta migliore. Guarderei prevalentemente h264 ma voglio che legga anche i h265 e per la qualità non pretendo cose di lusso mi interessa solo che esca fuori qualcosa di decente e con un audio non scadente. Staremo a vedere come se la cava, se la mancanza del dual channel sarà troppo penalizzante ci ripensero su ma per 250€ mi porto a casa un mini pc Windows completo nello da far vedere e funzionale. Ma per adesso aspettiamo aspettiamo.

Massimo Olivieri

1) per i torrent prendi un NAS 50€ e fai prima e meglio ,magari usato che supporta trasmission fai ottimi affari

2) come box multimediale dipende da quello che vedi,ma i Braswell non supportano gli h.265 a 10bit quindi meglio un zidoo x6 o un himedia q5

3) per un uso ufficio la mancanza dual channel si inizia a far sentire se pari posta excel browser ecc

Davide Tuzzolino

lo userei come box multimediale da collegare al mio amplificatore e videoproiettore o come secondo pc per browser, torrent excel. aspettiamo una recensione, ma ora come ora mi sembra la scelta migliore per me.

Massimo Olivieri

dipende cosa ci devi fare senza dual channel hai 20-30% in meno ti potenza

Davide Tuzzolino

caspita -.-" non mi sono espresso bene scusa. mi chiedevo se nonostante l'assenza del dual channel questo minix sia cmq meglio del beebox che in confronto ha un processore meno performante. non c'è bisogno di rispondere in modo sgarbato.

Massimo Olivieri

quando uno scrive "un solo slot di memoria quindi niente dual-channel, meglio asrock allora" che c'entra la CPU?

Davide Tuzzolino

ti riferisci al beebox con celeron n3000? il celeron n3150 di questo minin non sarebbe meglio???

Sebastiano Trunfio

purtroppo...

Miocardio

Eh la serie m ultimamente sembra essere stata abbandonata quando é la più equilibrata, visto che là si usa sia nei notebook che volendo nei pc. La u spesso con il fatto che C è un 5 o un 7 vicino é spacconata per potente quando un i3 anche m potrebbe avere pari potenza

Repox Ray

per ora allora resto col mio portatile i7 740 con AMD HD5550 nascosto dietro al TV...
...con un ventolone 12 cm almientato usb che estrae calore... :-D

Massimo Olivieri

gli atom sono le sono pessime cpu come media center NESSUNA supporta audio HD , vanno bene giuosto peri tablet ... i 2in1 già sono al limite.

per avere un 4k future proof il lettore dovrebbe supportare queste cose:
- h.265 main10 o 10 bit (tralasciando i 12 bit )
- HDR
- BT.2020 o Rec. 2020 color gamut
- VP9

ad oggi sono supportati solo da:
- futuri player ultra bluray(400-500€),ovviamente
- nvidia shield ,solo in parte oltre al mancato supporto ancora del audio Hd e i 23,976
- HiSilicon Hi3798C v200, ma è impossibile sapere quando usciranno i box, comunque ci vorrebbero dai 3-6 per avere un sistema stabile come al solito
- HTPC con i5-i7 o con GTX 970 sui 500-600 ancora di più se vuoi un sistema un minimo silenzioso.

in parole povere dimenticati il "future proof", campa felice e prendi un box sui 100€ himedia q5 zidoo x6 ecc goditi i FHD e ci pensi tra 6 mesi, quando forse ci saranno contenuti e un mercato più vasto.

andreagalaxy

Secondo me basta anche il celeron, al massimo dopo aggiorni la ram

Repox Ray

Gran bell'articolo, non l'avevo visto. GRAZIE!

Ph03n1x

Commento da INCORNICIARE!

Palux

quale asrock? :) grazie

Massimo Olivieri

odio avere raggione...

allora il punto è questo :

anandtech com/show/9152/futureproofing-htpcs-for-the-4k-era-hdmi-hdcp-and-hevc

poi il supporto del h.265 senza i 10bit non ha senso per me come per molti e ad oggi solo la GTX 960 e nvidia shield lo hanno.

Repox Ray

Ho aggiornato la risposta, in effetti l'accelerazione è definita "ibrida", quindi... RESTIAMO IN ATTESA DI RECENSIONEEEEEE

Massimo Olivieri

infatti il mio è solo un dubbio su codifiche con un bitrate molto alto

Repox Ray

fa h.265 con logica fissa (hw dedicato), non tramite sw. Dubito che la banda passante possa essere un problema. Discorso diverso la performance della GPU per giochi e 3D

Ciuz

per una postazione per svolgere attività "da ufficio" e poco altro (word, scansione, stampa, navigazione e qualche video), ma possibilmente durevole per 4/5 anni, secondo voi il celeron potrebbe bastare o è più sicuro rivolgersi ad un pentium?

Massimo Olivieri

non è detto, un solo slot ram limita parecchio la banda passante della VPU.

Massimo Olivieri

un solo slot di memoria quindi niente dual-channel, meglio asrock allora.

Repox Ray

Si, braswell ce l'ha...

Enzo

sulla versione base c'è l'accelerazione hardware per gli h265? lo userei come mediacenter... windows 10 + mouse e hai quasi tutte le app che vuoi (kodi compreso ovviamente)

disqus_zvLFRKMc5K

Otttimo, anche se c'è da vedere la complessità di apertura

Sebastiano Trunfio

lo so...

Maurizio Mugelli

le frequenze dei soc moderni non sono lineari, sono delle curve che dipendono da cosa stanno facendo tutti i vari componenti, dal calore ecc., a seconda del modello cambiano queste curve, non soltanto il minimo e massimo.

Davide

Atom (3-5-7) < Celeron N < Pentium N < Celeron U < Pentium U < Core M < Core U (3-5-7) < Core H (3-5-7) alla fine son sempre le solite tre sigle che girano. Ricordateli così: atom, N, U, HQ

Maurizio Mugelli

tanto cambiano socket :)

gioboni

il fattore ventola non lo avevo considerato in effetti, ma visto che li sto valutando in relazione ad un minipc personalmente non mi cambia più di tanto. Al di la di questo però continua a sfuggirmi la differenza di prezzo: a logica se l'atom gestisce meglio le frequenze dovrebbe anche essere più costoso perchè piu "raffinato". Per le prestazioni secondo te cosa potrebbe incidere? guardando le specifiche, essendo le frequenze massime uguali, in full non dovrebbero esserci grandi differenze se non forse che a seconda del dissipatore l'atom potrebbe soffrire piu di throttling.

Fabrizio La Daga

E tra le prestazioni di X7 e il Celeron?

Repox Ray

Gigabyte, Asus e Acer tipicamente costano un culo e (finora) non sono mai stati fanless, Zotac è più onesto come prezzo (io ho un MAG) ma pure lui non è mai stato fanless (e la fan ciocca non poco).

Sul farmelo da me partendo dalla mobo... ...purtroppo non ho il tempo ma ho visto che cmq finisci per avere oggetti più grossi di queste soluzioni, e in salotto questi son più facili da mettere.

Son proprio curioso di vedere una recensione di questo, per vedere se fanless è una cosa che "sta in piedi" o se dopo 10 minuti di accensione va in throttling e buonanotte..

Sebastiano Trunfio

grazie dell'info =) l'idea era di spendere poco per la cpu e di più per la mobo in modo da poter sostituire in futuro anche la cpu con una molto più potente nel caso iniziasse ad avere i suoi anni...

saetta

soluzione sempre piu interessanti, ma tra questi scatolotti e una mini ITX skylake
ce una bella differenza , un po anche come prezzo a dirla tutta, ma vuoi mettere?

Sebastiano Trunfio

gigabyte brix, asus e acer (revo/vivopc se non sbaglio), i nuc, zotac zdbox, mac mini (quello espandibile)...ora grazie ai nuovi form-factor delle mobo (form-factor by intel mi sembra) ci sono delle nuove mobo che hanno anche il soc espandibile, io volevo un nuc, ma visto che la cpu non era espandibile, per me non aveva molto senso in quanto dopo due/tre anni sarei costretto a cambiarlo... quando ho visto il nuovo formato per le schede madri (al momento non proprio economico) mi è piaciuto molto, e quindi nell'attesa che si abbassino i prezzi, continuo a monitorare queste notizie e i commenti di Maurizio Mugelli perchè molto utili.

Maurizio Mugelli

a bassissimo consumo con socket la vedo dura, mi pare sotto i 25w non si vada se non erro, forse 15 ma non ne ho mai visti in commercio

Repox Ray

Tipo?

Sebastiano Trunfio

conversazione interessante...anche io vorrei capire un pochino in tutta questa bolgia di mini pc/nuc dato che ho trovato su amazon le primissime mobo stile nuc al quale si può sostituire il soc. quindi la questione è se conviene o meno, perchè il prossimo pc lo vorrei fare prestante ma low energy...possibilmente espandibile...

Maurizio Mugelli

quale cpu pentium? mi sa che ti confondi con qualche altro modello la cpu pentium n3700 e' basata su core airmont, esattamente lo stesso degli x5, x7 e celeron n3050 - n3150.
intel ha prodotto decine e decine di architetture diverse sotto il nome "pentium", non pensare che esista un modello soltanto.

Maurizio Mugelli

facevo il confronto con il modello minix con n3700 previsto per 400 euro, quello piu' economico e' interessante ma ci sono altri concorrenti da considerare.

bizz

No, strutturalmente la CPU del Pentium ha una pipeline maggiore, migliore prefetch, ovviamente miglior rateo dmips. E come detto maggior set di istruzioni comprese quella per la virtualizzazione. L'Atom è il solito Atom... è il vespasiano della cpu da sempre.

Maurizio Mugelli

la cpu e' esattamente la stessa, cambiano soltanto i consumi ed il profilo dei vari clock oltre che cose "esterne" al soc stesso (ad esempio l'x7 ha supporto diretto per emmc mentre il pentium per ssd/sata)

Emanuele

Capitolo, sono andato a naso. :)

Maurizio Mugelli

la differenza fra i due e' l'sdp come noti, il n3700 non soltanto ha clock piu' alti ma ci rimane molto piu' a lungo mentre l'x7 quando sale di clock la parte cpu abbassa piu' quella gpu e viceversa, insomma e' generalmente bilanciato per tenere clock "sostenuti" piu' bassi.

bizz

No, sono due piattaforme diverse anche se il SOC è simile. Nell'Atom la cpu è appunto Atom, nel Pentium è una cpu di derivazione Pentium. Il pentium consuma 3 volte (6W contro 2W) ma va molto più veloce, ha la HD Graphics più veloce, supporta tutte le istruzioni compresa IVT e VT-x.

Emanuele

Credo, ma non posso darti certezza assoluta, che il Pentium sia destinato alla "vecchia guardia" dei PC mentre gli Atom sono destinati al segmento box/tablet/usb stick.

Repox Ray

Io sto curando il 5PPYH, che amazon mette in preordine a 200. Mancano ssd e ram, e per metterli come quelli del Minix ci vanno 100 euro circa. Resta poi la licenza windows.
Qui comunque parliamo di un quadcore con differenze minime rispetto al N3700 (non farei una tragedia per le unità grafiche che passano da 16 a 12, non interessandomi i giochi), fanless (il nuc non è fanless) e un case di gran lunga più elegante.

Recensione NVIDIA GeForce RTX 4070 Ti: consuma poco e vola nel gaming a 1440P

Recensione Gigabyte GeForce RTX 4080 AERO OC: Potente e imponente

Recensione Intel Core i5-13600K: Core i7 sei tu? Test con DDR4 e DDR5

Recensione AMD Ryzen 9 7950X e Ryzen 7 7700X: ecco i nostri test con ECO MODE