Viaggio nel futuro ad Ifa con Samsung e l'internet of things

03 Settembre 2015 23

Nel 2020, ogni singolo prodotto che Samsung venderà sarà collegato all'Internet of Things. Ma cos'è l'Internet delle cose? Da subito vi dico che sarà uno slogan che ritornerà forte per i prossimi anni e sarà un business enorme nel mercato dell'elettronica. Ma ad Ifa, quest'anno, Samsung ha organizzato per i media presenti ad IFA una tavola rotonda con i massimi dirigenti aziendali per presentare il potenziale dell'azienda in questo business e per confrontarsi con i giornalisti.

Tra i tanti Ju Won Park, unico vice presidente donna di Samsung, BK Yoon, CEO di Samsung, YH Eom, presidente di Samsung Electronics Europa e Christos Mantzoros della Harvard Medical School con il quale è stato ufficializzato Samsung SleepSense.


In sostanza, l'idea di Samsung è che quasi tutti gli oggetti che usiamo nella vita quotidiana - anche prodotti come le sedie, che normalmente non immaginiamo arricchiti di tecnologia - siano collegati tra di loro e connessi per elaborare dati e scambiarsi una serie di informazioni. Banalizzando il concetto, Samsung immagina che saremo in grado di toglierci le cuffie quando arriviamo a casa e avere la musica che stavano ascoltando che si avvia, in automatico, attraverso il nostro HiFi. Se pensate che questa tecnologia sia limitata all'ambito domestico vi sbagliate poichè Samsung immagina che questa connettività debba estendersi anche al di fuori delle mura domestiche ed ecco che si è parlato di connessione spinta con dispositivi medicali ed autovetture.

La tecnologia (o meglio la scomessa) di Samsung si chiama Smartthings! Samsung sta cercando di superare alcuni ostacoli che ancora si frappongono a questo disegno. In sintesi, solo perché un prodotto è in grado di connettersi ad altri prodotti non significa che esso possa correttamente e coerentemente dialogare con ognuno di loro. La risposta di Samsung è nella società SmartThings acquisita nell'agosto del 2014. SmartThings in sostanza è un hub domotico intelligente che funziona praticamente come un traduttore: rende compatibili i linguaggi o standard usati da diversi produttori nei singoli oggetti. La ver. 2.0 di questo hub è stata presentata oggi ed in vendita da subito a 99 dollari in USA. Le interazioni sono affidate allo Smart Home Monitor: soluzione che consente, ad esempio, di ricevere notifiche quando un familiare entra in casa, se qualcuno si avvicina in modo sospetto alla propria porta, o persino di rilevare eventuali malfunzionamenti di elettrodomestici come fughe di gas o di acqua prima che ciò possa trasformarsi in una catastrofe.

In particolare ho chiesto alla vice presidente Park del potenziale dei protocolli di localizzazione che stanno sviluppando e di come questi protocolli possano impattare sui dispositivi medicali. In Samsung ritengono questo settore una grande scommessa che vedrà nuovi e smart device che verranno presentati nel prossimi anni e che monitoreranno molti dei nostri parametri vitali. Il dott. Mantzoros mi ha risposto che nei prossimi 2 anni la medicina sarà proattiva nella cura dell'ipertensione e nell'obesità grazie all'ausilio dell'informatica..

Voi che cosa pensate dell'Internet of things? Ritenete che Samsung davvero possa realizzare questo suo sogno e diventare leader di questo emergente business?


23

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
N-Rico

L'internet of things deve essere un'idea di tutti, perchè solo così sarà veramente realizzabile. Mi chiedo però, come arriverà internet dappertutto, ci arriverà anche la fastidiosa pubblicità?

baldanx

Realmente credi che i vantaggi di un mondo in cui tutto è interconnesso e si scambia informazioni si limitino al controllo remoto e al far girare un browser web sul frigo? Ancora non abbiamo nemmeno iniziato a scalfire la superficie dell'infitnità di possibilità che l'internet of things porterà a galla

Felipe Cardoso

Non sei esagerato, vaneggi proprio. Non hai la minima idea di cosa sia l'impero samsung. Non mi sta particolarmente simpatica come azienda, ma ha le mani in pasta dappertutto ed è leader in diversi settori tecnologici, gli smartphone sono solo uno dei tanti. Semmai, se se la gioca bene nel campo dei semiconduttori crescerà ancor di più.

Fabio81

si ma almeno le telecamere non sanno che quello è FABRYX o Fabio81 :)

stambeccuccio

Guarda che già oggi c'è già tutto. Leggi sopra.

stambeccuccio

A parte le TV, i condizionatori, il riscaldamento (la termoregolazione), l'inpianto HiFi, le security cam, il robot da cucina, il robot per pulire casa, la connessione con l'autovettura .. che sono tutti dispositivi smart che oggi già ci sono (e che io ovviamente posseggo) ... non vedo quali altre cose/elettrodomestici smart utili potrebbero esserci ... non certo la lavatrice samsung (che hanno presentato) e nemmeno il frigorifero samsung.

My name

Samsung sta facendo un ottimo lavoro su questo fronte e spero che al più presto i produttori si sveglino creando prodotti del genere ma meglio integrati tra loro, il futuro delle case si muove in questa direzione ed é palese. Spero in una futura integrazione con HomeKit di Apple

qandrav

"Ju Won Park,"

ho vinto un parco?

Anacleto®

Imagino già la scena... tu sei in ufficio e ti arriva un messaggio... bip bip
"tua moglie è tornata a casa".... bip bip... "è appena arrivato l'idraulico... si trova in camera da letto pe riparare il lavandino"... (e tu pensi... ma quando abbiamo fatto mettere un lavandino in camera da letto?)... bip bip... "l'idraulico ha finito e tua moglie si sta facendo la doccia"... bip bip... "il lavandino continua a dare problemi... devi chiamare l'idraulico"!!!

Fabryx

"sapere che io sono passato da quella via a quell'ora e che qualcuno o qualcosa lo sappia mi da un po' fastidio"...
E' già così... anche senza cellulare... ci sono telecamere dappertutto...

nba78

Penso che ormai sia dimostrato che in cambio di servizi che semplificano la vita e magari hanno un effetto "wow",la stragrande maggioranza delle persone se ne frega alla grande della privacy......

Mattia Righetti

Lol, Samsung che fallisce è un sogno...

Fabio81

secondo me se queste informazioni restassero memorizzate in un dispositivo "in casa" non me ne fregherebbe nulla, così come il fatto di essere ripreso 24 ore su 24.
in pubblico invece ti do ragione, sapere che io sono passato da quella via a quell'ora e che qualcuno o qualcosa lo sappia mi da un po' fastidio, in realtà è così anche adesso avendo in tasca il cellulare,ma almeno è un pelo meno preciso ;)

Lord Yuuzhan Vong

1984

RuggiRuggi

Penso che sia un'ottima iniziativa, ovviamente poi non mi andrebbe bene in fatto che uscendo di casa venga pubblicato su facebook... o che ogni mio accesso in bagno venga monitorizzato... tutto fino ad un certo punto, devono inventarsi un software incorruttibile.

RuggiRuggi

penso che tu stia ignorando i campi in cui opera Samsung, non è soltanto un produttore di smartphone..
prima che fallisca, hehe non penso proprio, al massimo non avrà molti ricavi dalla produzione di smatphone ma questo non vuol dire un bel niente.

kharonte

per quanto è grande è impossibile fallisca in così poco tempo...anche se fallisse l'intera divisione smartphone rimarrebbe un colosso...

Antonio

1985, Orwell, siamo ad un passo. Va bene avere più servizi, ma quale sarà il limite della condivisione della privacy?

M3r71n0

...magari contemporaneamente la cassettiera si apre e dentro esce una pistola nella stanza da letto dove c'è il lui

Emanuele

Immagina la scena di una Lei che si alza dopo una notte difficile, si siede sul cesso, fa la sua plin plin e lo specchio le fa le congratulazioni per la gravidanza....

Ropdrock

Avete detto bene questo è un sogno e un sogno rimarrà perché nel 2020 la samsung sarà bella che fallita con l'avvento di Windows 10 e della Microsoft nel mondo degli Smartphone. Almeno io la penso cosi forse sono un po' esagerato ma ognuno la pensa come vuole.

Lorenzo92

A me viene in mente e mi piace proprio.
Sempre che siano sufficientemente sicuri.

M3r71n0

A chi viene in mente il film "The island" e la scena dove lui fa plin plin e lo specchio gli dice che ha il sodio alto???
A me si e non mi piace per niente!!!

Samsung One UI 4 con Android 12: vi mostriamo la beta per i Galaxy S21 | VIDEO

Recensione Samsung Galaxy Z Fold3: perché dovreste comprarlo (o no)

Samsung Galaxy Buds 2: c'è (quasi) tutto, parola chiave sobrietà | Recensione

Samsung Galaxy Z Fold 3, Z Flip 3, Watch 4 e Buds 2 ufficiali: disponibilità e prezzi