IFA 2015 | Huawei Mate S ufficiale, preordini dal 15 settembre

02 Settembre 2015 255

Nel corso della conferenza attualmente in svolgimento sul palcoscenico di IFA 2015, Huawei ha presentato in maniera ufficiale il nuovo Mate S, l'ultimo top di gamma del produttore cinese. Nel presentare il terminale, Huawei ha posto una particolare enfasi sul design del nuovo Mate S e su alcune interessantissime novità software introdotte con il phablet, tra cui il sistema Fingerprint Sense 2.0 e Knuckle Sense 2.0.

Mate S ci offre un design unibody in metallo estremante curato, con bordi che offrono un doppio taglio realizzato con il diamante che dona un profilo estremamente sottile al terminale che raggiunge i 2.65mm nella sua parte più sottile. Il retro offre una leggera bombatura che facilita la presa e migliora l'ergonomia del dispositivo, il quale riesce a offrirci un pannello frontale Gorilla Glass 4 2.5D con bordi curvi da 5.5" con risoluzione FullHD in dimensioni particolarmente compatte di 149.9mm e 75.3mm.

Ottimizzati anche i consumi, grazie a una batteria in grado di garantire, a detta di Huawei, oltre un giorno di utilizzo, anche se le vere novità arrivano dal display e dal sensore di impronte digitali. Quest'ultimo è stato notevolmente rispetto al già affidabile sensore utilizzato sulla precedente generazione di dispositivi e ci offre ora una sensibilità e una velocità di riconoscimento doppia rispetto al passato. A tutto ciò, Huawei aggiunge anche alcune chicche che personalizzano la sua visione di questo genere di sensore, introducendo una ricca serie di gesture che permettono di aprire la tendina delle notifiche, scorrere le immagini in galleria, scattare selfie, rispondere alle chiamate e molto altro ancora, come se si trattasse di un touchpad posteriore.

Arrivano anche nuove funzionalità dedicate alle gesture con le nocche, le quali ora dovrebbero essere più precise rispetto al passato. Troviamo quindi scorciatoie per effettuare video, aprire i controlli musicali, effettuare screenshot, fare dei crop delle immagini e tante altre funzioni.

Decisamente nuovo, invece, è il supporto alla tecnologia Force Touch, ampiamente anticipata dagli ultimi rumor e oggi ufficializzata da Huawei. Lo schermo di Mate S è in grado di riconoscere la pressione del dito e di effettuare lo zoom di un'immagine in galleria o di assegnare delle scorciatoie attivabili con la pressione del dito su uno degli angoli dello smartphone per avviare delle app predefinite, misurare il peso degli oggetti o simulare la pressione dei tasti di navigazione. Le possibilità offerte da questa tecnologia sono molteplici e Huawei stessa accetta suggerimenti per ulteriori implementazioni.

Huawei ha rinnovato anche il comparto fotografico di Mate S, proponendo un sensore RGBW da 13 MegaPixel con stabilizzatore ottico OIS, vetro zaffiro e processore ISP dedicato. Tutto ciò è coadiuvato da un software rinnovato che permette di accedere alle impostazioni manuali in grado di offrire all'utente un'ampia gamma di controlli, oltre a proporci diversi filtri da applicare alle foto e impostazioni già bilanciate per lo scatto in bianco e nero. Rinnovata anche la fotocamera frontale, un'unità da 8 MegaPixel assistita da un led in grado di emettere una luce non abbagliante per illuminare il viso durante i selfie in condizioni di scarsa luminosità ambientale.

Mate S presenta un trattamento effettuato con nanotecnologie che permettono al terminale di essere resistente all'acqua, anche se non si parla di alcun grado di impermeabilizzazione, quindi in riferimento solo a pioggia e schizzi. Estremamente curato anche il comparto audio grazie alla presenza di due casse stereo e degli auricolari stereo con tecnologia noise cancelling. Come tutti i top di gamma di recente presentazione, anche Mate S presenta la tecnologia di ricarica rapida che permette di recuperare due ore di conversazione con soli 10 minuti di ricarica tramite il caricabatterie ufficiale da 5V e 2A. Non manca anche una completa connettività LTE a 13 bande, con supporto al Dual SIM se si decide di non utilizzare uno slot per inserire una scheda microSD.

Il nuovo Huawei Mate S sarà disponibile ai preordini a partire dal prossimo 15 settembre su vMall e sarà possibile acquistarlo in diverse edizioni. Si parte dal modello base con 3GB di memoria RAM e 32GB di memoria interna in colorazione grigia o champagne al costo di €649, mentre si potrà acquistare la versione Premium, con 3GB di RAM e 64GB di memoria interna a €699 in colorazione Prestige Gold e Coral Pink. Per il momento pare che il supporto alla tecnologia Force Touch sarà presente solo nell'edizione da 128GB di cui ancora non si conosce prezzo e disponibilità. Naturalmente saranno disponibili anche numerosi accessori ufficiali, tra cui le cover Leather e Smart Case di vari colori.

Huawei Mate S è disponibile su a 574 euro.
(aggiornamento del 12 agosto 2020, ore 22:52)

255

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fabrizio Degni

A me piace molto lo Z5... so bene che il 4k sia totalmente inutile, pero' almeno e' una novita' per cui si possa giustificare un prezzo di peso.

Sagitt

ancora peggio se mastichi e paragoni quello motorola al touch id... cioè dai, è come paragonare i vecchi touch al multi..

matiu2

come se il prezzo dei samsung non calasse in fretta... per non parlare dei prezzi vergognosi di questo huawei, a partire da 649 euro.

Jordiz

Nessuno parla di cappelle, gli iPhone che ho posseduto erano tutti perfetti, antennagate, tasti che si rompevano ecc non li ho mai visti, unico problema qualche riavvio o blocco una tantum ma essendo delle macchine può capitare, non ne faccio un dramma...
Però mi duole leggere sempre gli stessi commenti (le poche volte che mi fermo a leggerli) "Apple lo fa meglio", "Apple lo ha fatto prima", "Apple innova"... Ormai lasciano il tempo che trovano, al giorno d'oggi esistono così tante scelte, che iphone - volente o nolente - si trova a riprodurre elementi (hardware o software) già presenti su altri telefoni, data la mole di produttori odierni è difficile arrivare davvero primi in qualcosa, e anche se lo fai non vinci nessuna coppa, ormai non guarda più nessuno chi lo fa prima, si guarda "quello più adatto alle proprie esigenze"... Questo di Huawei ad esempio è un sensore di impronte multiuso, se davvero funzionerà come predetto sarà una spanna sopra tutti gli altri, Apple, Samsung ecc...
Ma tanto arriverà sempre il solito ragazzino con" Apple ha inventato il touch id!"

CAIO MARI

È indubbia che sia un simbolo, ma c'è anche la massa di appassionati ed esigenti che la segue, insomma ci sono persone di tutti i gusti e di tutte le età, se fa delle cappelle se ne accorgono, io sarei il primo, dato che pretendo sempre la perfezione da prodotti di un certo calibro e prezzo

Jordiz

Apple è un marchio, il successo dipende da coloro che lo seguono... Dato che negli ultimi anni grazie ad iPhone si son riuniti molti "adepti" (il 90% di loro manco sapeva cos'era un Mac o un IPod e meno della metà conosce le reali funzioni del dispositivo, ne so qualcosa aggiustando telefoni come terzo lavoro, c'è gente con i tasti rotti e quando gli parlo dell'assistive touch rimane sorpresa), la Apple è diventata un simbolo, e pare sia divertente girare per i blog e difendere come un paladino il proprio marchio...
Ora mi ricordo perché era da anni che le notizie me le leggevo giusto fino a prima che iniziassero i commenti...

Antonio®

Utile o inutile che sia( a mio parere utile almeno su apple watch ) è iniziata la copia del force touch

CAIO MARI

In Italia niente force touch LoL

CAIO MARI

Apple fa e ha fatto meglio degli altri, altrimenti non avrebbe il successo che ha ora

Jordiz

Ho citato uno a caso prima di Apple, nonostante non sia un diretto competitor dell'azienda... Era semplicemente un esempio di come Apple sa proporre le sue "innovazioni"... Non dico che non ha innovato il campo telefonia, ma negli ultimi si è un po' appoggiata sugli allori e - come fanno tutti - scopiazza un po' qui e un po' la...
Non capisco perché quando si fa un commento che potrebbe vagamente sembrare contro Apple gli utenti si scaldino sempre subito... Possedete delle azioni mica?
E parlo da ex possessore di diversi device e ex blogger di hyi, diciamo che ho masticato la mela per qualche anno, ma al momento ho altre preferenze... Ma non denigro ciò che ho utilizzato in passato sicuramente...
Il commento di max mi fa ridere e non gli rispondo nemmeno direttamente, tanto l'ho già inquadrato (dopo anni di blogger e moderatore riconosco abbastanza bene chi è disposto al dialogo e chi invece "Apple la fa meglio degli altri!11!1!!1) :D

max

Batteria ridicola per un 5,5, come ridicola la cosa di implementare force touch e metterlo solo nella versione da 128Gb che qui non vedremo.

max

Usava motorola ma andava da cani, apple se introduce nuove funzionalita' le fa funzionare come cristo comanda.

Sagitt

Certo, proprio uguale, e poi alla fine anche il touch screen lo usavano i pocket PC, quindi Apple non ha introdotto nulla ha solo copiato loro.. Ma dai per favore, sappi che prima di Motorola lo usava già il toshiba g900, o non lo sapevi? Dai non venir a dare lezioni a me :)

Jordiz

Infatti le impronte digitali le usava Motorola giusto qualche anno prima di tutti gli altri... Semplicemente quando le annuncia Apple diventano desiderate grazie al marketing che utilizza...

matteventu

Fa schifo quello Snapdragon, molto più di qualsiasi Kirin.

matteventu

Io l'ho detto fin fa subito che avrebbe avuto 2700mAh di batteria ù_ù

matteventu

Dovrebbe avere l'antenna anche sopra ;)

Sagitt

Solitamente l'adozione di cose Apple altrove richiede dai 2 ai 3 anni, vedi multi touch, Touch ID e ora questo

giorgio085

come? :o si leggeva 4500 mah! :o

Cromage

Condivido l'ultima parte della frase.
Ma qui di force touch vedo solo un annuncio, niente di più.

Sagitt

Tutti gli androidiani che dicevano che il force touch non serve ora dovranno cambiare idee visto che inizierà ad arrivare ovunque

Paolo Giulio

Adesso sollevo un vespaio, ma il confronto nella pic con il 6s è IMPIETOSO per bellezza e maggiore ergonomia (sfruttamento delle dimensioni) del Mate... ok, l'avrà anche preso ad ispirazione, anche "scopiazzato", ma IN MEGLIO... molto meglio...

Ratchet

Anche Mediacom dai :D

Alessandra Pilato

Il prezzo è davvero alto e mi spiace che lo abbiano rimpicciolito, del Mate 7 mi piacciono molto anche le dimensioni.
Il sensore di impronta è fortissimo, il telefono si sblocca istantaneamente e non perde un colpo. La fotocamera fa foto decisamente migliori rispetto al predecessore. Appena si carica lo riaccendo.

ste

2600

Brino

il tuo ragionamento non è sbagliato, ma purtroppo miracoli e batterie alla polvere di fata non le hanno ancora inventate.
Quando hai un termine di paragone con tecnologia di cpu, display e batteria, più di tanto a livello di ottimizzazione non è che possono farci, e leggendo la scheda tecnica ci si fa un'idea di come andrà il telefono...
Poi arriva la recensione, e l'idea iniziale di solito peggiora D:

yoshi

non ho capito, è realizzato in diamante?

ANtonio Gasbarrone

quest'anno si creerà un solco ancora piu' profondo con tutta questa rincorsa ad apple da parte di molti produttori android. ipohone 6s fara sfracelli sarà tutto merito di samsung huawei htc sony ecc.Chi per un motivo (prezzi) chi per un altro (tentativi di evidenta copiatura) hanno tirato la volata ad apple.

giorgio085

batteria? 4500mah?

Fede Mc

ma ipXX?? e batteria??

Fabryx

A parte il discorso della batteria a me questo Mate S piace davvero tanto...
L'unico peccato è il prezzo... purtroppo Huawei ha voluto spendere tanto in pubblicità (il P8 si vede praticamente dappertutto... manca solo che affiggano un cartellone pure in camera mia) e questo ha alzato i prezzi dei dispositivi... Per carità... più bassi di altri concorrenti, ma molto diversi da quelli a cui ci aveva abituato... :(

momentarybliss

non capisco il motivo per cui il force touch sarà presente solo sul modello da 128 gb, eppure sarebbe, insieme al lettore di impronte multifunzione, il vero valore aggiunto di questo telefono. ho letto purtroppo che la batteria sarà di soli 2700 mah, per me insufficienti

Daniele Leopardi

Huawei sempre molto personale con il design...

jimmy

scusa

domi

il prezzo di questo Mate e' davvero proibitivo pero' c'e' l'honor 7 per chi apprezza il marchio senza svenarsi per un Huawei.

rasty++

mi stai facendo perdere tempo...

Fede

Fateci sapere la batteria e poi vediamo :) Per il resto, ottime caratteristiche!

jimmy

rileggi cos'ha scritto Antonio Parisi e prova a capire il senso dell'italiano. anzi, ti aiuto va....non chiedeva l'amperaggio della batteria ma per quale motivo non l'hanno comunicato ufficialmente. ah giusto, androidcentral non mi sembra Huawei.
Non male la "profondità" dei tuoi concetti :DDD, fai fatica a senza quelle paroline magiche a fine commento?

ste

Ormai deciso, aspetto natale e prendo s6 edge plus gold 64 gb. e ciao..

Enrico Baccarini

Immagino io vorrei prendere L'honor 7 che sembra il gemello ahah purtroppo per me 6 pollici sono troppi, se no sarebbe caduta li la mia scelta

Enrico Baccarini

Bel dispositivo :) sopratutto per la batteria mostruosa

ste

Tutto sto casino sul force touch e poi cosa mi dici? che ancora non c'è e verrà implementato in una versione da 128 gb che ancora non esiste.. ed oggi che vendevano? Fumo? O stanno aspettando Apple per copiarla?? fatemi capire.. ci son rimasto.. A questo punto meglio mate 7 con 300-350 euro.

Alessandro Montix

Bello il design, sarà che si sono ispirati ai migliori...

ç

Con il Mate7 riuscivo a farci quasi due giorni, non so quanto siano riusciti ad ottimizzare ed abbassare i consumi, ma credo che difficilmente questo S avrà l'autonomia del suo predecessore.

Personalmente se riesco a coprire una giornata intera di uso intenso a me basta, bisogna vedere poi sul campo questi 2700 mah quanto rendono...

Ma da dove viene la notizia dell'amperaggio della batteria io non l'ho letta da nessuna perte?

valerio

no words

valerio

Aahahahaah, più o meno sarà andata così, comunque sotto ci dovrebbero essere le antenne, per questo è leggermente spostato verso l'alto

Alessandro Montix

Già, 21 avrebbe consumato un sacco

valerio

Ottima anche la scelta di un sensore da 13 mpx per preservare la batteria!

Ciccio

Letv ha 5.5 e 74.3 mm di larghezza

valerio

Per me è un capolavoro, ma tanto a quel prezzo non lo prenderò mai, ma comunque lo ritengo un prezzo giusto.

Huawei e il suo ecosistema di prodotti e servizi: ecco come sta crescendo

Huawei Days: fino a domani sconti su PC, Smartphone e accessori e un extra 10%

Nel 2020 presentati 230 smartphone in 7 mesi: Xiaomi, Samsung e Huawei sul podio

Recensione MateBook 14: è il migliore tra i notebook Huawei