Microsoft investe nella cyber-sicurezza con l'acquisizione di Adallom | Rumor

20 Luglio 2015 18

Adallom potrebbe essere la nuova azienda acquisita da Microsoft che nel corso del 2015 ha messo a segno una serie abbastanza estesa di acquisizioni di start-up e compagnie più o meno note. Operazioni commerciali grazie alle quali la casa di Redmond entra in possesso di risorse che può reinvestire in specifici settori di attività.

Nel caso di Adallom, azienda fondata nel 2012 con quartier generale a Palo Alto in California e centro di sviluppo a Tel Aviv, il settore è quello della cyber-sicurezza. Adallom, infatti, si occupa di sviluppare soluzioni destinate all'utenza business per garantire la sicurezza dei dati nel cloud. Microsoft avrebbe acquisito Adallom per 320 milioni di dollari, ma la notizia non ha ancora il carattere dell'ufficialità.

Stando al recente report, diffuso da Globes e Calcalist, grazie all'acquisizione Microsoft potrebbe attivare un centro di cyber-sicurezza in Insraele. Per il momento, sia Microsoft, sia Adallom non hanno confermato le indiscrezioni. Restiamo in attesa di conferme ufficiali, in presenza delle quali aggiorneremo il presente post.


18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
erPatacca

Israele è una potenza tecnologica.
Del resto quando hai dietro gli Stati Uniti che ti finanziano in tutto e per tutto non c'è poi molto da stupirsi.
E' come se fosse il 51° stato americano

qandrav

ah beh quello sicuro e confermo, il mio problema è stato quelle delle telefonate di "assistenza"

Fez Vrasta

Beh in realta' mia madre lo usa tranquillamente, e fortunatamente grazie al fatto che usa Linux non devo passare a casa sua ogni settimana a formattargli il computer, lol.

qandrav

mitica tua madre! ho tentato più volte in passato di far passare i genitori a linux (ubuntu, arch, debian, mint) ma poi avevo troppo da "lavorare" (non perché linux andasse/vada male, ma a causa del poco materiale di supporto destinato a persone poco esperte)

Fez Vrasta

Dillo a mia madre, usa Ubuntu e se guardi nella sua cartella dei download c'e' un archivio di virus, spyware, e via dicendo che manco la Norton si sogna. Fortunatamente non possono partire :D

Fez Vrasta

Da oggi Windows ti avvisera' che hai preso un virus, ma non ti dira' come rimuoverlo :-{

M3r71n0

Dai, su che tra un pò si arriva a ferragosto.
Ultimo miglio, su XD

qandrav

AHAHAHAHAHHA hai ragione sono fuso completamente! e il capo non mi dà manco un pomeriggio libero :(

qandrav

concordo, specialmente con l'ultima frase.

Riconosco però che per molti possa essere utile, è pieno di gentaglia che clicca ed installa alla c4zzo di cane

M3r71n0

Una volta i virus si facevano per "pura gloria". Per essere ricordati, per risultare più bravi di un altro.
Oggi l'interesse è uno solo. I soldi, quindi niente più virus, ma solo rootkit, backdoor, ramsonware e phishing!
E per tutti, l'unico "antivirus" veramente funzionante E' L'UTENTE!

M3r71n0

Tra la tastiera e lo schermo non c'è niente :-P
Volevi dire tra la tastiera e la sedia, forse....
XD

DKDIB

Non serve un antivirus: serve una patente per usare il PC.

E non intendo certo quella scemenza dei corsi su Office ma un corso serio, che spieghi cosa si sta usando e come funziona (a grandi linee, sia chiaro).

qandrav

la colpa non è di win, ma della robaccia che si trova fra tastiera e schermo

Alastor

Sì, con il lanternino... per questo Windows viene installato sempre senza anti-virus.

qandrav

per pigliare un virus nel 2015 bisogna proprio cercarlo col lanternino...o non porre alcuna attenzione a come si usa il pc

Alastor

Per beccarmi un virus con Windows ci vorranno 5 minuti invece che all'avvio? Sarebbe già un risultato, per quanto mi riguarda.

DKDIB

Eh... è da mò, che Isreale rappresenta una risorsa di pregio per l'IT. ;)

Pure Intel, se non ricordo male, dopo il disastro ("solo" sul piano tecnico, sia chiaro) combinato coi Pentium 4, per risollevarsi si rivolse ad un team israeliano, il quale ripartì dai Pentium III, per generare le prime architetture Core.

M_90®

minch1a 320mln son tanti :O certo che in israele ci sono tantissime società informatiche, quest'anno sono andati a caccia tutti lì.

Samsung Galaxy Book Pro 360: le nostre prime impressioni

Samsung Galaxy Book e Galaxy Book Pro ufficiali: leggeri e veloci

App e gadget low cost per imparare a suonare la chitarra durante il lockdown

La (mia) postazione da Creator: dal Desktop MSI al Monitor 5K Prestige