Google non ha intenzione di abbandonare il suo ambizioso progetto “Android One”

11 Giugno 2015 3

Google non ha nessuna intenzione di abbandonare il suo ambizioso progetto “Android One” e continuerà a lavorare con nuovi ed attuali partner per espanderne la portata. Ad affermarlo è stato Caesar Sengupta, vice president of product management di Google nel corso di un’intervista rilasciata al The Economic Times.

Sengupta, che si occupa della supervisione della strategia di prodotto per Android One, Android for Work e Google Chromebooks, tuttavia, ha ammesso che Google ha molto imparato dal lancio del progetto, avvenuto a Settembre dello scorso anno, e che contribuirà a migliorare le sue offerte future. Android One, in India non è andato oltre le 800.000 unità.

Android One è stato anche protagonista al Google I/O 2015. Il futuro della piattaforma è rappresentato dai prossimi 1.2 miliardi di smartphone che verranno venduti entro il 2016, stando alle stime di Google. Per fronteggiare al meglio la domanda di smartphone e di servizi evoluti all'interno di questi mercati, Google ha pensato di puntare sull'ottimizzazione del consumo di dati da parte delle principali applicazioni di Android One: Chrome, YouTube e Maps.

“In Google vogliamo essere sicuri che stiamo servendo bene il nostro prossimo miliardo di utenti. Uno dei più grandi paesi, che per noi è un importante punto di riferimento, è l'India. Ci vedrete fare diversi annunci su tutta la nostra linea di prodotti”, ha affermato Sengupta. “Non stiamo rallentando sul programma, anzi, siamo molti impegnati su Android One che ora è presente in sette paesi. Nel complesso, continuiamo a lavorare con i produttori. Stiamo anche pensando a telefoni specifici per mercati specifici. Quando Android One è stato lanciato, nessuno offriva o parlarlava di upgrade o aggiornamenti software OTA (over-the-air). Ma ora, vedrete che la maggior parte produttori e rivenditori stanno parlando di Lollipop, e di aggiornamenti alle più recenti versioni”

Sengupta afferma che in Google c’è comunque molta soddisfazione per quanto riguarda i progressi di Android One e che presto arriveranno nuovi device. A livello globale, Google sta lavorando con oltre 20 partner.

Il prossimo miliardo di utenti non ha lo stesso reddito disponibile che ha avuto il primo miliardo di utenti. La connettività continua ad essere una sfida per molte di queste persone. Anche la lingua è sfida, soprattutto in India.

Secondo uno studio, molte persone che comprano il loro secondo telefono in India stanno comprando telefoni più costosi. Questo comporterebbe una crescita maggiore per la fascia di mercato compresa tra i 100 ed i 200 dollari rispetto a quella tra i 70 ed 120 cellulari. “Pertanto - conclude Sengupta - per Android One, li vedrete a tutti i prezzi ed in diverse gamme”.


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Baronz

dovrebberlo farlo uscire anche in italia

pippolo

se uscisse in italia non sarebbe male

Demetrio Marrara

un bell'Android One by Gionee...

Xiaomi Mi 11 Ultra può battere Samsung Galaxy S21 Ultra? | VIDEO

Legion Phone Duel 2 vs ROG Phone 5 vs RedMagic 6: sfida tra gaming phone

Recensione Poco X3 Pro: cosa emerge dopo 1 mese di utilizzo

Recensione Poco F3: un fulmine che ha quasi tutto (anche un difetto)