Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Fermate dei bus connesse in 3G, LTE e Wi-Fi nei piani di Ericsson

10 Giugno 2015 34

Ericsson è intervenuta in occasione dell'UITP in corso a Milano presentando la propria idea per rendere più smart ed efficienti le fermate dei bus. In questo grande evento dedicato al mondo dei trasporti, la casa svedese ha ipotizzato di implementare le ultime tecnologie nel campo della connettività per offrire nuovi servizi ai cittadini e nuove opportunità di guadagno per le compagnie dei trasporti.

Si parte dalla concezione di 'pensilina connessa', immaginiamo quindi di avere dei veri e propri hotspot in tutte le fermate dei mezzi pubblici, che siano bus, tram o quant'altro, sfruttando le connessioni 3G, LTE o Wi-Fi. Per i viaggiatori questo si tradurrebbe in maggiori informazioni in tempo reale, mappe interattive, notizie locali e indicazioni per i turisti. Oltre alla connessione a banda larga, fondamentale in questa visione non troppo futuristica, Ericsson immagina d'integrare anche una telecamera a circuito chiuso (CCTV) e pulsanti d'emergenza per fornire maggiore sicurezza per i cittadini che si trovano nei pressi della pensilina high-tech.

Idea davvero interessante a patto che i costi siano sostenibili, molte delle nostre città hanno infatti difficoltà a gestire il trasporto pubblico e le pensiline connesse potrebbero essere un lusso non alla portata. Tutto sarebbe più semplice se anche gli operatori telefonici s'interessassero al tema, le possibilità di guadagno offrendo tali servizi sono infatti molteplici e delle partnership non sono poi così assurde.

Chiaro, a patto che dalle fermate poi passino davvero i bus, e la cosa non è poi così scontata...

Nota: immagine d'apertura a solo scopo illustrativo


34

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Matteo Aug

Solo nelle fermate? Perché non direttamente negli autobus come a Londra?

BT Business Telecom

British Telecom dovrebbe essere rasa al suolo, l'altro giorno mi chiamano volendomi rinnovare il contratto perché scadeva e mi avrebbero tolto la linea telefonica e internet e non hanno mai detto di essere della British Telecom, l'ho saputo grazie al numero con cu mi hanno telefonato (che poi hanno pure recensioni pessime).

Yari da Novara

Eh no.. il male è solo la politica, noi cittadini non ci possiamo fare nulla! L'unica cosa è lamentarci su facebook e condividere link.
"Poi uno è obbligato ad evadere!!11!!! Io guardo le mie tasche... se il dottore mi dice 100 senza fattura e 120 con la fattura scelgo 100, mica sono scemo!!!11!!!1"

Per come siamo fatti ci dovrebbero vietare l'uso del contante, il nero sparirebbe.

al404

dove ci si trova questa sera? alla fermata del BUS così possiamo whatsappare tra di noi tutti insieme

Lukinho

Pure il tuo pisellino è piccolo, però mica lo prendiamo in giro :(

Scherzo! :D

Max_Vader

ahah io ci abito...non è male :)

Ratchet

E Bluetooth?

Davide Nobili

Anche questo è vero. Poi non so all'estero, ma io trovo ridicoli i continui scioperi in Italia dei dipendenti pubblici. Io è dal 2008 che prendi i mezzi e quindi compro un abbonamento, ma sarei davvero tentato al prossimo controllore che mi chiede un biglietto rispondergli "no, oggi faccio lo sciopero del biglietto", così senza motivo come lo fanno loro.
Fortuna vuole che in questo periodo causa Expo a Milano li precettano.

erdarkos

appunto, un paese civile si vede sopratutto da come tratta le persone disagiate, malati ed anziani

Gios

Scusami ma non accostare i barboni, che il più delle volte sono persone che hanno perso tutto per un fortuito caso della vita che potrebbe capitare in qualsiasi momento a chiunque di noi, a criminali o altro.

In un paese civile e degno di tale nome una persona in quella situazione dovrebbe avere una stanza dal comune, magari in un appartamento da dividere con altri per risollevarsi e rimettersi in marcia

Alessio B.

Oh yeah my technological friend Patatoso!!

Gios

Prima di guardare i politici, e sempre loro, guardiamo i milioni di italiani che non pagano il biglietto del bus, non si fanno fare la fattura per uno sconto etc etc, e milgliaia di commercianti e liberi professionisti che non pagano le tasse e dichiarano 1/20 di quello che guadagnano (basta vedere posti come cortina dove in una giornata a caso, quando c'erano i controlli della finanza i guadagni medi dei negozi erano aumentati del 200% rispetto agli altri giorni).....

Come non sento mai dire, la classe politica è l'immagine di noi, e in fondo ce li meritiamo perchè noi per primi siamo cosi

asd555

Niente, è stato il primo comune piccolo che mi è venuto in mente!

asd555

Esisterà ovunque ma non mi sembra un fenomeno arginato, tutt'altro anzi.
Secondo me non c'è proprio il senso civico tipico di altre nazioni.

Max_Vader

che hai contro borgomanero?

Renato ®

Idea fantastica. Casomai cerchiamo di farli produrre agli operai italiani invece di licenziarli. Che ne dite, eh?

erdarkos

era soltanto per ricordare che siamo indietro come le palle dei cani :-p

BF4

o Cracchera

Maurizio Mugelli

il vandalismo esiste ovunque, per un'azienda a contatto con il pubblico e' un costo d'esercizio, niente piu'.
la questione e' se l'azienda e' realmente interessata a sostenerlo oppure se puo' bellamente fregarsene perche' tanto i soldi li fa con le mazzette e favori politici, del tutto indipendentemente da come soddisfa o meno i propri clienti.

asd555

Dai l'impressione di vivere nella città dello zucchero filato dove i coniglietti sono rosa e le nuvolette sorridono.
È abbastanza semplice mettere dei basilari sistemi di sorveglianza, già... Eppure il vandalismo continua ad esistere.
Forse perché non viene punito? Forse perché non c'è abbastanza controllo? Tutto facile...

Maurizio Mugelli

ovvero mediocri, non siamo gran che neppure come piccoli criminali :) in realta' il problema e' che viene fatta poca manutenzione ed investito poco nelle infrastrutture, il rateo di danneggiamenti vandalici e simili non e' differente da altre nazioni.
se chi mette in piedi un'azienda di trasporti lo fa per intascare mazzette e riciclare denaro delle mafie (cosa facilissima quando e' cosi' complesso controllare il numero di biglietti realmente usato dai cittadini...) e' ovvio che non investe in infrastrutture.

R4nd0mH3r0

nel programma si Pif su MTV si era detto che erano pure climatizzati (viste le temperature è il minimo). Qua da noi in Italia, dopo che tutta la catena dei politici ci ha mangiato sopra, arrivano i vandali e finiscono l'opera.

https :// www. youtube. com / watch?v=Bu7IvIQjf7M

Maurizio Mugelli

prima di tutto direi che il fatto che ci siano tanti barboni sia un problema di per se, non relato alle pensiline, no?
una citta' civile non dovrebbe averne tanti da essere un problema generalizzato.
seconda di poi, e' abbastanza semplice mettere dei basilari sistemi di sorveglianza.

asd555

Ma se siamo il peggio del peggio... Magari non tu, non io, non gli utenti di HDblog, ma la stragrande maggioranza della popolazione italiana è di una inciviltà inaudita.

Non siamo mica la Danimarca o la Norvegia, siamo l'Italia.

Yosemite Sam

Che schifo quelle "panchine" ci entra mezzo sedere

erdarkos

ma se a roma hanno dovuto mettere le panchine studiate per non farci dormire i barboni? metti quelle chiuse con CDZ o riscaldamento, diventano un punto di ritrovo per senza tetton extracomunitari tossici e gente che vive di espedienti, poi gli passa davanti la polizia od i vigili urbani e non succede nulla.

Yosemite Sam

A Roma non ce sta manco il cartello con la scritta COTRAL !!!!

asd555

Grazie, è Londra, mica Borgomanero.

erdarkos

a londra ci sono da 15 anni le fermate con internet grazie a British Telecom

Patatoso Morbidoso!!

Wow!! Il mitico allenatore svedese ha molte idee iper tecnologiche!!

Maurizio Mugelli

non esageriamo, gli italiani non sono poi tutti dei mostri, un sistema del genere puo' funzionare anche qui con qualche accorgimento, di sicuro ci saranno dei costi abbastanza alti di manutenzione ma se viene usato per incrementare il numero di biglietti serviti e con qualche controllo dovrebbe ripagarsi.

MartinTech

Che belli quando pensano a questi progetti credendo che qui potrebbero funzionare e durare nel tempo. Forse in altri Paesi, dove la gente è civile e viene educata a rispettare la proprietà pubblica per ciò che rappresenta: un bene comune.

Maurizio Mugelli

chioschi che fanno da biglietteria/mappa/informazioni/orario reale dei convogli ecc. alle fermate dei tram ci sono gia' se non erro...
magari non sara' una cosa in grande come vuole ericsson ma funzionano.

MR TORGUE

sarebbe bellissimo.
ma è già tanto se a Milano (ed interland) abbiamo quel poco di display a led per i mezzi di superficie e Metrò.

sarebbero poi da integrare con quelle fermate "secondarie" che manco sono segnate nel sito dei mezzi pubblici di Milano

Recensione e Riprova Google Pixel Buds Pro, rinate con l'aggiornamento

24H con Oppo Find N2 Flip, la sfida a Samsung è servita | VIDEO

Abbiamo provato i nuovi Galaxy Z Fold4 e Z Flip4, ecco le novità! | VIDEO

Copertura 5G, a che punto siamo davvero? La nostra esperienza in città