YAATA, una nuova app di messaggistica per chi ama smanettare | Test di HDblog.it

22 Maggio 2015 9


Se vi piace dire la vostra su ogni più piccolo aspetto del vostro smartphone, YAATA è un'app SMS pensata per voi. Così com'è non è la più elegante che ci sia, ma permette di fare molto di più.

L'idea sulla carta


Lo sviluppatore sostiene che YAATA sia "fedele allo spirito di Android", e in un certo senso ha ragione. Prima di Lollipop, prima anche di Honeycomb, Android era considerato un OS per smanettoni, con tante opzioni, tante preferenze, tante possibilità. È ancora così, volendo, ma Google ha deciso di intraprendere una strada più mainstream, invitante anche per chi di tecnologia mastica poco o niente. Non a caso, i Nexus montano la versione di Android più leggera, semplice e pulita che ci sia. YAATA va bene per chi usa Nova, per chi vuole e sa fare di più.


Come si usa


YAATA è organizzata come più o meno qualsiasi client SMS (o instant messenger, per la verità) dal primo iPhone in poi, cioè a conversazioni raggruppate per contatto. Ci sono tutte le funzioni classiche: risposta, emoticon, inclusione di molti tipi di file (via MMS, ovviamente) e così via. Una novità è la possibilità di trasformare le singole conversazioni in "chat head" flottanti stile Facebook Messenger, in modo che siano accessibili rapidamente qualsiasi cosa stiamo facendo. Possiamo rispondere direttamente dal popup senza mai abbandonare l'app in cui siamo. La "chat head" può essere trascinata verso il basso per chiuderla, lanciare una chiamata rapida o eliminarla.

Il "nocciolo" dell'app è tutto qui (beh, c'è anche una nutrita serie di Shortcut per conversazioni, messaggi rapidi eccetera), ma è la personalizzazione a fare la differenza.

A parte la possibilità di regolare anche il più piccolo dettaglio estetico (immagini dei contatti tonde o quadrate? Quando mancano le foto, iniziali o prima lettera? Che colori per sfondo, fumetti e chat head?) ci sono alcune soluzioni innovative e utili. Per esempio, c'è la possibilità di impostare tre toni di notifica diversi - uno regolare, uno per i mittenti con numeri "strani" (banche, operatori telefonici, negozi etc) e uno per mittenti il cui numero non è in rubrica.

C'è poi la pronuncia automatica del messaggio, magari solo quando il device è connesso a un auricolare / kit vivavoce; un'utile gesture configurabile sul pulsante di invio del messaggio (per esempio, swipe in su = invia SMS e chiudi app. Cool!) e tanto altro ancora.

La versione a pagamento (donate) include alcuni bonus ulteriori, come la blacklist, le risposte automatiche e l'inoltro automatico.


Esperienza d'uso


YAATA dispone di alcuni trucchetti davvero intelligenti e comodi, oltre che essere tanto personalizzabile come estetica. Ha prestazioni nella media, ma la grafica, il design non è molto convincente. L'app sfrutta il Material Design di Lollipop, ma è implementato in modo approssimativo, e con accostamenti di colori poco ispirati.

Ci vorrà pazienza. YAATA è arrivata da poco, e deve ancora raggiungere la maturità. Per il momento è consigliata solo ai più avventurosi.

NOTA IMPORTANTISSIMA: l'app ha attiva di default la conferma di recapito degli SMS (rapporto consegna). Visto che nella stragrande maggioranza dei piani tariffari italiani è a pagamento, è meglio disattivarla SUBITO prima di incorrere in spese indesiderate. Trovate la voce nel menu di navigazione laterale > impostazioni > SMS > Rapporto di consegna.

Nome: YAATA SMS
Sviluppatore: Kajo AndroDev
Prezzo: Gratis, acquisti in-app
Clicca per installare


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
stranger93

Doveva uscire qualche anno fa... Ora come ora gli sms li usano solo gli operatori per la pubblicità o per informare delle scadenze delle offerte...

Alberto

Pagare per l hotspot??? Passa a tim zio!!! Dal 23/6 è gratis

Francesco

a me fa venire in mente chun li

EnzoDev16

ahahahah

Massimiliano Figliola

Ovvio. E' il gestore che, ironicamente, li gestisce, mica l'app.

Topax

Ragazzi, vado OT: ma anche abilitando su google messenger il rapporto di consegna dei messaggi si paga?

encore27

Penso sia voluto :D

AleW1S3

Stai facendo una chat? Bravoh!

TecSS

Il titolo potrebbe far pensare male... :p

Samsung Galaxy S21 e S21 Ultra: Live Unboxing e prime impressioni | Replay

Galaxy S21, variante Plus e Ultra ufficiali: caratteristiche, immagini e prezzi Italia

Android 11: quali smartphone si aggiorneranno e quando

Recensione Realme 7 5G: 229 euro per 120 Hz e 5G