La American Foundation for the Blind premia Apple per la tecnologia VoiceOver

07 Maggio 2015 19

La American Foundation for the Blind ha annunciato i quattro premiati per gli imminenti Helen Keller Achievement Awards. Tra questi, oltre all’attore Charlie Cox, al musicista Ward Marston e alla società biofarmaceutica Vanda Pharmaceuticals c’è anche la funzionalità VoiceOver di Apple e le sue caratteristiche di accessibilità.

La fondazione sostiene che questo premio viene dato ad "individui affermati e aziende che permettono di migliorare la qualità della vita delle persone che hanno perso la vista sia grazie ad una rivoluzionaria innovazione sia grazie alla realizzazione di ispirazioni che cambiano la percezione su ciò che significa essere non vedenti”.

AFB premia Apple per VoiceOver, un lettore di display basato su gesti che consente agli utenti di ascoltare una descrizione di tutto ciò che viene mostrato sullo schermo, e per altre caratteristiche che rendono iPhone, iPad e altri dispositivi iOS accessibili alle persone che hanno perso la vista. Apple ha ricevuto un Access Award AFB nel 2009 per la sua tecnologia pionieristica in prodotti accessibili e continua i suoi straordinari sforzi per rendere i suoi prodotti accessibili a tutti.

Apple ha iniziato ad integrare funzioni di accessibilità su OS X e, da allora, ha ampliato queste funzionalità su iPhone, iPad, iPod touch e anche su Apple Watch.


19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
CAIO MARI

Apple ti stimo :)

Pistacchio

Ma non ce l'hanno anche i Samsung questa funzione ?
Non l'ho mai provato e non so che differenze ci sono ma sembrano molto simili.....

deepdark

Bravo. Ora puoi tornare a riposare. Dopo queste perle di saggezza la tua giornata può dirsi felicemente conclusa.

1nfinit3Loop

Bisogna avere anche un minimo di intelligenza per fare delle battute. Spero che Apple un giorno possa aiutare anche le persone come te a vivere meglio nella società...non bastano gli occhi per vedere così come non basta un cervello per pensare.

CAIO MARI

L'articolo dimostra il contrario

deepdark

Se fossi al loro posto non potrei né leggere né, in parte, scrivere. Stiamo discutendo di nulla.

Caserena

Chissà perchè le vostre pirlate ve le dovete sempre giustificare come "battute". I casi sono due:
1) vi prendete per i fondelli da soli e quindi ti sei perso il cervello;
2) sono battute che non capisce nessuno e quindi sono talmente orribili da far pensare che tu ti sia perso il cervello.
Scegli tu e trai la soluzione che meglio si adatta al tuo cervello smarrito!

CAIO MARI

Non si fanno battute del genere su certi articoli, vorrei vederti al loro posto se scriveresti così

deepdark

Certo, ti ho toccato il tuo giocattolo, mica puoi ridere essendo totalmente.....fai tu. Voi vi commentate da soli.

deepdark

Il tuo si è suicidat0, figurati. Ma d'altronde, cosa si può pretendere da un utente apple, che arrivi a capire una battuta? Giustamente compra sempre lo stesso telefono con la stessa fotocamera da anni ormai.

Joeltlou

Perché adesso? C'è da anni...

CAIO MARI

Ma battuta del caxxo, non fa nemmeno ridere

deepdark

L unico testa di m1nchia che non capisce le battute poteva essere solo un utente apple. Non ne dubitavo.

CAIO MARI

L'unico deficient3 che commenta qui senza vedere di cosa parla l'articolo sei tu

CaptainQwark

ottima cosa

fabrynet

Vero, ho visto parecchi non vedenti leggere e interagire con iPad

Caserena

Qui stiamo ancora cercando il tuo cervello. altro che vista.

CAIO MARI

Brava Apple, le funzioni accessibilità dei suoi prodotti sono all'avanguardia

deepdark

Io le uniche persone che conosco che hanno perso la vista sono quelle che hanno preso l iphone 6+. Che poi il + sta per iphone 6 + brutto.

Apple annuncia il nuovo MacBook Pro 16 | Video

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

MacOS Catalina disponibile al download: ecco cosa ha cambiato Apple | Video