A Few Days Left, video-prova su iPad Air di HDblog

17 Aprile 2015 2

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Abbiamo provato per voi il recente titolo di Fedeen Games, chiamato "A Few Days Left", nella ormai classica video-prova su iPad Air. In questo gioco ci ritroveremo immersi in un classico scenario apocalittico post epidemia zombi, con un mondo in rovina ed infestato da non-morti.

Titolo action con visuale top-down, si propone come un'ottima alternativa ad Halo: Spartan Assault o il più recente Spartan Strike, ma al contrario di questi è completamente gratuito al download da App Store. Anche il nostro alter ego digitale ricorda molto da vicino Materchief, sia per aspetto che per gli armamenti che avremo a disposizione per combattere le orde di nemici che si pareranno davanti. Sebbene l'azione sia la componente principale di questo gioco, durante la storyline affronteremo trappole di ogni genere e svariati enigmi da risolvere, tutti aspetti che donano spessore alla storyline.

Come vedrete nel video, un sistema di controllo preciso coadiuva il giocatore nell'esplorazione dei livelli, inoltre un sistema d'acquisti in-app non estremizzato consente di giocare senza timer o limiti negli acquisti di armi e potenziamenti. Se tutto questo vi ha incuriosito, vi lasciamo alla nostra video-prova su iPad Air, ricordandovi che A Few Days Left è scaricabile gratuitamente da App Store al seguente link.


2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
CAIO MARI

ipad Air è una console da gioco

StriderWhite

Bello, ho visto giochi con grafica migliore su PS1!

Macbook Pro M1 Max 15 mesi dopo: durata e consigli alla luce dei nuovi M2 | Video

100 Giorni con iPhone 14 Pro: cos'è cambiato? | Recensione

Recensione iPhone 14 Plus, autonomia da vendere

Recensione iPad Pro (2022) con Apple Silicon M2, gioca proprio un'altra partita