Ricarica wireless per tutti grazie al Powermat Duracell da 54$

15 Aprile 2015 55

La ricarica wireless non ha ancora preso piede come sperato, di fatto gli stessi produttori non sbandierano più questa funzionalità come qualche anno fa ma i vantaggi rimangono gli stessi. Molti terminali non la supportano nativamente, per questo Duracell ha pensato di creare un accessorio facile da utilizzare che porta la ricarica wireless anche dove non sia prevista, sfruttando un anello che si collega alla porta micro-USB del device.

Powermat è composto da due parti, la base e l'anello che si collega direttamente nella porta del nostro smartphone, sfruttando la tecnologia PMA-3 è possibile così ricevere energia (tramite l'anello) senza alcun cavo. L'idea è interessante se ci troviamo in una delle città con punti Powermat di ricarica; in California ce ne sono centinaia ma i più vicini a noi sono a Londra, con qualche Starbuck che ci permette la ricarica wireless del nostro dispositivo mobile. Lo svantaggio è che dovremo comunque collegare il device a qualcosa.

Nessuna grande innovazione, questo accessorio non è compatibile con i Powermat di prima generazione ed è in vendita sul sito Duracell al costo di 54 dollari circa. La domanda è un'altra, ovvero in quale direzione il mercato stia andando visto che smartphone di 2 anni fa vantano la ricarica wireless nativa e in alcuni dei nuovi top gamma non è stata prevista, aprendo le porte a simili gadget.


Il meglio di OnePlus? OnePlus 9 Pro, in offerta oggi da Mister Shop King a 719 euro oppure da Amazon a 830 euro.

55

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fabri Fina

be a questo punto diventa interessante se va 1 Ah. A questo punto la ritengo utile, ma ti posso dire che dopo 3 anni di ricariche non sono riuscito a stuprare così tanto il jack e non ho mai usato la ricarica wireless. So i valori perché ho installato da poco agni kernel e tra le millemila cose mi fa aumentare o diminuire la quantità di carica che gli arriva da usb, da wireless o da caricatore, e in effetti potrei arrivare a 1 Ah con le prime due, ma preferisco non rischiare. Da caricatore invece posso variare da 1500 a 2000 mAh, ma la tengo di default a 1600

Alessio Marzella

Io la uso tutte le notti per caricare il 1520 (3400mah) da 8 mesi e non ho mai avuto problemi, certamente ricarica molto più velocemente di 500mah, anche perché vorrebbe dire metterci circa 7 ore e ce ne mette meno della metà. Direi chela ricarica wireless è proprio indicata per essere usata tutte le notti perché non stupri il jack e in ogni caso la notte non uso il telefono, il jack invece lo uso raramente, solo in extremis per un boost rapido. Ovviamente il rapporto lo facevo in base alla batteria del 920 da 2Ah, non mi sembra ci metta 4 ore a caricarsi

Fabri Fina

Non so che nokia abbia il tuo amico, ma anche se caricasse ugualmente 500 mAh ci metterebbe di meno semplicemente perché a memoria non ricordo di quale nokia superi i 2000-2500 mAh di batteria, mentre il note sta a 3100, per i quali ci metterebbe 2 ore di più. Certo è che (almeno come la penso io) la ricarica wireless è da usare in extremis per pochi minuti magari quando ti svegli la mattina o torni da lavoro giusto per dargli quello spunto per finirti la giornata. Personalmente non la userei mai per ricaricaricarlo tutto

Alessio Marzella

Non fraintendermi, non volevo sminuire il note, solo mi sembra un po' pochino perché mi sembra che il lumia 920 di un mio amico carichi più veloce ma potrei anche dire una cavolata, vado a memoria e non è la prima volta che la memoria mi fa qualche scherzetto

Fabri Fina

Be 500 mAh non è che siano poco per una ricarica wireless di un telefono do 3 anni fa... conta che da una usb di un pc normale prende anche li 500 mAh per non danneggiare la porta e garantire un flusso di dati costante

Horatio

utilissimo direi

Alessio Marzella

intendo in ricarica wireless

comatrix

Invece per ciò che riguarda le microcariche siamo ancora con lo stesso applicativo, cioè le microcariche non fanno bene alla durata della vita batteria, nonostante questa sia migliorata

Fabri Fina

be 1600 mAh dalla presa non è male. Un paio d'ore ed è pronto. Penso che dare più energia alla batteria sia deleterio per la sua durata. Infatti non concordo con l'ultima tecnologia di qualcom ovvero la super carica che ti da dal 50 all'80 per cento della carica in soli 30 minuti.

a'ndre 'ci

deve rimanere sulla base,..
è inutile 'sto coso

a'ndre 'ci

" ogni volta che sollevate il terminale dalla basetta smette di caricarsi "
ehm, ok, quindi? le batterie li-ion sono fatte per quello

" Sarebbe preferibile evitare di effettuare molte microcariche, la durata di vita della batteria viene inficiata"
nop, non siamo più nelle batterie nimh

"Generalmente le cariche wireless sono inferiori al caricamento classico"

beh ovvio

Leefo

Ti consiglio quelle della aukey su amazon! Costano 9,99€ scontate anziche 30€ e sono molto funzionali e comode:) spedizione dal Italia ovviamente

Anf3t4m1n

Beh, se attacchi l'anello allo smartphone diventa un telefono con ricarica wireless, ma se attacchi lo smartphone all'anello diventa un anello vibrante... bzzzzzzzzzzz!

Drak69

Quelli interni si...quelli esterni no...basta che lo smartphone abbia una microusb :D poi ti compri una cover tpu nera o colorata (cmq non trasparente) e stai apposto con il funzionamento. Invece chi ha samsung top di gamma da s4 in poi se non sbaglio c'è la predisposizione per le cover con ricarica wireless senza dover occupare neanche l'usb.

baldanx

Un sistema così è proprio per dire ce l'ho, perchè non serve a un tubo

comatrix

Ho provato la carica wireless, beh sono tornato al cavo immediatamente.
Noi penserete che non era un buon prodotto per ricaricare, può darsi, anche perché ci metteva il doppio del tempo, ma non è questo il punto.
Ogni volta che sollevate il terminale da modulo wireless, succedono varie cose:

- smette di caricarsi (con il cavo continua invece, beh ovvio, il cavo rimane attaccato anche se scomodo, ecco perché credo che la batteria removibile è la soluzione)

- Sarebbe preferibile evitare di effettuare molte microcariche, la durata di vita della batteria viene inficiata (si parla non di una volta sola, ma se lo applicate ogni volta giornalmente, la durata di vita della batteria ne risente, ecco perché, nuovamente, è meglio la batteria removibile ed un kit extra battery charge)

- Generalmente le cariche wireless sono inferiori al caricamento classico (cioè se avete un terminale con ricarica veloce, potete scordarvela con la ricarica wireless)

- La ricarica wireless non sempre è uguale, cioè non sempre viene trasmessa la stessa frequenza, basta che il terminale sia perfino adagiato in malo modo (infatti esistono perfino alcuni moduli per controllarne la stabilità onde evitare gli sbalzi, certo gli sbalzi esistono anche su un'alimentazione normale, ma sono molto meno frequenti), e si rischia perfino di non accorgersi che il terminale non si stia ricaricando

Ce n'era un'altra importante, che al momento non mi viene in mente....
Comunque la migliore soluzione resta la batteria removibile, con un kit extra di batteria, si toglie la scarica e si mette la carica, e si infila nel kit la batteria scarica e si va via. Niente sbalzi, niente fili da portarsi dietro come sui power bank (ne vedo di persone che si lamentano del filo attaccato che è scomodo, quasi tutti), batteria originale ergo moeno impicci per la garanzia (e si è successo anche questo, che ad un collega un power bank gli ha rovinato la sua batteria causa power bank, e non rientra in garanzia) e via dicendo.
Unico lato negativo della batteria removibile, e che per sostituirla dovrete spegnere il terminale (se si può definire lato negativo)

Giova91

ma che senso ha?!!

Pierfrancesco Grimaldi

Una domanda, ma io non ho capito.. Mentre si carica posso andare in giro per casa oppure deve rimanere tutto il tempo sulla base?

miXaelyz

bhè diciamo che questo è davvero universale, per le altre soluzioni ci sono sempre un bel po di se e di ma.

Si comunque non è decisamente un prodotto top seller XD

Alessio Marzella

un po' più lento del caricatore tradizionale ma dipende dall'amperaggio del trasformatore che va ad alimentarlo

M_90®

Buono

Alessio Marzella

Yep, naturalmente arrivano dalla Cina ma basta dare un'occhiata alle recensioni per farsi un'idea se il prodotto è valido o no, ne ho presa una e da 8 mesi è attaccata alla presa h24 e ricarica ogni notte perfettamente

Leo

Io penso che fra qualche anno dovrebbero esserci basi wireless e tutto in ricarica wireless. Speriamo che il progetto inizi prima possibile. Sarebbe un bene per tutti.

M_90®

Azz 10€ è ottimo

qandrav

esiste già e mi sembra avesse anche dei pannelli solari...

Fez Vrasta

Non e' piu comodo un cavetto a questo punto? Tanto sto anello va scollegato ogni volta che finisci di usarlo, mica lo lasci collegato al telefono. Quindi, collegare sto coso, o collegare un cavetto... preferisco il cavetto, cosi posso anche usare il cell mentre carica.

Fosse qualcosa di piu' compatto che puo' rimanere sempre collegato allora capirei. ma cosi...

iclaudio

ma inventatevi un giubotto con prese usb per ricaricare i cell no?

Alessio Marzella

su amazon a 10€ ce ne sono di ottime, prendila non te ne pentirai ;)

qandrav

a saperlo ti avrei mandato la mia (non la usavo mai)
comunque dovessi prenderla oggi andrei su tinydeal almeno la paghi poco o nulla

M3r71n0

Ma invece di quell'anello "rigido", un bel cavetto usb non entra "meglio" in tasca.
Basta prevedere dei punti presa usb 5V (come oggi se ne stanno installando a bizzeffe).

Marco Montana

scusate ma non stanno prima a mettere delle prese usb nei punti delle città al posto dei punti Powermat? La ricarica wireless per me potrebbe al massimo avere un senso a casa, appoggio il mio smartphone sempre nello stesso punto prima di andare a letto ad esempio o quando torno a casa. Ma se vado all'aeroporto o da starbuck una volta ogni tanto cosa mi costa attaccare un cavetto? Anche perche potrebbero avere attualmente molta piu diffusione

M_90®

Prima o poi me la prendo una basetta

Drak69

Ci sono i kit di ricarica wireless molto piu discreti xD e universali...puoi metterli tra la cover tpu e la cover posteriore dello smartphone e va collegato cmq alla microusb. Non sta cosa aliena

miXaelyz

Di primo acchito ho pensato anche io che fosse totalmente inutile, in realtà un minimo di senso ce l'ha

Di certo nei luoghi pubblici è più comodo mettere a disposizione spot di ricarica wireless che cavetti microusb per la ricarica (oltre che essere più sicuro che gli utenti! (il connettore microusb è potenzialmente un accesso indesiderato ai dati del telefono)

Certo sono utilità residuali, in prospettiva comode per rendere ricaricabili device vecchiotti...

Alessio Marzella

veramente su note ricarica così lentamente? che caricabatterie usi?

Fabri Fina

Non so quanto possa dare la ricarica wireless su un dispositivo, ma per fare un'esempio il mio note 2 non accetta più 500 mAh da suddetto modo, quando dalla ricarica normale ne arrivano 1600 di mAh. Dato che la capacità delle batterie sta aumentando non lo trovo assolutamente comodo come metodo

Drak69

Una soluzione del genere non ha senso

Renato ®

Esatto. In sintesi ....

Ciccio

Spiegatemi il senso ? Io nn lo capisco boh

Alessio Marzella

poi basta vere la foto nell'articolo per accorgersi che il telefono deve stare in bilico visto che i caricatori QI in genere sono sopraelevati rispetto alla superficie di appoggio

Phabio Mocci

Siamo in tanti

Fabio81

Secondo me la ricarica migliore è quella con la docking station.Appoggi il dispositivo, il connettore microusb entra da solo per via della gravità e stop.
Questo aggeggio è inutile, il tempo che ci metto a inserire quel coso tondo lo impiego ad inserire il classico jack (per non parlare del lightning apple ancora più semplice).
voto personale: 0 (su una scala da zero a c'ho i soldi da buttare)

Phabio Mocci

Concordo, il mio carica quasi nello stesso tempo e non si scalda molto! Piuttosto un aggeggio del genere mi fa ridere, ti danno la ricarica wireless ma per usarla devi connettere qualcosa al telefono ahahaha

Matteo Cazzoli

l'unico vantaggio della ricarica wireless attualmente è che non "stupri" il connettrore usb del telefono tutti i giorni. capita spesso che dopo 1/2 anni inizi ad allentarsi o a volte a non ricaricare piu.
per il resto ti sei dimenticato di dire che consumi piu corrente dato che c'è una discreta dispersione :D:D

Alessio Marzella

beh aspetta, non tutti scaldano molto il telefono, il mio direi che non scalda di più di una normale ricarica, anche sul secondo punto avrei da ridire,la velocità dipende dall'output del caricatore, esattamente come i trasformatori usb quindi maggiore è l'amperaggio in uscita più veloce sarà la ricarica

CAIO MARI

Non ha senso, a questo punto meglio un cavo, poi con un S3 poggiato sopra la dilusione è totale :D

Nimiz

non scalda più di tanto e la ricarica e leggermente più lenta. La positività dell'oggetto è appunto la spensieratezza e semplicità nell'utilizzo...lo appoggi e carica.

puoi capire solo se utilizzi.

Poi beh sta roba della duracell è una cagata pazzesca

Renato ®

Mi associo. Se devo infilare qualcosa (nella micro USB) tanto vale che infilo il cavo del carica batterie. Diverso sarebbe il discorso se la piastra per la ricarica fosse già dentro allo smartphone.

Fausto Anzalone

Tutt'ora non capisco il valore aggiunto della ricarica wireless visti i suoi innumerevoli difetti: scalda di più il telefono, una ricarica molto più lenta e sopratutto non è pratica da usare se vuoi sfruttare il telefono nel frattempo. Dico, anche se avesse qualcosa di positivo, sarà mai in grado di fare passare in secondo piano queste mancanze? Ah beh poi, questo oggetto della Duracell tocca proprio il fondo.

Emanuele

Per spezzare una lancia a suo favore ti direi che rispetto al portarsi dietro un alimentatore con cavo ingombra meno....il problema sta nel trovare la basevdi ricarica....

Copertura 5G, a che punto siamo davvero? La nostra esperienza in città

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo