Marvel Mighty Heroes, video-recensione su iPad Air di HDblog

03 Aprile 2015 2

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

L'universo Marvel è in subbuglio sui nostri dispositivi mobili, con l'avvicinarsi dell'uscita della pellicola cinematografica The Avengers: Age of Ultron, fioccano nuovi giochi basati sul celebre mondo dei supereroi. Dopo avervi proposto la video prova di Marvel Future Fight, ecco apparire da qualche giorno in App Store una versione cartoonesca e free-to-play realizzata da Dena e chiamata Marvel Mighty Heroes, l'abbiamo testata su iPad Air ed oggi vi proponiamo la recensione completa.

Simile nella struttura a Future Fight, si differenzia profondamente nel gamestyle e nell'approccio grafico. In Mighty Heroes gestiremo ugualmente una squadra di tre supereroi, selezionabili all'occorrenza durante le sessioni di gioco per sfruttare la massimo poteri ed abilità. A differenza di altri giochi, l'azione si svolgerà esclusivamente online in partite multiplayer fino a quattro giocatori.

Lo scopo sarà piuttosto semplice, raggiungere il punteggio più alto tra i membri del team, attraverso brevi partite cooperative in cui dovremo sbaragliare i nemici attraverso tre tipologie di missioni: sopravvivenza, missioni con boss e difesa. Chi ucciderà il maggior numero di nemici guadagnerà il podio, risalendo le classifiche globali. Naturalmente sarà possibile collegare il proprio account Facebook, e creare partite personalizzate tramite l'inivito di amici, o procedere alla selezione automatica di giocatori in base al nostro ranking.


In fase pre-partita potremo utilizzare potremo potenziare i nostri eroi grazie a diversi tipi di valuta tra cui le banconote acquistabili tramite i classici pacchetti in-app in classico stile Dena. Al pari di altri giochi, troviamo un sistema di avanzamento a livelli e potenziamento delle caratteristiche, in questo caso legate allo sblocco di nuovi costumi.

Per quanto riguarda la possibilità di sbloccare nuovi supereroi da aggiungere alla rosa dei tre iniziali (Iron Man, Hulk e Gamora), alcuni di essi verranno resi disponibili attraverso un sistema a lotteria al raggiungimento di determinati obbiettivi, altri saranno acquistabili in-app grazie alle classiche offerte a tempo che ci verranno proposte.

Conclusioni

Caratterizzato da una grafica fumettosa e caricaturale, Mighty Heroes si rivela piuttosto divertente sin dai primi minuti, complice anche la grande rapidità con cui avremo accesso alle sessioni multiplayer, tuttavia tende ad essere piuttosto ripetitivo e stancante con il passare del tempo. Le missioni sono sempre le stesse tre ripetendosi a rotazione, poca varietà nella struttura degli schemi, tutti aspetti che potrebbero portate a noia.

La struttura freemium non permette di avere ben chiari gli obbiettivi da raggiungere per lo sblocco di un determinato eroe, inoltre la presenza del timer con ricarica a tempo potrebbe portare a frustrazione in caso di sessioni di gioco di media durata, costringendo ad attendere oppure a metter mano al portafogli per l'acquisto di credtiti in-app.

Un gioco nel complesso divertente che per qualche tempo potrebbe appassionarvi, tuttavia lontano dall'essere un capolavoro. Come sempre, trattandosi di un titolo free-to-play disponibile gratuitamente in App Store, vi consigliamo di provarlo. Vi lasciamo come sempre alla valutazione finale ed alla videoprova realizzata su iPad Air.

Pro

Contro

- Multiplayer cooperativo

- Caricamento rapidissimo delle sessioni

- Freemium aggressivo

- Missioni ripetitive


Il migliori Smartphone Apple? Apple iPhone 12, in offerta oggi da Pskmegastore a 627 euro oppure da eBay a 672 euro.

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
CAIO MARI

iPad è una console

lucatini

Perché non fate una recensione di lego marvel?

Macbook Pro M1 Max 15 mesi dopo: durata e consigli alla luce dei nuovi M2 | Video

100 Giorni con iPhone 14 Pro: cos'è cambiato? | Recensione

Recensione iPhone 14 Plus, autonomia da vendere

Recensione iPad Pro (2022) con Apple Silicon M2, gioca proprio un'altra partita