Monitor Acer XG270HU con AMD FreeSync: Recensione di HDBlog.it

23 Marzo 2015 47

A distanza di circa un anno dalle prime "dimostrazioni pratiche", seguite successivamente dalle numerose apparizioni nelle fiere internazionali (per il ultima il CES 2015), la tecnologia AMD FreeSync è ormai una realtà.

Viste le numerose informazioni rilasciate dall'azienda americana nel corso di questi mesi, questa funzionalità è ormai piuttosto conosciuta, tuttavia è un dato di fatto che da ora in poi troveremo in giro per gli shop del globo i monitor che supportano tale tecnologia.

Tenendo quindi testa ad Nvidia, che già da qualche mese ha proposto la Tecnologia G-Sync, AMD "deve" andare in contro ai gamers che vogliono migliorare la propria esperienza ludica, ottimizzando al meglio le prestazioni del reparto scheda video-monitor. In occasione della nostra recensione sull'ASUS ROG Swift PG278Q, avevamo già discusso quali sono i problemi che si creano normalmente quando si ha a che fare con il PC Gaming.

Per sintetizzare, e per i meno esperti, possiamo dire che i monitor nascono con un refresh-rate fisso, che nel corso degli anni si è alzato sensibilmente, ma che ha sempre proposto lo stesso fenomeno/problema; parliamo del tearing (la fastidiosa immagine strappata), causato dal numero variabile di FPS prodotti dalla scheda video che non è quindi costante come quello che impostiamo sul monitor (vedi per esempio 60 Hz).


Per ovviare a questo si è pensato poi al Vertical Sync, che elimina il tearing ma che allo stesso tempo può dare luogo a un altro fastidioso arteffato, lo stuttering (saltellamento).

AMD quindi con il suo FreeSync vuole fare quello che ha fatto Nvidia, ossia eliminare questi "disturbi", sincronizzando al meglio scheda video e monitor, il tutto ovviamente cercando di contrastare il competitor con alcuni "punti" caldi che vedremo a breve.



  • AMD FreeSync

Come per il G-Sync di Nvidia, anche la tecnologia FreeSync di AMD non può essere "verificata" con un benchmark qualsiasi, bisogna provarlo praticamente per avere un riscontro con l'opzione abilitata e disabilitata.

Possiamo però dirvi alcune delle peculiarità di questa funzionalità, iniziando dal fatto che attualmente è compatibile con hardware specifico AMD, nonostante sia uno standard "aperto". Più in dettaglio AMD ci dice che per sfruttare in questo momento la tecnologia FreeSync dobbiamo avere a disposizione la seguente piattaforma software/hardware:

  • Driver AMD Catalyst Beta 15.3.1 Beta
  • Schede Grafiche Radeon R9 290X/290/285/270/260
  • APU Kaveri Serie 7000 Kaveri
  • Monitor FreeSync Ready

FreeSync supporta un refresh dinamico nell'ordine dei 9-240 Hz, un range davvero notevole che ovviamente prevede che l'hardware a disposizione sia capace di operare in questo intervallo.

Altro elemento dove AMD ha spinto molto, e che sicuramente sarà un punto di forza di questo standard, è il fatto di non dover ricorrere ad hardware aggiuntivo per quanto riguarda il monitor. I produttori non dovranno installare un modulo in stile G-Sync, con un netto risparmio sul prezzo finale del prodotto.

Questo è possibile perchè il FreeSync di AMD sfrutta le peculiarità del protocollo Display Port 1.2a che supporta appunto l'Adaptive Sync, una specifica "aperta" a tutti che non richiede hardware ad hoc per funzionare.

Il debutto di FreeSync vede attualmente la disponibilità di 11 display compatibili, eccoli nel dettaglio:


Tra questi c'è ovviamente l'Acer XG270HU, display con pannello WQHDda 27" che a breve vedremo più in dettaglio.

Tornado a FreeSync invece possiamo dirvi che abilitarlo è davvero semplice; avendo ovviamente a disposizione tutto il necessario, basterà collegare il vosto Monitor alla scheda video e un pop-up del genere vi apparirà, dandovi modo di configurare il tutto.



Come detto in precedenza, non si misurano le "performance" di questo tipo di tecnologie, tuttavia AMD ha sottolineato più volte come, sempre rispetto a Nvidia G-Sync, l'attivazione del FreeSync su hardware compatibile, non porti a una perdita di prestazioni. I dati che ci ha fornito l'azienda sottolineano che la soluzione del competitor invece penalizza l'utente, anche se parliamo di un range dell' 1-2%, non rilevabile ad occhio nudo e quindi a nostro avviso piuttosto trascurabile.


  • Acer XG270HU - Caratteristiche e impressioni di Utilizzo

Per farci un'idea della funzionalità FreeSync, AMD ha ci ha fatto pervenire il Monitor Acer XG270HU, equipaggiato con un pannello TN WQHD da 27", ossia capace di offrire una risoluzione massima pari a 2560 x 1440 pixel.

Ma vediamo in dettaglio le features del Monitor:

  • Tipologia Pannello: TN
  • Diagonale: 27 pollici
  • Risoluzione 2560 x 1440 Pixel
  • Response Time: 1 ms GtG
  • Refresh Rate: 144 Hz
  • Contrasto: 1000:1
  • Luminosità: 350 cd/m2
  • Connettività: 1x DVI, 2x DP 1.2a, 1x HDMI 2.0

Insomma un monitor gaming niente male che oltre a queste caratteristiche supporta appunto il FreeSync di AMD e vanta un design niente male, frameless ma soprattutto aggressivo.



Con l'utilizzo di un pannello TN, di certo non possiamo aspettarci una resa cromatica troppo elevata, tantomeno angoli di visuale paragonabli ai pannell IPS. In compenso la luminosità, così come il response time, sono il punto forte dell'Acer XG270HU, e non poteva essere diversamente visto che siamo di fronte a un monitor dedicato ai gamers.

Abbiamo usato l'Acer per qualche giorno e senza dubbio in gaming ci si diverte, soprattutto se abbiamo a disposizione una scheda grafica di fascia alta. Non dimentichiamo infatti che non è uno scherzo gestire i giochi di ultima generazione, in particolare se vogliamo farli girare a una risoluzione di 2560 x 1440 pixel e con un refresh time di 144 Hz.

Parlando dell'utilizzo quotidiano, l'Acer XG270HU è risultato un buon compagno di lavoro; il menu OSD permette un buon numero di settaggi e quindi l'utente potrà personalizzarlo a seconda delle proprie esigenze.

La calibrazione di fabbrica non sembra male, inoltre Acer fornisce profili predefiniti in base all'ambito di utilizzo.


  • Conclusioni

Con l'introduzione ufficiale della tecnologia FreeSync, AMD di sicuro aggiunge un altro importante tassello alla propria offerta per i prodotti destinati ai gamers, confermando ancora una volta la particolare attenzione per i costi e quindi per il portafogli dell'utente.

Abbiamo visto che il FreeSync è una tecnologia "aperta", un aspetto determinante in questo caso in quanto permette ai partner di non dover sostenere costi aggiuntivi in fase di produzione per hardware aggiuntivo, il tutto a netto vantaggio dell'utente finale.

Durante i nostri giorni di prova con l'Acer XG270HU abbiamo potuto apprezzare l'efficacia del FreeSync, nel nostro caso ben "sostenuta" da una Radeon R9 290. La configurazione è risultata molto semplice e immediata, inoltre nonostante AMD ci abbia fornito dei driver BETA non abbiamo riscontrato problemi di sorta, segno che le cose possono solo migliorare con le prossime release.

Per quanto riguarda il comportamento generale dell'Acer XG270HU, non abbiamo avuto particolari sorprese visto che già in passato abbiamo provato dei display TN di questo tipo. Il monitor ACER ci piace sicuramente per il design, mentre a livello di performance non differisce molto dalle soluzioni dei competitor con le stesse caratteristiche; chi decide di optare per questo prodotto avrà tra le mani un monitor performante, ma come tutti i TN non proprio eccezionale in quanto ad angoli di visuale.

Insomma AMD FreeSync è efficace, al pari di Nvidia G-Sync, la differenza attualmente la fa il prezzo, nel secondo caso influenzato dal modulo hardware aggiuntivo. Parlando sempre di costi, l' Acer XG270HU sarà disponibile da Aprile a 499 Euro, una cifra niente male che comunque non è di certo da collocare nella fascia bassa.


47

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
KiraGt

posso usare questa tecnologia <di> amd con schede video nvidia?

lurdz

Dipende da cosa e quanto giochi, normalmente l'input lag si percepisce maggiormente con giochi frenetici che necessitano anche di una certa precisione per essere efficaci, tipo gli FPS e i giochi di corsa. Ma può essere anche semplicemente che non ci fai caso, a me purtroppo non viene così facile fare lo stesso, con il vsync si vedono bene le immagini, ma sento quel freno chiamato input lag sul dinamismo delle azioni.

Max

Io non ho nessuno dei due problemi ne attivandolo ne disattivandolo.

lurdz

Esatto. Tu quando giochi, mandi i segnali di input al pc tramite mouse e tastiera, il pc li elabora in entrata, passa il segnale alla GPU, che elabora la nuova immagine da dare al monitor. Se il monitor è pronto a mostrare la nuova immagine, viene visualizzata ed è tutto ok, se non è pronto perché sta ancora mostrando la vecchia, con il vsync attivo, la scheda video ha l'ordine di aspettare prima di inviargliela. Questa attesa è detta input lag, e di fatto questa attesa crea un blocco tra l'azione che avevi inviato in input e quello che si vede sullo schermo. Al contrario, se non metti il vsync, la scheda video spara l'immagine subito, anche prima che il refresh della vecchia immagine sia completato, e pertanto ecco che la risposta ai comandi è immediata, ma c'è il tearing.

Max

Guarda che é il contrario. Attivando il Vsync la scheda video si attesta alla velocità massima de monitor. Senza vsync la scheda fa molti più fps del monitor con il vsync attivato sta a 60 fps fisso.

lurdz

Perché la gtx970 macina più di 60hz, quindi in alcune situazioni è visibile come una mossa eseguita con mouse o tastiera non viene eseguita immediatamente su schermo, ma passa qualche decimo di secondo. Giocando senza vsync, i fenomeni di microlag in input svaniscono, anche se inizia il tearing.

NaXter24R

Magari. Anche perchè sarebbe un notevole vantaggio per tutti.

Darkhalo

Apprezzo veramente AMD dal punto di vista della filosofia aperta, anche se spesso ciò non si riflette con la qualità dei suoi driver open, ma anche lei sta migliorando. OpenCL e il futuro e una volta raggiunta la massa critica non ci sarà tecnologia proprietaria che ne possa ostacolare la diffusione.

NaXter24R

Ancora oggi penso sia un limite per molte cose. Capisco che un'azienda punti a vendere il suo prodotto, ma così ci lavora una testa e basta. Le evoluzioni ci sono quando c'è uno scambio di idee.

CAIO MARI

In gita alle superiori, abbiamo fatto anche una ricerca in inglese di fisica a riguardo :) affascinante... Comunque è fantastico, la si scrive il futuro, come al CERN o sotto al Gran Sasso

Darkhalo

Ti invidio...

Darkhalo

Concordo appieno, io sono per le soluzioni aperte... CUDA ha fatto solo da apripista tutto qui.

NaXter24R

Ok sul CUDA ma ormai? L'OpenCL è libero, va meglio (e non lo dico io, dati alla mano è più performante) e soprattutto non costringe le persone a dotarsi di un hw proprietario che porta solo svantaggi.
Mi spiego, se un applicativo nasce per sfruttare il CUDA, questo puo essere reso compatibile anche con OpenCL, ma visto che tutti conosciamo Nvidia, sappiamo che non rende le cose facili (sto ancora aspettando che sistemino Adobe Premiere ad esempio). Ti sembra normale che una scheda come una 660 possa andare meglio nei rendering della mia 280x? Non perchè la ho io, è un discorso generico. Probabilmente in futuro mi doterò di una scheda Nvidia giusto per quelle cose che richiedono il CUDA, e non mi sembra giusta la cosa. O meglio, vuoi farla proprietaria? Benissimo, ma non dirmi compatibile se poi non lo è.

Il G-Sync ha senso, ma costa. Il vantaggio di avere un framebuffer interno al monitor è minimo a fronte di un costo elevatissimo, bocciato.

Darkhalo

CUDA ha avuto il merito di offrire una piattaforma per il calcolo GPGPU solida quando OpenCL era ancora in "adolescenza". G-Sync invece è sempre stato inutile fin dalla sua apparizione.

CAIO MARI

Ci sono stato a quello di Oxford

Darkhalo

Esatto, dovrebbe essere JET.

Max

poi scusa il v-sync blocca la scheda video alla frequenza del monitor pechè dovresti avere problemi di imput lag?

LeChuck

Ho anch'io ho un sistema G-Sync e, come dice asd555 , fidati, se non lo vedi in azione, non puoi capire la differenza. E non basta aver provato una singola caratteristica del pacchetto, per capirne i vantaggi si devono avere a disposizione tutte le caratteristiche insieme, scheda di fascia alta/medio-alta, monitor dall'alto refresh rate e basso tempo di risposta e tecnologia G-Sync attiva. Solo allora si può capire quali sono i vantaggi di questa tecnologia (o della corrispondente alternativa FreeSync utilizzata da AMD).

Max

Appena posso proverò, il problema é che non esistono piu negozi specializzati in questo settore per vedere le cose. Lo shop on line in questo é stato un danno.

asd555

Ancora, sei un po' duretto a capire... Non bastano i 144 Hz, devi provare o G-Sync o Freesync!
Se bastassero i 144 Hz queste tecnologie non avrebbero motivo di esistere, non credi?

Max

Quello che dici tu si chiama imput lag e io non ne vedo! A me sembra un falso problema. Certo non dico che non sia migliore un monitor da 144 hz e la tecnologia free sync o g-sync, ma da quello che ho provato ho dedotto che non ne vale la candela ed ho restituito Asus.

lurdz

Molto strano, io uso ancora un monitor 60Hz con 5ms di risposta GTG, e con una 970 se metto il V-Sync noto rallentamenti nella risposta ai comandi, se lo tolgo vedo parecchio tearing, quindi il g-sync e il freesync sono una manna, anche su monitor non da gaming.

Max

ho provato asus a 144hz e non ho avuto problemi, però poi l'ho reso pechè non ho visto sto vantaggio eclatante sto aspettando i nuovi ips che vanno a 144hz.

asd555

Lascia stare, il tuo schermo probabilmente è a 60 Hz e ha un refresh di 5 secondi... Devi vederli di presenza per capire, te l'ho detto!

Max

Io ho un semplice samsung e provai asus gamer e non ho mai avuto ne tearing e stuttering quindi bo?

Federico Esposito

Magari aspetto che lo mettono in offerta! :)

Simo

certamente, hai gia pronto il mutuo? :D
http://www.bhphotovideo. com/c/product/1015238-REG/sony_pvma250_25_professional_oled.html

asd555

Io ho un monitor G-Sync, fidati che questa tecnologia un senso ce l'ha eccome... E non lo dico per difendere il mio acquisto, OGNI GAMER dovrebbe avere uno schermo con queste tecnologie, addio a porcherie cone v-sync, tearing e stuttering.

A parole sembra una pubblicità, dovresti vederlo do presenza...

asd555

Puoi provare a ibernarti, forse un giorno arriveranno!

Federico Esposito

Esistono dei monitor OLED per PC?

Max

Speriamo.

Max

Si è chiaro, ma tra quando lo diverranno cosi complessi a quando i nostri monitor non saranno più adeguati ne passerà del tempo.

Teocrysis

Tra un po' i driver nVidia supporteranno il FreeSynk.

Synth

Il free sync è tutto basato su un software il g sync invece è un chip installato nei monitor. Il free sync sembra molto buono ma tuttora le modifiche sono ancora imbattibili ;)

Synth

Ha senso perchè i giochi diverranno sempre più complessi.

salvo2.7

Niente male...!

Max

Perchè devo cambiare monitor e mi domando che senso ha sta tecnologia.

NaXter24R

Ma figurati, quelli rendono i sw CUDA only, pensi che eliminino uno dei loro cavalli di battaglia?

NaXter24R

Tra un po di tempo sicuramente usciranno delle soluzioni. AMD non è pugnetta come Nvidia. Lo standard ovvero l'EDP è libero, pertanto faranno in modo di farlo funzionare anche con le schede Nvidia.

J.K.Red

e allora perchè hai esposto la domanda se non ti interessa ? : )

Max

Si aspetta come no! cosi resto legato ad un marchio, ma sai che mi frega io con la gtx 970 non ho problemi tali da giustificare un g-sync o un free sync.

met

Si prende un monitor g sync spendendo un 150/200 euro in più... Semplice no?

Max

e chi ha una scheda Nvidia?

CAIO MARI

hai il toro come logo? non ci posso credere!!!! :D

ascis

quell' AU lo stanno stuprando xD

Pierpaolo Romano

Credo sia difficile

Darkhalo

Speriamo che anche NVidia si decida a supportare questo standard e ad abbandonare il suo ormai inutilmente complicato G-Sync

Recensione Honor MagicBook Pro, occhio ai paragoni azzardati!

Recensione Asus ZenBook Flip S, il primo con Intel Core 11th Gen!

Recensione MSI RTX 3090 Gaming X Trio 24G, semplicemente ESAGERATA!

Recensione NVIDIA GeForce RTX 3080, il 4K non sarà più un sogno! Video