Servizi Voip a confronto: Indoona, Viber e Skype nella prova di HDblog.it

16 Marzo 2015 101

Nel corso di queste ultime settimane si è spesso parlato dell'arrivo delle funzionalità Voip all'interno di Whatsapp, uno dei principali client di messaggistica istantanea. Tuttavia Whatsapp non è che l'ultimo dei grandi nomi a entrare all'interno di quello che è un mercato già attivo e ricco di alternative sin da ora, motivo per cui vale la pena dare uno sguardo a quelle che sono le principali proposte attualmente disponibili. (ricordiamo che le chiamate su WA non sono ancora state ufficialmente annunciate e sono decisamente scadenti al momento per qualità).

Vi proponiamo quindi un confronto tra 3 importanti player di questo mercato, Indoona, Viber e Skype. Tutti e tre i servizi testati ci offrono la possibilità di effettuare chiamate gratuite all'interno dello stesso circuito o chiamate standard e internazionali a prezzi inferiori rispetto a quelli proposti dagli operatori di telefonia mobile, oltre ad offrire un comparto dedicato alla messaggistica. Ovviamente ogni servizio offre queste funzionalità in maniera diversa e con una differente filosofia di base che cercheremo di illustrarvi all'interno di specifici paragrafi dedicati alle chiamate, alla messaggistica e ai costi di ogni applicazione.

Chiamate

L'acronimo Voip include la parola "voice" nella V iniziale, motivo per il quale è sicuramente doveroso cominciare dalla funzionalità per cui nascono questo genere di programmi: effettuare chiamate attraverso la rete. I test effettuati ci hanno visto utilizzare sia la connettività dati 3G che quella Wi-Fi e, in ogni caso e con ogni piattaforma, abbiamo registrato una qualità della chiamata mediamente superiore a quella effettuata tramite la normale rete cellulare, sopratutto quando l'interlocutore ha ricevuto una nostra chiamata al suo numero di rete fissa. Ci sono comunque delle eccezioni che emergeranno non appena ci addentreremo a esaminare i singoli servizi.

Cominciamo questo lungo confronto con Indoona, il quale ci accoglie da subito con una gradita sorpresa: 100 minuti al mese di conversazione gratuita verso i numeri di rete fissa in Europa e verso rete fissa e mobile negli Stati Uniti e in Cina. Questo ci permette da subito di testare la qualità del servizio che si dimostra sicuramente soddisfacente: l'audio in chiamata è sempre stabile, chiaro e cristallino, senza alcun calo di prestazioni nel corso della conversazione. Inoltre non mancano gli avatar personalizzabili e una ottima funzione che permette di ridurre la chiamata consentendo l'utilizzo di altre applicazione e lasciando ad un piccolo cerchietto flottante la possibilità di tornare alla schermata chiamate.


L'applicazione ci permette di effettuare una chiamata scegliendo dalla lista dei nostri contatti che hanno installato Indoona nel proprio smartphone o di comporre un nuovo numero tramite il dialer telefonico integrato, il quale si presenta molto elegante e intuitivo. Meno elegante, invece, la schermata dedicata alla fase di chiamata, caratterizzata da uno sfondo sin troppo colorato e con dei tasti che, sebbene siano abbastanza chiari, avrebbero sicuramente beneficiato dalla presenza di un nome testuale in grado di indicarci la loro funzione. Nel complesso ci riteniamo decisamente soddisfatti dei risultati ottenuti nel corso delle prove fatte e i 100 minuti bonus sono senza dubbio un valore aggiunto da non sottovalutare.

Passando a Viber notiamo immediatamente una prima differenza: Viber ci offre da subito la possibilità di effettuare chiamate esclusivamente ad altri dispositivi che utilizzano lo stesso client. Nel caso in cui volessimo utilizzare l'applicazione come principale hub dal quale effettuare tutto il nostro traffico telefonico sarà necessario abilitare Viber Out per poter chiamare anche i numeri di rete fissa e cellulare. Come abbiamo detto in apertura, i costi di ogni servizio sono riportati dettagliatamente nell'ultimo paragrafo, quindi qui ci concentreremo sulla qualità delle chiamate, visto che non troviamo alcun bonus di cui discutere!

Anche in questo caso non possiamo che restare soddisfatti delle prove fatte, dal momento che non abbiamo riscontrato alcun tipo di distorsione o ritardo della voce, ma anzi abbiamo potuto riscontrare un buon volume dell'audio. Molto accattivante anche l'interfaccia della chiamata, la quale ci fornisce un'indicazione del livello di qualità del segnale e ci presenta tasti a schermo grandi e accompagnati da una descrizione esaustiva delle funzionalità. Infine segnaliamo una piccola chicca presente nella sezione contatti che ci raggruppa tutti quelli che contengono un prefisso internazionale.

La sezione dedicata alle chiamate si conclude con la prova di Skype, il quale ci offre la prestazione più sottotono del gruppo. Sebbene infatti la qualità in chiamata sia comunque discreta, il servizio risulta particolarmente sensibile alla differente qualità delle linee utilizzate, proponendoci qualche sporadico calo nella qualità della voce nel caso in cui si utilizzi una connessione non particolarmente prestante, fatto che non si è verificato in condizioni analoghe con Indoona e Viber. A parte questi fenomeni occasionali, Skype ha dalla sua una diffusione maggiormente capillare che ci permette di trovare un maggior numero di contatti da chiamare senza doverci "mettere d'accordo" su quale client installare, oltre a presentare un'efficace gestione delle conferenze di gruppo e dei piani tariffari che ci permettono di controllare meglio la spesa grazie a dei pacchetti forfettari che vi illustreremo in seguito.

Inconfondibile l'interfaccia dell'applicazione, che riprende colori e layout dalla sua versione desktop e li ripropone in un formato adatto all'utilizzo su schermi più piccoli. Anche in questo caso, come per Indoona, sarebbe stata gradita una stringa di testo atta a dare un nome alle funzionalità dei tasti presenti nella schermata della chiamata, utile sopratutto a tutti coloro i quali scelgono di utilizzare una piattaforma Voip per tenersi in contatto con i propri cari distanti ma che non sono particolarmente esperti nell'utilizzo di tali piattaforme.

Chiamate e dialer Skype

Messaggistica

Oltre alla possibilità di effettuare chiamate, un buon client Voip che si rispetti deve anche offrirci un comparto dedicato alla messaggistica di tutto rispetto.

Anche in questo caso cominciamo dando prima uno sguardo al client di Indoona che ci propone forse la soluzione più interessante del trio. Messaggi vocali, spunte di notifica e una ricca dote di emoticons fanno ormai parte di tutte quelle funzionalità di cui diamo per scontata la presenza e che Indoona non manca di offrirci, arricchendo l'esperienza d'uso grazie alla possibilità di inviare un qualsiasi tipo di file presente nella memoria del nostro dispositivo o sui servizi cloud installati nel nostro smartphone. Per quanto riguarda l'interfaccia, vale il discorso fatto nella sezione precedente e anche in questo caso non ci troviamo davanti a un design particolarmente ricercato, ma bensì molto essenziale e funzionale.

Per quanto riguarda Viber, invece, troviamo un approccio completamente diverso al concetto di chat, meno ricco di funzionalità di condivisione ma più votato al lato social, con tanti stickers precaricati da condividere con i nostri contatti. Perdiamo infatti la possibilità di poter condividere ogni tipo di file ma troviamo una particolare funzionalità di chat pubblica che ci permette di estendere la comunicazione al di là di quelle che sono le nostre cerchie di conoscenze.

Se avevamo apprezzato particolarmente l'interfaccia in chiamata offerta da Viber, non restiamo particolarmente colpiti da quella del comparto messaggi, la quale risulta forse un po' troppo giocosa. Nel complesso il tutto risulta funzionale, pur non lasciando il segno in nessun ambito.

Concludiamo la disamina del comparto messaggistica con Skype. Ereditando un po' della sua personalità sviluppata in ambito desktop, Skype non ci offre una reale separazione tra le funzionalità Voip e di messaggistica, presentandoci un unico elenco che contiene tutte quelle che sono le interazioni effettuate con uno stesso contatto. La stessa personalità si riflette anche all'interno delle funzionalità di questo comparto, evidenziata dall'inspiegabile assenza della possibilità di inviare un messaggio vocale come è possibile fare negli altri due concorrenti, compensata comunque dalla possibilità di inviare qualsiasi tipo di file e anche gli SMS direttamente dal client stesso.

L'interfaccia non riesce a colpirci particolarmente, dal momento che a una discreta pulizia della chat si contrappone l'anacronistico menù che compara alla pressione del tasto +. Sicuramente c'è bisogno di un restyle grafico che introduca maggior coerenza all'interno del client.

Costi e tariffe

Ci avviciniamo alla conclusione di questa nostra analisi ponendoci una domanda: alla fine del conti, quanto ci costa chiamare utilizzando un servizio Voip? Premettendo che tutte e tre le piattaforme, Indoona, Viber e Skype, permettono chiamate gratuite e illimitate se si effettua una conversazione utilizzando i rispettivi client, ricordiamo che è anche possibile chiamare numeri di rete fissa e cellulare internazionali a tariffe decisamente vantaggiose rispetto a quelle offerte dagli operatori di telefonia mobile tradizionali.

Ovviamente nessun servizio ci offre una tariffa unica applicabile a livello mondiale, quindi abbiamo preso come riferimento 3 importanti mercati abbastanza diversificati, ovvero Europa, Stati Uniti e Cina.

Da questo punto di vista, l'offerta proposta da Indoona risulta la più interessante e economica, visto che ci permette di chiamare Stati Uniti e Cina, sia reti fisse che mobili, al costo di 0,88 centesimi al minuto, tariffa che scende a 0,8 centesimi al minuto nel caso in cui si chiami in Europa ma solo su rete fissa. È interessante segnalare che, per quanto riguarda i mercati appena citati, Indoona offre un bonus mensile gratuito di 100 minuti, attivo sin da subito e non vincolato all'acquisto di credito. Per quanto riguarda le chiamate verso rete mobile all'interno dell'Europa, invece, la tariffazione varia a seconda del paese chiamato e si passa a 2 centesimi al minuto in Italia, 17,5 centesimi al minuto in Francia, 21,2 centesimi al minuto in Germania e così via.


Tariffe Indoona

Approccio completamente diverso quello di Viber tramite Viber Out, il quale ci offre un sistema di tariffazione diverso per ogni singolo paese. I costi risultano sensibilmente maggiori di quelli proposti da Indoona, tranne nel caso in cui si vogliano chiamare i numeri di rete mobile all'interno dell'Europa. Nello specifico troviamo una tariffazione di 2,2 centesimi al minuto chiamando numeri di rete fissa in Italia, Francia, Germania e Stati Uniti, mentre si scende a 1.5 centesimi al minuto per quanto riguarda le chiamate verso la Cina. Tariffe che restano invariate per quanto riguarda le chiamate verso rete mobile effettuate verso Stati Uniti e Cina, ma che invece si differenziano profondamente all'interno della zona europea, con 4,5 centesimi al minuto verso la Francia e 6,9 centesimi al minuto verso la Germania. Solo le chiamate verso i cellulari italiani costano di più rispetto alla tariffazione proposta da Indoona, ovvero 9,2 centesimi al minuto.

Da segnalare che Viber Out ci offre tre diversi tagli di ricarica, 4,99, 9,99 e 24,99 Euro, con la possibilità di impostare una ricarica automatica non appena il credito residuo scende sotto la soglia dei 2 Euro.

Diversamente da Indoona e Viber Out, Skype propone due diversi approcci per quanto riguarda la tariffazione dei suoi servizi di telefonia. Abbiamo infatti la possibilità di acquistare del credito Skype da utilizzare a consumo, oppure possiamo sottoscrivere degli abbonamenti mensili a pacchetti che includono diverse quantità di minuti ciascuno, sino al classico senza limit. Segnaliamo inoltre che Skype, tra i tre servizi proposti, è l'unico a permettere l'invio di SMS attraverso il proprio client.

Nei 3 casi presi in esempio, quindi Europa, Stati Uniti e Cina, Skype ci propone una tariffa base di 2,1 centesimi al minuto per le chiamate verso i numeri di rete fissa in Europa e di rete fissa e mobile negli Stati Uniti, mentre le chiamate verso la Cina, anche in questo caso verso fissi e mobili, sono tariffate 1,5 centesimi al minuto. Anche con Skype abbiamo quindi una diversa tariffazione per le chiamate verso i numeri di rete mobile in Europa, con costi di 9 centesimi al minuto in Italia, 7,2 centesimi al minuto in Francia e 9 centesimi al minuto in Germania. Infine ricordiamo che tutte le tariffe prevedono uno scatto alla risposta di 3,6 centesimi verso rete fissa e di 6,6 verso rete mobile.

Gli abbonamenti, invece, includono pacchetti che vanno dai 60 minuti minuti mensili agli 800, in base alle regioni che ci interessa coprire. Sono disponibili anche dei pacchetti dedicati come "Senza limiti Italia", "Senza Limiti Europa", "Senza limiti Stati Uniti" e "Senza limiti mondo", proposti rispettivamente a 4,62, 7,31, 6,09 e 12,80 Euro al mese.

Per finire, come abbiamo ricordato prima, Skype offre anche la possibilità di inviare SMS tradizionali a tariffe vantaggiose in tutto il mondo. In questo caso il costo sarà di 10,2 centesimi a messaggio per tutti quelli inviati in Europa, 9 centesimi per ogni SMS inviato negli Stati Uniti e solo 4,5 centesimi per ogni messaggio inviato in Cina.

Conclusioni

Trarre le conclusioni di questo confronto presuppone di contestualizzare i diversi campi nei quali possono essere utilizzati i servizi Voip. Come al solito non abbiamo un vincitore assoluto, ma ci troviamo davanti a 3 proposte sicuramente tutte molto valide, in grado di eccellere ognuna in un settore diverso, ma che vede Indoona posizionarsi un gradino sopra Skype e Viber per quanto riguarda la qualità dell'audio in chiamata. Sia chiaro, come abbiamo detto nel paragrafo dedicato, si tratta di uno svantaggio dettato anche dal tipo di connessione che andiamo a utilizzare, ma che non possiamo comunque trascurare dal momento che il punto di forza di queste piattaforme è proprio quello di poter effettuare chiamate attraverso la rete internet, quindi ci pare giusto evidenziare quali servizi riescano a destreggiarsi meglio in condizioni non ottimali.

Indoona si presenta senza dubbio come la soluzione più bilanciata, grazie a una buona qualità delle chiamate e a una ricca funzionalità di messaggistica e condivisione che non pone alcun compromesso. Potremmo criticare alcune scelte di design in determinati ambiti dell'applicazione, anche se questo è anche un fatto da valutare in maniera soggettiva e che può comunque passare in secondo piano a fronte di un ottimo servizio e delle tariffe più concorrenziali tra quelle proposte.

Viber ci propone una qualità in chiamata buona con un comparto messaggistica che non offre la stessa libertà di Indoona e Skype ma che è chiaramente indirizzato a un tipo di utenza ben più definita rispetto ai client concorrenti. Lo stesso discorso lo si può fare per quanto riguarda l'interfaccia, molto più ricca e funzionale per quanto riguarda il comparto chiamate e un po' meno accattivante quando ci si sposta nel campo dei messaggi.

Skype perde un po' di terreno sul campo dell'adattabilità alle differenti condizioni di rete ma ci ripaga con una diffusione capillare, un completissimo servizio di messaggistica e una serie di offerte in grado di adattarsi alle esigenze di ogni utente in base all'intensità con cui è solito utilizzare i servizi Voip. Per quanto riguarda il design dell'applicazione, ci aspettiamo un aggiornamento che renda un po' più coerente l'esperienza d'uso all'interno delle diverse incarnazioni del suo client mobile.

Il migliori Smartphone Apple? Apple iPhone 12, in offerta oggi da Bpm power a 698 euro oppure da ePrice a 767 euro.

101

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gianni Giannini

Indoona non seria, ho scaricato l'app Indoona e caricato 5 euro con paypal, il credito e sempre zero,quanto tempo devo aspettare per avere l'accredito? Per adesso vi do zero stelle in quanto non sono riuscito neanche a provare l'app, puo' darsi che dopo cambio idea e vi do una stella. Domani se non ricevo l'accredito faccio reclamo a paypal.aggiornamento: sono passati tre giorni credito nessuno e nessuna risposta alle mie mail

Filo

Evidenziate quali servizi VOIP tra questi sono P2P o client-server

Alex marillo

da oggi funzionano anche le chiamate di whatsapp... da quel che mi risulta, non sono ancora previste al momento chiamate verso i numeri fissi o mobili, ma magari avere una comparazione a livello di qualità e di consumo dati sarebbe interessante
ah si, da circa 6 mesi sono un utente super soddisfatto di indoona :) vivendo e lavorando all'estero, costi verso l'italia ed altri paesi molto minori di skype e viber - ho provato tutti i servizi ma è quello che per rapporto qualità/prezzo mi ha soddisfatto di più

CAIO MARI

Meglio iMessage

tommy86r

Perfetto :)

Giuseppe B.

quando si è all'estero non c'è modo per riuscire a chiamare queste numerazioni, se indoona permettesse potrebbe essere una svolta per chi risiede fuori.

Mauro

io. ho sempre 100 minuti al mese pronti da utilizzare in caso di necessità. Sarebbe ottimo se sul telefono si potesse impostare le chiamate di default con indoona in caso di copertura wifi o se si ha un pacchetto dati abbondante anche con 3G

Mauro

ma che senso avrebbe da app voip verso i numeri verdi se sono gratuiti? forse per poter utilizzare solo la app senza avere una sim?

Federico Boulos

non avete però fatto cenno a hangouts che offre il primo minuto di chiamata gratuito e poi 1 cent al minuto verso i fissi e 3 cent verso i cellulari mentre le chiamate a numeri cellulare o rete fissa americani e canadesi sono gratuite. io mi trovo molto bene e chiamo sempre con quello, skype però ha il vantaggio di far comparire il tuo numero di cellulare mentre con hangouts appare sconosciuto

MrSnurbs

Skype A REGOLA con Windows 10 dovrebbe fare un salto di qualità almeno su piattaforma Windows, e lo spero.

In generale si, ha molti margini di miglioramento.

LucaP

io ho problemi seri con FaceTime, ho smesso anche di provarci a chiamare, tanto cade spesso la comunicazione non appena l'altro risponde...

LucaP

sì c'è...ma non fustigarti!

LucaP

farò eccezione ma solo dopo aver letto il tuo commento son dovuto tornare a capo pagina per vedere la "gnoccolona"...

Carmine Crocco

Non è necessario che il ricevente abbia hangouts. Se ce l'ha chiami e videochiami gratis ovviamento.

Carmine Crocco

Verso telefoni fissi e mobili.

Fede Mc

viber ha la videochiamata??? allora sono proprio pirla perchè non l'ho mai trovata io..

bibendus

anche Viber ha la videochiamata ed è decisamente valida! ed alla fine, dei tre, secondo me è il più completo.. su ogni piattaforma è sempre gratuito e senza quella pubblicità fastidiosa con cui skype ha riempito la versione PC...

Eros Nardi

Tempo fa provai anche "Line", l'unico che riusciva a fare chiamate decenti anche su rete GPRS/EDGE ma ormai si va di comodità e vince hangout..
Si usa senza problemi anche da PC e l'account google ormai ce l'hanno tutti

veritiero

ma chiamatr voip o normali?

Domenico Varano

a livello di qualità della telefonata sono li. poi i prezzi di hangout, non li conosco nel dettaglio, ma quelli di mobilevoip sono davvero irrisori

Ernesto Puddu

Indoona la fa eccome, inoltre c'è anche la chiamata di gruppo

stuck_788

tralasciando il fatto che la maggiorparte delle persone si sono fermate alla foto della gnoccolona in alto e non hanno letto l'articolo, personalmente questo confronto per essere fatto bene avrebbe dovuto includere anche Line e magari qualche altro servizio similare...
cmq alla fine sono tutti e 3 piu che buoni software, certo i 100 minuti gratis di Indoona fanno molto gola....

Federico Serra

secondo voi perché sono entrato nella news xD sai quanto mi interessa il voip

Fede Mc

non avete menzionato la videochiamata, e skype è l'unico dei 3 che la faccia che io sappia!
certo servirebbe un facetime per android...

piervittorio

Viber è senza dubbio imbattibile quando la banda disponibile è limitata e la connessione altalenante, sia per chiamate che per videochiamate.
Skype necessita di banda ottima e costante, ed in quel caso offre una qualità di alto livello. Ma rimane un programma molto pesante, in termini di utilizzo risorse e tempi di apertura.

ZorroZ

Interessante recensione, avrei posto attenzione anche a:
- consumo dati (x parte 3g o 4g)
- possibilità di fare Conference calo (se iniziate da Skype desktop, chiunque da versione mobile si può agganciare)
- copertura piattaforme desktop e mobile ( android ios wp)
Agli inizi di Skype, mi ricordo che le recensioni dichiaravano che avesse il miglio algoritmo di compressione dati...
Ciauz

Colera

Sarebbe stato assai interessante mettere nel test il consumo di dati di ogni app, tipo quanto consuma per minuto di chiamata vocale, quanto per la videochiamata e quanto per messaggio........

N#R#S©

FT + SKYPE e passa la paura ;) il bello di Apple e' che puoi utilizzare tutti i suoi ottimi software + quelli della concorrenza!

N#R#S©

si skype videochiamata intendo

Antonio

Avreste assolutamente dovuto prendere in considerazione anche Line per questo test, videochiamate e chiamate su quasi ogni piattaforma (firefox os incluso) app secondo me superiore a Viber

Filo

Sei sicuro che sia migliore di Hangout? :)

MartinSigurdsson

chi è la straficchiolona della foto?

Coffee G

Un confronto con Hangout mi avrebbe incuriosito...

Paolo Giulio

Hai frainteso... volevo solo sottolineare -appunto- come la MIA non fosse la verità assoluta, ma la personale esperienza con ogni dettaglio mi sia venuto in mente...

rhakekel

Io continuo ad utilizzare Facebook Messenger per le chiamate... Più diffuso di lui non c'è nessuno.

floc

assolutamente. Ma sono soluzioni per chi fa un utilizzo continuativo del servizio, per cose volanti voip su voip le app citate vanno benissmo

floc

di messaggistica ecc non so niente, non mi interessa, lo standard (ahime') de facto e' whatsapp e si usa quello, punto. Pero' da qualche mese ho la donna in UK e la distanza ci obbliga a testare qualunque tipo di sw per chiamate voip amatoriali come questi :| Rigorosamente voip su voip quindi il discorso tariffe non lo considero.
Su linea cellulare viber e' imbattibile, meglio anche di skype. Ogni tanto casca ma si riprende, e soprattutto scala molto bene anche quando (prevalentemente io) ho poco campo. Su wifi invece skype fa valere la superiorita' tecnologica e sia su audio sia su video non ha rivali.
Il resto e' fondamentalmente fuffa.

Nan Gheorghe Lucian

Sinceramente leggendo questo articolo mi sembra:Un articolo fatto da un amatore.
Partiamo dal preso posto che per chiamare in VoIP devi avere internet che sia wifi o una tariffa con un operatore mobile.Chi non ha occhi da leggere e intelligenza da informarsi può spendere ancora barche di soldi x le chiamate.Io vi do un esempio a tutti.cercando su Google con le parole:miglior tarifa VoIP troverete un sito dove fa vedere tutti e quale sono migliori operatori VoIP x le direzioni( paesi che interesa.Io x parlare in romania faccio una ricarica da 10(12,50 euro)con iva x le chiamate gratis sulla rete fissa.Le tarife x le retti fisse Romania,italia,Germania dove io chiamo sono gratis e illimitate.Sulla rete mobile in romania 2 centesimi al minuto,Italia rete mobile 1 centesimo al minuto.Chiamate in 3G ottime (super) non faccio differenza se c'è una chiamata normale o meno,possibilità di registrare il tuo nr di cell così quando chiami una persona che ha il tuo nr a sapere che sei tu.e tra l'altro ci sono dei codec tipo G729 da comperare che una volta aggiunto a delle vere app VoIP dormite sogni tranquilli e dimenticate che esiste le app menzionate in questo articolo

tommy86r

lo puoi scrivere anche a caratteri SUPER maiuscoli, io ho solo aggiunto la mia esperienza alla tua... nessuno sta mettendo in dubbio niente di quello che hai scritto ;)

picomind

Quoto in tutto
Anche io uso molto tutti i servizi voip (da 2 a 6 ore quasi tutti i giorni) e sono del idea che viber è il migliore
indona e altri poca diffusione
skype non al altezza del nome per di più molto pesante e poco reattivo specialmente su android, a volte quando uso giochi pesanti e il telefono deve chiudere il resto se non entro in skype quest'ultimo rimane chiuso e non mi arrivano le notifiche e la qualità audio e sempre diversa (buona eccellente pessima).
Viber tutt'altro sempre più leggero e la qualità audio migliore. Utilizzo viber anche in 2G e la qualità non cambia, molte volte anche con la velocità ridotta Wind (quando ti finiscono i MB di internet) e funziona perfettamente.
Per quanto riguarda la diffusione non capisco perché qui in Italia viber e poco utilizzata (anche se molto di più rispetto a skype e indona) ma in altri paesi e quasi a livello di whatsapp, e vedi persone che mandano e ricevono messaggi vocali per ore per fare un discorso di pochi minuti perché hanno finito i minuti.

KenZen

Confermo e sottoscrivo per quanto riguarda FT con il quale praticamente vivo e per il quale non cambierei mai Apple.
Dissento in toto invece per Skype che trovo il peggiore dei tre in chiamata ma il migliore in videochiamata. Per me il migliore dei tre provati è sicuramente Indoona.

Saluti

salvo2.7

ahahahahah spero di no per loro ;)))

Roberto

stavo per scriverlo quando ho letto il tuo post...
ce ne siamo accorti solo noi o sono tutti di un'altra parrocchia? ahahahahaha XD

Roberto

hai scritto 3 righe perfette, lo hai ammutolito XD

se un servizio non è multi-piattaforma, non è un servizio TOP, anche se magari di ottima qualità

SteDS

TOP, PREMIUM, bal bla bla e bla.
FaceTime non è multipiattaforma (cosa molto ma molto utile per applicazioni di questo tipo) quindi mi sa che è proprio l'unico da non prendere in considerazione.

Paolo Giulio

... come ho scritto a caratteri MAIUSCOLI ho solo esposto la MIA personale esperienza cercando di dettagliarla il più possibile...
A proposito (dimenticato), in CZ il mio gestore è T-Mobile con LTE attivo...

Daniele

Ahahahahahahahah assolutamente d'accordo XD

Sepp0

Io uso da anni 007 VoIP, le tariffe di questi presentati nel servizio sono un furto in confronto. Provare per credere :)

Alessio Marzella

se la riceve su un servizio voip si, se per esempio da skype lo chiami sul suo contatto skype si, deve essere connesso ed avere il programma attivo, se lo chiami sul suo numero fisso o di cellulare no, non è necessario

wallera

era interessante con Hangouts cosi ha poco senso.

Recensione Huawei Band 6: eleganza in formato slim

Snapdragon 888 vs Exynos 2100: qual è il migliore?

Echo 4° generazione vs Nest Audio: quale scegliere? Tutte le differenze

Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G