Apple rinnova l'hardware di MacBook Air e MacBook Pro 13" Retina

09 Marzo 2015 258

MacBook Air 12" con display Retina è stato la novità principale dell'evento stampa Apple, ma la casa di Cupertino non ha mancato di annunciare novità che riguardano i precedenti modelli, destinari di un upgrade hardware.

I MacBook Air sono stati aggiornati con i più recenti processori Intel di quinta generazione (disponibili in configurazione i5 e i7), GPU Intel HD 6000 e connettori più veloci di tipo Thunderbolt 2. Nessun rinnovamento, purtroppo, per quanto riguarda la risoluzione del display che resta quella di sempre.


Aggiornamento anche per il MacBook Pro 13" Retina che può beneficiare del nuovo trackpad Force Touch, condiviso con MacBook Air 12", stessi processori Intel di quinta generazione dei nuovi Air, GPU Intel HD Graphics 6100 e un rinnovamento del comparto storage, due volte più veloce rispetto a quello integrato nella precedente generazione. Grazie agli accorgimenti introdotti, l'autonomia di tale modello sale a 10 ore.

Sia i nuovi MacBook Air, sia il nuovo MacBook Pro 13" Retina sono in distribuzione a partire da oggi. Ecco i prezzi e le configurazioni, già disponibili nell'Apple Store italiano

I nuovi MacBook Air partono da 1029 euro per il modello da 11" e da 1.179 euro per quello da 13"


Il nuovo MacBook Pro 13" Retina parte da 1.499 euro:



258

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
matteosavanapotentemoscaggiuri

io ti consiglio il pro tutta la vita. Io ho un pro del 2009 e ci ho montato ssd e 8 gb di memoria e ora va una bomba. la mia ragazza ha un air da 3 anni con ssd di soli 64 e processore lento, le si impalla sempre. Mentre il mio è super performante. Dato che ora i nuovi pro hanno l'ssd già di base, io ti consiglio il pro però con almeno 256gb di spazio altrimenti poi è un po' poco spazio

A.Matteo

Facciamo a cambio di residenza?

A.Matteo

Io stesso problema!!!!

bortoly

Ciao, mi date un consiglio? Sto per acquistare un mac tra macbook air 13 e macbook pro 13 retina. Mi serve principalmente autonomia e trasportabilità. Sono più propenso per l'air (cmq a 8gb) per il peso e l'autonomia, per il pro per via della potenza e quindi magari un pò più di lungimiranza dell' hardware.... qualcuno ha avuto il mio stesso dilemma?

Francesco Mistretta

Ragazzi scusate io ho acqusitato un Macbook air 13.3 pollici con processore cor i7 e 8 gb di ram secondo voi è un buon acquisto?

Norman Tyler

quella che costa di più di tutte è la versioen giusta per te

Gioxtux

Ciao, vorrei sapere se vale la pena passare alla versione 2015 dei MacBook air ( quella base) oppure prendere una configurazione da 256 gb di ssd (sempre MacBook air) però dell'anno precedente. Grazie in anticipo!

CAIO MARI

Prodotti sempre eccellenti

Gark121

non ho letto nessuna delle due pappardelle finali che hai scritto, ecco perchè ti dico di non perdere tempo... io lo dico per te, se ti diverti a scrivere continua pure.

Daniele Leopardi

E meno male che ho scritto che ritengo il comunismo una sciocchezza!
Ok, capisco che non sono argomenti per tutti. Buona serata.

Gark121

puoi smettere di perdere il tuo tempo a scrivermi, non sono interessato né a te, né tanto meno dietro alle teorie sbagliate di un filosofo che credeva di essere nostradamus.

Daniele Leopardi

Peccato perché mi sembri una persona intelligente anche se un po' troppo precipitosa e forse superficiale.
Continuare, per esempio, a dire che il comunismo è una sciocchezza solo perché non si è ancora avverata la profezia della fine del capitalismo (e certo Marx non aveva posto un limite temporale, quindi teoricamente può ancora avvenire) è superficiale.
Io non sono comunista e la ritengo un'idea sciocca e utopica.
Ciò non toglie però che lodevole è stato il tentativo di Marx di migliorare le condizioni di vita degli uomini, pensando alla felicità degli stessi.
Ho usato l'espressione proletario innanzi tutto per spiegare le ragioni storiche della nascita del comunismo; poi le ho assegnato un significato leggermente diverso da quello dell'800, e ho preferito questa parola perché molto forte e indice di un parallelismo tra le 2 epoche ancora presente.
Forse non mi sono spiegato bene o forse non ci arrivi.
Ma non mi sembra di aver affatto delirato. Non so quanti anni hai, cosa fai nella vita e cosa fanno i tuoi genitori.
Se non hai mai provato certe cose non puoi capirle.
Ad ogni modo, ripeto, ho sì usato la parola proletario ma, sintetizzo, per dire che per molte persone i figli sono l'unica cosa VERA che hanno. Perché il lavoro che fai spesso ti qualifica e dice chi sei, e molti lavori oggi come ieri sono alienanti e senza soddisfazioni.
Le ore lavorative attuali ti permettono di fare anche qualcosa di diverso, di più vero e sentito, di più tuo.
Ma se questo non accade, semplicemente, sei quasi come un operaio dell'800 con qualche vestito in più. E sono milioni le persone che vivono così, e che quindi dedicano le loro energie alla crescita dei figli, perché sanno che per loro i treni sono ormai passati.
No, non sto affatto delirando. Anche se capisco che scrivere certe cose su un sito di tecnologia non è proprio il massimo né il luogo più adatto.

Gark121

Leggere la parola proletario nel 2015 scorrendo il tuo commento rende la lettura del commento stesso più inutile della lettura del capitale stesso, che ha già dimostrato la sua accuratezza prevedendo la fine del capitalismo. Non mi va di perdere altro tempo dietro i tuoi deliri.

SimoFrix

se lo compri negli stati uniti il prezzo non e' molto diverso...sono $1499+taxes...poi dipende dove, io lo pago con il 7% e arrivo a $1612...ci sono stati che hanno 8 o 9% quindi lo paghi ancora di piu!
Piu che il cambio dollaro/euro, direi che sia questione di tasse che Apple deve pagare allo stato italiano!!

Daniele Leopardi

Se non hai mai letto Marx non puoi parlare di comunismo perché, semplicemente, non lo conosci. Immagina se poi puoi criticarlo.
Anche io non credo sia un modello attuabile, ciò non toglie che forse è la riflessione più votata alla ricerca della felicità che mai sia esistita.
Russia, Cina e Cuba non sono esempi. Sono le nazioni dove si è rimasti allo stadio "statale", ma il marxismo non vuole questo, il marxismo non è socialista e statalista. Va oltre e non può nascere in nazioni che erano povere; poi, prima di dire che Marx era un criminale, storicizzalo. E dimmi tu se le condizioni del proletariato erano umane, condizioni che sono ancora rimaste sostanzialmente invariate.
Certo, ora il proletario non ha più solo "la prole", ma ha cmq poca roba. e solo un po' di roba appunto. Il consumismo è stata la soluzione "inventata" dai capitalisti del '900. Ma il proletario di oggi, come ieri, ha solo i figli. Ha solo la speranza che i figli riescano dove non è riuscito lui, creando anche enormi frustrazioni e stress. Un uomo di 40 anni che fa l'operaio o l'impiegato è finito. Speranze per se stesso ridotte a 0, annullate, sei un uomo morto che ha solo il compito di crescere la prole e sopravvivere fino alla morte, cercando con piccoli espedienti di evitare la disperazione. La tua prole deve essere iper produttiva per soddisfare il sistema, e l'80% delle volte farà la tua stessa fine.
Questa è la vita del 2000. Non è cambiato niente nonostante sia cambiato tutto.
Infine, l'analisi storica di Marx è molto interessante: il vedere l'evoluzione della società nella lotta di classe è un'intuizione notevole, e non è affatto detto che il capitalismo non possa implodere come lui aveva profetizzato.

La gente è ben conscia della sua miseria, eppure non si cerca una soluzione, perché affrontare la proprio miseria è un'esercizio intellettuale enorme che spesso porta alla disperazione, più che alla reazione.
Ergo, ripeto, si cercano palliativi. E il più grande è la prole.
La maggioranza della gente è proletaria ma non lo sa.
Auguri a tutti e buona vita.
Pensa anche da altri punti di vista e poi critica il marxismo.

Eugenio Volcov

beh nell'urss avevi case popolari regalate dallo stato , le famiglie numerose come qui col fascismo venivano elogiate , prendevi "4 spicci" di stipendio , ma ci facevi il mese come una persona normale , mio nonno prendeva 130 Rublì , una baguette veniva 15 cent. dimmi te , le automobili solo ai dirigenti ed altolocati appunto per limitare la disuguaglianza e considerata l'ottima rete di mezzi pubblici di certo non era un problema, se ti trovavano in giro per strada ubriaco 15 giorni dentro a lavori forzati , picchiavi tua moglie vai dentro a fare i lavori forzati , ma quali gulag, la gente se ti faceva un errore dove ci rimettevan la vita altre persone , mica ti mettevano in carcere e sfamavano , ti mandavano in zona remote e "sperdute" tra miniere e kazakistan a LAVORARE PER LO STATO e vorrei vedere , ormai è norma che gli assassini escano dopo 2 settimane . Il bello che di ogni "dittatura" vedono solo il rovescio negativo della medaglia e non il potenziale e i traguardi che si potevano raggiungere . Se per 70 anni ha funzionato ci sarà un motivo , oggi con putin perchè tutti stanno bene e ha un consenso di oltre il 70% specie dopo la crisi ucraina , perchè è un popolo si nazionalista e patriottico , ma non deve esser lasciato alla sbaraglio e va indirizzato con mano ferma e decisa e non nel lassismo e lasciar correre ..

Eugenio Volcov

ps perdona il poema XD , ma col tipo sopra non c'era discussione e si era scesi a insulti.

Eugenio Volcov

Sorvolando la "Macchia" dello stalinismo 30ennale e sulle indubbie e discutibili scelte sue , ma da lì arrivare a criticare tutto il comunismo che per l'appunto non è mai stato applicato bene . Inoltre gark qui pretende per partito preso o per letture amatoriali su libri di storia sapere cosa pensan i russi sull'urss e su come eravamo "arretrati" ... Tira in ballo il muro di berlino come se la russia uscita da un travaglio della rivoluzione d'ottobre , prima mondiale e seconda avesse bisogno di paesi "vassalli" , quando in realtà quella ripartizione Europea erano accordi post bellici tra USA e URSS. Tornando sullo stalinismo Lenin stesso poco prima di morire disse , fate quel che volete , ma non ammettete stalin come segretario generale. Parla di arretratezza , però si dimentica di nominare che i "pc" ultra fighi e la l'avanzamento tecnologico americano era dovuto , da un lato dagli scienziati tedeschi e dai progetti presi in germania , d'altra parte menti eccelse come touring e tesla poi lasciate a se stesse o peggio ancora discriminate e quasi perseguitate . Tira in ballo i "gulag" , paragonando all'olocausto , perchè la strage in giappone dove perdevano alla grande cos'era ?ah no gli americani sono i BUONI. Mo ha tirato pure in ballo koroliov e i problemi che aveva col partito comunista e gli anni in "reclusione" e che non avesse avuto all'epoca il giusto "clamore" e importanza mediatica , ma non si rende conto che in quei tempi quel che si faceva era per la patria e orgoglio nazionale , anche se si rimaneva in "Penombra" , sorvolando la segretezza che c'era attorno al programma spaziale e l'inutile corsa verso la Luna che non era altro che un modo per far buttare soldi all'urss e destabilizzarla. A me pare quasi che la gente viva in una BOLLA di censura o ignoranza volontaria della serie : occhio non vede cuore non duole . Ora non mi voglio avventurare negli ultimi 50 anni guerra fredda o le crociate degli americani per esportare democrazia destabilizzando mezzo mondo . Ma da qui a elogiare il capitalismo mi pare assurdo. Vorrei vedere oggi se un figlio di un comune cristiano un domani possa avere le stesse chance di rimanere nella storia come Gagarin , rispetto a uno che ha studiato al MIT Oxford Harvard o chissà dove.. Come si posson vedere pregi in un sistema che è dipendente dai combustibili fossili per SCELTA per MONETIZZARE più a lungo possibile infischiandosi del clima e dell'inquinamento , ogni anno spostano l'ultimatum per l'esaurimento delle risorse, a beh ora c'è il fracking , giustamente in africa non hanno l'acqua e han pensato bene di inquinare e usare tanta di quell'acqua (seppur di falde sempre potabile nel "terzo mondo " è ) per ricavare goccioline di petrolio spaccando il suolo . Il capitalismo è la cosa più subdola ed è un crimine contro l'umanità , un sistema dove per far salire le azioni o non farle scendere vengon distrutti centinaia di tonnellate di cibo in "eccesso" e c'è fame nel mondo , un sistema che non darà mai pari opportunità e diritti dal principio. Io personalmente non vedo la differenza tra le stragi di una dittatura e il lento spegnersi delle persone alla base della piramide del capitalismo, gente che come automi ogni giorno si alza e va a lavorare, gente con acqua alla gola tra mutui , tasse , gente che si butta sotto i treni per la disperazione , in cina che Gark elogiava che dal "comunismo stretto" si sia aperta , quando lì non è mai stato comunismo , hanno 100mln di persone ricche e gli altri che sputano sangue e rischian la fucilazione se ruban una bici o il pane , gente che lavora per 4$ al giorno per soddisfare la richiesta a basso costo di manodopera mondiale , cosa c'è da elogiare se le multinazionali hanno in mano TUTTO , i maggior prodotti di consumo alimentare industrializzato sono in mano a 7 Società monopoliste praticamente , con i loro corrispettivi "sottomarche" infinite. Gli states che ogni 3 per 2 si affacciano sul medio oriente e l'africa con l'acqua alla gola , si trovano nemici come ISIS , Gheddafi , Alqaeda , Ussein , Bin Laden tutti pretesti per giustificare l'ingresso delle truppe in una "guerra" non loro a oltre 7000km, una guerra che non è altro che un modo per appropriarsi di nuove risorse. Con gorbociov e yelzin han cantato vittoria e avevo pure messo le mani sulla Russia dove il governo "democratico/capitalista" corrotto fino all'osso svendeva risorse del paese , states che piazzando basi nato ovunque pretendano che le altre potenze stiano lì a guardare. Ora pure la "crisi" ucraina ,la storia è tutto un ciclo e i schemi si ripetono . Il problema che siamo veramente troppi , non abbiamo un senso comune di unità e di genere umano , il capitalismo è appurato che faccia schifo , a me personalmente lo fa pur trovandomi bene. Nel 2015 ancora politici che rubano , dicon menzogne , leccano il cul0 ad altri paesi , infinocchi4no la gente con paroloni come SPREAD di qua e di là per terrorizzare e tenere a bada il popolo dalla ribellione. Concludo che non servono campi di sterminio o 2 atomiche per uccidere anche a livello morale una persona e straziarla. Tanto difficile stare in santa pace tutti in armonia , prima il kursk agli inizi del 2000' ora il boeing in ucraina , pare quasi che cerchino un pretesto come a Sarajevo , evidentemente 2 mondiali non sono bastate ed è sempre la gente comune a rimetterci .

Gark121

karl marx, fondamentalmente, ha scritto una analisi che si conclude con "il capitalismo fallirà per forza". francamente, quando vedo un testo del genere, il mio interesse crolla a 0. è come mettersi a leggere oggi le teorie geocentriche. che per altro, se guardavi le stelle da terra, erano perfette (al contrario di marx).
solo che semplicemente, si basavano su un concetto di fondo errato.
e marx uguale. si basava sul concetto che l'uomo sia davvero disposto a condividere le risorse su larga scala. semplicemente è falso. tu non condividi la tua tazza manco con tuo fratello (se ne hai uno) se puoi evitarlo. figurati con una intera nazione.
i miei ideali e la mia felicità sono pragmatici. ho smesso di dar retta ai tuttologi (e marx è uno dei peggiori quanto a "tuttologare", peggio di lui giusto forse hegel) quando ho capito il che la realtà è troppo variegata per essere compresa nella sua interezza. puoi comprendere qualche aspetto, e più lo comprendi, più capisci di non comprendere tutto nemmeno di quell'aspetto.
pertanto, coloro che parlano per massimi sistemi, mi sembrano semplicemente matti. certe volte qualche matto ha cambiato il mondo, ma sono molti di più quelli che erano semplicemente matti. non dimentichimolo.

detto questo, se nella tua svezia ti senti tanto superiore alla mentalità italiana, resta coi tuoti connazionali ed evita giudizi che francamente non ti puoi permettere di dare. perchè esprimendoli, ti abbassi ad un livello che nessun "italiota" (termine che uso solo ed esclusivamente in tuo onore) raggiunge.

Luca Lindholm

Se si riferisce ai paesi dell'est, quelle erano delle semplici dittature.

Io mi riferivo principalmente alla Socialdemocrazia europea di stampo classico applicata nel Nord Europa e in Italia negli anni '60-'70.

Cordialmente.

Gark121

beh, la socialdemocrazia di qualunque stampo tu voglia intenderla (a meno di non farla diventare socialista completamente, e qui ricadiamo nel modello di prima) è fondata sul capitalismo. il concetto di welfare state ad esempio non si contrappone in nessun modo al capitalismo. semplicemente cerca di mitigarne qualche difetto tramite l'azione dello stato, e in questo è solo un bene.
secondo me qua si fa troppa confusione tra economia di mercato e liberismo. il primo non implica l'altro per forza.
non sono un amante del liberismo fine a sè stesso, ma trovo ridicol0 nel 2015 continuare a parlare di forme economiche fallite e fallimentari sotto mille punti di vista. (il capitalismo in sè non è politico, uno stato come una delle democrazie nordeuropee in cui l'assistenza statale è enorme, è molto più capitalista di uno stato come l'italia fascista in cui le aziende statali erano tantissime)
il più grave dei quali, è che si basano su un concetto sbagliato di persone. le persone sono sostanzialmente egoiste. e quindi, mettila come vuoi, un modello di comunione dei beni su larga scala non funziona mai.
anche a casa, con i tuoi genitori/coniuge/figli ognuno ha il suo letto, la sua tazza per la colazione etc. figurati su scala nazionale.
quindi dal mio punto di vista, la richiesta di maggiore intervento statale in certi campi non modifica il modello economico di base, che resta basato sul mercato e sull'iniziativa privata.
spero di aver spiegato il mio punto di vista.

Luca Lindholm

Karl Marx non lo si deve accettare tutto fino in fondo: i socialdemocratici, come me ad esempio, appoggiano solo in parte la dottrina marxista, propugnando una sua revisione.

Karl Marx, nel suo scritto più famoso ("Il Capitale") fa un'attenta e condivisibile analisi del sistema capitalistico, che coincide fedelmente con la realtà.

Poi, ovviamente, Marx propone la sua soluzione su come ovviare ai problemi generati dal Capitalismo, e lì si può concordare o meno.

Ma non si può dire che Marx non abbia capito NIENTE della specie umana, anche perché egli era, primariamente, un filosofo.

P.S.: "leggessi marx, significherebbe che non ho di meglio da fare nella vita."
Tipica risposta di un italiano: niente più ideali, si vive terra-terra, impegnati solo a inseguire il "successo" che nella mente dell'italiano medio rappresenta la casa di proprietà, una vincita al lotto, etc.
Le svelo un segreto: nella mia Svezia, di Marx si parla ancora attivamente, nel Partito Socialista Svedese, principale alleato del Partito Socialdemocratico Svedese, di Marx si parla ancora, anche se in maniera revisionata, come detto sopra.
E la Svezia NON è rimasta all'Ottocento!

Luca Lindholm

Concordo pienamente sul disastro che ci fu in Russia negli anni '90, a seguito della dissoluzione dell'URSS.
Basta guardare le statistiche di quegli anni: Speranza di vita crollata di più di 12 anni, mercato nero e criminalità organizzata, gente che faceva la fila anche solo per un pezzo di pane, nessun futuro, etc.

Gorbaciov, pur mosso forse da buoni propositi, ha inanellato una serie di errori madornali (tra cui quella di proibire il consumo di alcohol nell'Unione Sovietica a partire dal 1987 XD) che hanno causato dei veri e propri disastri: non è un caso che la sua immagine nell'est sia negativa (e non è neanche un caso che il 49% dei berlinesi voglia ritornare alla DDR socialista, secondo un sondaggio).

Luca Lindholm

Veramente come alternativa al Capitalismo mi riferivo alla Socialdemocrazia europea di stampo classico (non nel senso moderno del termine), applicata principalmente nei paesi nordici fino agli anni '70 e in Italia tra la fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '80.

Ma comprendo che per gli abitanti di una nazione ,completamente assoggettata alla NATO degli USA, che ora sta tentando di andare ancora più a destra con la "rivoluzione liberale", l'unica alternativa possa essere l'URSS, che ovviamente rappresenta il MALE assoluto per voi!

Tutto ok!

michelangelo dini

d accordo ma il discorso non era se esistono cpu quad core per laptop (certo che esistono), ma rispondevo al tuo commento in cui dicevi che era un i5 dual core (implicando che era un i5 da poco).. non difendo di certo apple anzi...

Bestme1

Chiama Napolitano, lui sì che li sapeva fare i discorsi!

Bestme1

Devo avere a tutti i costi le transizioni fighe, la mela che si accende dietro e devo montare gli spot pubblicitari per il SuperBowl!!!11! Gnè gnè!

Gark121

leggessi marx, significherebbe che non ho di meglio da fare nella vita. un uomo che teorizza l'abolizione della proprietà privata, è una persona che non ha capito NIENTE della natura della specie a cui appartiene. siamo per natura possessivi. per verso le cose e le persone. sradicarlo è una foratura che solo un matto può considerare in modo serio.
infatti, le sue ipotesi sul crollo del capitalismo sono semplicemente state smentite dai fatti. il capitalismo si è diffuso sempre più e (nonostante i suoi molti difetti), stiamo meglio oggi di allora.

prova a negarlo. che mi faccio due risate.

Gark121

la povertà intellettuale è anche non capire che si ha di fronte un cretin0 e perderci tempo.

Eugenio Volcov

PS: per marx l'avessi letto pure di sfuggita capiresti che non sono gli sistemi a non funzionare , ma l'uso che ne fa l'uomo . adieu . Poi leggiti cosa pensava sul capitalismo e fatti due ricerche su cosa si basa la democrazia oggi e il sistema capitalistico fragile sul quale mette le pezze .

Eugenio Volcov

lol , non c'è peggior povertà di quella intellettuale tua e mancata apertura mentale e confronto e si passa agli insulti :) ciao bamboccio .

Gark121

Kiss my ass Marx dei poveri.

Eugenio Volcov

il comunismo italiano si lo è :') come è deficienza la tua e del vostro governo . peace and love sapientino .

Rispetto agli standard apple ha venduto poco ma non lo definirei fail...

artick82

5c mi pare un fail, non epicfail ma sempre fail si tratta

neo2012

io ho il tuo stesso processore e mountain lion gira, ma su tonymac c'è la lista della compatibilità dei processori e se non sbaglio il 4712hq non c'è.

Alex Citton

non so questa cosa... con processori amd di certo è pieno di quad core... in ogni caso intel se a 700 posso avere un laptop i7 quad core non vedo perche dovrei volere un i5... comunque gia i pentium e gli atom hanno modelli quad core...

matiu2

grazie per l'annuncio alla nazione, sto già piangendo.

ale

Ma il problema non è la cpu, se mai non trovi i driver per le varie periferiche, per il resto dovrebbe andare anche, per dirti anche adesso sto usando OSX su un 3770k che chiaramente non è presente nei mac senza alcun problema...

Gark121

Sto già tremando. Ti sto dando del comunista nel 2015.che è circa sinonimo di deficient€.

Raad

Il 12 è praticamente un NetBook

Eugenio Volcov

mi stai dando del comunista? ahahahah , continua a vivere nelle favole dei vostri telegiornali , qui non c'è nulla da conversare a quanto vedo , non spreco fiato a dire la mia . Vedremo a breve 2-5 anni le bellezze del capitalismo e ne raccoglieremo i frutti tranquillo , il 2008 e 1929 sembrerà una passeggiata.

AppleInsider

Valuterò :D

gioby

Avevo interpretato male allora

Gark121

Tu sei disponibile a mistificare la realtà. Non a conversare. Anche perché non c'è niente da conversare, il comunismo ha fallito, se nn ti piace la Russia guarda la Cina (che ha cominciato a crescere nel momento in cui di fatto ha smesso di avere una economia comunista) , la ddr , Cuba (anche se li è più l'embargo americano a far danni). Per quanto mi riguarda, parlare con un comunista di politica/ economia è come parlare di religione con un membro dell'Isis. Gente che non vede la realtà perché non è in vedere che la realtà è diversa dalla fantasia che si è costruita nella testa. Darvi retta è tempo perso. Goditi i frutti comunismo.

Matteo Menozzi

iniziamo a prendere esempio dall irlanda facendo una flat tax dicamo intorno al 18% aboliamo la siae e vederete che (con la flat tax )ci sara molta meno evasione il lavoro ripartira .. e comunque va detto che apple ha fatto sempre computer molti longevi ed è per questo che preferisco apple a windows sotto il profilo dei laptop/aio

Raad

Certo che sta Lenovo che ti vende i laptop col malware..

Eugenio Volcov

Quello che spara c@zzate e ha un "CULTURA" Occidentale sei tu, invece di parlare per sentito dire informati . A 10 anni dal crollo dell'urss molti la rimpiangevano visto l'inculata del capitalismo :') Se vuoi discutere e non fare propaganda o dire che il capitalismo è meglio del socialismo son disponibile. Il capitalismo è macchiato di sangue quanto lo "stalinismo" , solo perchè il sangue sta lontano dai tuoi occhi non giustifica o rende il capitalismo migliore.

Black_prime

Si ma costa troppo adesso. Il suo prezzo giusto era quello di prima 1500€... adesso a 1500 propongono 128gb ssd che non bastano più nemmeno per lavorare. Non ci siamo.

Black_prime

colpa dell'euro basso con il dollaro... poco da farci in 3 mesi ha perso il 20%

Recensione Mac Mini Apple Silicon M1, ho QUASI sostituito il mio desktop da 2K euro

iPhone 12, Mini, Pro e Max: vi spieghiamo le differenze (e quale scegliere)

Recensione iPhone 12 Mini: grazie Apple, ci voleva

Apple Silicon è il futuro di Apple: da desktop a smartphone, andata e ritorno